29
maggio


B&I Lions – Le 10 domande/risposte dell'Indipendent in vista del Tour. By Giorgio Sbrocco

Dieci (pertinenti ma anche un po'perfide) domande sull'imminente Tour dei B&I che l'Indipendent ha pubblicato e a cui ha anche fornito (in certi casi maliziose) risposte. Eccole, riassunte. Qual è l'obiettivo del Tour?Semplice: vincere la Serie, come non accade dal 1997I Lions avranno il temp osufficiente per diventare squadra?Sì. Il primo test è per il 22 giugnoRiusciranno a mantenere la forma per così lungo tempo?Difficile da dire.  Gli infortuni incideranno moltisismo. La loro media è di 1.6 per partita, con prognosi di poco inferiori al mese...Chi sarà la riserva di lusso che arriverà in Australia per l'emergenza infortuni?Azzardando: Nathan Hines, Ben Morgan, Simon Zebo, Jonny Wilkinson? E perché non  Christian Wade o Joe Launchbury che si trovano in Argentina con l'Inghilterra in Tour?L'Australia farà dell'autolesionismo?L'aver rinunciato a Quade Cooper, il dover rinuciare per infortunio a  David Pocock e a  Kurtley Beale per i noti problemi personali...Saranno “Buoni Lions” o “Grandi Lions”?Secondo Gatland: un buon giocatore può fare qualcosa di vermanete buono nel corso di una  partita; un grande giocatore fa le stesse cose ma due o tre volte di seguito.  Agiudicare dai convocati: O'Driscoll, Jamie Roberts, Jonny Sexton, George North e Leigh Halfpenny  apartengono al secondo gruppo. Manu Tuilagi: forse. Ma Owen Farrell...Qualche idea sul piano di gioco?Visto  quello di Wasps, Waikato  e Galles (le squadre allenate da WG), c'è da aspettarsi un gioco di grande intensità da un lato a quello opposto del campo con centri e 3/4 molto  potenti sostenutui da avanti mobili. Nelle fasi statiche  lo specialista Graham Rowntree  ha il materiale adatto per costruire una mischia dominante.Primo test: si vince o si perde?Il Galles di WG vinse il Grande Slam del 2008 dopo essere stato battuto in SA nel prmo test e aver  limitato i danni nel secondo nel corso dell'estate. Lo stesso accadde nel  2009 in SA con WG coach degli avanti e soprattutto nel 1989, sempre in Australia: perso il primo i Lions vinsero il secondo e il terzoIl peso della tradizione e del bòlasone sarà eccessivo?Le leggende a volte pesano perché qualcuno, nel raccontarle, esagera. Ma resta valido quanto disse  Jim Telfer nel suo discorso alla squadra nel 1997: “Questo è il vostro Everest, ragazzi!”. Certo è che il primo Tour dei  Lions è datato 1888 (viaggiarono come BIRUT - British Isles Rugby Union Team , B%I Lions apaprve cpome siglia sol onel 1924) e che oggi si festeggia l'anniversario n. 125Pronostico?Trope variabili. Se qualcuno pensa a un 3-0 concorre per un... pelouche. I Lions possono vincere, nonostante i gallesi in squadra abbiano pessimi bilanci con gli australiani.  Sostiene Michael Lynagh : “Come australiano che vive a Londra spero di vincere almeno un Test. Se riusciremo a tenere un paio dei nostri giocatori fuori dal pub, saremo apposto!”.Giorgio Sbrocco 

Rugby Ball