04
maggio


Rabo Pro 12 – Zebre: Bortolami guarda avanti, Sole torna in NZ. By Giorgio Sbrocco

Amarezza per il modo in cui si è concluso il primo (travagliato come da scontato pronostico) anno di Pro 12 della franchigia federale delle Zebre ma, al contempo, idee chiare e coscienza a posto nelle parole di capitano Bortolami e di Josh Sole dopo la sconfitta di misura (25-27) con Munster a Moletolo ieri seraMarco Bortolami sulla sconfitta col gli irlandesi: ”Un peccato perché qualche episodio ci ha penalizzato e abbiamo perso solo di due punti. Il primo tempo abbiamo regalato due mete...È  stata comunque una delle nostre partite migliori. Un po’ più di disciplina nel secondo tempo ci avrebbe fatto comodo. Ripartiremo da qui per la prossima stagione consci che la base è sicuramente migliore di quella di partenza la scorsa estate.” . Sul futuro del gruppo: :”Oggi abbiamo giocato alla pari con una formazione che è arrivata in semifinale di Heineken Cup: dobbiamo aver fiducia nel lavoro e lavorare duro perché ci sono enormi margini di miglioramento e solo il duro lavoro paga a questo livello. Molti giovani esordienti  hanno capito quest’anno cos’è l’alto livello; sono cresciuti anche se non è ancora sufficiente. Sono fiducioso, dobbiamo confermare questi segnali di miglioramento”.Josh Sole, Man of the match della serata:”E’ stata un’esperienza incredibile per me qui in Italia, sono cresciuto tanto nel rugby in questo paese soprattutto in Nazionale grazie ai tecnici Berbizier e Mallett. Anche quest’anno alle Zebre in una rosa con molti giovani sono cresciuto con loro: ci sono tanti bravi ragazzi e bravi allenatori come Gajan, Troncon e Troiani. Con Munster, come in tante partite nella stagione, abbiamo peccato nella disciplina. Non è mancata mai la voglia: è stato un problema di disciplina soprattutto nel secondo tempo”. Quanto al suo futuro: “Torno in Nuova Zelanda e giocherò nel campionato nazionale neozelandese da fine agosto a ottobre. Una scelta fatta con e per la mia famiglia”. Giorgio Sbrocco

03
maggio


Rabo Pro 12 – Vince Munster di 2. Decide il piede di Keatlety. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Munster 25 – 27 (pt 22 – 14)Marcatori: 2’ cp Halangahu, 5’ m. Murphy tr. Keatley, 14’mnt Sinoti, 17’ m. Butler tr. Keatley, 24’ cp Halangahu, 27’ cp Garcia, 38’ mnt. Venditti, 40’ cp Garcia, 41’, 58’ cp Keatlety, 60’ cp Halangahu, 65’ m. Botha tr. KeatleyArbitro: Mc Manemy (Sco) la cronaca *Si apre con un tenuto di Tebaldi dentro i propri 22 su ricezione da calcio d’invio. Keatley non sbaglia il calcio del – 5* Fuori gioco Zebre da rimessa laterale sulla destra dei propri 22. Keatley piazza (58’) e porta Munster a – 2*Fuori gioco di Ronan appena entrato e Halangahu (60’) allunga per il 25-20Fallo di Bargamsco in ruck sull’incrocio dei 10 con i 5 a destra dei pali italiani.  Errore di Keatley e si riparte dai 22.*Botha (65’) conclude oltre la linea un doppio pick & go dentro i 22 dopo un calcio indiretto giocato velocemente da Butler (ingaggio anticipato Zebre). Keatley non sbaglia ed è sorpasso 27-25 MunsterFallo di Munster dentro i 5 metri. Piazza Halangahu da posizione angolata e sbaglia.Fuori gioco di Tebaldi ai lati di un raggruppamento a terra di Munster appena fuori dai 22 (78’). Keatley ci prova ma non trova i pali!Ultimo disperato tentativo delle Zebre di uscire dai 22 palla in mano e risalire il campo. Munster ruba (79’) palla a Halangahu sull’impatto Allo scadere mischia Munster sui 5. Bergamasco si stacca ed è calcio. Keatlety spara la palla in tribuna. FinitaMigliori delle Zebre: Ferrarini, Tebaldi, Halangahu, Bortolami e BergamascoZebre chiudono la stagione a zero vittorie ma senza disonore.Giorgio Sbrocco

03
maggio


Pro 12 – Belle Zebre che vanno al riposo sul + 8 contro Munster. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Munster 22 – 14Marcatori: 2’ cp Halangahu, 5’ m. Murphy tr. Keatley, 14’mnt Sinoti, 17’ m. Butler tr. Keatley, 24’ cp Halangahu, 27’ cp Garcia, 38’ mnt. Venditti, 40’ cp GarciaArbitro: Mc Manemy (Sco) Zebre per pochi intimi nel sole ancora alto di Moletolo. Bianconeri a secco di vittorie contro un Munster del tutto fuori dai giochi play off ma  nobilitato dalla presenza nel XV di partenza del capitano Paul O’Connell. Partita di addio per Tebaldi, Sinoti e Halangahu in partenza a fine stagione.La cronaca*Zebre in vantaggio al 2’ per un’ostruzione di Munster sul maul di ricezione del calcio d’invio. Halangahu centra i pali da destra.*Meta irlandese (5’) in prima fase da mischia ordinata con inserimento dell’estremo e rientro sul secondo centro. Palla fuori all’ala Murphy ed è meta. Keatley converte per il 7-3 Munster.*Meta di Sinoti (14’) che schiaccia oltre la linea bianca un perfetto grubber di Halagahu sparato dentro i 5 metri verso destra. Zebre avanti di un punto 8-7*Mischia vincente di Munster (17’), partenza del n. 8 Butler e meta dello stesso dopo tre ripartenze radenti. Keatley trasforma per il + 6 Munster*Al 24’ Halangahu non sbaglia da  quasi 40 metri (fallo a terra) e accorcia le distanze. Munster avanti 14-11*Garcia da 50 metri pareggia (27’) dopo un fallo di Munster in chiusaAzione fotocopia di Garcia che mette un grubber identico a quello della meta del 14’. Sinoti schiaccia ma ha un appoggio fuori e il Tmo Damasco annulla.*Mischia e palla al largo (38’) fino a Venditti (bene lo scambio Benettin – Sinoti) che schiaccia sulla bandierina per il 19-14 .Al 40’ ancora Garcia da 55 metri!Zebre al riposo sopra di 8 con pieno meritoGiorgio Sbrocco

30
aprile


Rabo Pro 12 – Troiani (Zebre): “Con Munster alla ricerca di una vittoria importante”. By Giorgio Sbrocco

Vigilia di fine della stagione regolare per le Zebre che venerdì chiuderanno la loro prima annata celtica ricevendo gli irlandesi di Munster. L’allenatore degli avanti Vincenzo Troiani: “L’atto conclusivo di una stagione deludente per quel che riguarda i risultati, ma positiva per la crescita del gruppo, dei singoli e del gioco. Lo staff tecnico può ritenersi soddisfatto per alcuni aspetti ma è conscio che si deve migliorare su tanti altri. E’ indubbio che alcuni giocatori hanno fatto ottime esperienze maturando a livello tecnico: sono convinto che alcuni di loro presto faranno parte del giro della nazionale maggiore. Le convocazioni le fa Brunel…ma penso che molti dei miei avanti più giovani, all’esordio in questo campionato, possano far parte del gruppo nazionale per continuare a crescere: questo era uno dei nostri obiettivi tecnici ad inizio stagione. Con il lavoro, la filosofia di questa franchigia e la possibilità di mettersi alla prova questi giocatori hanno dimostrato di non essere inferiori ai loro coetanei gallesi, irlandesi o scozzesi. Il bilancio generale lo faremo dopo la partita di venerdì, ma posso dire che siamo cresciuti rispetto alle prime sconfitte dove non eravamo abituati a giocare un rugby davvero ad un ritmo e  velocità non nostre. Attraverso questa crescita siamo riusciti ad imporre il nostro gioco che più di una volta è stato superiore sui nostri avversari, ma non nel punteggio. Non è bastato per vincere: dobbiamo crescere nel saper concretizzare nei momenti giusti del match, questo si acquisisce solo col tempo. Bisogna essere costanti nella performance di gioco ed avere elementi che riescano a cambiare la partita tirando fuori la squadra dalle difficoltà. Nella nostra classifica mancano almeno 6 vittorie alla nostra portata: ci ritroviamo a cercarla fortemente venerdì contro Munster che certamente è una squadra molto superiore a tante altre nel campionato”.Giorgio Sbrocco

21
aprile


Rabo Pro 12 - Leinster non perdona. Vittoria e Bonus. Tre mete delle Zebre. By Giorgio Sbrocco

ZEBRE - LEINSTER  22-41Marcatori: 2’cp Sexton, 6’ Halangahu, 10’ m. Denton tr. Sexton, 15’ m. McFadden tr. Sexton, 26’ m. Sinoti tr. Halagahu, 39’ m. Halangahu tr. Halagahu, 44’ cp Sexton, 47’ m. Carr tr, Sexton , 59’ m. Ryan tr. Sexton, 62 m. Nacewa tr. Sexotn, 72' mnt Festucciaarbitro: Paterson (Sco)gialli: 79' Festuccia (Z) Leinster parte a mille. McGrath commette in avanti (ancora!) in fase di avanzamento.*Fallo di assetto in chiusa della prima linea Zebre. Sexton non perdona (44’)*Partita rotta: Sexton incrocia di destro, la palla arriva nel deserto (Sole?) del terzo canale. Raccoglie Nacewa che serve Carr per la meta in mezzo ai pali. Troppo facile. Benzina finita? No! Sinoti ha energie da spendere e non si risparmia. Ogni palla sono problemi per gli irlandesi. Zebre in rimessa a cinque metri (51’), due mani e possesso avanzante ma Leinster ruba e libera di piedeScippo ai danni di Mauro Bergamasco al centro dei 22 di Leinster (52’). Lungo possesso vanificato dalle mani (proibite?) del tallonatore Strauss in sostegno dopo il buco di Sexton.Ancora mischia Zebre i difficoltà. Calcio contro dentro i 22. Leinster chiede mischia. Gajan cambia i piloni, dentro Perugini e De Marchi.Al 56’ Patterson chiede lumi al TMO Alan Falzone dopo l’ingresso degli avanti di Leinster in meta. La meta non c’è.Mischia a cinque metri (57’). Perugini fa fatica a destra. Fallo Zebre a cinque metri davanti ai pali. Leinster sceglie mischia alla ricerca del bonus. *Parte Ruddock (59’) a sinistra, serve all’interno Ryan che segna. Elementare ed essenziale. Bonus conquistato* Numero di BOD che gioca un co veloce, serve Nacewa che segna vicino alla bandierina. Sexton (5/5) non sbaglia per il 41-17Dentro le panchine. In campo Orquera che fa giocare la squadra vicino alla linea del vantaggio Al 70' in evidenza Bergamasco (ottima partita la sua) che innesca Sinoti lungo l'out. Mischia Zebre                                                                                                *Rimessa Zebre sui 5 (72') e bel drive dopo presa di Bortolami. Festuccia SEMBRA schiacciare.  E Patterson la concede. Orquera colpisce il palo. A terra Marco Bortolami (76') che però si rialza e ritorna al suo posto. Leinster in rimessa dentro i 22 dopo fallo in chiuda di De Marchi. Giallo a Festuccia per una manata a Boss (79') Calcio contro le Zebre  davanti ai pali. Leinster gioca veloce ma senza lucidità. Nelle Zebre bene: Bergamasco, Sinoti e Sole Giorgio Sbrocco

21
aprile


Rabo Pro 12 - Fantastiche Zebre! Raggiunto Leinster al 40'. By Giorgio Sbrocco

ZEBRE - LEINSTER 17 - 17 Marcatori: 2’cp Sexton, 6’ Halangahu, 10’ m. Denton tr. Sexton, 15’ m. McFadden tr. Sexton, 26’ m. Sinoti tr. Halagahu, 39’ m. Halangahu tr. Halagahuarbitro: Paterson (Sco) Primavera piena a Reggio Emilia, e pubblico discreto sulle gradinate dello stadio del Tricolore per una sfida Zebre-Leinster che, lodevoli finalità benefiche a parte, serve ai dublinesi per conquistare certezze play off che ancora non possiedono.Zebre senza Sarto, Trevisan passa all’ala e estremo gioca Benettin.*Ritmo elevato di Leinster che trova due calci a favore nei primi 2’. Sexton prova a piazzare il secondo  da 35 metri ed è 3-0.Leinster attacca dai propri 22 alla mano. Zebre attente e rigorose contrattaccano dopo un calcio troppo lungo di Sexton (5’).*Fallo a terra su Halangahu e calci oda mettere fra i pali (6’). Ci prova Halangahu e pareggiaErrore di McGrath sui 5 metri in attacco e mischia Zebre in difesa. Parte Sole, finta dalla chiusa e guadagna i 22 metri.*Lungo possesso irlandese, Denton (10’) schierato al largo plana in meta in evidente soprannumero. Dentro anche la conversione di SextonBortolami fa crollare un raggruppamento (13’) e rischia il giallo. Leinster porta tutto al largo. McFadden e Nacewa fanno paura.*BOD si presenta a Venditti (14’): lo placca e gli ruba la palla. Sugli sviluppi dell’azione è McFadden che segna la seconda meta su palla persa dalle Zebre mortalmente “ricostruita” dai dublinesiPratichetti (17’) serve senza volerlo (sottomano) un avversario a metà campo. Poi Venditti intercetta e si fionda in meta. Sembra fatta ma McFadden lo recupera a 10 metri dalla meta. Che gambe!Leinster si affida alla circolazione continua del pallone. Le Zebre difendono bene anche su Carr dopo cambio di fronte giocato con due salti di uomo.Leinster c’è anche in difesa. Strauss placca Chillon e poi mette le mani sull’ovale (24’) guadagnando un turnover*Numero di Sinoti!!! Mischia Zebre a destra dei 22 di Leinster. Sinoti schierato primo attaccante accelera, rompe due placcaggi e schiaccia vicino ai pali. Halangahu trasforma e porta i suoi a – 7Le Zebre crescono! Sinoti è scatenato. Fallo Leinster  a terra e Zebre in rimessa laterale vicino ai 5 metri. Parte Bergamasco dalla chiusa. Palla lavorata dagli avanti nello stretto, poi Chillon trasforma al largo è l’azione sfuma. Sequenza mostruosa (2’ 15”) di Leinster. Bel duello Strauss-Sinoti (33’) lungo l’out sinistro. Risultato finale 1-1. Grande Chillon (35’) sotto pressione dentro i 22: resiste al placcaggio, avanza e guadagna un calcio a favoreBergamasco (37’) placca BOD senza palla, lo alza e lo sbatte per terra. L’irlandese ostruiva e se l’è cercata. L’arbitro  lascia correre.Mischia rubata da Leinster ma le Zebre recuperano e liberano (38’)*Buco di Manici (39’) a metà campo! Chillon, Aguero e Halangahu in sostegno. META dell’australiano al centro dei pali!!Al riposo 17-17 Zebre da applausi!Giorgio Sbrocco

20
aprile


Rabo Pro 12 – Trevisan (Zebre): “Con Leinster sarà dura ma è giusto provarci”. By Giorgio Sbrocco

Ruggero Trevisan (friulano di nascita, veneto di adozione), partirà estremo titolare nella sfide fra Zebre e Leinster in programma domenica allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia. Questo il suo commento di presentazione della partita: “Leinster negli ultimi anni sta vincendo molto tra campionati e coppe, ha giocatori forti e talentuosi con una rosa ampia e di qualità media molto elevata.  Noi siamo fiduciosi, ci siamo allenati bene per affrontare la gara nel migliore dei modi. Il clima di questa settimana ci ha aiutato. Il nostro punto di forza sarà la difesa perché credo che Leinster giocherà tutti i palloni a disposizione per cercare di fare i punti necessari per la classifica.  Sarà bellissimo confrontarsi con alcuni dei giocatori più forti d’Europa, un onore e un privilegio. I tifosi saranno fondamentali, il loro supporto sarà basilare soprattutto nei momenti difficili della partita. Venendo a tifare per noi sosterranno anche le popolazioni colpite dal terremoto di un anno fa. Confido che  vengano in tanti. Noi puntiamo alla vittoria. Sarà dura ma è giusto provarci”. Giorgio Sbrocco

19
aprile


Rabo Pro 12 – Zebre a Milano? Giocheranno nel “piccolo” Vigorelli? By Giorgio Sbrocco

Se il progetto di rilancio/recuper del Vigorelli (crollato sotto la nevicata dell'inverno 1985) è quello anticipato da Onrugby.it dopo l'annuncio dell'assessore Chiara Bisconti, non è così scontato che diventi la “casa” delle Zebre in Pro 12, dopo (lo scontato?) trasloco della franchigia federale da Parma a Milano. A rendere l'ipotesi poco praticabile (e sensata) è la capienza annunciata del “nuovo” impianto polisportivo (dotato di fondo sintetico di ultima generazione e pista di ciclismo smontabile) della capitale lombarda. Si parla infatti di 5.500 posti. Pochi per una città di oltre un milione di abitanti intenzionata (lo è veramente?) a investire sul rugby internazionale di alto profilo. Il progetto che ha vinto la gara indetta dal Comune di Milano è  lo studio Vittorio Grassi Architetto & Associates, già vincitore del concorso per il Parco pubblico di City Life, a fianco del Vigorelli stesso, che occuperà l'area della vecchia Fiera campionaria.Giorgio Sbrocco

19
aprile


Rabo Pro 12 – Bortolami e Bergamasco titolari contro Leinster a Reggio Emilia. By Giorgio Sbrocco

Parte con Trevisan Estremo, Venditti centro e la coppia Sarto-Sinoti alle ali il coach dele Zebre Gajan in vista dell’impegno di domenica (XXI giornata) con Leinster allo stadio del Tricolore di Reggio Emilia. La mediana titolare sarà Chillon-Halangahu con Tebaldi-Orquera in panchina, mentre nel pacchetto di mischia tornano Bortolami in seconda linea con i gradi di capitano e Mauro Bergamasco terza sul lato aperto con Sole numero 8 e Ferrarini blind side. In prima linea: Manici titolare dal primo minuto con Leisbon a destra e Aguero sul lato dell’introduzione. Panchina di grande esperienza con Festuccia, Perugini e De Marchi pronti a formare la prima linea della seconda metà gara. Calci odi invio alle 16, dirige l’irlandese   Neil Paterson con Stefano Penne e Elia Rizzo giudici di linea e il ruolo di Tmo affidato al padovano Alan Falzone (FIR).ZEBRE15 Ruggero TREVISAN14 Leonardo SARTO13 Giovanbattista VENDITTI12 Matteo PRATICHETTI11 Sinoti SINOTI10 Daniel HALANGAHU9 Alberto CHILLON8 Josh SOLE7 Mauro BERGAMASCO6 Filippo FERRARINI5 Marco BORTOLAMI (cap)4 Michael VAN VUREN3 Luciano LEIBSON2 Andrea MANICI1 Matias AGUEROIn panchina:16 Carlo FESTUCCIA17 Andrea DE MARCHI18 Salvatore PERUGINI19 Emiliano CAFFINI20 Filippo CRISTIANO21Tito TEBALDI22 Luciano ORQUERA23 David ODIETEGiorgio Sbrocco

17
aprile


Rabo Pro 12 – Zebre & Leinster pro terremotati. By Giorgio Sbrocco

“Per vincere questa partita l’importante è partecipare” è lo slogan che accompagna la campagna promozionale legata al match di Pro 12 in programma domenica (ore 16) allo stadio del Tricolore di Reggio Emilia fra Zebre e Leinster, valdo per la XXI giornata della stagione regolare del torneo celtico. L’incasso sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma del maggio scorso. I PREZZIDEI BIGLIETTI• TRIBUNA – 15 €• ALTRI ORDINI DI POSTI – 10 €• UNDER 16 -  2 € -• UNDER 3 – ingresso gratuitoI biglietti potranno essere acquistati :• - attraverso il circuito Ticketone (sito internet , call center, punti vendita abilitati),• - presso il Media World di Reggio Emilia situato all’interno del  centro commerciale I Petali all’interno dello Stadio Città Del TricoloreGiorgio Sbrocco

Rugby Ball