07
giugno


Ritiro – Fabio Ongaro dice addio al rugby giocato. “Vorrei giocare un’ultima partita con il mio Casale”. By Giorgio Sbrocco

Probabilmente chiuderà a settembre, con un’ultima partita sul campo che molti anni fa lo vide debuttare nel “rugby dei grandi”. Si fermerà a Casale sul Sile (lungo la strada che da Treviso porta al mare, il club dove mosse i primi passi) la lunga e fantastica carriera ovale di Fabio Ongaro (35 anni, 81 caps con l’Italia, esperienze all’estero con i Saracens e ultima stagione in Celtic con gli Aironi). Così ha dichiarato lo stesso Fabio Ongaro (per lui un futuro da team manager con la franchigia federale in Pro 12), confermando il suo ritiro dal rugby giocato: “E’ la decisione giusta al momento giusto, ho avuto la fortuna di giocare in grandi club, mi sono tolto molte soddisfazioni sia in Italia che all’estero, ho vissuto una meravigliosa avventura con la maglia della Nazionale ma a 35 anni credo sia arrivato il momento di dire basta, lasciare spazio ai tanti giovani di qualità che si stanno affacciando nel ruolo. Ringrazio tutti, allenatori, dirigenti e compagni di squadra, che in questi anni hanno contribuito a far sì che quella che era la mia grande passione potesse diventare anche il mio lavoro, un privilegio che non capita a tutti. Mi piacerebbe giocare ancora una partita con la maglia del Casale, il club dove ho iniziato la mia avventura nel rugby e con il quale sarebbe emozionante, all’inizio della prossima stagione, scendere in campo un’ultima volta”.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball