29
marzo


Rabo Pro 12 - Zebre avanti di un punto al riposo con Edinburgo. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Edinburgo 7-6Marcatori: 4’ cp Laidlaw, 30 m. van Schalkwyk tr. Orquera, 40' cp LaidlawGialliArbtiro: Sean Callagher (Ir) I primi punti sono di Laidlaw che al 4’ punisce un fuori gioco della linea bianconera. Il gioco fatica a decollare anche perché  le due squadre esplorano i rispettivi triangoli profondi con un gioco tattico al piede che finisce in sostanziale parità. La mischia chiusa di Edinburgo sembra meglio attrezzata in chiusa. Le Zebre si segnalano (14’) per un gran recupero difensivo dopo una lunghissima sequenza scozzese dentro i 22. Sarto (19’) viene penalizzato (dal debuttante 23enne irlandese Gallagher) per un’entrata di piede su un pallone vagante  su perfetto calcio di Tebaldi dopo palla rubata dallo stesso dalle mani del n.8 Talei. Il drive di Edinburgo fa male ma Tebaldi (ancora lui!) al 21’ esce con la palla in mano e attacca molto bene dalla chiusa. Monumentale buco del centro Atiga (27') che, da mischia, trova una voragine sul primi canale difensivo delle Zebre e vola fin dentro i 22. Un tenuto a terra in attacco salva il XV di casa. La meta delle Zebre arriva al sugli esiti di un fantastico avanzamento (doppio offload!) sull'asse Ferrarini-Sole-Giazzon che, dopo due rapide trasformazioni al largo, Van Schalkwyk (30') conclude al centro di pali. Orquera firma i punti del 7-3. Edinburgo alza il ritmo e si installa nei 22 bianconeri ma la rimessa laterale delle Zebre funziona,  ruba un lancio di Ross a cinque  metri e allontana la minaccia. Un fuori gioco della linea regala però a Laidlaw il pallone del 6-7 sulla sirena del riposo. Giorgio Sbrocco

26
marzo


Lutto – L’Aquila e il mondo del rugby piangono la scomparsa del Prof. Isaia Di Cesare. Giorgio Sbrocco

 Domani alle 15 presso la Chiesa di Pettino a L’Aquila saranno celebrati i funerali di Isaia Di Cesare, storico preparatore atletico della formazione abruzzese e della Nazionale italiana di rugby improvvisamente morto all’età di 62 anni a causa di un infarto. Una carriera importante, quella del Prof aquilano, contrappuntata e impreziosita da 14 scudetti: uno ovale (1994) con L’Aquila dove affiancava Massimo Mascioletti e Pino Lusi nella conduzione tecnica della squadra; 8 nell’atletica leggera, 3 nel tennis e 2 nello sci. Era con George Coste e Massimo Mascioletti alla guida dell’Italia del rugby che sconfisse la Francia a Grenoble e conquistò di fatto l’accesso al Sei Nazioni. A Isaia Di Cesare si deve la codifica e il protocollo attuativo della pratica nota come ”riscaldamento allenante”, da anni strumento indispensabile di lavoro di intere generazioni di preparatori atletici di tutto il mondo. Per disposizione del presidente Fir Alfredo Gavazzi, un minuto di silenzio sarà osservato sabato su tutti i campi d’Italia.Giorgio Sbrocco

26
marzo


Rabo Pro 12 – Zebre e Benetton in diretta nel week end di Pasqua. By Giorgio Sbrocco

Venerdì e sabato nel segno del grande rugby sugli schermi di SportItalia che trasmetterà le dirette dei due impegni delle formazioni italiane nel campionato celtico. Primo a scendere in campo a Parma venerdì contro Edimburgo il XV delle Zebre, seguito dalla Benetton che a Monigo contro Comnnacht punterà a consolidare il settimo posto in classifica generale. Rabo Pro 12 - XIX giornata29.03.13 - ore 19.00 - diretta SportItalia 2Zebre - Edimburgo30.03.13 - ore 20.00 - diretta SportItalia 2Benetton Treviso – ConnachtGiorgio Sbrocco

25
marzo


Rugby vs Terremoto

Per vincere questa partita l'importante è partecipare. L’impegno del mondo del rugby è massimo, i comitati regionali sono già all’opera con tante iniziative volte a portare molti tifosi alla partita: sicuramente servirà anche il sostegno di chi non conosce questo sport. Le comunità irlandesi ed italiane del rugby sono coinvolte nel supportare questa iniziativa per far crescere una nuova consapevolezza verso le persone ed i territori colpiti dall’orribile terremoto che ha toccato quest’area lo scorso anno e per raccogliere fondi per la ricostruzione dell'Emilia. Partecipa anche tu alla partita Zebre vs Leicester del 21 Aprile. Per maggiori informazioni, visita il sito. Marco Bortolami , capitano delle Zebre e 38 volte capitano della Nazionale Italiana, sostiene:”Siamo onorati nel prendere parte a questa iniziativa avendo l’opportunità di dare un aiuto pratico a questa causa. Oltre alla solidarietà ci vogliono azioni pratiche e questa ne è una riprova. Il valore del sostegno altrui è per noi pane quotidiano in campo e fuori dal campo. Domenica 21 Aprile sarà un’occasione per tifosi e non di vedere campioni e nazionali di Italia ed Irlanda: tutto è pronto per un evento di successo”.

22
marzo


Rabo Prob 12 - Scarlets concreti e vincenti, Zebre bene un tempo e mezzo. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Scarlets  10 - 24 (pt 5-11) Marcatori:  13’ mnt Van  Schalkwyk, 19’, 32’ cp O.Williams, 40’ mnt L.Williams, 45' cp O.Williams, 48' m. Snyman tr. O. Williams, 52' cp O.Williams, 57' mnt VendittiArbitro: Fritzgibbons (Irl) Gialli: Shingler (74') Zebre sconfitte a Moletolo dagli Scarlets al termine di una partita giocata alla pari con il più titolato avversario che si è imposto grazie a due occasioni perfettamente sfruttate a cavallo fra la fine del primo tempo e i primi 10' del secondo. Dopo la meta non trasformata di  Van  Schalkwyk (imperioso il suo inserimento sul secondo canale) e un periodo di sostanziale equilibrio, è l’apertura (21 anni) Owen Williams a firmare al 32’ il sorpasso della formazione gallese che trova un calcio in mezzo ai pali per fallo a terra di Sole. Le Zebre perdono  Sarto e Bergamasco per infortunio, sostituiti rispettivamente da Quartaroli e Cristiano. Poco da segnalare fino allo scadere (fuori un piazzato non impossibile di Buso al 38), quando l’ala Liam Williams (difesa insufficiente di Sinoti dopo che una velleitaria ripartenza alla mano da dentro i propri 22 aveva generato un cambio di possesso davanti ai pali) segna la prima meta gallese della serata che Owen Williams non trasforma. Un fallo di assetto in chiusa concede agli Scarlets (45') un calcio che da quasi metà campo il cecchino gallese non sbaglia per il + 9 che comincia a preoccupare. Al 48' numero della seconda linea Snyman che contrattacca al largo dopo che Aguero aveva perso palla a contatto. Falcata poderosa (placcaggi solo accennati...) e ingresso trionfale nei 22 italiani per concludere sotto la traversa. Partita finita? Gajan manda in campo la panchina: Chiesa all'apertura per Buso, Manici tallonatore per Festuccia. Zebre in (grossa) difficoltà in chiusa. Owen Williams ancora a segno al 52'. Al 57' Caffini buca fra i due centri davanti ai 22, sulla rapida trasformazione a destra Venditti non ha difficoltà a schiacciare oltre la liena bianca. Nell'azione gli Scarlets perdono il flanker Edwards (testata del suo compagno Mc Cusker). La partita si alza improvvisamente di intensità e le Zebtre ci provano. Al 60' Quartaroli spreca l'ultimo passaggio al termine di un possesso lungo ed efficace che porta la formazione italiana dentro i 22 gallesi. Un drive delle Zebre da rimessa a cinque metri porta a una mischia in atacco (64') che però non porta i frutti sperati. Al 75' (Zebre in 15 contro 14)  Venditti e Benettin a un passo dalla meta sulla banierina di destra. Al 78' De Marchi viene fermato da un "mani sotto" in area di meta. Sulla successiva mischia ordinata Chiesa pasticcia incrociando con Pratichetti e l'azione sfuma. Zebre in attacco fino alla fine del recupero. Purtroppo invano. Venditti eletto Man of the Match. Giorgio Sbrocco    

21
marzo


Tags
,

Rabo Pro 12: Capitan Bergamasco: “ Domani gioco efficace, intenso e continuo”. By Giorgio Sbrocco

Così Mauro Bergamasco, capitano delle Zebre, alla vigilia della partita contro gli Scarlets per la 18esima giornata di Poro 12: "Cercheremo di mettere in campo la nostra migliore performance. La vittoria è il risultato di tanti sforzi. Non siamo stati ancora ricompensati, ma siamo una squadra nuova che partiva da zero. Il gruppo è coeso e ha voglia di proporre un gioco efficace con continuità e intensità. Gli Scarlets sono  tra le formazioni meglio attrezzate del campionato e hanno una forte componente fisica: sporcano i punti d'incontro e hanno molta malizia nel gioco aperto, oltre a ottime fasi di conquista. Una rosa di livello che messa sotto pressione soffre se non ha possessi puliti”Quanto all'obbiettivo: “Tenere il possesso e non regalare loro palloni per contrattacare negli spazi: difesa rigorosa e di alto livello per 80 minuti. Sarà una gara difficile in cui vogliamo riproporre lo spirito delle ultime gare prima della pausa che sono state positive ma sfortunate nel risultato. Cercheremo di impedire ai gallesi di imporre il loro gioco sul nostro campo”. Giorgio Sbrocco

15
marzo


Tags
,

Rabo Pro 12 – Delegazione delle Zebre in visita al CRER del presidente Mario Spotti. By Giorgio Sbrocco

Una delegazione delle Zebre capitanata dal presidente Daniele Reverberi (con lui il vice presidente Artemio Carra e il ds Roberto Manghi) ha fatto visita al Comitato regionale emiliano della Fir presieduto da Mario Spotti. Scopo dell'incontro: illustrare alle  società emiliano-romagnole il progetto sportivo e quello di sviluppo territoriale della società Zebre Rugby srl impegnata nel Pro 12 celtico e in Heineken cup.Tanti i temi e le possibili iniziative congiunte che, grazie anche all’arrivo della bella stagione, potranno essere sviluppate dalle società alle quali le Zebre hanno rinnovato la propria disponibilità ad essere presenti a tutti i livelli possibili mettendo a disposizione persone, know-how ed i propri tesserati. Il presidente Reverberi ha poi omaggiato il comitato della maglia delle Zebre come simbolo dell'appartenenza di tutte le società della regione alla franchigia federale. Secondo Mario Spotti :”E’ stato un ottimo incontro, i consiglieri hanno ben accolto le parole della delegazione delle Zebre decidendo di confermare la loro massima collaborazione alle Zebre per supportare ed accrescere la loro notorietà, visibilità nel territorio ed accettando l’invito ad essere presenti alle gare interne allo Stadio XXV Aprile di Parma. Il comitato cercherà altresì di organizzare frequenti concentramenti con le attività giovanili prima delle gare casalinghe  per portare i giovani a contatto diretto coi loro beniamini del più alto livello.”Sulla stessa linea il numero 1 della franchigia federale Daniele Reverberi :”Ringrazio a nome della mia società la disponibilità del presidente Spotti e di tutti i consiglieri: è stata un’ottima occasione di confronto tra persone che si conoscono ma che la prima volta affrontano in un momento istituzionale. Nuova realtà sono le Zebre, come nuovo è il consiglio regionale: ho notato molta comunione d’intenti, una condivisa voglia di crescere ed entusiasmo generale che reputo un buon volano per costruire insieme ottime iniziative. Ovviamente le Zebre sono a disposizione per presenziare agli eventi che il comitato vorrà proporre studiando di comune accordo forme di partecipazione alle nostre gare interne a condizioni favorevoli per i tesserati delle società emiliano-romagnole”.Giorgio Sbrocco

11
marzo


Rabo Pro12 – Le Zebre a Reggio Emilia contro Leinster. Raccolta fondi pro terremotati. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Leinster (penultimo turno della stagione regolare del campionato celtico) si giocherà allo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia domenica 21 aprile alle 16. L'evento è inserito in una più ampia campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi a favore delle comunità colpite dal terremoto del maggio 2012 promossa da Conad Centro Nord.Il 13 aprile le Zebre saranno impegnate all'Arms Park di  Cardiff contro i Blues, mentre il 3 maggi ola franchigia federale chiuderà la sua prima stagione di Pro 12 al XXV Aprile di  Moletolo contro gli irlandesi di Munster (ore 20.45)Giorgio Sbrocco

04
marzo


Rabo Pro 12 – Andrea Cavinato alle Zebre? “Nessuna firma, nessun contratto. L’offerta c’è, ma ci sto ancora pensando”. By Giorgio Sbrocco

“Non  ho firmato alcun accordo per la prossima stagione sulla panchina delle Zebre”. Parola di Andrea Cavinato (nella foto di Elena Barbini), attuale capo allenatore dei campioni d’Italia del Cammi Calvisano, raggiunto da www.glengrant.it nella sua casa di Treviso. “Ho ricevuto un’offerta” ammette poi il tecnico. “E sto attentamente valutando le condizioni di un mio possibile coinvolgimento nel progetto della franchigia di base a Parma”. Ma nulla di concluso. “Ripeto: nessuna firma su nessun contratto. Quando sarà il momento di concludere la stampa sarà informata. Tutto quello che attualmente circola sull’argomento è frutto di azzardi, congetture e di voglia di arrivare primi sulla notizia”. Una notizia che, al momento “non c’è” insiste Cavinato. Restiamo in attesa. Giorgio Sbrocco  

01
marzo


Rabo Pro 12 – Due drop di Dan Parks abbattono le Zebre a Galway. By Giorgio Sbrocco

Connacht – Zebre  23-19 (pt 14-13)Marcatori: 2’ m. McKeon tr. D.Parks, 17’ cp  Buso, 21’ m. Duffy tr. D.Parks, 29’ cp Buso, 31’ m. Sarto tr. Buso, 47’ cp D.Parks, 60’ cp Buso, 71’ cp Garcia, 75’ dr. D.ParksGialli: 63’ Loughney (C), 75’ Bergamasco (Z)Prima vittoria stagionale ancora rimandata per le Zebre di Christian Gajan che allo Sportsground di  Galway chiudono il primo tempo sotto di un punto (mete del terza centro McKeon e di Duffy e di Sarto per i bianconeri) e nella ripresa non riescono a capitalizzare quote importanti di possesso e territorio. Un calcio di Dan Paks al 47’ porta a 4 i punti di vantaggio di Connacht, prima che Buso allo scadere del terzo quarto riduca ulteriormente le distanze al minimo con un centro dalla piazzola. Zebre in superiorità numerica per il giallo al pilone Loughney dal 63’ all’inseguimento dei punti del sorpasso. Che arrivano al 71’ dal piede potentissimo di Garcia. Tocca all’esperto e glaciale Dan Parks al 75’ mettere a referto il sorpasso decisivo con un drop ben costruito e perfettamente sparato fra i pali. Nella stessa azione viene espulso Mauro Bergamasco (giallo) e le Zebre giocano gli ultimi scampoli di partita in 14 contro 15. Sulla sirena è ancora Parks con un secondo magistrale drop a scrivere il definitivo 23-19 sul tabellone. Per le Zebre un punto di bonus di consolazione.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball