01
luglio


Tags
,

Top 14 – Servat (Tolosa) mai più in campo. A priori. By Giorgio Sbrocco

L’anno passato William Sevat (35), su richiesta del club di cui per 18 stagioni aveva indossato e onorato la maglia, aveva accettato di “dare una mano” e si era fatto 15 partite, rientrando per amor di patria e di club dall’annunciata pensione. A convincerlo, oltre al cuore rossonero, furono l’indisponibilità dei tallonatori titolari Botha e Bregvadze, oltre al pessimo stato di forma del terzo dei numeri 2 dell’armata di Guy Noves, Tolofua. Ma non accadrà mai più. “A priori” (nella maniera più assoluta) come dicono i francesi con un latinismo che esibiscono solo nelle occasioni importanti e che molta stampa d’Oltralpe ha inserito nei titoli. “È evidente che Servat (allenatore degli avanti, ndr) ha chiuso la sua carriera da giocatore” ha dichiarato Noves. “Abbiamo preso il sudafricano Chiliboy Ralepelle e contiamo di recuperareTolofua per dar man forte al georgiano Bregvadze per coprire adeguatamente il ruolo”. Sarà. Intanto Servato è stato visto correre i testa al gruppo ala ripresa degli allenamenti in vista della stagione 2013/2014.Giorgio Sbrocco

19
giugno


Top14 – Il mm Springbok Vermaak dai Bulls a Tolosa. By Giorgio Sbrocco

Due anni di contratto con Tolosa per il mediano di mischia sudafricano dei Blue Bulls di Pretoria Jano Vermaak, visto all’opera (28 anni, primo cap con la maglia degli Sprinboks) contro l’Italia a Durban e in quell’occasione uscito per infortunio). Si è così conclusa la caccia del club francese  a un mediano di mischia di qualità che potesse riempire il vuoto lasciato dall’australiano Luke Burgess. Richiesto anche dallo Stade Francais, Vermaak ha scelto Tolosa dop oche il club di Guy Noves aveva a lungo inseguito Rory Kockott (sudafricano di Castres) e l’AB Brendon Leonard (fino alle Zebre). Tolosa dispone ora di tre numeri 9: Vermaak, Doussin e Bezy.Giorgio Sbrocco

07
giugno


Top14 – Lo Springboks Ralepelle dai Bulls a Tolosa. By Giorgio Sbrocco

Sabato partirà dalla panchina nel Test match contro l’Italia, dalla prossima stagione vestirà la maglia di Tolosa in Top14. Si tratta del tallonatore Chiliboy Ralepelle (26 anni, attualmente in Super Rugby con i Bulls) che Guy Noves ha voluto nella sua (ex?) corazzata che quest’anno è uscita di scena da HC e campionato in maniera discretamente inattesa.Giorgio Sbrocco

31
maggio


Top14 – Cotter accontatato: a Tolosa arriva Hosea Gear. By Giorgio Sbrocco

Le (velenose) parole di Vern Cotter dopo l'eliminazione dal Top14 e la sconfitta di Dublino in HC hanno fatto effetto a Tolosa. Il futuro tecnico della Scozia aveva detto chiaramente che la squadra andava cambiata e potenziata. Ogni suo desiderio, evidentemente, è un ordine. Ecco arrivare dalla NZ l'ala Hosea Gear (29 anni, 14 volte AB), secondo  Graham Henry “la miglior ala al mondo”. Per portarlo in Francia, Tolosa (che lo ha ingaggiato come sostituto dell'infortunato Clerc) ha vinto la sfida a suo di dollari/euro con la Federazione neozelandese. Che molto probabilmente dovrà rinunciare a Gear (punto di forza dei Seven AB, arriverà in Francia a luglio) in occasione delle Olimpiadi brasiliane.Giorgio Sbrocco

28
maggio


Top 14 – Guy Noves (Tolosa): “Meno internazionali francesi e più fuoriclasse”. Tolone docet? By Giorgio Sbrocco

Quando una sconfitta in semifinale mette in crisi il sistema e un modello che tutti credevano collaudato e vincente. Quello di Tolosa (che ha fissato per l'1 luglio il raduno pre campionato). Riflette amaramente Guy Noves, nume tutelare di Tolosa e autorità indiscussa del rugby Transalpino: “Non so se ci avete fatto caso, ma le due squadre che hanno perso le semifinali (Tolosa e Clermont, ndr) sono quelle che danno più giocatori alla Nazionale. Sento dire in giro che molti di loro si apprestano a giocare “la partita della vita” in Nuova zelanda nella serie contro gli All Blacks e mi domando: quanti di loro avevano davvero voglia di giocare “la partita della vita” in semifinale del campionato francese?”. Criptico? Mica tanto! Il futuro ci consegnerà un Tolosa con meno internazionali francesi e più stelle arrivate dall'estero? Staremo a vedere. Il futuro sarà di Tolone e di quanti ne imiteranno le strategie di mercato?Giorgio Sbrocco

25
maggio


Top14 – I numeri dicono che Tolosa ci ha messo (tanto) del suo. By Giorgio Sbrocco

Ci va giù duro Rugby Rama all'indomani del successo con cui Tolone ha alimentato i sogni di un fantastico doppio (HC + Top 14). Un traguardo cui Mourad Boudjellal (forse) non  tiene particolarmente (così ha dichiarato) ma che adesso è davvero a portata di mano. Sulla partita di ieri: Tolone è grande, Wilkinson sarà anche il suo profeta…ma i numeri dicono che una parte (difficile dire quanto pesante, ma sicuramente non trascurabile) della responsabilità dell’uscita di scena (24-9 lo score della semifinale) dei campioni in carica dalla corsa per il titolo dopo gli 80’ tremendi minuti di Nantes è colpa degli sconfitti. Un dato su tutti, il più macroscopicamente esplicativo della disfatta di Tolosa: i 14 in avanti commessi dagli uomini di Guy Noves che hanno generato altrettanti possessi di Tolone. Su uno di questi (autore: Steenkamp) Delon Armitage ha costruito la meta del definitivo trionfo (come a Dublino su Clermont, stavolta senza spernacchiare alcuno. Passando alla rimessa laterale: 5 lanci rubati sono tanti, una bestemmia tecnica a questi livelli! E anche in mischia ordinata (dove si è sentita l’assenza di Hayman) le cose non sono andate per niente bene. Nessuna introduzione persa, ma che assetti approssimativi (con Wilkinson pronto a punire)! E per finire: le due rimesse non trovate su calcio di punizione (McAlister e Beauxis) e la meta di Rossouw in apertura (2’) grazie a un gentile omaggio della difesa schierata secondo il modulo “più Barbera per tutti”. I titoli o, quantomeno, la possibilità di (ri)vincerli, si perdono anche così. Per colpa propria!Giorgio Sbrocco

24
maggio


Top 14 – Ancora Super Wilko! Tolone in finale. By Giorgio Sbrocco

Tolone – Tolosa 24 – 9 (pt 8 – 6)Marcatori: 2’ mnt Rossouw,  7’ cp McAlister, 10’ cp Wilkinson, 29’, 43’  cp McAlister, 54’ cp Wilkinson, 64’ dr Wilkinson, 70’ cp Wilkinson, 71’ m Armitage tr. Wilkinson Nella prima semifinale di Nantes la concretezza di Tolone esaltata dalla classe cristallina e dal carisma del suo leader Jonny Wilkinson mette al tappeto un Tolosa molto volenteroso ma poco efficace. Grande la mischia di Tolone. Di Rossouw al 2’ e di Armitage (fischiatissimo per lo sberleffo di Dublino contro Clermont) ancora una volta su splendida palla di recupero al 71’, le meta dell’incontro.

Top 14 – In semifinale a Nantes contro Tolosa Bruno (Tolone) vuole saldare un vecchio conto. By Giorgio Sbrocco

Alla vigilia della sfida di Nantes con Tolosa (domani ore 21), valida come semifinale per il titolo di campione del Top 14, il tallonatore Sebastien Bruno, unico francese titolare nella mischia di Tolone nella finale di HC vinta a Dublino su Clermont sabato scorso non la pensa come il suo presidente Mourad Boudjellal che, all'indomani del trionfo in Irlanda, ebbe a dichiarare: “Per me la stagione finisce qui”. Intervistato da Rugby Rama il 39enne originario di Nimes, a Tolone dal 2009 proveniente dal Sale, in tema di possibile (storica) doppietta,  ha dichiarato: “Perché no, dopo tutto. Francamente non mi pare che la squadra sia appagata. Non credo che l'intenzione si quella di fermarsi. Certo che pensiamo al double, anche se siamo consapevoli di quanto lavoro ancora ci manchi prima di centrare un tale fantastico obiettivo. La domanda cui dobbiamo rispondere è la seguente: saremo capaci di ripetere, a distanza di sol isei giorni, un match della stessa intensità di quello giocato a Dublino? In settimana abbiamo analizzato a fondo i nostri avversari , sappiamo che Tolosa non lascerà nulla di intentato per conservare il titolo. Loro hanno in testa questa partita da 15 giorni, forse addirittura dal giorno della loro eliminazione in HC. Quanto a me: ho una gran voglia di dimostrare a tutti che la sconfitta nella finale dello scorso anno è stata, per noi, solo un incidente di percorso. Quel giorno la mischia di Tolosa ci martirizzò. Ma allora non c'erano  Hayman e Sheridan. Bakkies Botha, uno che ha vissuto veramente male l'esito di quella finale...credo sia d'accordo con me.Giorgio Sbrocco

12
maggio


Top 14 – Guy Noves (Tolosa) batte il Racing e manda a dire alla stampa che…By Giorgio Sbrocco

Il netto successo di Tolosa sul Racing nel barrage dello Stadium (33-19) che ha qualificato i campioni in carica alla loro 20esima semifinale consecutiva (!) è servito al ct Guy Noves per togliersi un sassolino dalla scarpa. E lanciarlo metaforicamente contro la stampa transalpina nel corso della stagione aveva a più riprese criticato la squadra e il livello qualitativo del gioco espresso. “Questa vittoria la dedico a voi!” ha sibilato il grande Noves negli spogliatoi davanti ai taccuini dei reporter. Il resto nel caso Tolosa arrivi in finale o, addirittura (contro ogni pronostico) rivinca il titolo. Il tecnico del XV sconfitto, Gonzalo Quesada è stato, invece, estremamente diretto e chiaro: "Quando Tolosa gioca a questi livelli sono poche le squadre che possono resistergli. Per il Racing è stato semplicemente troppo forte".Giorgio Sbrocco

10
maggio


Top 14 – Tolosa in semifinale. Il Racing lotta ma si arrende nella ripresa. By Giorgio Sbrocco

Tolosa – Racing  33 - 19 (pt 14-11)Marcatori: 2’ cp Mc Alister, 7’, 14’ cp Wisnieski, 17’ mnt Fickou,  35’ mnt Matadigo, 40’, 49’  cp McAlister, 52’ m. Picamoles tr. Mcalister, 56’ mnt Chavancy, 58’ cp Mc Alister, 62’ cp Wisniewski, 68’, 71 cp Mc Alister Tolosa si impone secondo pronostico sul Racing nel barrage dello Stadium al termine di un incontro di grande intensità e di elevati contenuti agonistici. I “vecchi” Jauzion e Servat fra i migliori in campo. In semifinale Tolosa affronterà Tolone.Una splendida iniziativa di Jauzion (17’) nel cuore della difesa dei biancocelesti che si conclude con un delizioso assist per Fickou mette a referto il controsorpasso di Tolosa dopo che due piazzati di Wisniewski aveva portato Parigi avanti 6-3 sui padroni di casa. La pronta risposta di Matadigo portava il XV di Gonzalo Quedasa sill’11-11. Un altro calci odi McAlister (40’) decretava il vantaggio di Tolosa all’intervallo. Un altro centro del neozelandese porta Tolosa a + 6 al 49’. Tolosa mette definitivamente le mani sul match al 52’ con la meta (trasformata) segnata dal suo n. 8 Picamoles. Reazione Racing e meta del centro Chavancy (56’) cui segue un centro McAlister prontamente pareggiato da Wisniewski. Al 68’ McAlister raggiunge quota 30 dalla piazzola e mette una grossa ipoteca sul passaggio del turno. Lo score tolosano tocca quota 33 al 71' ancora grazie al piede dell'ex AB. Giorgio Sbrocco

Rugby Ball