05
luglio


Tags
,

Zebre – Prima settimana di preparazione con invitati dell’Eccellenza . By Giorgio Sbrocco

Prima settimana di lavoro per le Zebre (assenti gli 11 internazionali) alla Cittadella del rugby  di Moletolo agli ordini dei nuovi tecnici Andrea Cavinato e Umberto Casellato. Oltre ai giocatori regolarmente sotto contratto hanno lavorato con il gruppo anche la terza linea Edoardo Ruffolo (Cavalieri Prato, classe ‘91), il tallonatore Giovanni Scalvi (Rugby Reggio, classe ’92), l’ala Michele Visentin (Rugby Calvisano, classe ‘91) e l’utility back Simone Ragusi (Rugby Rovigo, classe ’92), Nicola Benetti (Fiamme Oro, classe ’84) e il trentenne mediano di apertura padovano Andrea Marcato (ex Calvisano)Spiega il ds della franchigia Roberto Manghi: ”Abbiamo invitato questi atleti a cominciare la preparazione alla stagione 2013/2014 con le Zebre: ringrazio la Federazione, le società d’appartenenza ed i giocatori per la loro disponibilità. Dal primo giorno di lavoro abbiamo un numero consistente di atleti per cominciare al meglio a preparare le sfide che ci attendono la prossima stagione. Ci sono alcuni giovani di sicura prospettiva futura e giocatori d’esperienza che hanno meritato questa opportunità. Benetti ha fatto molto bene l’anno scorso e Marcato potrebbe rappresentare una soluzione in più nel ruolo di apertura per la nostra rosa. La prima uscita ufficiale delle nuove Zebre è fissata per il 27 luglio in Francia a Millau contro l’Aurillac (ProD2)Giorgio Sbrocco

02
luglio


Tags
,

Rabo Pro 12 – Zebre al lavoro. By Giorgio Sbrocco

 Primo raduno ufficiale per le Zebre della coppia Cavinato-Casellato che si sono ritrovate alla Cittadella di Moletolo in vista della stagione 2013/2014 che vedrà la franchigia federale competere in Pro 12 e in Heineken cup. Pochi gli effettivi a disposizione dello staff tecnico: assenti gli Azzurri ancora in vacanza dopo il tour in Sudafrica e il neo acquisto neozelandese Brendon Leonard. In campo, fra gli altri: Biagi (ex Aironi poi Bristol), Berryman (Prato), Marcato (Calvisano) e Ruffolo (Prato). Presenti anche: Guglielmo Palazzani, Giulio Toniolatti, il pilone Dario Chistolini (Gloucester e Petrarca)e Samuela Vunisa, l'anno scorso numero 8 di Calvisano e prossimo all'eleggibilità.Giorgio Sbrocco

24
giugno


Italian League Eccellenza – Chiesa a Calvisano. Può fare anche il 10. By Giorgio Sbrocco

Il Cammi Calvisano di coach Gianluca Guidi ha ufficializzato l’ingaggio del 25enne Alberto Chiesa, centro e all’occorrenza e mediano di apertura, nella passata stagione in Pro 12 con le Zebre e prima a Prato coni Cavalieri. Allievo dell’Accademia Fir di Tirrenia, ha vestito la maglia azzurra under 19, under 20 e Emergenti.Giorgio Sbrocco

18
giugno


Tags
,

Rabo Pro 12 – Iannone alle Zebre: è ufficiale. By Giorgio Sbrocco

Il trasferimento era noto da tempo ma ora c’è l’ufficialità. Un comunicato stampa delle Zebre informa oggi che il trevigiano Tommaso Iannone, attualmente in SA con la Nazionale italiana di Jaques Brunel, giocherà la prossima stagione con la franchigia federale delle Zebre. Per il 23enne trequarti ala (anche apertura?) si tratta di una sorta di “ritorno a casa”. Cresciuto rugbysticamente nella Ruggers Tarvisium, Iannone ha compiuto tutta la trafila delle nazionali giovanili italiane dalla Under 17 all’Accademia di Tirrenia e, con Cavinato allenatore, ha vinto un Junior World Rugby Throphy della categoria Under 20. Ha esordito nel massimo campionato italiano con la maglia della Rugby Parma nel settembre 2009 passando poi ai Crociati prima di trasferirsi alla Benetton Treviso dove ha giocato nella ultime due stagioni. Lo scorso Novembre, durante i test match autunnali, ha esordito con la Nazionale Maggiore nella vittoria contro Tonga a Brescia. Utility back con una formazione da mediano d’apertura, ha giocato ultimamente sia da ala che da centro, mentre nelle giovanili ha spesso vestito la maglia numero dieci.Giorgio Sbrocco

14
giugno


Tags
,

Zebre – Pre campionato in Occitania per il Challenge Vaquerin. By Giorgio Sbrocco

Zebre ancora in Francia come nella passata stagione per preparare il Pro 12 celtico 2013/2014. Il raduno ufficiale è stato fissato per l’1 luglio, assenti i molti atleti impegnati in SA e a Bucarest per la Nations cup. La franchigia federale ha infatti accettato l’invito degli organizzatori transalpini e parteciperà al Challenge Vaquerin che si disputerà in Occitania (Midi-Pyrénées) nel territorio di Avyron. Alla ventesima edizione del prestigioso torneo prenderanno parte i campioni di Francia in Carica di Castres, i neo promossi in Top 14 Brive e Oyannax, Clermont, Grenoble, Montpellier, gli irlandesi di Connacht e alcune formazioni di seconda divisione (ProD2). Nei prossimi gironi sarà presentato il nuovo staff tecnico che comprenderà l’ex allenatore di Calvisano Andrea Cavinato e Umberto Casellato neo campione d’Italia con il Mogliano. Due le partite in programma, cui seguirà il match con Tarbes nel quadro del Challenge Auvergne. XX Challenge Vaquerin Sabato 27 luglio – Millau Ore 18.00 : Stade Aurillacois - Zebre RugbySabato 3 agosto - Camarés Ore 16.00 : Béziers - Zebre Rugby Challenge Auvergne                                                                                                                                                                                                                    Venerdì 9 agosto - Issoire                                                                                                                                                                                                            Ore 18.00:  Tarbes - Zebre Rugby Giorgio Sbrocco

03
giugno


Rabo Pro 12 – Toniolatti dalla Benetton alle Zebre. By Giorgio Sbrocco

In attesa della conferma ufficiale dell’ingaggio del n.9 AB Jason Leonard per la prossima stagione sportiva, le Zebre rendono noto oggi di aver messo sotto contratto l’utility back Giulio Toniolatti proveniente dalla Benetton Treviso(via Aironi, Urc Roma).Formatosi a livello giovanile nel Cus Roma, Toniolatti si trasferì nell’altra società romana della Capitolina dove esordì in prima squadra nel 2003 in Serie A1 e successivamente nel Super 10 nel 2006. Nel 2008 il primo cap con la nazionale maggiore sotto la guida tecnica di Nick Mallett prima di accasarsi all’altra società romana della Rugby Roma dove ha giocato il suo ultimo campionato italiano nella stagione 2009-2010. Con l’ingresso delle formazioni italiane nella Celtic League Toniolatti fu reclutato dagli Aironi dove collezionò ben 25 presenze nel campionato celtico che gli sono valse la chiamata dell’Italia all’ultimo mondiale neozelandese dove ha segnato due mete contro la Russia. La scorsa stagione il passaggio alla Benetton Treviso dove ha giocato 11 gare stagionali di cui 9 da titolare. Nato come mediano di mischia, Toniolatti nelle ultime stagioni ha ricoperto con buone prestazioni anche i ruoli di ala ed estremo.Giorgio Sbrocco

01
giugno


Rabo Pro 12 – Nuovo look per le Zebre. Arriva l’inglese ZAR – X SPORT. By Giorgio Sbrocco

Nuovo sponsor tecnico per le Zebre, alla vigilia della seconda stagione celtica in Pro 12 che affronteranno von uno staff tecnico profondamente rinnovato e con una rosa che promette un buon numero di soprese. A firmare le nuove divise della franchigia di Parma sarà il marchio inglese ZAR-X SPORTS di Bristol, che al momento ha fra i propri clienti la nazionale di Israele e il Bristol RugbyCosì il direttore generale della ditta Brad George :”Siamo lieti di poter lavorare a fianco delle Zebre Rugby; entrambi abbiamo una grande ambizione e siamo sicuri della bontà della partnership. Siamo impazienti di cominciare la prossima stagione”. Sulla stessa linea il direttore commerciale Jason Say-Ludlow :”Siamo entusiasti di questo accordo biennale che ci permetterà così di entrare nel mercato italiano. Il nostro obiettivo è diventare un brand mondiale, pensiamo che le Zebre possano giocare una grande parte grazie alla loro presenza in campionati di assoluto livello come la RaboDirect Pro12 e l’Heineken Cup”. La presentazione dei nuovi materiali è prevista nel corso dell’estate.Giorgio Sbrocco

23
maggio


Heineken Cup – Le italiane in fascia 4. Ma che fascia! By Giorgio Sbrocco

Benetton e Zebre in fascia 4 in compagnia di Gloucester (quinto in Premeirship), Castres (semifinalista Top14), Racing Metro (semifinalista in Top1 4), Exeter (sesto in Premiership) nella struttura della prossima Heineken cup che, molto probabilmente er l'ultima volta, si presenterà nel suo tradizionale formata a 24 squadre. Tre irlandesi e tre francesi nel gruppo delle teste di serie per le quali non sono previsti incroci nella fase di qualificazione. Il sorteggi per la definizione dei gironi è previsto per giugno.HEINEKEN CUP 2013/2014Teste di serie: Leinster (IRL), Tolone (FRA), Tolosa (FRA), Clermont (FRA), Munster (IRL), Ulster (IRL)Fascia 2 : Northampton Saints (ING), Harlequins (ING), Cardiff (GAL), Saracens (ING), Leicester Tigers (ING), Perpignan (FRA)Fascia 3 : Edimburgo (SCO), Ospreys (GAL), Scarlets (GAL), Glasgow Warriors (SCO), Montpellier (FRA), Connacht (IRL)Fascia 4 : Gloucester (ING), Castres (FRA), Racing Metro (FRA), Exeter (ING), Benetton Treviso (ITA), Zebre (ITA) Giorgio Sbrocco

22
maggio


Rabo Pro 12 – Sei mesi con la condizionale a Christian Gajan (Zebre) per le proteste del 3 maggio. By Giorgio Sbrocco

Sei mesi di interdizione dal partecipare a “eventi connessi al Rugby Union in qualsiasi veste e in qualsiasi parte del mondo”. Pena sospesa per due anni e di fatto amnistiata se in un tale periodo il soggetto interessato non incorrerà in altre simili sanzioni. Non esattamente una sentenza trasparente e di immediata comprensione. Ma questo è quanto. Così ha deciso la commissione indipendente di disciplina composta da David Martin (Irlanda), Pamela Woodman (Scozia) e Simon Thomas (Galles), riunitasi oggi a Dublino, a carico di Christian Gajan, (ex) allenatore delle Zebre colpevole di intemperanze verbali verso i giuidici di gara al termine di Zebre – Munster dello scorso 3 maggio.Giorgio Sbrocco

08
maggio


Rabo Pro 12 – Mauro Bergamasco: “Il mio obiettivo è la WC 2015. Altro che ritiro!”. By Giorgio Sbrocco

Il leone non è stanco e non pensa minimamente al ritiro. Anzi! “Dopo due stagioni sfortunate e funestate da un sacco di infortuni, finalmente quest'anno ho potuto giocare e allenarmi con la dovuta assiduità, disputare una pre stagione completa e un campionato regolare”. Parola di Mauro Bergamasco (34 anni) al termine della sua prima stagione celtica con la maglia delle Zebre affidate al sito del Pro 12. “I miei obiettivi non sono cambiati, punto a rientrare in Nazionale. Qualcuno pensava che la mia carriera fosse prossima alla conclusione. Non è così: alla prossima World cup mancano due anni. Farò di tutto per esserci. Solo dopo, smetterò di giocare”. Quanto al campionato con le Zebre, il flanker padovano analizza i dati: “I numeri dicono che non è stata una stagione positiva. Abbiamo chiuso con 10 punti, tutti provenienti da bonus. Vuol dire che non tutto è da buttare. Con un po' più di fortuna... Ma in complesso mi sento di affermare che abbiamo fatto un buon lavoro”. Giorgio Sbrocco

Rugby Ball