11
aprile


ECCELLENZA – SCONTRO AL VERTICE AL SAN MICHELE. ROVIGO FACILE CON L’AQUILA, PETRARCA DIFFICILE A PARMA. MOGLIANO PREGUSTA IL SORPASSO AL QUARTO POSTO. IN CODA. DISPERAZIONE SAN GREGORIO A ROMA. By Giorgio Sbrocco

Tutta in programma sabato alle 16 la giornata numero 17 del campionato di Eccellenza, penultima della regular season, che propone lo scontro al vertice fra Cavalieri Prato (59) e Cammi Calvisano (56) rispettivamente al primo e al secondo posto della classifica generale. Il match verrà trasemsso in differita (22.15) su Raisport 2. La matematica dice che al Calvisano serve almeno un punto per tenere a debita distanza le dirette inseguitrici. E che una vittoria dei bresciani al San Michele (arbitra Pennè) metterebbe invece il marchio sulla qualificazione alle semifinali, lasciando ancora aperta solo l’incognita dell’accoppiamento. Il pronostico è per i gialloneri di coach Cavinato, reduci dalal conquista del Trofeo di Eccellenza 2012, nonostante nelle ultime due uscite di campionato (sconfitta di Rovigo, successo di misura sui Crociati)abbiano evidenziato alcuni problemi di efficienza generale del piano di gioco. Il Rovigo (50) che occupa con il Petrarca le ultime due posizioni valide per i play off non dovrebbe faticare a incassare vittoria e punto di bonus, impegnato al Battaglini (dirige Sironi di Colleferro)contro L’Aquila (23). La determinazione dei rossoblu opposta alla voglia di riscatto degli abruzzesi(non messi benissimo in classifica ma, di fatto, praticamente salvi) non dovrebbe riservare sorprese circa l’esito finale e le dimensioni del punteggio. Al trevigiano Mitrea è affidata la delicatissima sfida di Moletolo fra Crociati Parma (20) e Petrarca (50). Padroni di casa con il bisogno (quasi) assoluto di fare punti per non rischiare la retrocessione, bianconeri campioni d’Italia obbligati a vincere (o a portare a casa almeno un punto) per non doversi giocare  l’accesso ai play off all’ultima giornata in casa con Rovigo. Turno facile per il Mogliano (49) di Umberto Casellato che (arbitro Traversi), riceve Reggio Emilia (23) che il proprio scudetto l’ha già vinto prima di Pasqua tornando vincitore dal campo catanese del San Gregorio. Trevigiano quanto mai i corsa per il quarto posto finale e con un finale di stagione che sembra fatto apposta per coltivare sogni di gloria. Conclude il cartellone l’impegno interno della Lazio (26) con San Gregorio (16). Siciliani che solo vincendo potrebbero allungare di una settimana la speranza di evitare la retrocessione. Romani matematicamente salvi e, forse, intenzionati a offrire spettacolo e rugby di qualità. Potrebbe uscirne un match piacevole e di buona consistenza.

Giorgio Sbrocco, giornalista sportivo

Eccellenza – XVII giornata 

SABATO ore 16.00

Cammi Calvisano v Estra I Cavalieri Prato

arb. Pennè (Milano)

Mantovani Lazio v San Gregorio Catania

arb. Falzone (Padova)

Femi-CZ Vea Rovigo v L’Aquila Rugby

arb. Sironi (Colleferro)

Banca Monte Parma Crociati v Petrarca Padova

arb. Mitrea (Treviso)

Marchiol Mogliano v Rugby Reggio

arb. Traversi (Rovigo)

Classifica: Estra I Cavalieri Prato 59; Cammi Calvisano 56; Petrarca Padova e Femi-Cz Vea Rovigo punti 50; Marchiol Mogliano 49; Mantovani Lazio punti 26; Rugby Reggio e L’Aquila Rugby 23; BancaMonte Parma Crociati 20; San Gregorio Catania 16

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta
Commenti chiusi
Rugby Ball