21
novembre


Scozia – Fatta la formazione anti Australia per la sfida di MUrraufield. By Giorgio Sbrocco

Dopo aver annunciato il pack, il ct Scott Johnson completa l’opera e manda in campo una formazione che è il risultato della mezza decimazione cui gli Highlanders sono stati sottoposti negli ultimi gironi. Sulla carta: deboluccia assai. Ma gli scozzesi quando sentono il profumo dell’erba di Murrayfield… SCOZIA: 15 Sean Maitland, 14 Tommy Seymour, 13 Nick De Luca, 12 Duncan Taylor, 11 Sean Lamont, 10 Duncan Weir, 9 Greig Laidlaw; 8 Dave Denton, 7 Kelly Brown, 6 John Beattie, 5 Jim Hamilton, 4 Grant Gilchrist, 3 Moray Low, 2 Ross Ford, 1 Ryan Grant. In panchina: 16 Pat MacArthur, 17 Al Dickinson, 18 Euan Murray, 19 Jonny Gray, 20 Kieran Low, 21 Chris Cusiter, 22 Ruaridh Jackson, 23 Max Evans L’Australia raschia il fondo del barile e per il Test di Edinburgo contro la Scozia manda in campo il debuttante Chris Feauai-Sautia all’ala e mette Mike Harris centro. Buona comunque la terza linea Mowen,Hooper-Fardy e la collaudata mediana Genia-Quade Cooper. Per la Scozia dovrebbe bastare  AUSTRALIA: 15 Israel Folau, 14 Joe Tomane, 13 Christian Leali'ifano, 12 Mike Harris, 11 Chris Feauai-Sautia, 10 Quade Cooper, 9 Will Genia, 8 Ben Mowen, 7 Michael Hooper, 6 Scott Fardy, 5 James Horwill, 4 Rob Simmons, 3 Sekope Kepu, 2 Stephen Moore, 1 James Slipper. In panchina: 16 Saia Fainga'a, 17 Ben Alexander, 18 Paddy Ryan, 19 Sitaleki Timani, 20 Ben McCalman, 21 Nic White, 22 Nick Phipps, 23 Bernard Foley 

17
novembre


Scozia – Pat Lambie apertura nel Sud Africa a Murrayfield. By Giorgio Sbrocco

Occhi puntati su Murrayfield (ore 17, diretta Sky) per il Test mach fra Scozia e Sud Africa che chiude il programma della seconda giornata di confronti Nord-Sud. I pronostici sono tutti per gli Springboks. Dalla Scozia si attende la “solita” prova di orgoglio e di grande determinazione. Ma stavolta i valori ni campo risultano davvero (molto)…disomogenei. Il Sud Africa parte con Pat Lambie apertura ma non concede riposo al suo immenso Fourie du Preez. In seconda si rivede Bakkies Botha il tolonese e in prima:  Frans Malherbe a destra, Adriaan Strauss tallonatore e  Gurthrö Steenkamp sul lato dell’introduzione. Il resto, in caso di bisogno: è seduto ni panhina.  Scozia: 15 Sean Maitland, 14 Tommy Seymour, 13 Nick De Luca, 12 Duncan Taylor, 11 Sean Lamont, 10 Ruaridh Jackson, 9 Greig Laidlaw, 8 Dave Denton, 7 John Barclay, 6 Al Strokosch, 5 Jim Hamilton, 4 Richie Gray, 3 Moray Low, 2 Ross Ford, 1 Al Dickinson In panchina: 16 Scott Lawson, 17 Ryan Grant, 18 Geoff Cross, 19 Jonny Gray, 20 Johnnie Beattie, 21 Chris Cusiter, 22 Duncan Weir, 23 Max Evans Sud Africa: 15 Willie Le Roux, 14 JP Pietersen, 13 Jaque Fourie, 12 Jean de Villiers, 11 Bryan Habana, 10 Patrick Lambie, 9 Fourie du Preez, 8 Duane Vermeulen, 7 Willem Alberts/Siya Kolisi, 6 Francois Louw, 5 Flip van der Merwe, 4 Bakkies Botha, 3 Frans Malherbe, 2 Adriaan Strauss, 1 Gurthrö Steenkamp In panchina: 16 Bismarck du Plessis, 17 Tendai Mtawarira, 18 Coenie Oosthuizen, 19 Eben Etzebeth, 20 Marcell Coetzee, 21 Ruan Pienaar, 22 Morné Steyn, 23 JJ EngelbrechtGiorgio Sbrocco

13
novembre


Scozia – Laidlaw capitano contro il Sud Africa. Obiettivo: limitare i danni. By Giorgio Sbrocco

Greig Laidlow capitano e Richie Gray in seconda linea (suo fratello Jonny debutta partendo dalla panchina nel XV di partenza della Scozia contro gli Springboks. Test match sulla carta impossibile per i padroni di casa. I quali, quando giocano a Murrayfield ritrovano lo spirito di Brave Heart…Ma il Sud Africa è davvero una spietata macchina da guerra e da punti. Il passivo storico è purtroppo dietro l’angolo. SCOZIA15 Sean Maitland, 14 Tommy Seymour, 13 Nick De Luca, 12 Duncan Taylor, 11 SeanLamont, 10 Ruaridh Jackson, 9 Greig Laidlaw, 8 Dave Denton, 7 John Barclay, 6 Al Strokosch, 5 Jim Hamilton, 4 Richie Gray, 3 Moray Low, 2 Ross Ford, 1 Al DickinsonIn panchina: 16 Scott Lawson, 17 Ryan Grant, 18 Geoff Cross, 19 Jonny Gray, 20 John Beattie, 21 Chris Cusiter, 22 Duncan Weir, 23 Max EvansGiorgio Sbrocco

20
giugno


Scozia – Annunciato il XV anti Italia. By Giorgio Sbrocco

Scozia in campo sabato a Pretoria contro l’Italia con le (ultime) risorse umane disponibili dopo i due match con Sud Africa e Samoa che hanno riempito l’infermeria e messo a dura prova la rosa dei titolari. Peraltro già indebolita dalle partenza per il Tour australiano dei B&I Lions. “La prestazione con il Sudafrica è stata incoraggiante – ha detto il tecnico scozzese Scott Johnson  - ma adesso dobbiamo essere sicuri di costruire su quelle basi per progredire contro l’Italia. Ad inizio del tour avevo detto che avremmo dovuto usare queste partite per allargare la rosa e capire se alcuni giocatori fossero pronti per il palcoscenico internazionale. E’ quello che è successo ed è quello che volevamo, adesso però vogliamo anche finire questo torneo nel migliore dei modi contro l’Italia, una squadra che conosciamo bene e che rispettiamo profondamente”. Sette su 23 (Visser parte dalla panchina) gli scozzesi con più di 20 caps internazionali.SCOZIA 15 Peter MURCHIE (Glasgow Warriors, 1 cap) 14 Tommy SEYMOUR (Glasgow Warriors, 1 cap) 13 Alex DUNBAR (Glasgow Warriors, 2 caps) 12 Matt SCOTT (Edinburgh Rugby, 14 caps) 11 Sean LAMONT (Glasgow Warriors, 78 caps) 10 Tom HEATHCOTE (Bath Rugby, 2 caps) 9 Greig LAIDLAW (Edinburgh Rugby, 20 caps) - capitano 8 Johnnie BEATTIE (Montpellier, 23 caps) 7 Alasdair STROKOSCH (Perpignan, 34 caps) 6 David DENTON (Edinburgh Rugby, 13 caps) 5 Alastair KELLOCK (Glasgow Warriors, 54 caps) 4 Tim SWINSON (Glasgow Warriors, 1 cap) 3 Euan MURRAY (Worcester Warriors, 55 caps) 2 Scott LAWSON (Newcastle Falcons, 37 caps) 1 Alasdair DICKINSON (Edinburgh Rugby, 26 caps) in panchina 16 Fraser BROWN (Glasgow Warriors, esordiente) 17 Loray LOW (Glasgow Warriors, 20 caps) 18 Jon WELSH (Glasgow Warriors, 1 cap) 19 Grant GILCHRIST (Edinrbugh Rugby, 2 caps) 20 Robert HARLEY (Glasgow Warriors, 4 caps) 21 Henry PIRGOS (Glasgow Warriors, 8 caps) 22 Duncan TAYLOR (Saracens, 2 caps) 23 Tim VISSER (Edinburgh Rugby, 11 caps)Giorgio Sbrocco

13
giugno


Scozia – Tanto turn over per la sfida al Sud Africa. Tre uncapped totolari. By Giorgio Sbrocco

Pesantemente “segnata” dal match contro Samoa, la Scozia annunciata oggi dal ct Scott Johnson che sabato affronterà il Sud Africa a Nelspruit presenta sette cambi rispetto al (sanguinoso) match di Durban. Quattro i debuttanti: Peter Murchie (estremo) , Tommy Seymour (ala) e Tim Swinson (seconda linea). In mediana la coppia Kackson – Laidlaw.Scozia15 Peter Murchie, 14 Tommy Seymour, 13 Alex Dunbar, 12 Matt Scott, 11 Sean Lamont, 10 Ruaridh Jackson, 9 Greig Laidlaw (c), 8 Johnnie Beattie, 7 Ryan Wilson, 6 Alasdair Strokosch, 5 Jim Hamilton, 4 Tim Swinson, 3 Euan Murray, 2 Scott Lawson, 1 Alasdair Dickinson.In panchina: 16 Stevie Lawrie, 17 Jon Welsh, 18 Moray Low, 19 Alastair Kellock, 20 David Denton, 21 Henry Pyrgos, 22 Peter Horne, 23 Duncan TaylorGiorgio Sbrocco

12
giugno


Sud Africa – Due cambi per il match con la Scozia. By Giorgio Sbrocco

Due cambi (e una mediana dai piedi super buoni) rispetto alla squadra che sabato ha battuto l’Italia nella prima giornata del quadrangolare sudafricano nel XV Springboks che affronterà a Nelspruit la Scozia. L’”irlandese” Ruan Pienaar parte mediano di mischia (in sostituzione dell’infortunato Vermaak) e in terza linea Marcell Coetzee prende il posto di Francois Louw.Sud Africa 15 Willie le Roux, 14 Bryan Habana, 13 JJ Engelbrecht, 12 Jean de Villiers (c), 11 Bjorn Basson, 10 Morné Steyn, 9 Ruan Pienaar, 8 Pierre Spies, 7 Arno Botha, 6 Marcelle Coetzee, 5 Juandré Kruger, 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis, 2 Adriaan Strauss, 1 Tendai Mtawarira.In panchina: 16 Bismarck du Plessis, 17 Trevor Nyakane, 18 Coenie Oosthuizen, 19 Flip van der Merwe, 20 Siya Kolisi, 21 Piet van Zyl, 22 Pat Lambie, 23 Jan Serfontein.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball