Rugby Seven – Molte europee ai quarti di finale al Mondiale di Mosca. By Giorgio Sbrocco

Spalti (ancora) semivuoti a Mosca per la seconda giornata del Mondiale di Rugby Seven ma, sul campo, rugby di buona e, spesso, di ottima qualità. Da segnalare la rimonta della Francia che è riuscita a pareggiare il match con l’Australia dopo essere stata i svantaggio 0-17 a inizio ripresa. Sul piano individuale, in campo maschile, ha molto impressionato il 19 sudafricano Ceslin Kolbe (Western Provence), una vera forza della natura quanto a velocità esplosiva e abilità elusive nell’uno contro uno. Fra le donne: fantastica la neozelandese Porcia Woodman, una delle due giocatrici di Netball (gioco molto praticato in Australia e Nuova Zelanda) convocate in Nazionale , che ha mostrato incredibili doti di velocità e di handling, e che si è segnalata per il gran numero di mete segnate.Questi gli accoppiamenti per  i quarti di finale del torneo maschile, fase cui hanno guadagnato l’accesso: 2 squadre africane, tre europee e tre dell’Oceania. Francia e Fiji come migliori delle seconde classificate nei 6 gironi. Maschile SUD AFRICA – FIJINUOVA ZELANDA – GALLESINGHILTERRA – AUSTRALIAKENYA - FRANCIA Quattro le formazioni europee che hanno ottenuto l'accesso ai quarti del torneo femminile, due le americane e due dell'Oceania Femminile NUOVA ZELANDA - INGHILTERRA USA - IRLANDA RUSSIA - CANADA AUSTRALIA - SPAGNA Giorgio Sbrocco  

12
maggio


Rugby Seven – Inghilterra ai quarti nel torneo di casa. By Giorgio Sbrocco

C'è solo l'Inghilterra a rappresentare l'Europa nel tabellone delle 8 Nazionali che sono approdate ai quarti di finale della tappa londinese delle Seven World Series 2013, il circuito internazionale targato Irb che la Nuova Zelanda ha vinto con una giornata di anticipo. I padroni di casa affronteranno a Twickenahm il Sud AfricaIRB SWS - QUARTI DI FINALENuova Zelanda - Argentina Kenya - Fiji Australia - UsaInghilterra – Sud AfricaGiorgio Sbrocco

06
aprile


Heineken cup – I Saracens devastano l’Ulster a Twickenham e volano in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Saracens – Ulster  27 - 16 (pt 16 – 6)Marcatori: 1’ cp Farrell, 27’ cp Pienaar, 29’ cp Farrell, 32’ cp Pienaar, 34’ m. Fraser tr. Farrell, 36’, 49’ cp Farrell, 57’ cp Pienaar, 60’ cp Farrell, 62’ mnt  Ashton, 79' m. Henderson tr. Pienaar Arbitro: Poite (Fr) Quando il rugby è, davvero, una cosa dell’altro mondo! Che partita! Più di 40mila entusiasti spettatori (molti i nordirlandesi) sulle gradinate di Twickenham per seguire il quarto di finale tra i Saracens che comandano la classifica dell’Aviva Premiership e l’ Ulster che l’hanno scorso si arrese solo in finale, su questo campo, allo strapotere dei dublinesi di Leinster. In semifinale ci vanno i Saracens con pieno merito. Avessero una mischia ordinata all’altezza del resto sarebbero imbattibili.Dopo il centro di Farrell in avvio, PIenaar sbaglia due calcio in rapida successione (il secondo colpisce il palo) prima di pareggiare (27’) da posizione agevole. Passa un minuto e Farrell riporta i Saracens avanti da 30 metri. Il pareggio lo firma ancora il sudafricano numero 9 di Ulster al 32’, dopo che la mischia chiusa nordirlandese (lato Afoa) si è dimostrata nettamente superiore a quella inglese. Un perfetto drive Saracens da rimessa laterale (Ulster non entra dopo la conquista ma viene pesantemente punito dall’avanzamento dei rossoneri) genera (34’) la meta che il Tmo concede e che porta la firma del flanker Will Fraser. Da un fallo a terra di Marshall su palla recuperata dall’ex Airone Nick Williams (36’) nasce il piazzato con cui Farrell porta i suoi avanti di 10 punti. Ulster prova a reagire. I Saracens in difesa sono perfetti , competenti, organizzati, efficaci e spietati. E come se non bastasse…l’arbitro Poite non concede niente alla squadra in attacco.Ulster alza il ritmo al rientro sul terreno di gioco. La macchina difensiva dei Saracens non perde un colpo, non concede terreno e, quando può,  recupera anche palloni sui punti di collisione. Al 47’ Poite “ferma” Gilroy che stava filando in meta per un’ostruzione di millimetri. È ancora il drive inglese (48’) che passa all’incasso con il destro di un Farrell impeccabile dalla piazzola. La struttura avanzante (e le legature) dei Saracens, nell’occasione, lasciano (molto) a desiderare. Mostruosa progressione del 21enne flanker Henderson che al 57’ conquista un calcio da piazzare davanti ai pali. Pienaar non sbaglia i 9-19. Al 58’ gli irlandesi mandano in campo Bowe, al rientro dopo l’infortunio. Ma Farell è una macchina da punti e al 60’ mette dentro quelli del 22-9. Partita finita? Sì, perché al 63’ mister Dive Ashton vola e schiaccia al termine di un’azione nata da un intercetto sulla linea del vantaggio. Gli ultimi minuti sono nel segno della rabbia agonistica di Ulster. Che ci prova in tutti i modi ma trova davanti un muro costruito appositamente per non cedere. E che non vacilla fino al 79', quando Henderson conclude una grande azione a tutto campo dei suoi, varcando la linea bianca sulla destra dei pali inglesi. Bella ma fuori tempo massimo. Il centro Marshall esce per un brutto colpo al capo al 69'. Man of the match: Will Fraser. In semifinale i Sarcens incontreranno la vincente di Tolone-Leicester. Giorgio Sbrocco

Amlin Challenge – Lo Stade di Sergio Parisse espugna Bath ed è in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Due mete dell’ala Waisea Vuidarvuwalu, altrettante dell’estremo Bonneval e un primo tempo di dominio quasi assoluto delle operazioni hanno fruttato allo Stade Francais di Sergio Parisse (in campo 80’) la vittoria esterna sul campo di Bath e l’accesso alla semifinale di Amlin Challenge cup. Di Plisson e Fillol gli altri punti dei parigini che hanno giocato 20’ in inferiorità numerica per i gialli al pilone Slimani e alla seconda linea Lavalla. Per Bath: mete di Claassens, Cuthbert, una di penalità e 5 punti di Donald. Tre squadre del Top 14 in semifinale (Biarritz, Stade Francais, Perpignano) e una del Pro 12 (Leinster). L’anno scorso le francesi fecero bottino pieno giungendo in quattro al penultimo appuntamento del torneo.Amlin Challenge cup – Quarti di finaleBath – Stade Francais  20-36 (pt 3-20)Giorgio Sbrocco

Heineken cup – La legge del più forte. Clermont è in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Pronostico rispettato nel quarto di finale tutto francese di Heineken cup al Par de Sports Michelin. Montpellier resiste per meno di mezz’ora alla superiore consistenza di Clermont che dopo la segnatura di Fofana (27’) prende decisamente in mano le sorti della sfida e chiude con quattro mete a zero a referto. Il XV di Morgan Parra e Julien Bonnair è la prima finalista della Champions league ovale 2013. CLERMONT - MONTEPLLIER 36-14Sabato 6 aprile, ore 16.40 - Parc des Sports Michelin, Clermont-FerrandMarcatori: 5' cp. Paillaugue, 12' cp. Paillaugue, 20' cp. Parra, 23' cp. Paillaugue, 27' mnt Fofana, 32' m. Rougerie tr. Parra, 52' m. Sivivatu tr. Parra, 66' m. Byrne tr. Skrela, 75' m. Nalaga tr. Skrela, 80' m. NagusaArbitro: Wayne BarnesGiorgio Sbrocco

03
aprile


Heineken cup – Jaques Brunel: due francesi e due inglesi in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Lasciate alle spalle le fatiche (ma anche le gioie) del recente Sei Nazioni alla guida dell'Italrugby, il ct Jaques Brunel torna a occuparsi di pronostici per www.glengrant.it e legge per noi l'imminente turno dei quarti di finale della Heinekn cup. Qusti i suoi responsi. Heineken Cup - Quarti di finaleClermont – Montpellier: vince ClermontSaracens – Ulster: vince SaracensHarlequins – Munster: vince HarlequinsTolone – Leicester: vince ToloneGiorgio Sbrocco

20
marzo


Amiln Challenge – Quattro francesi ai quarti di finale. By Giorgio Sbrocco

Aprile: tempo di quarti di finale anche per la Amlin Challenge cup, la seconda competizione continentale di club che dal 4 al 6 aprile vedrà impegnate sul terreno di gioco le 8 qualificate della prima fase del torneo. In campo, fra gli altri, i campioni di Francia di Tolosa e i vincitori dell'HC 2012 del Leinster. A darsi battaglia: 3 formazioni della Premiership, 4 del Top 14 e una del Pro 12. Questo il programma delle gareAMLIN CHALLENGE CUP – quarti di finalegiovedì 4Gloucester – Biarritzvenerdì 5L.Wasps – LeinsterPerpignano – Tolosasabato 6Bath – St. FrancaisGiorgio Sbrocco

24
gennaio


Erc- Date e sedi dei quarti di finale delle Coppe europee. By Giorgio Sbrocco

Comunicato oggi dall'Erc il calendario definitivo (con due sedi ancora da stabilire) della seconda fase delle coppe europee che in aprile disputeranno gli attesi quarti di finale HEINEKEN CUPSabato 6 AprileClermont - Montpellier, Stade Marcel Michelin, 15.40Saracens - Ulster Rugby, (da definire), 18.30 Domenica, 7 AprileHarlequins v-Munster Twickenham Stoop, 14.00Tolone -  Leicester Tigers, (da definire) , 16.30  CHALLENGE AMILN CUPGiovedì 4 AprileGloucester – Biarritz Olympique, Kingsholm, 20.00 Venerdì 5 AprileLondon Wasps – Leinster Rugby, Adams Park, 20.00Perpignan – TOLOSA, Stade Aimé Giral, 20.00 Sabato, 6 AprileBath Rugby – Stade Francais, Recreation Ground 13.00Giorgio Sbrocco

21
gennaio


Amlin Challenge – Tolosa, Gloucester e Leinster favorite per l’accesso alle semifinali. By Giorgio Sbrocco

Sono Biarritz, Tolosa e Leinster le tre formazioni di Heineken cup che, mancata la qualificazione ai quarti difinale, hanno ottenuto il passaggio a quelli di Amlin. Dele quattro sfide che definiranno il tabellone delle semifinali solo una , quella del Recreation Ground fra Bath e Stade Francais, vedrà opposte squadre provenienti dalla seconda coppa europea. Nelle altre sifde: Gloucester favorito su Biarritz, Tolosa su Perpignano e Leinster sui London Wasps.AMLIN CHALLENGE CUP - QUARTI DI FINALEBath - Stade Français  Gloucester  - Biarritz Perpignan - Tolosa London Wasps - Leinster Giorgio Sbrocco

21
gennaio


Heineken cup – Quarti di finale nel segno dell’equilibrio e del grande rugby. By Giorgio Sbrocco

Quattro partite che promettono di esibire il meglio che il rugby europeo è in grado di mettere in scena su un campo di gioco. Quattro occasioni da non perdere! Sono le quattro sfide (secche!) che esprimeranno altrettante semifinaliste della Heineken cup 2013. Un solo derby nazionale, quello tutto francese fra Clermont e il sorprendente (ha battuto Tolone23-3) Montpellier, la formazione del Top 14 che secondo Jaques Brunel rappresenta l’unica vera alternativa alla triade Tolone-Clermont-Tolosa. Spettacolo assicurato anche in Harlequins – Munster, con gli inglesi, però, nettamente favoriti; Saracens a rischio nonostante il fattore campo contro l’Ulster e Tolone che riceve Leicester (con Castrogiovanni in maglia rossonera?) per una partota che si candida a entrare nella storia del rugby continentale. A distanza di mesi (si giocherà in aprile) e per quel poco o nulla che vale, ecco il nostro pronostico: Harlequins, Clermont, Tolone, Ulster.HEINEKEN CUP - QUARTI DI FINALE  Harlequins - Munster   Clermont - Montpellier    Tolone - Leicester Tigers    Saracens - Ulster  Giorgio Sbrocco

Rugby Ball