24
giugno


All Blacks a valanga sull’Irlanda. Alla fine: nove mete e 60 punti di scarto. By Giorgio Sbrocco

Fra i tanti modi di chiudere una Serie estiva gli All Blacks campioni del mondo (senza Carte ma con un Cruden in versione “sostituto di superlusso”) hanno scelto la migliore. L’Irlanda la peggiore fra le molte esistenti. Finisce 60-0 la “sfida” del Waikato stadium di Hamilton fra Tuttineri e verdi isolani e poco può (e deve) essere detto in sede di commento tecnico. A parlare, e a non ammettere repliche è, per una volta, il tabellino. Che nella sua cruda e fredda aderenza ai fatti dice di 28-0 (mete di Cane, 2 di Williams e Sonny Bill) per i neozelandesi a cavallo fra il primo e il secondo quarto di gara. Alla fine le marcature saranno nove. La fotografia fedele anche se impietosa della differenza fra le due squadre in campo. Il rugby, compreso quello di alto e altissimo livello, a volte è così. E la Serie viene archiviata con il previsto 3-0 per la formazione di coach Hansen.

Giorgio Sbrocco

Nuova Zelanda – Irlanda 60 - 0
Marcatori: 6' m. Cane tr. Cruden, 11' m. Williams tr. Cruden, 18' m. Williams tr. Dagg, 22' m. Smith, 40' cp. Barrett, 43' m. Cane tr. Barrett, 49' m. Gear, 57' m. Messam, 62' m. Dagg tr. Barrett, 72' m. Thomson tr. Barrett
Arbitro: Romain Poite (Francia)

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball