29
luglio


Top14 – La prima volta di Castro a Tolone. “Sensazioni fantastiche”. By Giorgio Sbrocco

In parte “oscurata” mediaticamente dal debutto di Bryan Habana, l’amichevole di venerdì scorso fra Tolone e Bordeaux (34-23) è stata anche la prima volta del pilone azzurro Martin Castrogiovanni con i colori rossoneri  del XV campione d’Europa. Per lui 51’ in campo e molta giustificata emozione. “Grande emozione. Ero già venuto in questo stadio con il Leicester in Heineken Cup. Devo dire che  da giocatore del Tolone è tutta un'altra. Mai visti  tifosi così appassionati. Inoltre, giocare al fianco di campioni come Jonny Wilkinson, Bakkies Botha e Bryan Habana è davvero un  onore". Sui suoi nuovi compagni di squadra: "E' incredibile ciò che riescono a fare in campo e in allenamento. Mi sono integrato perfettamente, sono qui solo da lunedì già mi sento uno  della vecchia guardia. Certo, ho ancora problemi con  la lingua. Il francese non lo parlo ma ho cominciato a capirlo". Ha dichiarato Castrogiovanni al sito di Nice Matin.Giorgio Sbrocco

28
luglio


Top14 – Habana il tolonese: “Pubblico fantastico, compagni eccezionali e il mio gioco al piede da migliorare”. By Giorgio Sbrocco

Felice di essere in Francia, onorato di vestire la maglia rossonera di Tolone e con una gran voglia di scendere in campo anche contro il Racing la prossima settimana. Parole e musica di Bryan Habana dopo il debutto in amichevole contro Bordeaux. “Esperienza eccitante, ambiente incredibile e tifosi scatenati. Era solo un’amichevole e lo stadio era quasi pieno ! Non abbiamo disputato una grande partita, però. Troppa fatica a produrre sequenze efficaci e problemi nel mantenimento del possesso. Ma miglioreremo”. Su un calcio di liberazione svirgolato dall’ala sudafricana è nata una meta di Bordeaux: “Il peggior calcio della mia vita! Ma garantisco che so fare di meglio”. Ancora sulla serata del debutto al Mayol: “La partita è stata molto spezzettata a causa dell’alto numero di errori. Ma per fortuna Tolone dispone di alcuni giocatori che sono in grado di segnare anche quando le cose non vanno benissimo”. Quanto al suo (molto) probabile rientro in patria per il Fuor Nations: “Prima devo vedere se mi convocano. E comunque ho buone possibilità di giocare contro il Racing la prossima amichevole”.  Giorgio Sbrocco

28
luglio


Top14 – Nicolas Durand torna a Perpignano. In prestito. By Giorgio Sbrocco

Il 30enne mediano di mischia di Tolone Nicolas Durand torna a Perpignano (in prestito per sostituire Florian Cazenave ferito all’occhio che resterà fuori per qualche mese) dove ha già giocato per sei stagioni prima di trasferirsi al Racing (pessimi rapporti con Berbizier) e poi alla corte di Bernard Laporte che, però, lo ha sempre utilizzato poco, considerandolo il terzo numero 9 della squadra dopo Frédéric Michalak e Sébastien Tillous-Borde.Giorgio Sbrocco

27
luglio


Top 14 – Debutto vincente di Habana con Tolone in amichevole. By Giorgio Sbrocco

Nessuna meta e non una grande partita, secondo i resoconti della stampa francese per la stella di Tolone Bryan Habana che ha giocato (prima di tornare in Sud Africa per il Four Nations) 70 degli 80 minuti del match amichevole fra i rossoneri campioni d’Europa e Bordeaux. Ha vinto Tolone (34-23, doppietta di Delon Armitage) e gli ospiti hanno fatto un’ottima figura. Da segnalare le quattro trasformazioni (!) mancate da Wilkinson.Giorgio Sbrocco

25
luglio


Tags
,

Top14 – Boudjellal all’attacco di Blanco. “Perché ascoltare uno che produce solo debiti?”. By Giorgio Sbrocco

Mourad Boudjellal (presidente Tolone), ovvero: l’arte del saper comunicare. Rispondendo a distanza al grido di dolore di Serge Blanco (presidente Biarritz) sullo stato pre comatoso del rugby francese di club  e sulla eccessiva “opulenza” della campagna acquisti del club campione d’Europa, l’uomo che ha portato in Francia Bryan Habana ha dichiarato_- Ha detto (Blanco) che siamo destinati tutti a morire. Ha ragione. Condivido. Moriremo tutti. Ma per causa sua- Paul Goze (presidente LNR) ha dichiarato ha dichirato che la Nazionale è la priorità. Non ho niente contro la Nazionale. Ma osservo che la priorità di un presidente di Lega dovrebbe essere l’interesse dei club- Perché mai dovrei stare a sentire uno (Blanco, ndr) che produce passivi di bilancio al ritmo di 2.5 milioni di euro l’anno? Blanco partecipa a una controversia  cui  non ha titolo per partecipare.- Gli stranieri in Top 14 sono un falso problema. Il punto dolente è la formazione. O c’è qualcuno che pensa che siamo pieni di francesi talentuosi che ci rifiutiamo di far giocare?- Hanno messo una sanzione di 2.5 milioni a carico del club che dovese superare il tetto salariale previsto dalla legge. Mi domando: cosa bisogna aver fatto, nella vita normale, per meritare una tale sanzione?Giorgio Sbrocco

25
luglio


Top14 – Habana a Tolone: “Qui per fare grandi cose, non per i soldi”. By Giorgio Sbrocco

Prima uscita ufficiale di Bryan Habana a Tolone dopo l’arrivo sul suolo francese avvenuto martedì. Incontrando la stampa presso il quartier generale di Berg, la star del rugby sudafricano ha ripercorso le tappe del cuo clamoroso trasferimento: “Ci è voluto un po’ di tempo, seguivo Tolone da parecchi mesi. C’erano stati contatti con Bernard Laporte già l’anno passato. Per me è una gran cosa far parte di una squadra così prestigiosa e giocare al fianco di alto livello. Aspetto il momento di scendere in campo con molta impazienza. Per giocatori come me è fondamentale posi obiettivi di profilo molto elevato. Soprattutto in vista del Mondiale 2015”. Habana (tre anni di contratto a Tolone) spera di poter disputare il prossimo Championship – Four Nations con la maglia degli Springboks. E hja idee molto chiare circa la sempre più sostanziosa “migrazione” dal Sud al Nord: “Negli ultimi quattro anni molti giocatori dell’emisfero Sud seguono con molto interesse il Top14, la Premiership e l’Heineken cup. Mourad Boudjellal e Bernard Laporte stanno lavorando molto duramente per creare una realtà di qualità e di successo. I giocatori non vengono qui solo per i soldi ma per raggiungere grandi traguardi”. Habana (pare per sua espressa volontà e non per obblighi contrattuali) debutterà venerdì alle 19 con la maglia del suo nuovo club nell'amichevole con il Bordeaux (ore 19) allo stadio Mayol. In caso di convocazione per il Championship (di fatto: sicura), Habana tornerà in Francia alla fine di ottobre.Giorgio Sbrocco

23
luglio


Top 14 – Laporte contro Blanco. “Biarritz produce deficit da quindici anni!”. By Giorgio Sbrocco

Per la serie: prima di parlare…rifletti a lungo. E quanto al fair play finanziario: articolo quinto. Chi ha la grana ha vinto! Durissima la presa di posizione di Bernard Laporte (Tolone) dopo le dichiarazioni di Serge Blanco (presidente Biarritz) che invitavano i club di Top 14 a limitare i costi di esercizio e gli importi degli ingaggi per non “andare a battere contro il muro”. “Certe lezioni di morale mi fanno ridere” ha ribattuto il manager del club rossonero campione d’Europa e autore di un’altra campagna acquisti stellare. “Soprattutto quando arrivano da realtà come Biarritz, che occupano livelli inferiori nelle gerarchie dello sport e il cui presidente, da quindici anni, continua a creare deficit di bilancio”.Giorgio Sbrocco  

10
luglio


Aviva Premiership – Kennedy da Tolone agli Harlequins. Obiettivo: WC 2015. By Giorgio Sbrocco

Lasciato andare da Tolone (che al suo posto ha messo sotto contratto l’ex AB Ali Williams), la seconda linea Nick Kennedy (32 anni, 8 caps) ha firmato per gli Harlequins e giocherà in Premiership nella prossima stagione. Alla base della scelta, se si escludono ipotesi di attrito con la dirigenza del club francese con cui ha vinto la HC, la volontà di “ritrovare” il campionato di casa in vista di un possibile ritorno in Nazionale alla prossima Coppa del mondo del 2015. Prima di trasferirsi a Tolone Kennedy aveva giocato per dieci stagioni con i London Irish (156 presenze)Giorgio Sbrocco

Top 14 – Ali Williams da Auckland a Tolone. È ufficiale. By Giorgio Sbrocco

Era vera la notizia secondo cui il capitano dei Blues Ali Williams stava per lasciare la Nuova Zelanda per venire a giocare in Europa. Williams, 32 anni, ex AB (77 caps), ha firmato un contratto di un anno con Tolone, squadra con cui disputerà la stagione di Top 14 e di HC 2013/2014 e che raggiungerà al termine della stagione di Super Rugby. Nella (sterminata) rosa a disposizione di Bernard Laporte prenderà il posto dell’inglese Nick Kennedy. A lui, che chiedeva di poter lasciare il club, il presidente padrone Mourad Boudjellal ha risposto che Tolone non trattiene chi se ne vuole  andare.  Ali Williams è il settimo acquisto della corazzata della Rada. Con lui sono arrivati: Martin Castrogiovanni, Benjamin Noirot, Emmanuel Felsina, Michael Claassens, Drew Mitchell e Bryan Habana.Giorgio Sbrocco

07
luglio


Top 14 – Partite storiche. Quella volta che Cardona a Clermont…By Giorgio Sbrocco

In una delle partite della stagione 2012/2013 del Top 14 che Rugby Rama ha inserito nel novero delle più belle dell’annata c’è Clermont – Tolone del 10 novembre. A farne un match da libri di storia, di quelli da tramandare ai posteri, è stato l’epilogo. Non che il resto della partita sia stato “normale”. Anzi: nonostante le numerose assenze degli Internazionali impegnati nella finestra autunnale, ne venne fuori una sfida molto combattuta e in equilibrio. Merito, soprattutto di tale Jonny Wilkinson (ancora lui!), apertura di Tolone, capace di mantenere i suoi a contatto con i padroni di casa nel punteggio grazie a una prova perfetta dalla piazzola e di agguantare il definitivo pareggio (21-21) quando al termine del tempo regolamentare di secondi ne mancavano meno di 30. Tempo regolamentare che spirò nel momento in cui Clermont effettuava il calci di rimbalzo da metà capo per la ripresa del gioco. Palla alta e lunga che arriva dalle parti dell’australiano di Tolone Matt Giteau (uno che di esperienza ne ha tanta, ma tanta davvero). Il quale, in tuffo, ne prolunga la traiettoria tanto da farla uscire dal terreno di gioco. Pareggio che accontenta tutti? Quasi tutti! Non l’arbitro, che è il signor Cardona, quello che di lì a qualche mese avrebbe fatto squalificare Sergio Parisse (a rischio mezzo Sei Nazioni) dopo averlo espulso nel corso di una partita dello Stade Francais per una frase offensiva che solo lui aveva sentito. Cosa fa monsieur Cardona? Ritiene che l’uscita della palla dal terreno di gioco sia stata causata da un intervento volontario con le mani da un giocatore presente in campo (Giteau). Comportamento che il regolamento considera sommamente illegale e che cataloga alla voce “antigioco”. Calcio di punizione a favore di Clermont. Brok James va sulla piazzola e non sbaglia. Clermont 24 – Tolone 21. Certo che un errore del genere da Matt Giteau…Giorgio Sbrocco

Rugby Ball