29
agosto


Pro 12 – La formazione delle Zebre per Newport. By Giorgio Sbrocco

Cristhian Gajan ha annunciato il XV che scenderà in campo venerdì a Newport contro i Dragons nella sfida di apertura del Pro 12 2012/2013. Zebre15 Sinoti SINOTI 14 Giovanbattista VENDITTI13 Roberto QUARTAROLI12 Gonzalo GARCIA (c)11 Samuele PACE10 Luciano ORQUERA9 Tito TEBALDI8 Filippo CRISTIANO7 Andries VAN SCHALKWYK 6 Nicola CATTINA5 Emiliano CAFFINI4 Quintin GELDENHUYS3 David RYAN 2 Carlo FESTUCCIA1 Salvatore PERUGINI In panchina16 Davide GIAZZON17 Andrea DE MARCHI18 Luciano LEIBSON19 Filippo CAZZOLA20 Filippo FERRARINI21 Alberto CHILLON22 Alberto CHIESA23 Ruggero TREVISAN

29
agosto


Pro 12 – Prima giornata: il pronostico di Giancarlo Dondi

 Sempre dall'Irlanda, aderendo a un invito di www.glengrant.it il presidente della Fir Giancarlo Dondi ha accettato di mettere on line il suo personale pronostico sulle partite della prima giornata del Pro 12.Newport – Zebre : voglio essere benaugurale e testimoniare la vicinanza di tutta le federazione ai ragazzi che debuttano in Galles. Dico Zebre. Una bella vittoria per cominciare bene!Ulster – Glasgow: a Belfast sarà dura per tutti. Non credo che Glagow abbia scampo. Vince l'UlsterTreviso – Ospreys: vince Treviso, ha fatto un gran pre campionato e un'ottima campagna acquistiConnacht – Cardiff: vincono gli irlandesi che si sono potenziati e che già l'anno scorso hanno fatto vedere buone coseScarlets – Leinster: difficile. Ma a Llanelli credo che lo spirito degli Scarlets avrà la meglio sullo squadrone di DublinoEdimburgo – Munster: vince Munster che quest'anno punta a prendersi le soddisfazioni che gli sono mancate nella passata stagione.Giorgio Sbrocco

29
agosto


Pro 12 – Ospreys, Cardiff e Munster favorite in trasferta. By Giorgio Sbrocco

 Saranno le Zebre di Parma a tenere a battesimo l'edizione 2012/2013 del campionato celtico Pro 12, anche quest'anno targato Rabodirect. La formazione di coach Gajan scenderà in campo per prima al Rodney Parade di Newport (Galles), alle 20 ora italiana, insieme ai Dragons padroni di casa per il primo dei tre match in programma venerdì. A distanza di 5 minuti è previsto il calcio d'invio di Ulster – Glasgow (arbitra il trevigiano Mitrea) a Belfast e di Benetton – Ospreys (campioni in carica) a Monigo. Sabato a Galway (Irlanda) il rinnovato Connacht di Dan Parks se la vedrà con Cardiff, a Llanelli (Galles) saranno di scena gli Scarlets contro i dublinesi di Leinster. Concluderà il programma della prima giornata la sfida di Murrayfield (Scozia) fra Edimburgo e Munster.  I pronostici danno probabili tre successi esterni: Ospreys a Treviso, Cardiff a Galway e Munster a Edimburgo.Pro 12 – I giornata (ora italiana, fra parentesi le coperture televisive)venerdì 31 agostoNewport Dragons – Zebre ore 20.00 Rodney Parade NewportUlster – Glasgow W. ore 20.05 Ravenhill Belfast (BBCNI/ALBA)Benetton Tv- Ospreys ore 20,05 Monigo Tv (Sportitalia/BBCW)sabato 1 settembreConnacht – Cardiff B. ore 18.00  Sportsground GalwayScarlets – Leinster ore 19.30 Parc y Scarlets Llanelli (S4C)Edimburgo – Munster ore 21.00 Murrayfield Edimburgo (BBC ALBA/RTE)Giorgio Sbrocco

29
agosto


Pro 12 – Si comincia venerdì. Chi vincerà? By Giorgio Sbrocco

A due giorni dall’inizio della stagione regolare del Pro 12 celtico, prevedere un torneo dominato dall’asse Irlanda – Galles può apparire osservazione banale e scontata. Troppa oggettivamente essendo, al terzo anno di partecipazione italiana e con la pattuglia scozzese ancora lontana da una concreta e consolidata competitività, la differenza di peso specifico fra sei delle 12 partecipanti al campionato e l’altra metà del gruppo. Come ogni corsa a tappe che si rispetti, però, è normale che in sede di pronostico si riservi una piccola quota di favore a chi, fra la sorpresa generale, potrebbe costituire un’interessante e insperata eccezione alla regola. Riassumendo quindi: le molte certezze,  i pochi dubbi ancora sul tappeto e qualche grammo di imponderabilità (circostanza che poco ha a che spartire con lo sport di alti livello e con il rugby in particolare ma che non è giusto ignorare), è possibile strutturare il lotto delle concorrenti nelle sotto elencate macrocategorie di merito. Puntano alla vittoria Leinster perché ha cambiato poco  e dispone di alcuni “grandi vecchi” ancora in grado di eccellere Ulster: perché è arrivato Tommy Bowe da Swansea e perché (almeno in laboratorio) l’incontro fra la cultura neozelandese del nuovo allenatore Mark Anscombe e l’anima “sudafricana” del gruppo potrebbe generare  una miscela di rara efficacia. Cardiff: perché avrà sulla panchina Phil Davies e, in campo, dosi massicce di talento (giovane) e Glasgow voglia di puntare in alto Puntano ai play off Ospreys: perché nonostante un paio di abbandoni eccellenti (S.Williams e Bowe) hanno struttura e risorse per dare continuità a una stagione che li ha visti vincere la finale contro ogni pronostico ma con pieno merito Munster: perché due stagioni fallimentari di seguito non sono nelle tradizioni e nel Dna dell’Armata rossa, e perché l’arrivo di Rob Penney i al comando delle operazioni potrebbe fornire nuove motivazioni e dosi industriali di consistenza tattica Possibili soprese Scarlets: perché, avendo mantenuto inalterata la quota di talento individuale dei giocatori che ne compongono la rosa, è possibile che arrivino a esprimersi a livelli conseguenti. Dovessero riuscirci con la dovuta continuità… Benetton Treviso: perché, pre campionato stellare a parte, l’attenta pianificazione che il gruppo di lavoro ha condotto negli ultimi anni, ha affidata a coach Franco Smith una rosa a tutti gli effetti competitiva. Certo non ci volevano i due infortuni estivi. E le due finestre internazionali (novembre e Sei Nazioni) imporranno un dazio molto pesante. Finiranno fra il 7° e il 12°posto Glasgow : perché senza  Sean Lineen in sala comando… Edimburgo: perché i miracoli (semifinale di HC) non hanno l’abitudine di ripetersi Connacht: perché, anche con Dan Parks in squadra e senza i lacci di mercato imposti alle tre sorelle maggiori, resta un organico da 4 o 5 vittorie. Newport: perché, oggettivamente più deboli dell’anno scorso a causa di partenze di un certo peso, non risultano attrezzati per abitare i piani nobili della classifica Zebre: perché, un enorme FORZA RAGAZZI  con tutto il cuore a parte, il gruppo a disposizione di Gajan e Troncon non risulta all’altezza degli standard medi della competizione. Pagherà, in termini di risultati, lo scotto del debutto. Come accadde per gli Aironi. Ma l’operazione “seconda squadra italiana in Pro 12”  era e resta operazione fondamentale per la crescita del nostro movimento. Una sfida che è stato giusto accettare e che occorrerò onorare sul campo. Come dice Gajan: “risultati sul tabellone, per ora, a parte”. Giorgio Sbrocco

28
agosto


Pro 12 – Zebre al Regio di Parma per la presentazione ufficiale della stagione 2012/2013. By Giorgio Sbrocco

A tenere a battesimo la franchigia delle Zebre, nel corso del vernissage al Ridotto del teatro Regio di Parma, il presidente della Fir Giancarlo Dondi e il sindaco della città emiliana Federico Pizzarotti. Al tavolo dei /relatori anche il dg Roberto Manghi, coach Christian Gajan e il capitano Marco Bortolami. Presenti in prima fila l’Assessore allo Sport del Comune Giovanni Marani, il Presidente del CONI Provinciale Giovanni Barbieri, il responsabile dell’agenzia provinciale per lo sport Walter Antonini ed il Presidente del Comitato Regionale emiliano Mario Spotti, accompagnato dal collega ligure Oscar Tabor e da numerosi consiglieri federali. E’ intervenuto anche Bruno Bogarelli, amministratore unico di SportItalia, broadcaster italiano del RaboDirect PRO12.Il sindaco Pizzarotti ha manifestato il sostegno dell’amministrazione comunale nei confronti delle Zebre: “Siamo vicini a questa nuova realtà che porta la città di Parma in una vetrina prestigiosa come quella del grande rugby internazionale, ringrazio il presidente Dondi per avermi offerto l’opportunità di partecipare alla prima uscita ufficiale di questa nuova, importante realtà che seguiremo da vicino nella propria avventura sportiva. Alla squadra ed ai tecnici chiedo di credere sempre nelle proprie possibilità in due competizioni di altissimo livello come quelle che li attendono a partire da venerdì sera a Newport, nel match inaugurale contro i Dragons”.Roberto Manghi, ds delle Zebre:  “La partecipazione a due competizioni tanto iprestigiose regala a Parma una ribalta importante e la possibilità di rafforzare il legame tra lo sport del rugby ed una città dalla grande tradizione ovale”.“ Puntiamo a fare bene, sapendo che ci confronteremo con un campionato ed una coppa estremamente difficili affrontando settimanalmente alcune delle migliori squadre del panorama internazionale” ha detto il direttore tecnico delle Zebre, Christian Gajan.Infine Marco Bortolami, fermo ai box in attesa di recuperare dall’infortunio alla spalla: “Siamo un gruppo giovane, con tanti ragazzi emergenti con tanta voglia di migliorare e di puntare in alto. Conosciamo le difficoltà di una stagione lunga, difficile, ma la voglia di ben figurare e di essere competitivi da subito non manca e io farò tutto il possibile per essere vicino alla squadra”.Domani Gajan annuncerà la formazione che venerdì sera al Rodney Parade di Newport in Galles (ore 19.00 locali, 20.00 in Italia) affronterà i Dragons nella prima giornata del Pro 12.Giorgio Sbrocco

28
agosto


Pro 12 – Fuori capitan Lewis Evans ma dentro Dan Evans e Tom Prydie nei Dragons anti Zebre. By Giorgio Sbrocco

Resa nota oggi la lista dei 25 atleti fra i quali il tecnico dei Newport Dragons  Darren Edwards sceglierà i 15 da mandare in campo dal primo minuto e la panchina per il match di apertura della stagione celtica di Pro 12 in programma al Rodney Parade venerdì sera contro le Zebre di Christian Gajan. Assenti il capitano  Lewis Evans e il suo compagno di reparto Darren Waters, infortunati nel corso dell’amichevole contro i London Irish, mentre la seconda linea Adam Jones, che ha recuperato dall’infortunio al piede, Will Harries e Ashley Smith risultano disponibili per l’impegno. Presenti in lista anche il neo acquisto Ian Nimmo (al suo debutto in Pro12) e gli internazionali gallesi Dan Evans e Tom Prydie, tornati a vestire la maglia dei Dragons. Questi I nomi dei convocati per la partita contro le Zebre: Dan Evans, Tom Prydie, Will Harries, Andy Tuilagi, Ashley Smith, Jack Dixon, Pat Leach, Lewis Robling, Steffan Jones, Wayne Evans, Jonathan Evans, Tom Brown, Toby Faletau, Hywel Stoddart, Dan Lydiate, Jevon Groves, Andrew Coombes, Adam Jones, Ian Nimmo, Dan Way, Nathan Buck, Nathan Williams, Phil Price, Hugh Gustafson, Sam Parry, Steve Jones. Giorgio Sbrocco

Pro 12 - Mauro Bergamasco e le Zebre: qui comincia l'avventura. By Giorgio Sbrocco

Presentazione ufficiale martedì al Regio di Parma e debutto in Pro 12 il 31 agosto in casa contro i gallesi di Newport. Mancano pochi giorni all'inizio dell'avventura delle Zebre, la nuova realtà ovale italiana che ha preso il posto degli AironiUn'avventura che Mauro Bergmasco, a 33 anni, intende affrontare con il massimo della determinazione e con il solito entusiasmo “Le Zebre sono affamate” scherza il flanker padovano che, con 92 caps, è l’Azzurro di più lunga militanza tra quelli ancora in attività. “Sono state otto settimane intense, di duro lavoro, adesso c’è tanta voglia di entrare nel vivo della competizione per dimostrare da subito che siamo in grado di dire la nostra. C’è un ottimo legame tra i tanti giovani del gruppo e noi atleti più anziani, per quanto mi riguarda sono qui per mettere la mia esperienza a disposizione del gruppo e per approfittare dell’entusiasmo che i giovani sanno trasmettere”. Costretto da un problema muscolare  a saltare le due vittoriose amichevoli con Aurillac e Northampton Saints, Bergamasco conta di rientrare a disposizione dello staff nei prossimi giorni, in tempo per il debutto di Newport, ed appare contagiato dalla voglia di mettersi in mostra dei tanti under 25 che compongono la rosa bianconera: “Tutti i ragazzi  stanno lavorando molto per poter essere il più utili possibile alla causa, evidenziando un’attitudine al lavoro importante e di cui una squadra nuova come le Zebre ha bisogno per costruire da subito la propria identità”.Dopo otto stagioni a Parigi con lo Stade Francais e due titoli Nazionali vinti, Mauro è rientrato la scorsa stagione in Italia accasandosi con gli Aironi e affrontando per la prima volta il Pro 12: “Un torneo molto duro, con  avversarii di alto livello e 22 partite molto impegnative. Insieme all’Heineken Cup è un grande palcoscenico. L' ideale per formarsi a livello internazionale”. Ancora: “Sono a fine carriera – prosegue Bergamasco – e qui alle Zebre ho trovato gli stimoli giusti per continuare a dare il meglio di me. Voglio continuare a divertirmi giocando ad lato livello, qui ho la possibilità di farlo”. Chiaro e scontato l'obiettivo personale: “Continuare a poter essere utile alla Nazionale è sicuramente qualcosa a cui ambisco, qualcosa che mi spinge a lavorare ogni giorni per far bene con la maglia delle Zebre. Il pensiero ai Mondiali di Inghilterra 2015 c’è, credo di poter competere per far parte della squadra che andrà al Mondiale e questo è un altro obiettivo a cui tengo molto. Mancano più di tre anni ma il percorso inizia con le Zebre”.Giorgio Sbrocco

21
agosto


Pro 12 – Marco Bortolami nominato capitano delle Zebre. Ma fino a novembre non giocherà. By Giorgio Sbrocco

Sarà il 32enne seconda linea Marco Bortolami il capitano delle Zebre nella stagione 2012/2013 che segnerà il debuto della nuova franchigia federale di base a Parma nel panorama del rugby internazionale. Bortolami, originari odi Padova, ha collezionato 94cap con l’Italia (38 da capitano)  ha giocato con le maglie di: Petrarca Padova, Narbonne, Gloucester e Aironi. “Si è trattato di una scelta ovvia e scontata” ha dichiarato il ds Roberto Manghi. “Marco ha dimostrato di possedere doti di leader naturale nel corso della sua lunga carriera. Un capitan ovcon queste caratteristiche è ciò che serve a una squadra giovane come la nostra. Sarà un importante punto di riferimento per lo staff tecnico e per i giocatori anche se non sdarà in campo nella parte iniziale della stagione a causa dell’infortunio alla spalla sinistra”. Da Glasgow, dove oggi ha preso parte al pranzo ufficiale di apertura della stagione di Pro 12 Bortolami si è detto: “onorato dell’incarico” e disponibile a mettere la sua esperienza al servizio della squadra e soprattutto dei giovani. Quanto alla delicata situazione medica: “Spero di recuperare i tempo per essere a disposizione della squadra a partire da novembre”.Giorgio Sbrocco

20
agosto


Pro 12 – Zebre al Regio di Parma per la presentazione ufficiale. By Giorgio Sbrocco

Apertura di lusso in uno dei luoghi simbolo della città per la franchigia delle Zebre che martedì 28 alle 11.30 nella sala del Ridotto del teatro Regio di Parma presenterà alla stampa e agli appassionati la stagione sportiva 2012/2013, la prima per la neo costituita realtà controllata dalla federazione, in Pro 12 e Heineken cup.Da domani, e fino al 29 ottobre, nel Centro LIS di Strada Cavour n. 22 nel centro di Parma oppure online sul sito del vendor ufficiale LIS www.listicket.it, sarà possibile acquistare gli abbonamenti per l’intera stagione delle Zebre: 180€ per l’abbonamento uomo, 100€ per quello riservato alle donne, appena 40€ per gli U18 e gli Over 65 che riceveranno in omaggio una tshirt delle Zebre da indossare quando, l’8 settembre, al “XXV Aprile” arriveranno gli irlandesi del Connacht per il primo incontro casalingo della nuova franchigia. In più, una speciale promozione dedicata alle famiglie decise a vivere insieme l’avventura delle Zebre e l’emozione del grande rugby internazionale: ogni abbonamento U18 sottoscritto unitamente ad un intero uomo ed un intero donna verrà proposto al prezzo di 14€, consentendo dunque di assistere all’intera stagione al prezzo simbolico di 1€ a partita. Giorgio Sbrocco  

11
agosto


Tags
,

Zebre – Castres si impone nel Challenge Vaquerin per differenza mete. By Giorgio Sbrocco

La vittoria del XIX Challenge Vaquerin è andata a Castres (Top 14) per differenza mete a parità di vittorie con la formazione italiana delle Zebre e quella francese di Albi. Gli organizzatori del torneo hanno invitato ufficialmente le Zebre all'edizione 2013.    Risultati 03/08/2012 a Lacaune  Albi -  Béziers (27-21)Castres - Glasgow Warriors (20-17) 05/08/2012 a Camarès Aix - Auch (24-23)ZEBRE -  Aurillac (33-24) 09/08/2012 a Saint-AffriqueAurillac - Auch (18-9)Castres - Harlequins (31-15) 10/08/2012 a MillauAlbi - Aix (20-17)Northampton Saints -  ZEBRE (28-30) Giorgio Sbrocco 

Rugby Ball