19
ottobre


Currie Cup – Gli Sharks in finale contro WP. By Giorgio Sbrocco

Sarà Sharks – Western Province la finale 2013 di Currie Cup. Il XV del Natal ha infatti sconfitto a Durban in semifinale i Cheetahs con il punteggio di 33 – 22 guadagnandosi il diritto di contendere alla formazione del Capo il titolo sudafricano.  Tre le mete segnate dagli Sharks (Pat Lambie, Jacques Botes, Heimar Williams) cui Pat Lambies ha aggiunto 18 punti dalla piazzola. Per la squadra di Free State: mete di Lappies Labuschagne, Johann Sadie e Schalk van der Merwe.Currie Cup – semifinaleNatal Sharks – Free State Cheetahs 33 – 22Giorgio Sbrocco

18
ottobre


ITM Cup – Wellington è la prima finalista 2013. By Giorgio Sbrocco

Pronostico rispettato al Westpac stadium nella prima semifinale che conduce alla finale 2013 della Itm Cup neozelandese. I padroni di casa di Wellington hanno nettamente superato il XV di Counties mettendo a segno 6 mete ( nel primo tempo) e realizzando 11 punti dalla piazzola con il calciatore Sopoaga. Per Counties: mete non trasformate di Lee e Pulu. Wellington, che ha dominato la stagione regolare, si è  così qualificato per la sfida decisiva del prossimo 26 ottobre che disputerà in casa.ITM Cup – semifinaliWellington – Counties Manukau 41 – 10Giorgio Sbrocco

28
luglio


Super Rugby – Jake White: “Grazie Bulls”. E Ludeke spiega che…. By Giorgio Sbrocco

Con la forza “dei nervi distesi” e con in tasca una vittoria che si è materializzata solo a pochi secondi dalla sirena, il tecnico dei Brumbies Jake White parla con estrema sincerità del successo storico dei suoi ragazzi in casa dei Bulls che ha mandato la formazione australiana in finale contro i Chiefs. E per farlo inizia dal riconoscere che “la decisione dei nostri avversari di non piazzare tre calci di punizione da posizione favorevole negli ultimi minuti della partita ci ha sicuramente aiutato. Ci siamo detti che la porta era ancora aperta, che le speranze non erano finite. Non so per quale ragione abbiano deciso di andare tre volte per la rimessa laterale anziché provare a fare punti. Oltretutto avevano appena cambiato il tallonatore e disponevano del miglior calciatore sul campo”. A nome degli sconfitti e del capitano Potgieter che ha materialmente preso la decisione di non piazzare ha parlato il tecnico dei Bulls Frans Ludeke: “Ha ritenuto che per la squadra fosse importante tenere i Brumbies nella loro metà campo e sotto pressione”.Giorgio Sbrocco

Super Rugby – Chiefs in finale! Due mete e tanto possesso a Hamilton. By Giorgio Sbrocco

Chiefs – Crusaders 20 – 19 (pt 3 – 9)Marcatori: 6’, 19’ cp Carter, 21’ cp Cruden, 28’ cp Carter, 44’ cp Cruden, 50’Masaga tr Cruden, 58’ m. Cruden tr. Cruden, 60’ m. Dagg tr. Carter, 73’ cp CarterArbitro: Steve WalshIl film della partita43’ Tikoirotuma salva (intercetto) su Reid a cinque metri dalla meta. Ma Walsh torna sul punto del fallo e concede il calcio di punizione che Carter,che ha innescato l’avanzamento con uno splendido intervallo, spara sul palo 46’ Fuori gioco (Todd) Crusaders e Cruden prova a piazzare da 40 metri a destra dei pali e non sbaglia. Distanze ridotte: 6-948’ Dagg sotto pressione allontana in rimessa laterale e concede il lancio ai Chiefs a 5 metri. Schieramento ridotto, drive e fallo Crusaders. Vantaggio concesso e crollo del punto d’incontro. Walsh torna sul calcio. Ancora in rimessa ai 5 per i Chiefs50’ Palla lunga, due mani e drive. Palla al largo e Masaga rientra (!!), punta i pali e distrugge la difesa Crusader. META IN MEZZO AI PALI!!! Cruden fa + 2 e Chiefs al comando 13-954’ Fantastico avanzamento verticale (70 metri innescati da Guilford!) Crusaders bloccato nei 5 metri. 12 altre fasi e Ellis perde palla al contatto. Mischia Chiefs58’ Pessima trasmissione di Crotty (Crusader) al largo. Cruden piomba sulla palla come un falco e vola in meta. META IN MEZZO AI PALI!! Trasformazione dentro  e Chiefs avanti di 11. Il rugby sarà anche un gioco collettivo…ma questa meta è un gentile regalo di Crotty. E solo suo!60’ Immediata risposta Crusaders che portano palla al largo per Dagg che batte l’intera  linea difensiva Chiefs e schiaccia sulla bandierina. Dentro Carter dall’angolo. Crusaders a – 466’ Palla recuperata dai Crusaders su Cruden sui 22. Lungo possesso e (8 fasi) fallo in attacco.67’ dentro Richie McCaw al posto di Todd (ottima partita). I Chiefs cambiano mediano di mischia (dentro Pulu)71’ ingresso laterale Crusaders su partenza di Messam dalla base della mischia. Crude piazza da posizione molto angolata. Errore! Era il calci oche poteva chiudere la partita.73’ Fallo di Pulu (era il placcatorejQuery1520509887567777709_1374916883491) nella zona di collisione dopo buco di Carter. Super Dan non sbaglia! Crisaders a – 178’ Crusaders bene in rimessa laterale, palla fuori a Carter per il drop che vale la finale. Sbagliato!79’ Recuper Crusaders su rimessa lanciata dai Chiefs. Possesso dentro i 40 metri Chiefs. Basta n calcio o un drop!!80’ Disperazione Crusaders…IN AVANTI. Finita!!!!!!Territorio e possesso per i Chiefs (54/46; 52/48) Prima di oggi, mai nella storia del Super Rugby una squadra neozelandese aveva perso la semifinale in casa. Tradizione confermata. E senza Sonny Bill!Giorgio Sbrocco

Super Rugby – Solo calci nel primo tempo a Hamilton. Crusaders avanti di 6. By Giorgio Sbrocco

Chiefs – Crusaders 3 – 9Marcatori: 6’, 19’ cp Carter, 21’ cp Cruden, 28’ cp CarterArbitro: Steve WalshIl film della partita2’ Partenza furiosa dei Chiefs che con Messam e Masaga creano danni nella difesa Crusaders che però non si sbilanciano e recuperano.5’ Un ingresso irregolare in ruck dei Chiefs (Cruden) concede a Dan Carter un calcio da 40 metri a sinistra dei pali. Carter non sbaglia ed è vantaggio Crusaders 3 - 011’ Altro recupero Crusaders (Todd) dentro i 10 metri dopo lungo possesso Chiefs nato da lancio rubato in rimessa ridotta18’Fuori gioco della linea Chiefs, Walsh concede il vantaggio poi torna sulla decisione e Carter cerca i pali da posizione centrale (40 metri) e firma il 6 – 020’ Fuori gioco Crusaders su calcio di liberazione sbilenco di Dagg. Cruden piazza e riduce le distanze. Chiefs 3 – 624’ Contro ruck da antologia dei Chiefs su Crotty e palla di recupero giocata al largo27’ Fuori gioco della salita difensiva della terza linea Chiefs da mischia ordinata (Latimer) e calcio per Carter che da 40 metri a sinistra dei pali non sbaglia. 3 su 3 per lui e Crusadrs ancora a + 636’ Tre off load (il primo di Reid per Ellis) Crusaders e fallo a terra dei Chiefs dentro i 22 a sinistra dei pali dentro la linea dei 5 (38 metri). Carter sbaglia I Chiefs hanno concesso 11 turnovers, i Crusaders 8. Il territorio dice Chiefs (60/40), la rimessa laterale è dei Crusaders. Giorgio Sbrocco  

Super Rugby – Crusaders invariati per la super sfida di Hamilton. By Giorgio Sbrocco

Squadra che vince non si cambia. Così la pensa (anche) coach Todd Blackadder che, a sette gironi dalla larga vittoria sui Reds in semifinale, fotocopia la lista gara dei suoi Crusaders e punta a replicare l’ottima prestazione di Christchurch. Stavolta a Hamilton, e sempre con il sommo Richie McCaw che parte dalla panchinaCrusaders                                                                                                                                                                                                                                      15 Israel Dagg, 14 Tom Marshall, 13 Ryan Crotty, 12 Tom Taylor, 11 Zac Guildford, 10 Dan Carter, 9 Andy Ellis, 8 Kieran Read (c), 7 Matt Todd, 6 George Whitelock, 5 Sam  Whitelock, 4 Luke Romano, 3 Owen Franks, 2 Corey Flynn, 1 Wyatt Crockett. In panchina: 16 Ben Funnell, 17 Joe Moody, 18 Luke Whitelock, 19 Richie McCaw, 20 Willi Heinz, 21 Tyler Bleyendaal, 22 Adam WhitelockGiorgio Sbrocco

Super Rugby – I Chiefs anti Crusaders con molte novità dietro. By Giorgio Sbrocco

Quattro cambi (tutti nella linea arretrata) rispetto all’ultima giornata di stagione regolare nel XV dei Chiefs di coach Dave Rennie, campioni in carica, in vista del derby di semifinale di Super  Rugby contro i Crusaders di Dan Carter e Richie McCaw (ancora in panchina?). In campo, titolari dal primo minuto: i centri Andrew Horrell e Charlie Ngatai, l’ala Asaeli Tikoirotuma e l’estremo Gareth Anscombe.Chiefs15 Gareth Anscombe, 14 Lelia Masaga, 13 Charlie Ngatai, 12 Andrew Horrell, 11 Asaeli Tikoirotuma, 10 Aaron Cruden, 9 Tawera Kerr-Barlow, 8 Matt Vant Leven, 7 Tanerau Latimer, 6 Liam Messam, 5 Brodie Retallick, 4 Craig Clarke, 3 Ben Tameifuna, 2 Hika Elliot, 1 Toby Smith.In panchina: 16 Rhys Marshall, 17 Ben Afeaki, 18 Michael Fitzgerald, 19 Sam Cane, 20 Augustine Pulu, 21 Bundee Aki, 22 Robbie RobinsonGiorgio Sbrocco

24
luglio


Super Rugby – Jake White non cambia formazione. Brumbies a Pretoria per vincere. By Giorgio Sbrocco

Formazione invariata rispetto a quella che si è imposta 15-13ai Cheetahs nel barrage di Canberra per i Brumbies di coach Jake White che sabato a Pretoria sfiderà i Bulls. In palio un posto nella finale 2013 del Super Rugby. “Sappiamo quello che ci aspetta” ha detto il tecnico degli australiani. Loro sono la tipica squadra sudafricana: molto fisica davanti e con Morne Steyn chiamato a concretizzare il lavoro della mischia. Giocheramo lontani da casa e davanti a 50 mila spettatori in uno stadio che rappresenta la storia ovale di un intero paese”. Nell’aprile 2012, sullo stesso campo, i Brumbies segnarono 5 mete (a 2) ma furono sconfitti 36-34. In quell’occasione Morne Steyn segnò 23 punti di piede.Brumbies1.Scott Sio , 2. Stephen Moore , 3. Ben Alexander , 4. Scott Fardy , 5. Sam Carter , 6. Peter Kimlin , 7. George Smith , 8. Ben Mowen (c) , 9. Nic White , 10. Matt Toomua , 11. Clyde Rathbone , 12. Christian Lealiifano , 13. Tevita Kuridrani , 14. Henry Speight , 15. Jesse Mogg. In panchina: 16. Siliva Siliva , 17. Ruan Smith , 18. Fotu Auelua , 19. Colby Faingaa , 20. Ian Prior , 21. Andrew Smith , 22. Joe Tomane Giorgio Sbrocco

25
maggio


Top 14 – Clermont cade a Nantes. In finale ci va Castres. By Giorgio Sbrocco

CLERMONT – CASTRES  9 – 25 (pt 3 – 12)Marcatori: 9’, 19’ Kockott, 28’ cp Delany, 36’, 39’, 44’ cp Kockott, 46’ cp Delnay, 53’ Kockott, 60’ cp Delnay, 64’ m. Cabannes tr. KocottGialli: 77’ Julien Bardy (Cl), Antonie Claassen (Ca) Castres cancella Clermont nella semifinale  di Nantes e vola in finale dove troverà Tolone alla ricerca di un fantastico double stagionale.Giorgio Sbrocco

25
maggio


Top 14 – Clermont (rigenerato?) contro Castres con Tolone nel mirino. By Giorgio Sbrocco

Semifinale secondo atto. Stesso palcoscenico, quello dello stadio de la Beaujoire di Nantes. In palio l’ultimo biglietto per la finale e il rango di sfidante ufficiale della corazzata Tolone. In campo: il Clermont di Vern Cotter fresco di sconfitta (inattesa?) della finale di HC e Castres, da tutti considerato poco più che un poutsider di lusso ma che potrebbe trarre vantaggio dalla scoppola psicologica subita dalla Yellow Armi di capitan Rougerie a Dublino. Le formazioni annunciate:Clermont: 15 Lee Byrne, 14 Sitiveni Sivivatu, 13 Aurélien Rougerie (c), 12 Wesley Fofana, 11 Naipolioni Nalaga, 10 Mike Delany, 9 Morgan Parra, 8 Damien Chouly, 7 Julien Bardy, 6 Julien Bonnaire, 5 Loïc Jacquet, 4 Julien Pierre, 3 Davit Zirakashvili, 2 Benjamin Kayser, 1 Raphael Chaume.In panchina: 16 Ti’i Paulo, 17 Thomas Domingo, 18 Nathan Hines, 19 Alexandre Lapandry, 20 Ludovic Radosavljevic, 21 Brock James, 22 Benson Stanley, 23 Daniel Kotze.Castres: 15 Brice Dulin, 14 Romain Martial, 13 Romain Cabannes, 12 Seremaia Baï, 11 Marc Andreu, 10 Remi Talès, 9 Rory Kockott, 8 Antonie Claassen, 7 Yannick Caballero, 6 Ibrahim Diarra, 5 Rodrigo Capo Ortega, 4 Christophe Samson, 3 Karena Wihongi, 2 Brice Mach, 1 Saimone Taumoepeau.In panchina: 16 Mathieu Bonello, 17 Yannick Forestier, 18 Joe Tekori, 19 Janie Bornman, 20 Romain Teulet, 21 Daniel Kirkpatrick, 22 Paul Bonnefond, 23 Mihaïta Lazar.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball