“Memories”: il ricordo delle botte.

Due belle gare sono state trasmesse in contemporanea nel pomeriggio sportivo della domenica. Il mio telecomando della memoria le ha suddivise quasi equamente tra satellite: spettacolo tra Harlequins - Munster di Heineken Cup e un bel Rovigo – Viadana sul digitale “terrestre”. Il perché di queste ultime “virgolette” è più che giustificato dal livello spaziale del primo match e quello ricco di impegno e sudore, ma anche di proteste e atteggiamenti sopra le righe di quello dei club nostrani. Nel prevalere dei ricordi ho rivissuto sensazioni bellissime del mio passato: la fanfara dei bersaglieri del Battaglini e il silenzio nel momento dei calci tra i pali negli stadi stile britannico... ”memories” del cuore e il pensiero ritorna a quando al Thomond Park ero in pantaloncini corti, primo giudice di linea di una terna interamente italiana o quando in mezzo al campo dirigevo la sfida proposta dal palinsesto domestico. “Time flies fast“ è la legge della vita che vale tanto per O’Connell e O’Gara quanto varrà in futuro per i tanti giovani che oggi hanno indossato con orgoglio la casacca nera o rossoblù nella sfida tra i due blasonati team della nostra eccellenza ovale. L’alto livello “de noartri” vive finalmente un momento di miglioramento grazie al rinnovamento che l’evidenza di queste stagioni recenti ha segnalato a chiare lettere in più settori del movimento. I risultati del campo hanno confermato che la navicella lunare del Munster è pronta a chiudere la stagione con la possibilità di vittoria nella maggiore competizione europea e i rodigini con il successo sulla capoclassifica continueranno a lottare per accedere alle semifinali scudetto. Recentemente ho scambiato qualche impressione con un ex giocatore che queste partite le ha vissute decine di volte e gli ho domandato quali sensazioni gli mancassero a fine carriera; beh, mi sarei aspettato le solite risposte: il campo, la tensione, eccetera. Ci sono rimasto quando m’ha detto: “ a me dispiace svegliarmi il lunedì e non sentire più i dolori delle botte e non vedermi i lividi allo specchio” …semplicemente fantastico, proprio una frase da rugby! By Maurizio Vancini

16
settembre


Eccellenza – Autoritario Viadana con Rovigo allo Zaffanella. Doppiette di Pavan e Bronzini. By Giorgio Sbrocco

Mille spettatori allo Zaffanella per l’ultima uscita vittoriosa amichevole della squadra di coach Rowland Phillps prima del via ufficiale della stagione di Eccellenza in programma sabato. Il match con il Rovigo ha visto le due formazioni darsi battaglia in campo aperto cercando importanti momenti di verifica del lavoro svolto. Due calci Basson (6’, 12’)  portano avanti i veneti, prima della meta di Pavan (23’, in superiorità numerica per il giallo al centro Sevealii), giunta a conclusione di un’ottima combinazione Apperley – Pizarro. Prima del riposo Viadana segna ancora con Bronzini (assist di Padrò) e Rovigo con Lubian per il 14-13 del primo tempo. Nella ripresa in campo c’è più Viadana che Rovigo e arrivano tre mete firmate: Pavan, Bronzini e Denti, tutte trasformate, per il + 25 finale. Soddisfatto il tecnico dei mantovani a fine gara:“E’ importante mantenere questo trend positivo – ha dichiarato - nella costruzione, sono felice perché ho visto una buona applicazione delle strutture provate in settimana in allenamento. Dopo due vittorie e due buone prestazioni non abbiamo conquistato punti, quindi dobbiamo continuare a lavorare duramente perché la cosa importante è il campionato”. Rugby Viadana – Rugby Rovigo Delta 38-13Marcatori: p.t. 6’ c.p. Basson, 12’ c.p. Basson, 23’ m. G. Pavan tr Apperley, 30’ m. Bronzini tr Apperley, 40’ m. Lubiam tr Basson; s.t. 8’ m. G. Pavan tr Apperley, 14’ m. Bronzini tr Apperley, 33’ m. Antonio Denti, 42’ m. Souare.Rugby Viadana: Robertson; Albano, G. Pavan, Pizarro, R. Pavan; Apperley, Bronzini; Moreschi, Barbieri, Manuini; Pascu, Van Jaarsveld; Gilding, Santamaria (cap), Cenedese. All.: PhillipsA disp.: Santi, Cagna, Bigoni, Marchini, Fondse, Cipriani, Soure, Tizzi, Andrea Denti, Antonio Denti, Gatti, Padrò, G. Amadasi, N. Amadasi. All.: PhillipsRugby Rovigo Delta: Basson; Lubian, Menon, Sevealii, Bacchetti; Duca, Wilson; De Marchi, Ciochina, Persico; Jones, Maran; Ceglie, Mahoney, Datola A disp.: Gatto, Lombardi, C. Gaeta, Pierini, Calabrese, Lenarduzzi, Bovolenta, A. Gaeta, Zorzi, Gasparetto, Cecchetti. All.: Roux Arbitro: Stefano Pennè Giorgio Sbrocco

09
settembre


Eccellenza – Viadana cinque volte in meta nell’amichevole con Reggio. By Giorgio Sbrocco

  Pronostico rispettato allo Zaffanella. Il Viadana del gallese Rowland Phillips ha nettamente superato il Rugby Reggio di Alessandro Ghini al termine di un incontro combattuto e tecnicamente pregevole. Il risultato finale dice di un Viadana, al momento, nettamente superiore ai reggiani e già affidabile quanto a fasi statiche e organizzazione difensiva. Cinque mete per i padroni di casa (4 trasformate), cui Reggio ha opposto la marcatura di Rizzelli (57’) trasformata da Silva. Ha arbitrato, applicando le nuove regole sui tempi dell’ingaggio in mischia e su quelli dell’utilizzo da ruck, il milanese Roscini (nella foto) Rugby Viadana – Rugby Reggio 33-7Marcatori: 13’ m. Gilding tr. Apperley, 29’ m. Barbieri tr. Apperley, 40’ m. Moreschi; 43’ m. G. Pavan tr. Cipriani, 57’ m. Rizzelli tr. Silva, 80’ m. Apperley tr. Apperley. Rugby Viadana: Robertson; G. Amadasi, G. Pavan, Pizarro, R. Pavan; Apperley, Bronzini; Monfrino, Moreschi, Manuini; Van Jaarsveld, Barbieri; Gilding, Santamaria (cap), Cenedese. All.: PhillipsEntrati: Albano, N. Amadasi, Cagna, Cipriani, Marchini, Denti Antonio, Gatti, Santi, Denti Andrea, Souare, Tizzi, Bigoni. All. Rowland Phillips Rugby Reggio: Castagnoli; Shinomiya, Mantovani, Silva, Giannotti; Fontanersi, Bricoli; Mannato, F. Scalvi, Vaki; Perrone, Pulli; Lanfredi, G. Scalvi, Fontana. All.: Ghini/BezziEntrati:  Bigi, Delendati, Torlai, Daupi, Cigarini, Russotto, Carbone, Fiume, Ferrari, Borciani, Caselli, Mora, Grassi, Lanzano, Rizzelli.Arbitro: Roscini (Mi) Giorgio Sbrocco    

02
settembre


Eccelenza – Mogliano batte Viadana in amichevole. By Giorgio Sbrocco

Il Mogliano di Umberto Casellato si è imposto in amichevole su Viadana (le due squadre si affronteranno il 22 settembre nella giornata di apertura del massimo campionato) grazie al un ottimo ultimo quarto di gara nel corso del quale è andato due volte in meta con Gilbert. Nel primo tempo il vantaggio trevigiano era stato firmato dal neoacquisto Barbini, mentre era toccato al trevigiano (in forza al Viadana) Pavan firmare (50’) i punti del momentaneo pareggio. Mogliano è parso complesso più avanti nella preparazione e già in grado di automatizzare meccanismi di sostegno, conservazione del possesso e conquista. Bene anche Viadana soprattutto in mischia chiusa. Rugby Mogliano – Rugby Viadana 21-7 (pt 7-0)Marcatori:  10’ m. Barbini tr. Rodriguez, 50’ m. G. Pavan tr Cipriani, 65’ m. Gilbert tr Benvenuti, 74’ m. Gilbert tr Endrizzi Rugby Mogliano: V. Candiago; Onori, E. Ceccato, Patrizio, Guarducci; Rodriguez, Lucchese; E. Candiago, Barrini, Orlando; Pavanello, Maso; A. Ceccato, Gianesini, Meggetto. All.: CasellatoA disp. Corbanese, Gilbert, Endrizzi, Cerioni, Torresan, Naka, Bocchi, Padovani, Benvenuti, Ceneda,Di Pietro, Gazzala, Giabardo) Rugby Viadana: Robertson; Sintich, G. Pavan, Pizarro, R. Pavan; Apperley, Bronzini; Barbieri, Moreschi, Manuini; Van Jaarsveld, Minari (p.t. 25’ Monfrino); Gilding, Santamaria (cap), Cenedese. All.: PhillipsBigoni, Marchini, Denti Antonio, Gatti, R. Cagna, Santi, Denti Andrea, Monfrino Arbitro: Marrama Giorgio Sbrocco

20
agosto


Eccellenza – Viadana contro Mogliano, Reggio e Rovigo in pre campionato. By Giorgio Sbrocco

Reso noto ieri il calendario delle amichevoli pre campionato del Rugby Viadana di coach Rowland Phillips, tornato in Eccellenza dopo due stagioni di assenza (giustificata). Il primo impegno è alle porte di Treviso sabato 1 settembre (ore)  contro il Mogliano di Umberto Casellato. Secondo e terzo appuntamento allo Zaffanella: l’8 con Reggio Emilia e il 15 con Rovigo. Entrambe le partite alle ore 18. La sfida con i rossoblu di coach Polla Roux  si inserisce nel contesto della Festa della Birra che si terrà presso la club house “Vent E Acqua” dello Zaffanella  il 14, 15 e 16 settembre e che culminerà con la fastosa cerimonia di chiusura nel corso della quale verrà presentata ufficialmente la rosa della squadra.Giorgio Sbrocco

06
agosto


Eccellenza – Santamaria sarà il nuovo capitano di Viadana nell’anno del ritorno nel rugby nazionale. Ha firmato anche Robertson. By Giorgio Sbrocco

Sarà il tallonatore messinese Roberto Santamaria il capitano del Rugby Viadana nella stagione 2012/2013, quella che segnerà il ritorno della formazione mantovana nel massimo campionato nazionale. Santamaria (formatosi nel vivaio di Viadana, dove giunse all’età di 16 anni) ha collezionato 15 presenze in HC, 29 in Celtic league e 34 in Super 10 (l’ex campionato di Eccellenza). È la seconda volta nella storia del club giallonero che la fascia di capitano viene assegnata a un tallonatore. “Quando arrivai a Viadana – ha ricordato Santamaria commentando la nomina -  i gradi di capitano erano affidati a Mario Savi. È a lui che mi ispiro per diventare un buon leader. In effetti   la mia prima soddisfazione è stata quella di ritagliarmi lo spazio in campo, oggi ho una responsabilità in più che mi spinge a cercare di migliorarmi costantemente e a essere d’esempio per i miei compagni di squadra”. Nella stessa giornata della nomina dell’uomo che guiderà la squadra in campo, Viadana ha anche ufficializzato la firma del contratto da parte di Kaine Robertson (31 anni), originario di Auckland (Nz), giunto a Viadana nella stagione 2001/2002, quella che si concluse con lo scudetto vinto a Rovigo nella finale contro Calvisano. Robertson, che gioca ala ma all’occorrenza può essere schierato anche estremo, ha all’attivo 47 caps con la Nazionale e ha vinto tre volte la classifica dei meta men del campionato (2002, 2007, 2009).Giorgio Sbrocco 

Rugby Ball