01
ottobre


Italia – Nasce Rugby Viadana 1970. By Giorgio Sbrocco

L’atto costitutivo porta la data del 28 settembre ma è di oggi il comunicato stampa che ha dato la notizia della nascita di Rugby Viadana 1970. L’associazione non riconosciuta non ha scopo di lucro e persegue un progetto di tipo anglosassone.  Il consiglio direttivo è presieduto da Gianni Fava (assessore all’agricoltura della regione Lombardia) al cui fianco operano il vice presidente Augusto Chizzini e Fausto Parmigiani in qualità di segretario esecutivo, oltre a Davide Tizzi, Ennio Bini, Alessio Zanoni e Marco Farina.  Francesco Besana sarà presidente onorario. "La nascita di questa associazione è stata sollecitata da più parti – sottolinea l’Onorevole Gianni Fava - tutto il mondo sportivo di quest'area ci chiede di dare prospettive ad una realtà che deve sempre di più appartenere al territorio, per questo ci proponiamo di ricostruire il tessuto sociale e sportivo che ha caratterizzato la lunga storia del rugby viadanese senza operazioni nostalgiche, ma guardando al futuro facendo tesoro del nostro passato. La grande partecipazione collettiva a questo fenomeno sociale e sportivo che è stato in questi 40 anni di rugby a Viadana deve essere recuperata nei valori e nella sua capacità organizzativa. Vogliamo in sostanza riavvicinare tutti gli appassionati che in questi anni hanno preferito smettere di collaborare per fare gli spettatori. Promuoveremo presto una campagna di sottoscrizioni aperta a tutti i soci che intenderanno dare un contributo non solo economico alla passione che ci lega; evidentemente cercheremo di utilizzare quelle risorse che saranno raccolte per dare sostegno all'azione della società che oggi ha bisogno di tutti noi".Giorgio Sbrocco 

27
settembre


Italian League Eccellenza – Il big match dello Zaffanella: un anticipo di finale tricolore? By Giorgio Sbrocco

L’anno scorso fini 1-1 in stagione regolare, con le due contendenti che si aggiudicarono lo scontro in casa. Il big match della seconda di campionato allo Zaffanella fra Viadana e Rovigo “rischia” quest’anno di essere il prologo di qualcosa di (molto) più importante. Forse addiorittura della finale scudetto“Questa settimana abbiamo fatto un buon lavoro – ha dichiato il tecnico dei rossoblu polesani Andrea De Rossi – e studiato i video della partita tra Viadana e Reggio di sabato scorso. Siamo consapevoli che giocheremo contro una squadra ben organizzata nelle fasi statiche e con atleti di qualità. Abbiamo deciso di fare qualche cambio nel XV, poiché la rosa a disposizione ce lo permette: abbiamo 34 giocatori intercambiabili. Siamo stati molto contenti per come la squadra ha gestito la disciplina nella partita contro le Fiamme Oro, un aspetto importante che ha contribuito alla vittoria e che vogliamo confermare anche a Viadana”. Il gallese Rowland Phillips,c apo alelnatore dei gialloneri mantovani: “Siamo cresciuti molto da quella partita e sabato potremo verificare i progressi fatti. Ci sono tutti gli ingredienti per una grande giornata che auspico possa essere condivisa dal numero maggiore possibile di tifosi. Ci sarà bisogno del loro calore! Purtroppo affrontiamo questa gara con qualche atleta fermo ai box, ma non dobbiamo certo cercare alibi, in quanto il nostro roster è competitivo e sta trovando il giusto amalgama”. Dirigerà l’internazionale padovano Falzone. Viadana: Sintich; Robertson, G. Pavan, Pizarro (cap), Fenner; Ke. Apperley, Bronzini; Padrò,  And. Denti, Pascu; Horn, Van Jaarsveld; Cagna, Ant. Denti, Cenedese. In panchina.: Bigi, Greco, Coletti, Du Plessis, Pelizzari, Travagli, Gennari, Sanchez. Rovigo: Basson, Ngawini, Bergamasco, Van Niekerk, Bortolussi, Rodriguez, Frati, Ferro, Ruffolo, Lubian E., Montauriol, Boggiani, Roan, Mahoney Quaglio.  A disposizione: Pozzi, Gatto, Borsi, Maran, De Marchi, Calabrese, McCann, Ragusi  

23
settembre


Italian League Eccellenza - Tutto già deciso? È presto per dirlo. Però…By Giorgio Sbrocco

I numeri non mentono. Al massimo danno della realtà un visione parziale. Ma bugie…A prendere per buoni  i numeri della prima giornata del campionato di Eccellenza si potrebbe (banalmente?) affermare che se quelli visti in campo sabato sono i reali rapporti di forza esistenti fra le 11 squadre (10, da momento che la Lazio ha cominciato la stagione con il turno di riposo) ai nastri di partenza del massimo campionato italiano extra Celtic League, la lunga stagione regolare che ci aspetta rischia di essere un’inutile perdita di tempo. Dal momento che Calvisano, Viadana, Rovigo e Mogliano possono fin d’ora cominciare a programmare turnover e carichi di lavoro in vista della doppia semifinale di maggio. A nulla sembra infatti destinata a servire la teoria delle prossime 19 giornate di gara, se non a definire compiutamente le posizioni in classifica delle prime quattro della classe. Non certo i loro nomi. Lo confermano i dati elaborati da Ivan Malfatto per Ogni Sport de Il Gazzettino di oggi: le quattro candidate ai play off  (tre giocavano in casa) hanno segnato complessivamente 25 mete, subendone solo una (da Reggio che con Viadana ha giocato alla Canalina), per un totale di 174 punti segnati e 34 subiti. Il rapporto è più di 1:5. Improponibile nello sporto di alto livello o che tale si autodefinisce. Se una tale proporzione dovesse trovare conferma nel corso del campionato, dovremmo inchinarci all’evidenza dei fatti  e accettare l’idea che le quattro grandi del torneo si giocheranno gli incroci per le semifinali solo negli scontri diretti. E il resto? Contorno. Solo onesto comprimariato, purtroppo. Non il modo miglior per rendere appetibile (a pubblico e sponsor) e tecnicamente dignitosa (è da questo campionato che dovrebbero transitare i giocatori sulla rampa di lancio per i futuri Pro12) una competizione che vivrà, al massimo, su una manciata (diciamo 8 - 10?) di partite in equilibrio e dall’esito non scontato. Osserva Malfatto che il dato in questo senso più significativo è “…il 47-9 del Rovigo sulle Fiamme Oro di Pasquale Presutti”, alla luce del comportamento del XV della Polizia di Stato nella passata stagione e dei pronostici che davano i cremisi romani fra le possibili novità dell’anno. A sparigliare le carte e a mettere qualche granello di polvere dentro un meccanismo che sembra oliato alla perfezione potrebbero essere Prato e Petrarca (3 gialli sabato nella sconfitta all’esordio in Toscana). Ma più per blasone e storia che per oggettiva caratura. La bella notizia è che il prossimo turno (ancora senza la diretta Rai  che scatterà dalla quarta giornata) propone Viadana – Rovigo. Un’occasione da non perdere, dal momento che rischia di essere evento raro.Giorgio Sbrocco

Italian League – Eccellenza – Vincono tutte le favorite. Prato batte il Petrarca. By Giorgio Sbrocco

Rovigo, Calvisano, Mogliano e Viadana in bonus, Prato a un punto e tutti gli altri a zero dopo i risultati della prima giornata i stagione regolare del campionato di EccellenzaEccellenza I giornataRovigo – FFOO 47 - 9Prato – Petrarca 22 - 11Mogliano – URC 49 - 6Calvisano – San Donà 36 - 0R. Reggio – Viadana 19 - 41Riposa: LazioClassifica: Rovigo, Mogliano, Viadana, Calvisano 5, Prato 4, Petrarca, San Donà, R. Reggio, FFOO, Urc, Lazio* 0*Una partita in menoGiorgio Sbrocco

20
settembre


Italian League Eccellenza – Viadana facile a Reggio? Rowland Phillips non ne è per niente sicuro-. By Giorgio Sbrocco

 Pronostico tutto per Viadana domani alla Canalina contro i Diavoli di Reggio allenati dal parmense Alessandro Ghini che aprono la stagione con l’obiettivo dichiarato di evitare una delle due retrocessioni. Arbitrerà il romano Iordanescu. Il tecnico dei mantovani Rowland Phillips è tutt’altro che sicuro del risultato finale e ammonisce: “La partita con Reggio non sarà certo semplice perché l’esordio in campionato porta sempre in dote numerose insidie che dovremo saper valutare nel miglior modo possibile. Affrontiamo una formazione rinnovata che avrà l’intento di fare bene davanti al proprio pubblico”. Rugby Reggio: Fontana, Scalvi Giovanni, Rizzelli, Dell’Acqua, Mandelli, Scalvi Filippo, Mannato, Bergonzini, Bricoli, Farolini, Bernini, Torri, Giannotti, Russotto, Torlai. Viadana: Sintich, Fenner, G. Pavan, Pizarro (cap), R. Pavan, Ke. Apperley, Bronzini;, Padrò, And. Denti,   Pascu, Horn, Minari, Coletti, Ant. Denti, Cenedese. In panchina Bigi, Greco, Cagna, Van Jaarsveld, Pelizzari, Kh Apperley, Sanchez, G. Amadasi.Giorgio Sbrocco

09
settembre


Italian League Eccellenza – Pizarro capitano di Viadana. By Giorgio Sbrocco

Sarà Gabriel Pizarro il capitano del Viadana per la stagione 2013/2014 . Lo ha annunciato il capo allenatore Rowland Phillips nel corso della presentazione ufficiale della squadra. “Sono onorato” ha dichiarato il centro originario di San Juan in Argentina. “È una responsabilità grande a cui farò fronte con tutto me stesso perché voglio e devo ripagare la fiducia che è stata riposta in me da parte di tutto l’ambiente. Ci attende una stagione lunga e molto importante e dovremo affrontarla con determinazione e spirito di sacrificio. Per questo avremo bisogno ancora una volta del calore dei nostri tifosi che già l’anno scorso hanno fatto sentire la loro presenza con continuità e passione. Infine: tengo a sottolineare l’importanza dei nostri giovani. Proprio sabato sera (nell’amichevole con  il Piacenza, ndr) abbiamo potuto apprezzarne la qualità. Lo scudetto under 20 vinto lo scorso anno ne è la migliore testimonianza”.Giorgio Sbrocco

07
settembre


Italian League Eccellenza – Viadana in scioltezza sui Lyons Piacenza in amichevole. By Giorgio Sbrocco

 RUGBY VIADANA - LYONS PIACENZA: 83-0 (45-0)Marcatori: 5’ m. Robertson, tr Apperley, 7’ m. Sanchez tr. Apperley, 14’ m Cenedese, 27’ m. Sintich, tr Apperley, 35’ m. Padrò tr. Apperley, 37’ m. Horn tr Apperley, 43’ m. Apperley; 47’ m. Fenner, 56’ m. tec. Tr. Fenner, 61’ m. G. Amadasi, 69’ m. Gennari tr. Gennari, 77’ m. Righi Riva tr. Gennari,  80’ m. Fenner tr PelizzariRugby Viadana:, Sintich; Robertson, Yakopo, Sanchez, R. Pavan; Apperley, Bronzini; Padrò, And. Denti, Pascu; Horn, Minari; Cagna, Ant. Denti (cap), Cenedese.Entrati: Gatti, Coletti, Marchini, Manuini, Pelizzari, Righi Riva, Fenner, Pizarro, Anello, N. Amadasi, G. Amadasi, Bigi, Manghi, Gennari.all. PhillipsLyons Piacenza: M. Rossi; Bellassi, Buondonno, E. Alfonsi, E. Rossi; Barraud , G. Alfonsi; Tarantini, Benelli, Sciacca; Fornari, Roncati; Co’, Silvestri, Ferri.all. Rollestonarb. Pennè (Milano)Calciatori: Apperley 5/6, Fenner 1/4, Gennari 2/2, Pelizzari  (Rugby Viadana).Note: giornata calda, campo in perfette condizioni. 1200 spettatori circa Partita di allenamento per i gialloneri di Viadana opposti ai Lyon Piacenza.  Il risultato della serata dice tutto: troppo il divario, evidente la superiorità  dei mantovani.Giorgio Sbrocco  

Italian league Eccellenza – Tutte in campo, celtiche comprese, tranne l’Urc . By Giorgio Sbrocco

Ultimo week end di agosto con (quasi) tutto il campionato di Eccellenza in campo per le amichevoli di pre stagione. Unica formazione a non essere impegnata in test ufficiali è la Capitolina Roma che il 7 settembre ospiterà il triangolare tutto romano (con Lazio e FFOO) in memoria del pilone Brendan Linch. Ricco il programma delle sfide incrociate fra squadre da tempo candidate a recitare un ruolo di primo piano nella stagione 2013/2014. In campo anche le due celtiche (Benetton e Zebre). I campioni d’Italia di Mogliano saranno di scena a San Donà, mentre i “nuovi” Cavalieri Prato di coach Pratichetti saranno a Roma, presso gli impianti della Polizia di Stato per l’atteso triangolare con Lazio e FFOO. Calvisano riceve le Zebre degli ex Andrea Cavinato, Vunisa e Palazzani; il Petrarca di Andrea Moretti stasera sarà a Monigo contro la Benetton, il Viadana  domani al Battaglini per sfidare il rinnovato e potenziatissimo Rovigo della coppia De Rossi-Frati, mentre Reggio Emilia si sposta sul sintetico di Recco per sfidare il XV ligure che nel corso dell’estate è stato a un passo dal ripescaggio nella massima divisione.AMICHEVOLI WEEK END  30 agosto – 1 settembreBenetton – Petrarca (Treviso)Zebre – Calvisano (Colorno)Rovigo – Viadana (Rovigo)San Donà – Mogliano (San Donà)FFOO – Prato – Lazio (Ponte Galeria/Rm)Pro Recco – R. Reggio (Recco)Giorgio Sbroc

Italian League Eccellenza – Pierre Villepreux in visita a Mogliano e a Viadana. By Giorgio Sbrocco

Pierre Villepreux, ct dell’Italia e tecnico federale nell’era pre Sei Nazioni, è stato ieri in visita al raduno pre campionato del Mogliano campione d’Italia ora affidato a Francesco Mazzariol, oggi sarà a Viadana. Su indicazione dello stesso Villepreux il Roccia Rubano, società padovana di serie A1, ha ingaggiato il tecnico francese (ex Tolosa) Christian Cauvy al quale ha affidato la responsabilità del settore tecnico del club.Giorgio Sbrocco

13
agosto


Italian League Eccellenza – Daniel Yakopo a Viadana attirato dalla Challenge cup. By Giorgio Sbrocco

Daniel Yakopo 25enne centro (di fatto un utility back) australiano di origini figiane è arrivato  a Viadana e si è subito messo agli ordini di coach Rowland Phillips per la seconda parte della preparazione pre campionato del XV giallonero del presidente Zanichelli. Yakopo ha così spiegato a La Gazzetta di Mantova le ragioni del suo arrivo in Italia: “Quando si è presentata l'occasione, l'ho colta subito e ho deciso di venire a Viadana perché per me e per la mia famiglia rappresentava un'ottima occasione di vivere un'esperienza molto importante. Ho lasciato  professionismo lo scorso anno Wallabies 7s, ndr) in Australia e oggi mi avvicino a un rugby molto fisico che mi dà grandi stimoli. Il confronto con i grandi atleti europei nel contesto della Challenge Cup rende il tutto ancora più eccitante”. Yakopo è arrivato con la moglie e con il figlio di 6 mesi.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball