23
dicembre


Rabo Pro 12 – Fenner (ex Viadana) in panchina a Murrayfield il 26 dicembre. By Giorgio Sbrocco

Prima convocazione celtica per l’ex estremo di Viadana Tony Fenner che coach Alan Solomons ha convocato per il tradizionale incontro del Boxing day a Murrayfield fra Edinburgo e Glasgow valido per la 1872 Cup e per l'ultimo turno 2013 del Pro 12.  EDINBURGO 15 Jack Cuthbert 14 Dougie Fife 13 Nick De Luca 12 Ben Atiga 11 Tom Brown 10 Greig Tonks 9 Greig Laidlaw CAPTAIN 1 Wicus Blaauw 2 Ross Ford 3 Willem Nel 4 Grant Gilchrist 5 Ollie Atkins 6 Cornell Du Preez 7 Roddy Grant 8 David Denton  In panchina 16 Aleki Lutui 17 Alex Allan 18 Geoff Cross 19 Izak van der Westhuizen 20 Mike Coman 21 Grayson Hart 22 Tony Fenner 23 Sam Beard Giorgio Sbrocco

20
dicembre


Super Rugby – Torna SBW, parte Toby Flood e Fenner lascia Viadana. By Giorgio Sbrocco

Tre notizie di mercato che delineano tre scenari fra loro simili ma profondamente diversi.  La prima arriva dalla Nuova Zelanda, terra di campioni e inesauribile “fabbrica” di talenti, la cui federazione ha ufficializzato il ritorno al Rugby XV di Sonny Bill Willams (attualmente in Australia) a datare dalla stagione 2015 di Super Rugby. SBW (ri)vestirà la maglia dei Chiefs e resterà a disposizione degli AB fino al 2017. Come dire: faci vincere Mondiale e Olimpiadi e poi fa un po’quel che vuoi. Di giocatori come SBW ne nascono pochi in un secolo. Fare di tutto per tenerlo è un atto in qualche maniera dovuto e sensato. Anche da parte di una Union espressione di un movimento ricco per numero e qualità di praticanti. La seconda è un’indiscrezione raccolta rilanciata da RMC. Si dice che Toby Flood (in scadenza di contratto e poco propenso, pare, a rinnovare con il club inglese) lascerà Leicester l’anno prossimo per andare a Tolosa. Non dovesse essere lui, il n.10 di Tolosa sarà uno a scelta fra Freddie Burns (Gloucester) e Rhys Priestland (Scarlets). La terza arriva da Viadana: Tony Fenner (piede d’oro e estremo di buona qualità del XV di Rowland Phillips) ha firmato un contratto di un mese con l’Edinburgo del sudafricano Alan Solomons in Pro 12. Andrà (è già partito) in Scozia per coprire il buco di organico che si è venuto a creare dopo gli infortuni di Harry Leonard, Piers Francis e Gregor Hunter. Forse prolungherà. E forse Viadana dovrà fare a meno di uno dei suoi uomini più rappresentativi e validi nella volata play off. Capita, quando è una precisa clausola del contratto a prevederlo. Giorgio Sbrocco

17
dicembre


Italian League Eccellenza – La Befana allo Zaffanella per il super derby lombardo. By Giorgio Sbrocco

Sarà un’Epifania ovale quella che il prossimo 6 gennaio allo Zaffanella celebrerà di lunedì (festivo) il match clou del turno n.10 del massimo campionato fra Viadana e Calvisano. Il resto del programma andrà in scena sabato 4, primo turno del 2014, mentre la sfida lombarda scatterà alle 15 del girono dedicato alla Befana. Giorgio Sbrocco

14
dicembre


Amlin Cup – Calvisano a testa alta, Viadana sepolta dai baschi. By Giorgio Sbrocco

Dignitosa sconfitta di Calvisano con Newcastle e disastro Viadana con Bayonne nel doppio impegno interno delle due lombarde in Amlin Cup.  Al San Michele i bresciani hanno ribattuto colpo su colpo al XV inglese pagando, alla fine, la maggior esperienza degli  avversari. Allo Zaffanella Viadana ha condotto le danze per tutto il promo quarto di gara (12-7) ma poi ha pagato  acaro prezzo un’inconsistenza difensiva che, alla fine, ha prodotto gli 80 punti (12 mete) al passivo. Un punto al minuto: tanto, troppo. A Bath sconfitta di Mogliano che chiude a zero sul tabellone al Recreation Ground. Calvisano – Newcastle 10 - 25  (pt 3-17) Marcatori: 4’ m. Tait tr. Goodman, 6’ cp Haimona, 27’ mnt Clegg,  33’ mT Newcastle tr. Clegg, 41’ cp Clegg, 53’ mnt Kibrige, 59’ m. Hehea tr. Haimona Gialli: 25’ Lawson (N), 45’ McKenzie (N), 63’ Romanom (C) Viadana – Bayonne  19 - 80 (pt 12 – 40) Marcatori: 8’ m. Rouet tr. B. Mojano, 14’ mnt Padro, 20’m. Yakapo tr. Sanchez, 24’ m Fuster tr. B. Mojano, 28’ m. Fonua tr. B. Mojano, 32’ m. Fa’aoso tr. B. Mojano, 35 mnt Romeau, 40’ m. Romeau  tr. B. Mojano, 46’ mnt Fernandez, 50’ m. Amadasi tr. Sanchez, 50’, 59’ m. B.Mojano tr. stesso,  63’ m. Fa’aoso tr. Belie, 69’ m. Ugalde tr. Belie, 75’ mnt Rokocoko tr. Belie Gialli: 27’ Padro (V) Bath - Mogliano 63 - 0 Giorgio Sbrocco

11
dicembre


Amlin Challenge – Prato in campo giovedì a Lisbona. Le altre italiane sabato. By Giorgio Sbrocco

Comincia giovedì in Francia e in Portogallo il programma del quarto turno della fase di qualificazione di Amlin cup. In campo a Lisbona i Cavalieri Prato per replicare la larga vittoria casalinga con il Lusitanos XV di sabato scorso. Sabato sarà la volta di Calvisano, Viadana e Mogliano, le prime due impegnate in casa con Newcastle e Bayonne, mentre i campioni d’Italia saranno di scena in Inghilterra sul verde del Recreation Ground di Bath. La squadra di Pratichetti parte favorita nei pronostici e ha nel mirino il raggiungimento di quota 11 punti in classifica. Quanto alle altre; limitare i danni è l’obiettivo strategico più credibile. Amlin Challenge cup – IV giornata Giovedì 12  Bordeaux – Newport Brive – Bucarest Lusitanos XV – Cavalieri Prato Biarritz – Worcester Venerdì 13 Sale – Oyonnax Sabato 14 Calvisano . Newcastle Bath – Mogliano Viadana – Bayonne Stade Francais – L. Irish Domenica 15 Wasps – Grenoble Giorgio Sbrocco

06
dicembre


Amlin Challenge – Bayonne travolge Viadana al Jean Dauger. By Giorgio Sbrocco

Bayonne – Viadana  63 - 7 (pt 42 – 7) Marcatori: 10’ m. Bernard tr. Brett, 16’ m. Rouet tr. Brett, 21’ m. Gerber tr. Brett, 25’ Ahoteiloa tr. Brett, 34’ mT Viadana tr. Fenner, 38’ m. Gerber tr. Brett, 40’ m. B. Mojano tr. Brett, 48’ Rouet, 52’ m. Fuster tr. Brett, 67’ m. Ahoteiloa tr. Brett Tutto secondo pronostico. Tre mete di Bayonne nel primo quarto della sfida di Amlin Challenge cup del Jean Dauger scavano il solco fra la formazione basca e un Viadana volenteroso ma oggettivamente inferiore al XV di coach Christian Lanta. Prima della mezz’ora Bayonne si assicura il punto di bonus grazie alla segnatura del centro tongano Ahoteiloa. Al 29’ il pilone Muller viene espulso (giallo) e Viadana conclude la prima metà gara in superiorità numerica. Situazione che genera la meta tecnica al 34’, concessa dall’arbitro romeno Iordescu, che Fenner trasforma. Ma prima del riposo è ancora il centro sudafricano Gerber a varcare la linea di meta dei mantovani per la quinta volta, imitato a tempo scaduto dall’estremo Bustos Mojano che fissa il pesante 42-7 della fine del primo tempo. Il ritmo cala nel secondo tempo, Bayonne colpisce due volte nel primo quarto d’ora e al 67’ tocca a Ahoteiloa superare quota 60 sul tabellone segnapunti. A Newport vittoria con bonus dei Dragons gallesi su Bordeaux con il punteggio di 40 - 24 Giorgio Sbrocco

18
ottobre


Amlin cup – Phillips: “Viadana come una vera famiglia”. By Giorgio Sbrocco

Così il tecnico del Viadana Rowland Phillips negli spogliatoi dello stadio Lesdiguières al termine della gara che ha visto i gialloneri pareggiare (0-0) il secondo tempo con Grenoble: “Usciamo da questo stadio a testa alta perché come una vera famiglia abbiamo superato i problemi del primo tempo e ci siamo rialzati, tutti insieme". Giorgio Sbrocco

18
ottobre


Amlin Cup – Grenoble domina il primo tempo e poi si ferma. Viadana limita i danni. By Giorgio Sbrocco

Partita double face a Grenoble : primo tempo con la squadra francese in assoluto e totale dominio delle operazioni che mette a segno 6 mete (bonus raggiunto al 28’) e 5 trasformazioni e Viadana che allo scadere (in superiorità numerica) mette a referto la meta dell’onore con Yakapo che Apperley trasforma per il 40-7 in favore di Grenoble che sarà il risultato finale. Secondo tempo modello... Ras (rien a signaler)Grenoble – Viadana  40 - 7  (pt 40-7)Marcatori: 8’ m. Beal tr. Bezy, 12’ m. Michallet tr. Bezy,  20’ m. Michallet tr. Bezy, 28’ mnt Kilioni, 32’ m. Beal tr. Ezy, 34’ m. Kilioni tr. Bezy, 40’ m. Yakapo tr. ApperleyGialli: 19’ Minari (V), 37’ Hulme (G)Giorgio Sbrocco

Amlin Challenge cup – Per le italiane rivincite impossibili. Forse Calvisano…By Giorgio Sbrocco

Sarà Viadana, reduce dal pesante (il peggiore della storia del club mantovano) passivo rimediato in casa a opera dei London Wasps nel turno di apertura, la prima italiana in campo nel secondo week end di Amlin Cup. I gialloneri di Rowland Phillips renderanno visita al Grenoble (ore 19.30, stadio Lesdiguières) che cercherà di dimenticare gli oltre 30 punti incassati al debutto a Bayonne. Sabato (ore 14) impegni interni per Mogliano con Bordeaux e Cavalieri Prato con lo Stade Francais di Sergio Parisse. Sempre nella giornata di sabato il Calvisano (20-20 con Brive! Unici punti italiani di gironata) sarà impegnato in Romania con il XV di Bucarest che all’esordio ha perso di stretta misura da Newcastle e che si annuncia avversario tutt’altro che abbordabile o scontato.AMILN CHALLENGE CUP – II giornataGiovedì 17London Wasps – BayonneVenerdì 18Grenoble – ViadanaSabato 19Mogliano – BordeauxCavalieri Pro – St. FrancaisBiarritz -. OyonnaxWorcester – SaleBath – NewportBucarest – CalvisanoLusitanos XV – L. IrishBrive – NewcastleGiorgio Sbrocco

12
ottobre


Amlin Challenge Cup – Vespe devastanti allo Zaffanella. Viadana pesantemente battuto. By Giorgio Sbrocco

Viadana – L. Wasps 17 – 90  (pt 10 – 56)Marcatori: 10’ m. Helu tr. Carlisie, 12’ cp Fenner, 14’ meta T. Wasps tr. Carlisie, 17’ m. Mayall tr. Carlisie, 23’ m,Thompson tr. Carlisie, 28’ m. Bell tr. Carlisie, 31’ m-. Helu tr. Carlisie, 38’ m. McIntyre tr. Carlisie, 40’ m. Barbieri tr. Fenner, 42’ mnt Thompson, 47’ m. Thompson tr. Carlisie, 52’, 59’ m. W. Moates tr. Carlisie, 68’ mnt Hayler, 76’ m. Fenner tr. Fenner, 80’ mnt SimpsonGialli: 5’ Yacopo (V)Vespe in vena di massacri. Allo Zaffanella 14 mete della squadra inglese (8 nel primo tempo) contro due dei gialloneri di coach Phillips. Niente di più da dire o da raccontare, niente di diverso dal passato, nulla che già non si sapesse.  Il Viadana cuore e faccia in campo li ha messi. Ma non sono bastati a limitare i danni, solo a convincersi che, vista la consistenza dell’avversario, poco di più si sarebbe potuto fare.  Quanto alla cronaca: c’è tutto, ma proprio tutto nel mastodontico tabellino del match. Il resto, dubbi sulla partecipazione italiana a tali competizioni compresi, sono solo inutili chiacchiere.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball