13
luglio


Rugby Femminile – A Auckland la NZ vince il Test match n. 1000. By Giorgio Sbrocco

Vittoria delle Black Ferns sull’Inghilterra (29-10) nel primo dei tre Test che le due Nazional i disputeranno da oggi a sabato. Il match, che si è disputato all'Eden Park di Auckland, è stato il numero 1000 nella storia dei Test match ovali al femminile. La partita si è risolta a favore delle padrone di casa solo negli ultimi 10’, grazie alle mete di Amiria Rule e Justine Lavea. In meta anche Portia Woodman (stella del recente Mondiale Seven di Mosca) e  Marlie Packer. Il secondo Test è in programma martedì al Waikato stadium di Hamilton TEST MATCH 1 Nuova Zelanda - Inghilterra 29-10 Giorgio Sbrocco

12
luglio


New Zealand – Un sabato libero? Perché non andare a Tokio? By Giorgio Sbrocco

A leggere i comunicati del sindacato mondiale dei giocatori professionisti (Irpa), sembra che quella della rivisitazione (al meglio) dei calendari internazionali e un loro salutare alleggerimento siano  le priorità del movimento. Sarà…Intanto è di oggi la notizia che gli All Blacks, attesi in Europa a novembre per tre Test con Francia (9 novembre), Inghilterra (16) e Irlanda (23), dal momento che disponevano di un sabato libero (il 2), hanno deciso di far scalo a Tokio per un Test contro il Giappone. Così, tanto perché i giocatori non prendano cattive abitudini e non diventino tanti fannulloni choosy.Giorgio Sbrocco

07
luglio


Lions – I numeri di un trionfo (101 - 389400 ). By Giorgio Sbrocco

184  i minuti trascorsi prima che venisse assegnato l’unico giallo della Serie240 I minuti giocati nella Serie da Jonathan Davies, George North e Halfpenny83702 gli spettatori paganti all’ANZ stadium di Sydney, record dello stadio dopo la ristrutturazione dell’anno 2000 in occasione dei Giochi olimpici389400 le persone che sono transitate attraverso i tornelli d’entrata agli stadi nei tre Test. Record assolutoGiorgio Sbrocco

07
luglio


Lions – I numeri di un trionfo (0 – 100). By Giorgio Sbrocco

Un bel po’ di numeri! Perché tutto quanto fa spettacolo, soprattutto quando i B&I vincono una Serie dopo 1 lunghi anni rifilando 40 punti all’Australia nel Test match decisivo. Li ha raccolti il sito ufficiale della Super Nazionale britannica0 i calci sbagliati (su 8 tentati) da Lealifano, centro dei Brumbies nei due Test che ha giocato 0 I secondi che mancavano alla fine quando Beale sbagliò il piazzato nel primo Test a Brisbane1 il cartellino giallo subito dall’Australia (Bex Alexander)2 I Lions che hanno mancato  il primo cap pur essendo inseriti nella lista gara di un Test: Sean Maitland e Ryan Grant3 le uscite dal campo con sostituzione per il flanker George Smith nel corso del terzo Test5 i Lions che non hanno ottenuto il cap nel corso del Tour: Ian Evans, Stuart Hogg, Rob Kearney, Maitland e Matt Stevens6 i minuti a cavallo dell’intervallo del terzo Test i cuii l’Australia ha segnato 13 punti7 i giocatori che hanno giocato in terza linea nei Test9 le mete totali segnate da giocatori della linea arretrata: Israel Folau (2), George North (2), Alex Cuthbert, Adam Ashley-Cooper, James O'Connor, Jonny Sexton, Jamie Roberts 10 le mete segnate in totale nei tre Test. Una sola da un avanti, il pilone Corbisiero nel Test di Sydney10 gallesi nel XV di partenza del terzo Test. Un record per il Galles, a due in meno rispetto al record all time che appartiene all’Inghilterra11 i cambi nella formazione effettuati da Gatland nel corso dei Tre test12 i palloni portati dal capitano Lions Alun Wyn Jones nel terzo Test, Tre in meno di Beale21  I minuti in cui i Lions sono stati in svantaggio nel tre Test (13 nel primo)21 I punti segnati da Halpenny, votato miglior Lion della Serie, nel terzo Test (Wilkinson e S. Jones 20),24 anni da quando i due fratelli Hasting giocarono insieme un Test dei Lions e quello disputato dai due fratelli Youngs31 I metri percorsi dal centro J. Roberts con le cinque palle portate nel corso del terzo Test, 27 in più del suo diretto avversario Lealifano25 il minuto del terzo Test in cui Halpenny ha battuto il record di realizzazione di Neil Jenkins in un Tour (41 nel 1997))49  i punti segnati da Halpenny 50 i secondi in cui Lealifano è rimasto in campo nel primo Test prima di uscire per infortunio77 I secondi che sono serviti a Corbisiero per segnare la prima meta del terzo Test88 – I metri percorsi palla in man oda Halpenny, uno più di BealeGiorgio Sbrocco  

06
luglio


Lions – Il primo commento dei due capitani. By Giorgio Sbrocco

Alun Wyn-Jones capitano B&I Lions: “Sto vivendo sensazioni incredibili. Si è parlato tanto della formazione scelta nel corso della settimana. Penso che, al di là di ogni discussione, abbiamo fornito la prova che l’emisfero Nord sta lavorando molto bene. Il punteggio di oggi dice tutto e noi ci sentiamo orgogliosi di rappresentare i nostri quattro Paesi di provenienza. Avevamo puntato tutto sulla possibilità di vincere la collisione e di essere superiori nel breakdown. Oggi è andata come avevamo voluto e sognato che andasse. L’Australia si è fatta sotto nel secondo tempo ma la nostra  risposta è stata fantastica-James Horwill capitano Australia: “Ancora una volta hanno giocato come hanno voluto e hanno segnato tanto. In mischia ci hanno dominati”. Giorgio Sbrocco 

06
luglio


LIons - A Sydney il primo quarto è tutto B&I. By Giorgio Sbrocco

AUSTRALIA – B&I LIONS 3  -16Marcatori: 2’m. Corbisiero tr. Halpenny, 8’ cp Halpenny, 10’ cp Lealifano, 13’, 16’  cp Halfpenny Il filmPronti: via!1’ Calcio d’invio Lions, in avanti di Genia in ricezione!2’ Mischia, ingresso anticipato Australia. Calcio contro. Lions alla mano e Corbisiero in meta accanto al palo sinistro. Halpenny mette la conversione ed è 7-05’ Terrficante frontale Smith-Hibbard dentro i 22 Lions. Partita finita per Smith che esce completamente groggy e sanguinante. Entra Hooper7’ Tenuto (?) di Tomane a metà campo. Halpenny centra i pali. È 10-0 Lions8’ Ostruzione Lions su ricezione da calcio d’invio (Jones e Hibbard). Lealifanon riduce le distanze. È 3-10. Rientra Smith12’ Fallo di assetto di Robinson in chiusa. Calcio per Halpenny dalla linea dei 10 a sinistra della porta australiana. Lions + 1015’ Altro fallo di assetto Australia (?) in zona di difesa poco fuori dai 22. Poite è inflessibile. Halpenny anche. Lions avanti di 13 Giorgio Sbrocco

06
luglio


Lions – Alle 12 il Test che scriverà la storia. B&I favoriti, però…By Giorgio Sbrocco

Tutto è pronto all’ ANZ Stadium di Sydney per il “Test dei Test” fra B&I e Wallabies. La ragione e il buon senso dicono che i Lions chiuderanno la Serie 2-1 e torneranno in Europa vincitori, come non accade dal 1997. Ma se (anche) lo sport fosse governato solo dalle ferree leggi della logica e la vita di ognuno di noi fosse fatta solo di accadimenti…sensati, forse vivere sarebbe meno divertente. Sarà per questo che (confesso) ho messo 25 pezzi sulla vittoria dell’Australia (1.83) e altrettanti sul pareggio. Che un cinese simpatico e comprensivo mi ha dato a 21!!AUSTRALIA – B&I LIONS Australia: 15 Kurtley Beale, 14 Israel Folau, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Christian Lealiifano, 11 Joe Tomane, 10 James O'Connor, 9 Will Genia, 8 Wycliff Palu, 7 George Smith, 6 Ben Mowen, 5 Kane Douglas, 4 James Horwill (captain), 3 Ben Alexander, 2 Stephen Moore, 1 Benn Robinson.In panchina: 16 Saia Faingaa, 17 James Slipper, 18 Sekope Kepu, 19 Rob Simmons, 20 Ben McCalman, 21 Michael Hooper, 22 Nick Phipps, 23 Jesse Mogg.British & Irish Lions: 15 Leigh Halfpenny, 14 Tommy Bowe, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 George North, 10 Jonathan Sexton, 9 Mike Phillips, 8 Toby Faletau, 7 Sean O'Brien, 6 Dan Lydiate, 5 Geoff Parling, 4 Alun-Wyn Jones (c), 3 Adam Jones, 2 Richard Hibbard, 1 Alex Corbisiero.In panchina: 16 Tom Youngs, 17 Mako Vunipola, 18 Dan Cole, 19 Richie Gray, 20 Justin Tipuric, 21 Conor Murray, 22 Owen Farrell, 23 Manu Tuilagi.Arbitro: Romain Poite (F) Giorgio Sbrocco

05
luglio


Australia – Sabato c’è grande rugby in TV. By Giorgio Sbrocco

Per la serie: sabato in casa, meglio se con uso di aria condizionata a palla e congiunti in missione all’Ikea. Si comincia con il terzo e decisivo Test match della Serie domani in diretta alle 11.55 su Sky e in replica alle 18. Per la XIX giornata di Super Rugby, da non perdere alle 14.45, sempre su Sky, il big match Cheetahs-Blues che decisederà la sorte del XV di Auckland allenato dal “nostro” Jonh Kirwan. • Australia - B&I Lions ... sab, 06/07 h.11:55 Sky Sport 3 HD • Australia - B & I Lions... sab, 06/07 h.18:00 Sky Sport 2 HD •  Rugby: Cheetahs - Blues …sab  06/07 h.14:45 Sky Sport 3 H Giorgio Sbrocco

04
luglio


Australia – E Deans gioca la carta George Smith. Auguri! By Giorgio Sbrocco

Quade Cooper non gli è mai piaciuto e non l’ha convocato. Il bello è che adesso Robbie Deans (pare ci sia mezza Australia, intesa come nazione, disposta a perdere il Test n.3 pur vederlo andar via) rischia di vincere la Serie con i B&I Lions con il 33enne George Smith (uno che si era ritirato a inizio 2010) nel ruolo di flanker sul lato aperto. È lui, nella visione del ct (da un sacco di tempo) con la valigia, l’uomo del destino. Comunque vada: tanto di cappello. La coerenza non sarà di per se stessa una dote eccelsa. Ma qualche volta va premiata. Nessun altra novità nella formazione che sabato proverà a spuntarla sulla corazzata di Warren Gatland a Sydney in una partita che, qualunque sia il risultato finale, scriverà la storia di questo sportAustralia15 Kurtley Beale, 14 Israel Folau, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Christian Lealiifano, 11 Joe Tomane, 10 James O'Connor, 9 Will Genia, 8 Wycliff Palu, 7 George Smith, 6 Ben Mowen, 5 Kane Douglas, 4 James Horwill (captain), 3 Ben Alexander, 2 Stephen Moore, 1 Benn Robinson In panchina: 16 Saia Faingaa, 17 James Slippper, 18 Sekope Kepu, 19 Rob Simmons, 20 Ben McCalman, 21 Michael Hooper, 22 Nick Phipps, 23 Jesse MoggGiorgio Sbrocco

03
luglio


Lions – Fuori BOD, tanto Galles per battere l’Australia in gara 3. By Giorgio Sbrocco

Fuori anche BOD, capitano di riserva designato dopo la defezione di Warburton, Warren Gatland si affida ai suoi Dragoni gallesi per (provare a) vincere sabato a Sydney una Serie che in troppi avevano dato per già conquistata all’indomani del primo Test e alla luce della “strage dei ¾” che aveva decimato la linea arretrata Wallabies. Gallese il capitano (Alun Wyn Jones), gallese il mediano di mischia e gallesi due terzi della terza linea, con l’irlandese O’Brien unico “intruso” e, soprattutto, gallese al 100% la coppia di centri Roberts-Davies. In panchina c’è Manu Tuilagi, al suo fianco lo scozzese seconda linea Gray che rincorrono il sogno del primo cap targato B&I.B&I Lions15 Leigh Halfpenny, 14 Tommy Bowe, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 George North, 10 Jonathan Sexton, 9 Mike Phillips, 8 Toby Faletau, 7 Sean O'Brien, 6 Dan Lydiate, 5 Geoff Parling, 4 Alun Wyn Jones (c), 3 Adam Jones, 2 Richard Hibbard, 1 Alex Corbisiero.In panchina: 16 Tom Youngs, 17 Mako Vunipola, 18 Dan Cole, 19 Richie Gray, 20 Justin Tipuric, 21 Conor Murray, 22 Owen Farrell, 23 Manu TuilagiGiorgio Sbrocco

Rugby Ball