04
gennaio


Pro 12 - Roberto Manghi (Zebre): "Abbiamo messo paura ai gallesi. Noi battuti dalla sfortuna". By Giorgio Sbrocco

Il direttore sportivo delle Zebre Roberto Manghi da Swansea pochi minuti dopo il fischio di chiusura di Ospreys-Zebre (16-15):”Siamo stati molto sfortunati questa sera: usciamo a testa alta dopo una partita che poteva finire con qualsiasi esito. La squadra ha lottato e per poco non abbiamo vinto facendo vedere belle cose con tutti i ragazzi. Davvero una bella partita ed una grande difesa da parte nostra. Si percepiva la paura di perdere del numeroso pubblico gallese questa sera”. Giorgio Sbrocco          

04
gennaio


Pro 12 – Le Zebre sconfitte di un solo punto in Galles dagli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

Un’altra sconfitta di stretta misura per le Zebre che al Liberty stadium di Swansea si sono arrese di un solo punto agli Ospreys al termine di una partita che ha messo in evidenza il buon livello di competitività che la formazione di Chrstian Gajan. Chiuso il primo tempo in vantaggio 8-6 (meta e calcio di Alberto Chillon) ma in inferiorità numerica per il giallo a Van Schalkwyk (39’), la squadra italiana ha lottato alla pari con i più titolati avversari anche nella ripresa, subendo  un calcio e una meta trasformata a opera dell’apertura Biggar ma mettendo a segno (72’) con Tebaldi la meta (trasformata da Halangahu) del – 1. Purtroppo gli ultimi minuti non hanno portato alle Zebre il tanto sospirato primo successo stagionale ma solo la consolazione del punto di bonus difensivo. Pro 12 - XIII giornataOspreys – Zebre 16-15 (pt 6-8) Giorgio Sbrocco

03
gennaio


Pro 12 – Novità nelle Zebre in Galles venerdì a Swansea. Rientrano Quartaroli e Halangahu. By Giorgio Sbrocco

Chrstian Gajan è stato di parola. Cambiamenti aveva promesso e (molti e non tutti per scelta tecnica) cambiamenti di formazione ha operato in vista della trasferta gallese di venerdì al Liberty Stadium di Swansea contro gli Ospreys. La partita sarà l’occasione per festeggiare il rientro del centro Quartaoli, fuori dal match di Newport (agosto, prima giornata di Pro 12) e il ritorno in squadra dell’australiano Halangahu. Resteranno invece a casa i quanto indisponibili per infortunio: Bergamasco, Sinoti, Odiete, Sarto, Sole e Pratichetti. Nel XV di partenza: linea arretrata tutta made in Italy, con l’inedita mediana Chillon – Buso (in meta con Treviso sabato a Monigo), centri Quartaroli e Garcia, gli stessi dello sfortunato debutto a Newport e ali Venditti-Pace, maglia numero 15 al padovano Benettin che torna titolare dopo l’infortunio. Cambi anche in mischia: in prima linea Giazzon tallonatore fra Ryan e De Marchi, confermati Geldenhuys e Van Vuren un seconda e la coppia Ferrarini-Belardo flankers ai lati di Van Schalkwyk, In panchina si rivedono: Chiesa (fuori dal 3 novembre per problemi al ginocchio) e Leibson. ZEBRE15 Alberto BENETTIN*14 Giovanbattista VENDITTI*13 Roberto QUARTAROLI*12 Gonzalo GARCIA (cap)11 Samuele PACE10 Paolo BUSO9 Alberto CHILLON*8 Andries VAN SCHALKWYK7 Nicola BELARDO*6 Filippo FERRARINI*5 Michael VAN VUREN4 Quintin GELDENHUYS3 David RYAN2 Davide GIAZZON1 Andrea DE MARCHIIn panchina :16 Carlo FESTUCCIA17 Carlo FAZZARI*18 Luciano LEIBSON19 Emiliano CAFFINI*20 Daniel HALANGAHU21 Tito TEBALDI22 Alberto CHIESA*23 Ruggero TREVISAN**Accademia Fir OSPREYS 15 Matthew Morgan 14 Ross Jones 13 Tom Isaacs 12 Andrew Bishop 11 Eli Walker 10 Dan Biggar 9 Rhys Webb 1 Duncan Jones 2 Scott Baldwin 3 Adam Jones (Capt) 4 Ian Gough 5 Lloyd Peers 6 James King 7 Sam Lewis 8 Jonathan Thomas In panchina: 16 Richard Hibbard 17 Ryan Bevington 18 Campbell Johnstone 19 Morgan Allen 20 George Stowers 21 Kahn Fotuali’i 22 Jonathan Spratt 23 Richard Fussell Giorgio Sbrocco  

03
gennaio


Tags
,
,

Pro 12 – Gajan (Zebre): “A Swansea non ci faranno sconti”. Il ritorno di Quartaroli. By Giorgio Sbrocco

Alla vigilia della trasferta in Galles dove venerdì (20 ore italiane) le Zebre affronteranno gli Ospreys (34-16 all’andata a Moletolo) per il turno numero 13 di Pro 12, il ct Chirstian Gajan parla della sua formazione e analizza le ultime uscite dei suoi, reduci dal doppio derby perso con Treviso.Sui punti deboli delle Zebre: “Abbiamo sistemato qualcosa nei fondamentali, ma purtroppo facciamo ancora troppi errori quando abbiamo l’ovale. Continuiamo su questa strada. Diventeremo più competitivi quando avremo più fiducia, e migliori risultati nel gioco ordinato”.Ospreys in striscia positiva da 8 giornate ma con la testa (forse) al match decisivo di HC con Leicester: “E’ sempre stimolante per i ragazzi giocare in impianti con tanto pubblico. Non avremo nessun vantaggio e penso che coach Humphreys non sottovaluterà l’impegno, cercando di dare continuità ai risultati positivi che hanno ottenuto battendo anche Tolosa in coppa.Sulla gara di andata persa al XX Aprile: “Loro sono cresciuti molto da quella sfida. Mischieremo un po’ le carte in questa partita: scelte dovute agli infortuni ed al rispetto del nostro obiettivo di far crescere e portare al più alto livello possibile tutta la rosa. Proveremo a fare del nostro meglio con l’entusiasmo di giocatori che hanno giocato meno come Fazzari, De Marchi, Ryan, Leibson, Belardo ed al ritorno dopo diversi mesi di Quartaroli.Oggi l’annuncio della formazione.Giorgio Sbrocco

30
dicembre


Tags
,
,

Pro12 – I commenti delle Zebre dopo la sconfitta di Treviso. By Giorgio Sbrocco

Serenità, consapevolezza di aver disputato un buon match ma anche qualche rimpianto nelle parole di Chirstian Gajan dopo il derby perso dalla Zebre a Monigo :”Con un calcio in più a segno potevamo prenderci il bonus: il nostro problema è che, non avendo ancora mai vinto, manchiamo di fiducia. Però stavolta ho visto miglioramenti in mischia e in touche, abbiamo avuto un maggior numero di palloni da gestire aprendone di più: abbiamo giocato con una stabilità maggiore in mischia, in particolare nella ripresa il pack ha giocato come volevo. ll campo ha agevolato questo nostro atteggiamento. Il punteggio dopo il primo tempo era un po' ingeneroso nei nostri confronti, comunque abbiamo reagito nella ripresa. All'inizio del secondo tempo le cose si erano messe non bene, il Benetton ci ha creato qualche problema che noi stessi abbiamo alimentato. Nell'ultima parte della partita siamo stati però bravi a reagire e a trovare i punti che ci hanno permesso di chiudere con una sconfitta onorevole”Per il capitano delle Zebre, Gonzalo Garcia: “Loro sono riusciti a fare la differenza coi calci nel primo tempo. I miei ragazzi hanno fatto una buona prestazione anche se c’è ancora tanto da migliorare soprattutto nel gioco offensivo. Aver perso mi pesa, inutile negarlo, ma mi rimane un buon ricordo di questa partita perché abbiamo dato tutto in campo cercando di fare il meglio. Sono molto fiducioso ed orgoglioso dei miei compagni”Secondo Alberto Chillon, mediano di mischia delle Zebre: ” Oggi gestire il pack e la regia è stato semplice perché avevamo le idee molto chiare. Ci siamo imposti obiettivi che in parte siamo riusciti a centrare- Troncon mi ha chiesto di giocare il più possibile, muovendo il più possibile il pallone per dare ritmo e dare palloni buoni ai nostri trequarti. Purtroppo ci è mancata la disciplina. In attacco concretizziamo poco : dobbiamo essere più lucidi e mantenere di più il possesso”.Giorgio Sbrocco

29
dicembre


Tags

Pro 12 – Treviso chiude il primo tempo in vantaggio. Meta di Gori e giallo a Bergamasco. By Giorgio Sbrocco

Foto di Elena Barbini Benetton – Zebre 19 - 6Marcatori: 3’, 9’ dr. Burton, 16’ cp Orquera, 23’ cp Burton, 27’ m. Gori tr. Burton, 38’ cp Garcia, 40' cp BurtonArbitro: Liperini (Livorno)Gialli: 21’ Bergamsco (Z), 30’ Ghiraldini (B) Zebre con maglia da trasferta a sfondo blu, Treviso che ripropone la tradizionale divisa biancoverde a strisce orizzontali. Sole splendente, terreno soffice e a tratti allentato. Spalti gremiti. *Botes brucia i tempi e gioca veloce un calcio sui 40 metri, l’azione si sviluppa in profondità e Burton conclude con un perfetto drop da 25 metri che vale il primo vantaggio per i Leoni.Problemi per le Zebre in prima linea (4’) .  Da rimessa laterale Bernabò trova l’intervallo vincente(5’)  ma spreca con una badilata in sottomano per l’accorrente Barbieri in sostegno.*Zebre fallose in maul da rimessa laterale (7’) vinta da Treviso. Burton porta i suoi sui cinque metri. Benetton in drive e poi radente con Muccignat. Buona la difesa. Burton(9’)  spara il secondo drop ed è 6-0.Attacco 9-12 delle Zebre (10’) ma Garcia perde il controllo dell’ovale.Ottimo lavoro della prima linea delle Zebre che costringe Treviso(12’)  al fallo di assetto.Tentativo di gioco al largo (13’) delle Zebre con inserimento di Buso sul terzo canale. Inefficace*Ancora al largo le Zebre (15’) con Sarto. Fallo Benetton sul punto d’impatto sopra i 22 sulla sinistra dei pali. Orquera chiede i pali e accorcia le distanze. Sarto salva in difesa placcando (alto) Nitoglia lanciato lungo l’out sinistro. Calcio per Treviso e rimessa (17’) a cinque. Drive e fuori gioco di Geldenhuys. Palla ancora fuori sui cinque.Doppio blocco vincente di Treviso ma le Zebre tamponano sulla linea. Liperini comanda un mischia per i padroni di casa (19’). Botes sceglie il largo sul canale 2 ma Garcia (20’) è perfetto su Loamanu e le Zebre recuperano palla. Grande azione difensiva avanzante!Treviso contrattacca su pallone lungo di Chillon. Bergamasco e Giazzon placcano McLean, il padovano troppo alto e prende il giallo (21’). *Liperini (23’, solo lui) vede un fallo a terra di Sarto sotto pressione davanti ai pali. Burton non sbaglia ed è 9-3Un fallo in ruck di Roux (25’) concede a Orquera la possibilità di ridurre  lo svantaggio da metri. L’apertura azzurra manca però i pali.*Treviso travolgente. Parte dai 22 e schiaccia in meta con Gori (27’) dopo due penetrazioni (Derbyshire e Roux) che mettono in evidente squilibrio l’assetto difensivo delle Zebre.Lungo possesso Zebre interrotto da un grande recupero di Barbieri. Il giudice di linea Spadoni segnala un’ostruzione di Ghiraldini (30’) che esce per giallo.Bergamasco (33’) entra lateralmente su una palla d’attacco e vanifica l’azione dei suoi.Velleitario tentativo di contrattacco di Orquera (35’), Treviso conquista un’introduzione nei pressi dei 22.*Garcia (38’) piazza da molto lontano (fallo su Aguero) e trova i punti del 16-6*Errore di ricezione delle Zebre, lungo possesso Benetton e fallo di Chillon a un metro dalla meta. Burton (40’) non sbaglia e firma il 19-6 del riposoGiorgio Sbrocco  

28
dicembre


Pro 12 – C’è Burton all’apertura con Gori ala e Barbieri numero 8 nella Benetton anti Zebre. By Giorgio Sbrocco

Torna Burton all’apertura in sostituzione dei Di Bernardo (male  sette gironi fa dalla piazzola) con Botes numero 9 e Gori dirottato all’ala nella linea arretrata Benetton in vista del match interno di domani (ore 15, diretta su Sportitalia 2) contro le Zebre (all’andata 10-3). In terza linea si rivede anche Barbieri che partirà numero 8 con Zanni e Derbyshire flankers. Seconda linea tutta italiana composta da Minto e Bernabò, mentre davanti il sudafricano Roux e Muccignat partiranno titolari ai lati del capitano Ghiraldini. In panchina: 6 avanti e due mediani. BENETTON15 Luke McLean14 Ludovico Nitoglia13 Christian Loamanu12 Alberto Sgarbi11 Edoardo Gori10 Kristopher Burton 9 Tobias Botes8 Robert Barbieri7 Alessandro Zanni6 Paul Derbyshire5 Valerio Bernabò4 Francesco Minto3 Jacobus Roux2 Leonardo Ghiraldini (capitano)1 Matteo MuccignatIn panchina:16 Enrico Ceccato17 Michele Rizzo18 Lorenzo Cittadini19 Corniel Van Zyl20 Dean Budd21 Simone Favaro22 Fabio Semenzato23 Alberto Di Bernardo Giorgio Sbrocco

28
dicembre


Pro 12 – Turnover in prima linea nelle Zebre a Monigo. By Giorgio Sbrocco

Cambia l’intera prima linea il ct delle Zebre Gajan in vista del match di rivincita con la Benetton di Franco Smith in programma domani a Monigo (ore 15, diretta Sportitalia). In campo dal primo minuto: Redolfini a destra e Aguero sul lato dell’introduzione con l’azzurro Giazzon al tallonaggio. Dietro di loro la coppia Van Vuren – Geldenhuys e la stessa terza linea di Moletolo con Van Schalkwyk al centro, Bergamasco sul lato aperto  e Cattina sulla chiusa. Mediana Orquera-Chillon (Tebaldi in panchina), ai centri Sinoti-Garcia, mentre è tutto “verde” e di formazione italiana il triangolo profondo con Buso estremo, Venditti ala sinistra e Sarto ala destra. In panchina oltre al confermato Manici ci saranno i piloni Perugini e Ryan, la seconda linea Caffini, la terza linea Cristiano ed i trequarti Tebaldi, Odiete e Benettin che torna tra i convocati dopo la trasferta di Llanelli. ZEBRE15 Paolo BUSO14 Giovanbattista VENDITTI*13 Sinoti SINOTI12 Gonzalo GARCIA (cap)11 Leonardo SARTO*10 Luciano ORQUERA9 Alberto CHILLON*8 Andries VAN SCHALKWYK7 Mauro BERGAMASCO6 Nicola CATTINA5 Michael VAN VUREN4 Quintin GELDENHUYS3 Luca REDOLFINI2 Davide GIAZZON1 Matias AGUERO In panchina:16 Andrea MANICI*17 Salvatore PERUGINI18 David RYAN19 Emiliano CAFFINI*20 Filippo CRISTIANO21 Tito TEBALDI22 Alberto BENETTIN*23 David ODIETE* *Accademia FirGiorgio Sbrocco

20
dicembre


Pro 12 – Torna Sinoti estremo nelle Zebre anti Benetton. By Giorgio Sbrocco

Torna in campo il recuperato Sinoti nel ruolo di estremo che era stato sul in avvio di stagione, nella formazione delle Zebre annunciata oggi in vista del primo storico derby di Pro 12 con i Leoni di Treviso (sabato ore 15 a Parma). Inedita la coppia di centri, con Buso accanto a Pratichetti (Garcia indisponibile), e Sarto-Venditti alle ali. In mediana: Tebaldi numero 9 con l'azzurro Orquera in cabina di regia. Il sudafricano Van Shalkwyk al centro della terza linea che avrà Bergamasco e Cattina nel ruolo di flanker. Novità in prima linea con l'emergente Fazzari in campi dal primo minuto a destra e l'esperto Perugini sul lato dell'introduzione e Festuccia al tallonaggio.ZEBRE15 Sinoti SINOTI14 Giovanbattista VENDITTI*13 Matteo PRATICHETTI12 Paolo BUSO11 Leonardo SARTO*10 Luciano ORQUERA9 Tito TEBALDI8 Andries VAN SCHALKWYK7 Mauro BERGAMASCO6 Nicola CATTINA (cap)5 Josh SOLE4 Quintin GELDENHUYS3 Carlo FAZZARI*2 Carlo FESTUCCIA1 Salvatore PERUGINIIn panchina16 Andrea MANICI*17 Matias AGUERO18 Luca REDOLFINI19 Michael VAN VUREN20 Filippo FERRARINI*21 Alberto CHILLON*22 Samuele PACE23 Ruggero TREVISAN* *Accademia Fir Giorgio Sbrocco

19
dicembre


PRO 12 – Budd n. 8 e Favaro flanker nel Benetton anti Zebre. By Giorgio Sbrocco

Franco Smith gioca d'anticipo sul suo collaga Christian Gajan e rende noto il XV di partenza del Leoni per la sfida di sabato al XXV Aprile di Moletolo (ore 15, diretta su Sportitalia 2) valida per la giornata numero 12 del Pro 12. Invariata la linea arretrata vista all'opera contro le Tigri di Leicester sabato scorso a Monuigo in HC, in mischia: Budd parte numero 8 con Favero flanker titolare insieme a Zanni. Arbitrerà il francese Cardona. Ancora da definire la composizione della panchina.   BENETTON15 Luke McLean14 Ludovico Nitoglia13 Christian Loamanu12 Alberto Sgarbi11 Tommaso Iannone10 Alberto Di Bernardo9 Edoardo Gori8 Dean Budd7 Alessandro Zanni6 Simone Favaro5 Corniel Van Zyl4 Francesco Minto3 Lorenzo Cittadini2 Leonardo Ghiraldini1 Michele RizzoGiorgio Sbrocco

Rugby Ball