17
aprile


Tags

SABATO A LONDRA “XXI INTERNATIONAL CONFERENCE ON SPORTS REHABILITATION AND TRAUMATOLOGY”. LO STAFF DEGLI AIRONI PRESENTA UNO STUDIO INNOVATIVO SULLA TRAUMATOLOGIA DEL GINOCCHIO

Si terrà questo fine settimana a Londra, nelle sale conferenze di Stamford Bridge, lo stadio del Chelsea, la ventunesima edizione dell’ “International Conference on Sports Rehabilitation and Traumatology”.

Si tratta di uno dei principali meeting a livello mondiale per quanto riguarda la medicina sportiva. Al centro della conferenza quest’anno sarà la traumatologia del ginocchio nel calciatore e nel rugbysta professionista. Gli Aironi saranno protagonisti grazie ad uno studio innovativo relativo agli infortuni registrati nella prima stagione di Celtic League, realizzato dal responsabile dello staff medico Dott. Rocco Ferrari e dal capo dei preparatori atletici Niklas Superina con la preziosa collaborazione del Dott. Giulio Sergio Roi, direttore del centro studi di Isokinetic, l’organizzazione di centri di fisioterapia leader in Europa con sede a Bologna.

“Uno studio di questo genere – commenta Rocco Ferrari, già trequarti della Rugby Parma nella prima metà degli anni Novanta – rappresenta una novità assoluta per il rugby italiano, che a differenza di tutte le altre nazioni di alto livello non aveva mai pubblicato dati scientifici sul rugby professionistico. E' anche questo un piccolo passo di avvicinamento al rugby di alto livello”. 

“Quello che presenteremo – continua Ferrari – sarà uno studio epidemiologico basato sulla casistica delle varie tipologie di infortuni registrati nella scorsa stagione e sui tempi di recupero necessari per il ritorno in campo”.

Il convegno inizierà sabato mattina per concludersi poi il giorno seguente e vedrà la partecipazione degli staff medici dei principali club del calcio europeo e dei migliori medici inglesi, neozelandesi e australiani specializzati negli infortuni legati in particolare al rugby.

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta
Commenti chiusi
Rugby Ball