Pro 12 – Si chiamerà Zebre la nuova franchigia italiana in Celtic league. Fatto lo staff. By Giorgio Sbrocco

Morti gli Aironi, saranno le Zebre (un omaggio al glorioso  invitation team milanese fondato nel 1973) a rappresentare il rugby italiano nella prossima stagione celtica di Pro 12. La direzione sportiva è stata affidata a Roberto Manghi, 53 anni, direttore generale e guida tecnica del Rugby Reggio nel campionato d’Eccellenza 2011/2012. Christian Gajan, su indicazione del Commissario Tecnico Jacques Brunel, ha invece assunto il ruolo di direttore tecnico della franchigia: il 55enne allenatore francese, già in possesso di una profonda conoscenza del rugby italiano avendo rivestito il ruolo di capo-allenatore alla Benetton Treviso dal 1998 al 2000 ed al VeneziaMestre nella stagione 2008/09, vanta un curriculum internazionale di alto profilo. Gli allenatori   saranno Vincenzo Troiani, che dopo aver guidato la Rugby Parma nel Super 10 2005/2006 raggiungendo i play-off e vincendo la Coppa Italia ha svolto tutta la trafila come tecnico delle Nazionali giovanili ed è al momento impegnato presso l’Accademia U18 “Lorenzo Sebastiani” di Roma, e l’ex mediano di mischia dell’Italia Alessandro Troncon, dal 2007 e sino all’RBS 6 Nazioni 2012 assistente allenatore della Nazionale, dove è stato responsabile dei trequarti. Fabio Ongaro, tallonatore della Nazionale ha assunto invece il ruolo di Team Manager dopo aver annunciato in giornata il ritiro dall’attività agonistica. Massimo Zaghini, quest’anno all’Accademia FIR “Ivan Francescato”   è stato scelto per ricoprire il ruolo di preparatore atletico. Fatta (bene) la struttura, ora non manca che mettere in piedi una rosa all’altezza della situazione. Operazione oggettivamente assai complessa.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball