21
novembre


Argentina: Cinque novità per la sfida dell’Olimpico. By Giorgio Sbrocco

Fatta l’argentina che proverà a vincere contro l’Italia sabato a Roma. Cinque facce nuove rispetto alla sconfitta (pesnate) contro il Galles a Cardiff. Macome parte n.8 e Matera dalla panchina. In mediana la coppia Sanchez-Landajo. Argentina: Tuculet, Gonzales, Agulla, Ascarate, Imhoff, Sanchez, Landajo, Macome, Cabello, Leguizamon, Galarza, Carizza, Bustos, Guinizau, Ayerza. In panchina: Iglesias, Lobo, Diaz, Lavarini,. Matera, Cubelli, Rojas, Cordero. Giorgio Sbrocco

07
novembre


Inghilterra – Prima linea new look per l’Argentina. By Giorgio Sbrocco

Arriva l’Argentina e Stuart Lancaster parte con Marler-Hartley-Wilson in prima linea. Segno che non ha paura e che si fida dei suoi. Dentro anche Ben Foden all’ala e una mediana molto quadrata e rigorosa con Farrell (auguri per il piede!) e Lee Dikinson.INGHILTERRA15 Mike Brown, 14 Chris Ashton, 13 Joel Tomkins, 12 Billy Twelvetrees, 11 Ben Foden, 10 Owen Farrell, 9 Lee Dickson, 8 Billy Vunipola, 7 Chris Robshaw, 6 Tom Wood, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 David Wilson, 2 Dylan Hartley, 1 Joe MarlerIn panchina: 16 Tom Youngs, 17 Alex Corbisiero, 18 Dan COle, 19 Geoff Parling, 20 Ben Morgan, 21 Ben Youngs, 22 Toby Flood, 23 Alex GoodeGiorgio Sbrocco

06
novembre


Argentina – Il primo XV del ct Hourcade. By Giorgio Sbrocco

 Il nuovo ct dei Pumas Daniel Hourcade ha annunciato la formazione dell’Argentina (capitano Leguizamon) che sabato a Twickenham affronterà l’Inghilterra. Nessuna novità di rilievo rispetto al passato (Santiago Phelan). Forse il clima interno allo spogliatoio? Difficile da dire.Argentina15 Lucas González Amorosino, 14 Horacio Agulla, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernández, 11 Juan Imhoff, 10 Nicolás Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Juan Manuel Leguizamón, 7 Pablo Matera, 6 Julio Farias Cabello, 5 Mariano Galarza, 4 Patricio Albacete, 3 Maximiliano Bustos, 2 Eusebio Guiñazú, 1 Marcos AyerzaIn panchina: 16 Santiago Iglesias Valdez, 17 Nahuel Lobo, 18 Juan Pablo Orlandi, 19 Manuel Carizza, 20 Benjamín Macome, 21 Martin Landajo, 22 Gonzalo Tiesi, 23 Santiago Cordero.Giorgio Sbrocco

02
ottobre


Championship Four Nations – L’Argentina che vuole battere l’Australia a Rosario. By Giorgio Sbrocco

Visto il comportamento della squadra nel corso delle cinque sfide fin qui giocate non è azzardato ritenere che sabato a Rosario contro l’Australia potrebbe essere l’occasione del primo storico successo dell’Argentina del Four Nations. Dopo il pareggio dell’edizione inaugurale contro il Sud Africa, i Pumas potrebbero mettere in bacheca un risultato a tutti gli effetti importante, un riconoscimento ampiamente meritato della qualità del gioco espresso e un viatico per (si dice i giro…) un ingresso nel futuro Super Rugby con un paio di franchigie. Intanto però bisogna batterla, questa Australia che ha davvero poco incantato e solo a sprazzi convinto. E per farlo il ct Santiago Phelan (ri)mette in squadra Felipe Contepomi e Horacio Agulla che contro la Nuova Zelanda partirono dalla panchina. Per il resto: XV invariato e tanta, tanta voglia di sorridere. Buena suerte chicos!Argentina 15 Juan Martin Hernandez, 14 Horacio Agulla, 13 Marcelo Bosch, 12 Felipe Contepomi, 11 Juan Imhoff, 10 Nicolas Sanchez, 9 Martin Landajo, 8 Juan Manuel Leguizamon, 7 Pablo Matera, 6 Juan Martin Fernandez Lobbe, 5 Patricio Albacete, 4 Julio Farias Cabello, 3 Juan Figallo, 2 Eusebio Guinazu, 1 Marcos Ayerza In panchina: 16 Agustin Creevy, 17 Nahuel Lobo, 18 Juan Pablo Orlandi, 19 Manuel Carizza, 20 Benjamn Macome, 21 Tomas Cubelli, 22 Santiago Fernandez, 23 Lucas Gonzalez Amorosino Giorgio Sbrocco

10
settembre


Argentina – Quattro novità dietro e davanti cambia il tallonatore. By Giorgio Sbrocco

Santiago Phrelan ha operato cinque cambi nel XV dei Pumas che sabato (12 ora italiana, in TV su Sky Sport 3) a Perth cercheràdi battere l’Australia ultima in classifica, nella sfida del Four Nations che opporrà le due formazioni ancora senza successi in questa edizione 2013 del torneo australe. Nella linea arretrata: dentro Felipe Contepomi  e Gonzalo Tiesi centri per Santiago Fernández  e Marcelo Bosch, Tomás Cubelli mediano di mischia e all’ala Juan Imhoff. In mischia: Agustín Creevy n.2 per Eusebio GuinazuArgentina: 1 Marcos Ayerza, 2 Agustín Creevy, 3 Juan Figallo, 4 Manuel Carizza, 5 Julio Farías Cabello, 6 Juan Martín Fernández Lobbe (capitano), 7 Pablo Matera, 8 Juan Manuel Leguizamón, 9 Tomás Cubelli, 10 Nicolás Sánchez, 11 Juan Imhoff, 12 Felipe Contepomi, 13 Gonzalo Tiesi, 14 Horacio Agulla, 15 Juan Martín HernándezIn panchina: 16 Eusebio Guiñazú, 17 Nahuel Lobo, 18 Juan Pablo Orlandi, 19 Mariano Galarza, 20 Benjamín Macome, 21 Martín Landajo, 22 Santiago Fernández, 23 Lucas González AmorosinoGiorgio Sbrocco

22
giugno


Argentina – Mediana sperimentale e molti cambi contro la ruvida Georgia a San Juan. By Giorgio Sbrocco

Mediana nuova e (molto) sperimentale formata dalla coppia Cubelli-Madero con Tiesi capitano in sostituzione di Contepomi che osserva un turno di meritato riposo, nell’Argentina che stasera (21.10 italiane) a San Juan incontra la Georgia nel terzo e conclusivo Test di una Serie che ha registrato le due sconfitte con l’Inghilterra a Salta e a Buenos Aires. Per i Pumas si tratta dell’ultima uscita prima del Fuour Nations – Championship 2013. Titolari prudentemente a riposo e qualche giovane interessante in campo. Georgia chiamata a confermare i progressi nell’organizzazione del gioco, capace di testare fisicamente gli avanti di casa. Argentina: Martín Bustos Moyano; Belisario Agulla, Gonzalo Tiesi (cap), Gabriel Ascárate, Tomás Carrió; Benjamín Madero, Tomás Cubelli; Benjamín Macome, Tomás de la Vega, Rodrigo Báez; Mariano Galarza, Esteban Lozada; Maximilano Bustos, Martín García Veiga, Guillermo Roán.In panchina: Mauricio Guidone, Bruno Postiglioni, Francisco Gómez Kodela, Tomás Vallejos, Tomás Leonardi, Martín Landajo, Benjamín Urdapilleta, Matías Orlando.Giorgio Sbrocco

14
giugno


Argentina – Roan titolare e Contepomi apertura contro l’Inghilterra a BA. By Giorgio Sbrocco

Il “pratese” Roan premiato con un posto da titolare a sinistra della prima linea dopo la bella (mezza) partita di Salta in gara 1 e il doctor Contepomi che da centro passa a comandare la squadra con la maglia numero 10 di mediano di apertura nell’attesa sfida n. 2 con l’Inghilterra. Una partita (si giocherà a Buien Aires) che per i Pumas argentini dovrebbe costituire una (pronta) rivincita dopo il 3-32 dio sette giorni fa. Argentina: 15 Martin Bustos Moyano, 14 Belisario Agulla, 13 Gonzalo Tiesi, 12 Gabriel Ascarate, 11 Manuel Montero, 10 Felipe Contepomi, 9 Nicolas Vergallo, 8 Tomas Leonardi, 7 Benjamin Macome, 6 Rodrigo Baez, 5 Mariano Galarza, 4 Julio Farias Cabello, 3 Maximiliano Bustos, 2 Martin Garcia Veiga, 1 Guillermo Roan.In panchina: 16 Mauricio Guidone, 17 Pablo Henn, 18 Francisco Gomez Kodela, 19 Esteban Lozada, 20 Tomas De la Vega,  21 Tomas Cubelli, 22 Benjamin Madero, 23 Matias OrlandoGiorgio Sbrocco

Rugby Ball