25
gennaio


Top 14 – Frattura all’avambraccio per Tekori (Castres). Operato a Tolosa starà fuori alcune settimane. By Giorgio Sbrocco

La seconda linea di Castres Joe Tekori, infortunatosi  ieri nell’anticipo di Top 14 ieri contro Bayonne è stato sottoposto oggi a intervento chirurgico in una clinica di Tolosa per la riduzione della frattura all’avambraccio. Il samoano sarà indisponibile per alcune  settimane.Giorgio Sbrocco

31
maggio


Tags

Top 14 - Tekori (Castres) “graziato” dalla Disciplinare. Laporte: “Fosse stato di Tolone avrebbe preso 4 mesi!” By Giorgio Sbrocco

Non c'è pace nella storia infinita fra Tolone e Lnr. Dopo il rifiuto della Commissione disciplinare di “indultare” il presidente del club rossonero, bloccato per 130 giorni dopo la sua (infelice e volgare) uscita anti arbitri, ora tocca al general manager Bernard Laporte (reduce da una squalifica di 60 giorni da poco finita di scontare) scendere in campo e spargere il giusto quantitativo di sale sulle ferite di un rapporto ormai inesorabilmente archiviato alla voce “guerra su tutti i fronti”. A far esplodere la verve polemica dell'ex ct dei Bleus, stavolta, il verdetto (apparso invero alquanto mite) che ha sanzionato con 10 giorni l'espulsione diretta della seconda linea di Castres Iosefa Tekori (placcaggio pericoloso) nel corso della gara di barrage contro Montpellier di venerdì scorso. La durata della sospensione permetterà all'atleta samoano di essere regolarmente in campo sabato 2 giugno nella semifinale contro Tolosa. “Questa Commissione di disciplina – ha sparato Laporte – è una farsa. E i giocatori recitano il ruolo dei tacchini ripieni. Alcuni risultano pesantemente vessati, altri meno. C'è chi prende un cartellino rosso per gioco pericoloso e se la cava con 10 giorni di sospensione per il solo fatto che gioca a Castres. Avesse indossato la maglia di Tolone avrebbe preso 4 mesi”. Il riferimento (anche se l'ente giudicante era un altro, trattandosi di attività Erc) è alle quattro settimane di squalifica inflitte al pilone neozelandese Heyman in Coppa per un placcaggio ritenuto pericoloso ma sanzionato, sul campo, da un cartellino giallo. Giorgio Sbrocco

Rugby Ball