16
luglio


Pro 12 – Alberto de Marchi: “A Treviso per vincere. E grazie Aironi!”. By Giorgio Sbrocco

Alberto De Marchi,pilone di 26 anni, uno dei tre Aironi (gli altri sono il flanker Favaro e l'estremo Toniolatti), passati nel corso dell'estate dagli Aironi alla Benetton Treviso parla con evidente soddisfazione della sua nuova collocazione, anche se non manca di riconoscere i meriti della disciolta franchigia padana con cui ha militato nella passata stagione sportiva: “Treviso significa, prima di tutto: essermi avvicinato a casa (De Marchi è di San Donà). La mia famiglia mi mancava, e in particolare mi mancavano mio fratello e la sua bellissima bambina che ho potuto vedere davvero poco nell'ultimo anno”. Da un punto di vista sportivo De Marchi (primo cap con l'Italia contro l'Argentina in giugno) riconosce di essere molto cresciuto nel corso della sua militanza in maglia Aironi: “A Viadana ho imparato cosa voglia dire veramente giocare e allenarsi ad alto livello. Quali siano le priorità da rispettare e gli impegni da assumersi. Se sono arrivato alla maglia azzurra una parte di merito è dei miei allenatori e dei miei compagni di squadra”. Quanto a Treviso: “Sono alla Benetton perché voglio migliorare e vincere. Darò tutto in campo e in allenamento per raggiungere questo obiettivo”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball