12
aprile


PRO 12 – IL BIG MATCH E’ MUNSTER – GLASGOW. TURNI FACILI PER LEINSTER E ULSTER. DERBY GALLESE SENZA PRONOSTICO. TREVISO A NEWPORT PER RITROVARE VITTORIA E SORRISO. GLI SMOBILITANDI AIRONI ALLO ZAFFANELLA CON GLI SCARLETS. By Giorgio Sbrocco

Il match clou della 20esima giornata di Pro 12 (terzultima di regular season) si disputa sabato a Limerick fra i campioni in carica di Munster (3. in classifica a 56 punti), freschi di eliminazione nei quarti di HC a opera di Ulster e il sorprendente Glasgow (4., 56) intenzionato a replicare, nel torneo celtico, la storica impresa riuscita ai cugini di Edimburgo che hanno cancellato dalla HC la (stra)favorita Tolosa. Il pronostico dice però Munster, anche perché un doppio passo falso in casa nel giro di una settimana pare fuori da ogni logica e probabilità. Resterà da vedere, secondo i bookmakers più attendibili, lo scarto finale nello score. L’ipotesi più probabile (e meno pagata) è di un 4-1 a favore dell’Amata rossa di coach McGahan (in partenza per lo staff dei Wallabies a fine stagione). Partita tutta da scoprire il derby gallese di Cardiff fra i Blues (45) e gli Ospreys (2., 58), con la formazione di Swansea a un passo dall’accesso alle semifinali e, ma solo per questo, leggermente favorita nei pronostici. Per il resto del cartellone, la parte alta della classifica sembra promettere risultati in linea con la consistenza oggettiva delle squadre in campo. Turno quindi decisamente facile per la capolista Leinster (68) che riceve venerdì gli scozzesi di Edimburgo (27) reduci dai festeggiamenti per il trionfo europeo di Murrayfield e, ragionevolmente, poco intenzionati a dannarsi l’anima (e a rischiare infortuni) contro i dublinesi primi della classe. Un ragionamento, quello legato alle scarse motivazioni, che calza a pennello anche per BOD e soci. La cui superiorità tecnica resta però, a meno di sorprese, assolutamente indiscutibile e fuori discussione. Altro derby, stavolta fra irlandesi, a Galway fra Connacht (29) e Ulster (5., 55) con gli uomini di Pienaar intenzionati a intascare l’intera posta in palio (bonus compreso) per alimentare al meglio i loro progetti play off. A Newport (anticipo del venerdì) si disputa Dragons (33) – Benetton (30) che mette in palio l’ottavo posto in classifica. Quello che riconosce e assegna il titolo virtuale di “miglior squadra del secondo livello”. Treviso insegue da tempo una vittoria che interrompa la brutta striscia negativa (8 turni) in campionato. La serata al Rodney Parade potrebbe essere l’occasione a lungo cercata. I mezzi tecnici non mancano. Altra atmosfera, invece, in casa Aironi (19), all’indomani del ritiro della licenza internazionale decretato dalla Fir che ha posto fine all’esperienza celtica della franchigia del presidente Melegari. Le ultime tre uscite  della stagione non promettono nulla di buono sul piano dei risultati. Difficile battersi e dare il massimo per una maglia dichiarata fiori corso e per un club praticamente estinto. Allo Zaffanella domenica (biglietti d’ingresso  ridotti) arrivano gli Scarlets di Llanelli (6., 51) che benissimo non se la passano davvero, dopo aver gettato al vento una parte consistente delle possibilità di accedere alla post season perdendo con Connacht. Ma i gallesi sanno che, in attesa degli esiti delle ultime due giornate, l’unico risultato per loro sensato è una vittoria con almeno quattro mete. Se North e soci si aspettano una squadra in disarmo disposta a interpretare il ruolo della vittima designata probabilmente sbagliano. Certo che, per i ragazzi di coach Phillips (sommando ai quali l’intero staff e le varie figure professionali variamente collegate alla franchigia si raggiunge la ragguardevole somma di 150 futuri disoccupati), sarà una finale di stagione oltremodo pesante da affrontare.

Giorgio Sbrocco, giornalista sportivo.
 
PRO 12 - XX giornata
Venerdì 13:  Newport – Benetton Tv                      
                    Leinster - Edimburgo
Sabato 14:  Connacht – Ulster
                   Cardiff – Ospreys
                   Munster – Glasgow
Domencia 15: Aironi - Scarlets

Facci sapere la tua opinione!
commenta
Commenti chiusi
Rugby Ball