15
ottobre


Tags
,

HC – Guy Noves (Tolosa) e le cose semplici: “Senza l'opportunismo di Fickou...”. By Giorgio Sbrocco

Guy Noves si conferma maestro di concretezza e di idee chiare nel commentare la vittoria dei sulle Tigri di Leicester nel big match della prima giornata di HC: “Con tutta l’acqua che è venuta giù non è stato facile giocare” l’attacco del tecnico dei rossoneri campioni di Francia. “Senza il colpo di genio di Fickou che si è confermato grande opportunista, avremmo chiuso il primo tempo con il punteggio in equilibrio e ci saremmo trovati a dover fatica fino alla fine per portare a casa la partita. Comunque, per vincere una partita in queste condizioni contro un avversario tanto consistente, occorreva solidità e grande abnegazione da parte di tutti. I miei ragazzi hanno risposto alla grande, si sono rimboccate le maniche e hanno dato tutto. Bravi”. Solo un rammarico: “L’aver mancato un paio di occasioni da meta verso la fine del match. Avremmo potuto uccidere la partita ma non l’abbiamo fatto. Ma con queste condizioni meteo…Abbiamo messo pressione per spingere i nostri avversari all’errore. Ci siamo riusciti e abbiamo concretizzato al piede. Non so come andrà quando andremo a casa loro. Ma per il momento so che abbiamo quattro punti in classifica più di loro e un vantaggio nella differenza punti di 14”.  Tutto qua. Giorgio Sbrocco

14
ottobre


HC – Tolosa doma le Tigri di Leicester sotto la pioggia e vince il big match. By Giorgio Sbrocco

Tolosa si aggiudica nettamente il big match contro Leicester (Castro in campo dal 50’) al termine di un incontro giocato sotto la pioggia battente e sostanzialmente dominato dalla lucidità tattica e dal rigore dei padroni di casa. Una sola meta firmata dal giovane (18 anni!) talento Fickou, bravo a calciare a seguire una palla di recupero da errore di presa di Walldrom e ad avventarsi sull’ovale con uno sprint che ha infiammato gli spalti. Il resto dei punti: dai piedi di McAlister e Flood.  Negli altri incontri della domenica, vittorie di misura di Northampton e Sale su Glasgow e Cardiff. In attesa del derby francese di stasera Tolone-Montpellier che chiuderà il programma dl primo turno di HC. Risultati Northampton – Glasgow 24 – 15Sale – Cardiff 34 – 33Tolosa – Leicester 23 - 9Tolone – Montpellier ore 21 Giorgio Sbrocco

07
ottobre


Top 14 - Tolosa vince a tempo scaduto per meta tecnica. Mitrea sulla graticola. By Giorgio Sbrocco

  Fantastica partita dall'epilogo degno di un maestro del brivido, allo stadio Chaban Delmas fra Bordeaux (penultimo in classifica generale ma per nulla intimorito al cospetto della corazzata di Guy Noves) e Tolosa nel posticipo serale dell’ottavo turno di Top 14. Fantastico Bordeaux in avvio di secondo tempo che si porta  sul 29-10 (due mete di Talebulamaijaina fra il 43’ e il 49’), prima  che i campioni decidano che non c’è più tempo da perdere e, con due mete di Matanavou (la seconda accordata dal TMO) e un piazzato di McAlister, si portano sul 27-29. Ma quando la rimonta e il sorpasso sembrano cose fatte, arriva il calci odi punizione (soliti problemi di assetto in chiusa) che Lopez (17 punti personali) manda fra i pali al 76’ per il 32-27 che torna a illudere i tifosi bordolesi sugli spalti. Ma non è ancora finita: il n. 8 neozelandese Klarkin viene sanzionato con il giallo al 78’. L’ultima palla del match passa per una mischia ordinata a favore di Tolosa a cinque metri. Dopo il primo crollo (sanzionato con un cp) Tolosa chiede la ripetizione dell’ingaggio che coincide con la sirena. Altro crollo volontario. La meta tecnica è nell’aria. Ancora calcio contro Bordeaux! E sono cinque. Ma l’arbitro (l'italiano Marius MItrea di Treviso) non pare convinto e non assegna la meta di penalità. Giallo anche a Poirot, padroni di casa in balia degli avversari e in 13. La scena si ripete per la sesta e per la settima volta. E poi arriva l’ottava ripetizione. All' infrazione numero 9 Mitrea però si convince e corre sotto i pali per  i cinque punti della meta tecnica a Tolosa.  McAlister trasforma e i campioni vincono 34-32. Che rimonta! Che squadra! Che panchina!   Top 14 – VIII giornataRisultatiBordeaux – Tolosa 32-34 (pt 14-10)   ClassificaTolone 32Tolosa 29Clermont 28Montpellier 23Grenoble 22Castres 20Biarritz, Racing 19Perpignano 16Bayonne, Stade Fr. 15Agen 14Bordeaux 10Mont de Marsan 1   Giorgio Sbrocco      

29
settembre


Top 14 – Tolosa schiaccia Tolone nel big match. Grande McAlister, autore di 27 punti. By Giorgio Sbrocco

Con 27 punti di McAlister (sua la prima meta e 20 punti di piede) e una meta di Maestri al 77’Tolosa si aggiudica (32-9) il big match contro Tolone, in una attesissima riedizione della finale  per il titolo 2012 dello scorso maggio. Per i rossoneri ospiti solo tre piazzati di Michalak. Bravo all’80’ a intervenire su un perfetto calcio a seguire  di Poitrenaud per Clerc e a negare a Tolosa il punto di bonus.  In attesa del derby basco di domani fra Biarritz e Bayonne (il cui esito non inciderà sulle posizioni di vertice), Tolone viene aggiunto in vetta alla classifca (27 punti) da Clermont, mentre Tolosa si porta a 24. Top 14 – VII giornataTolosa – Tolone 32-9 Giorgio Sbrocco

28
settembre


Top 14 – Stasera Clermont favorito sullo Stade di Parisse. Il big match è Tolosa-Tolone. Ferie permettendo e salvo soprese… By Giorgio Sbrocco

Anticipo di lusso stasera allo stadio Michelin (20.50) fra Clermont seconda forza del campionato (23 punti) e lo Stade Francais (10) di Sergio Parisse, tornato alla vittoria solo sabato scorso ma ancora oggettivamente troppo poco competitivo per poter pensare di fare risultato in casa di un avversario tanto attrezzato. Fra i match in programma domani spicca Tolosa (20) –Tolone (27): i campioni in carica contro i primi in classifica. Una riedizione della finale per il titolo della passata stagione, stavolta con il pepe messo da Laporte che, in vista dello scontro al vertice, ha mandato mezza squadra in ferie (nella foto di Eòlena Barbini: il pilone neozelandese Heyman, uono dei beneficiati del premsso speciale). Di fatto svilendo la portata dell’impegno. Forse. In cartellone anche un interessante e molto equilibrato Grenoble (14) – Racing (18) e un Perpignano (11) -Mont de Marsan (0) con i catalani candidati ala vittoria con bonus. Interessa la parte bassa della classifica il match fra Agen (10) e Bordeaux (9), mentre Montpellier – Castre s(entrambe a quota 15) si candida al pareggio. Facile (si fa per dire, trattandosi del derby basco per eccellenza) l’impegno casalingo di Biarritiz (18) contro Bayonne (7) in programma domenica. Top 14 - VII giornata Oggi Ore 20.50 Clermont – Stade Fr Domani Ore 18.30 Agen – BordeauxOre 18.30 Grenoble – RacingOre 18.30 Montpellier – CastresOre 18.30 Perpignano – Mont de MarsanOre 20.45 Tolosa – Tolone Domenica Ore 17.00 Biarritiz – Bayonne Giorgio Sbrocco          

25
settembre


Top 14 – A Tolosa sarà Tolone2? In Francia monta la polemica per le "vacanze" delle star di Bernard Laporte. By Giorgio Sbrocco

È già cominciato, ovviamente fuori dal terreno di gioco, il big match della settima di Top 14 fra Tolosa e Tolone. Ad accendere i fuochi è stato Bernard Laporte, manager di Tolone, che nel commentare il successo su Castres (33-12) ha ritenuto di dare la notizia secondo cui “almeno una dozzina dei miei giocatori da oggi e fino a vernerdì può considerarsi in permesso premio”. Praticamente in ferie. Subito c'è stato chi ha “tradotto” il verbo di Laporte in: “dal momento che questa partita con Tolosa non è importante per la classifica e non ci interessa, andremo a Tolosa con una squadra di riserve e con pochi titolari”. A cercare di smentire la montante polemica è sceso in campo il presidente di Tolosa René Bouscatel : “Per me non c'è alcuna polemica” ha dichiarato. “Sopno certo che Tolone verrà qui con una squadra competitiva e farà di tutto per vincere”. A chi gl iha fatto notare che mancheranno: Sans Sheridan, Hayman, Botha, Suta, Masoe, Steffon Armitage, Van Niekerk, Wilkinson, Mermoz, Giteau e Palisson...mica cotica! Il nuemro uno dei campion idi Francia in carica ha replicato: “I giocatori di cui ha parlato Laporte sono in vacanza fino a venerdì...la partita è sabato. In panchina o in campo come titolari sono sicuro che qualcuno farà in tempo a esserci”. Come dire: Laporte lo conosco bene, e dopo il rugby la sua specialità è il bluff. Chi si è voluto tenere assolutamente fuori dal “dibattito” è il tecnico di Tolosa Guy Nooves (che qualche Tolosa2, nel passato l'ha pure impiegato a fini strategici). “Bernard Laporte ha tutto il diritto di far riposare i suoi giocatori quando e come vuole” ha serenamente dichiarato.Giorgio Sbrocco

24
settembre


Tags
,
,

Top 14 – Lanta (Bayonne): “Tolosa troppo forte per noi. Le abbiamo prese da tutte le parti”. By Giorgio Sbrocco

Poco da obiettare, nelle parole di Christian Lanta (Bayonne), all'indomani della sconfitta interna con Tolosa (6-35). Ma il riconoscimento della forza dell'avversario: La storia si ripete – ha osservato il tecnico – Quando pensi che Tolosa è morta...è la volta che resuscita. Succede sempre così. È un grande club, una grande squadra. Gli internazionale che sono scesi in campo hanno giocato al loro ritmo e hanno deciso loro l'intensità della gara. Ci è stata impartita una lezione di rugby, ci siamo misurati con una squadra dalle competenze smisurate e che riduce l'avversario all'impotenza. Le abbiamo prese da tutte le parti. Non siamo mai riusciti a organizzarci, salvo nel quarto d'ora finale. Se non riusciamo a far fronte alle difficoltà noi allenatori, non vedo come possano farlo i giocatori in campo”. Giorgio Sbrocco

21
settembre


Top 14 – Tolosa dilaga a Bayonne e stravince l’anticipo. By Giorgio Sbrocco

Una meta nel primo tempo dell’ala Matanavou (17’ sugli sviluppi di un perfetto cross di McAlister raccolto da Clerc ) e una del flanker Nyanga in apertura di secondo tempo (46’, azione individuale conclusa con uno sprint di 50 metri) hanno consentito a Tolosa di imporsi in casa del Bayonne (in vantaggio al 3’grazie a un piazzato di Boyer ) nell’anticipo valido per la sesta giornata di campionato, disputato allo stadio Jean-Dauger. Per Bayonne è la terza sconfitta interna dall’inizio della stagione,  per Tolosa il modo migliore per rialzare la testa dopo l’inatteso 20-34 di sette giorni fa sul campo di Perpignano. Al 73’, dopo aver rinunciato alla superiorità numerica per il giallo al pilone Boyoud (fuori  Dusautoir non sostituito per mancanza di ricambi in panchina), Tolosa trova la terza meta con Bouilhou. La trasformazione di McAlister fissa lo score sul 28-6. Ma è ancora il neozelandese, a tempo scaduto,. A marcare la meta numero 4 della serata che conferma il bonus e scrive 35-6 sul tabellone. E per Bayonne la crisi è palpabile. Bayonne – Tolosa  6 – 35 (pt 6-14) Giorgio Sbrocco

21
settembre


Top 14 – Sesta giornata nel segno dell’incertezza. Solo Clermont rischia poco. Forse. By Giorgio Sbrocco

Più si avvicinano i primi verdetti, più lunga si fa la distanza dal clima di pre campionato (quello delle belle parole, degli impegni e dei proclami) e più il Top 14 assume la sua tradizionale configurazione di “campionato nazionale più duro del mondo” (la definizione è di Jaques Brunel). Niente è ormai scontato, e rapporti di forza che apparivano intangibili cominciano a vacillare. Per la sesta giornata il big match potrebbe essere Tolone-Castres, con i  padroni di casa intenzionati a trovare un ulteriore allungo ma al cospetto di una formazione famosa per non fare regali o concessione ad alcuno. Tolosa, che sulla carta dovrebbe (altro condizionale d’obbligo) faticare il giusto e nulla più per vincere a Bayonne…sa che non sarà così e scenderà in campo stasera nell’anticipo consapevole che la partita sarà tutto tranne che scontata nell’epilogo. Incertezza anche a Parigi dove un ritrovato Perpignano proverà a mettere (ulteriormente?) in crisi lo Stade di Sergio Parisse e dalle parti dello stadio Yves du Manoir dela capitale dove i lRacing proverà a “matare” un Biarritz desideroso di rivincita immediata dopo lo stop  in casa del Castres. Idem per Bordeaux che riceve Montpellier e per la matricola MOn de Marsan che punta alla prima storica vittoria ospitando Agen. In un mondo “normale” l’unica partita da 1 fisso sarebbero Clermont-Grenoble. Sarebbe… TOP 14 – VI giornata Oggi Ore 20.50 Bayonne vs Tolosa DomaniOre 15.00 Tolone vs Castres ore 18.30 Bordeaux vs Montpellier ore 18.30 Clermont vs Grenoble ore 18.30 Mont de Marsan vs Agen ore 18.30 Stade Français vs Perpignan ore 20.40 Racing Metro Paris vs Biarritz Giorgio Sbrocco

16
settembre


Top 14 – Tolosa cade a Perpignano, Biarritz a Castres, lo Stade Francais a Bordeaux. E Tolone vola! By Giorgio Sbrocco

Tolone in fuga dopo la disputa delle partite della quinta giornata del Top 14. Vincendo a Montpellier gli uomini di Bernard Laporte si sono portati a quota 22 in classifica generale e precedono di quattro lunghezze Clermont, che ha fatto (molta) più fatica del previsto ad aver ragione del fanalino Mont de Marsan, capace di replicare le belle prove contro Tolone e Tolosa e di conquistare un meritato punto di bonus difensivo (il primo in assoluto della stagione). La sorpresa di giornata viene da Perpignano, dove il XV di Marc Delpoux supera Tolosa impartendo ai campioni in carica una vera e propria lezione di concretezza, efficacia e determinazione. Castres si impone in casa su Biarritz (ala prima sconfitta in campionato), mentre i parigini del Racing tornano da Bayonne con punti molto pesanti per la loro classifica. Ma se metà capitale ride, l’altra non può che piangere: altra sconfitta dello Stade di Sergio Parisse, stavolta  a Bordeaux e senza neppure la consolazione del bonus. La classifica dice penultimo posto. La dirigenza…chissà? Buona per il morale la vittoria interna di Agen su Grenoble. Risultati V giornataMontpellier v Tolone 25-32Perpignan v Tolosa 34-20Agen v Grenoble 32-26Bayonne v Racing Metro 18-25Castres v Biarritz 28-13Mont-de-Marsan v Clermont 6-14 Bordeaux v Stade Français 30-22ClassificaTolone 22Clermont 18Biarritz 17Tolosa, Castres 15Grenoble, Racing Métro 14Perpignan 11Montpellier 10Bordeaux 9Bayonne 7Stade Français, Agen 6Mont-de-Marsan 1 Giorgio Sbrocco  

Rugby Ball