02
aprile


Rugby Seven – SWS: a Tokio vince il Sud Africa. By Giorgio Sbrocco

Battendo (a sorpresa) 24-19 in finale la Nuova Zelanda, la rappresentativa Seven del Sud Africa si è aggiudicata la vittoria nel Seven di Tokio, ultima tappa asiatica del circuito SWS che concluderà la stagione 2013 in Gran Bretagna con i tornei di Glasgow e Londra in maggio. Gli Springboks hanno superato  nei quarti Samoa e in semifinale (di misura) la Francia. Gli All Blacks hanno invece avuto la meglio, prima, sugli Usa e poi hanno prevalso nettamente sull’Australia. In classifica generale NZ ancora prima davanti a Sud Africa, Fiji e Samoa. La Francia (al quinto posto) è la prima squadra dell’emisfero Nord. QUARTI DI FINALEFiji 12 - 21  AustraliaNuova Zelanda 19 - 12  UsaSamoa 12 - 19  Sud Africa Scozia 10 - 14  FranciaSEMIFINALINuova Zelanda 35 - 17  AustraliaSud Africa  14 - 12  FranceFINALENuova Zelanda 19 - 24   Sud Africa SWS CLASSIFICANuova Zelanda 132,  Sud Africa  100, Fiji 98, Samoa 94, Francia 77, Kenya 77, Galles 68, Argentina 62, Australia 62, Inghilterra 58, Canada 54, Scozia 46, Usa 46, Portogallo34, Spagna 25Giorgio Sbrocco

26
marzo


Italia – Gli arbitri del Tour di giugno in SA. By Giorgio Sbrocco

Un francese e un sudafricano dirigeranno l’Italia di Jaques Brunel impegnata in giugno in Sud Africa contro Springboks e Samoa nel quadrangolare che coinvolge anche la Scozia. Le partite si disputeranno a Durban e a Nelspruit . Lo ha comunicato oggi l’Irb.Durban, Kings Park - sabato 8 giugnoSudafrica - Italiaarb. Gauzere (Francia)Nelspruit, Mbombela Stadium - sabato 15 giugnoSamoa - Italiaarb. Joubert (Sudafrica)Giorgio Sbrocco

Rugby Seven – Il Sud Africa vince a Las Vegas. Battuta la Nuova Zelanda in finale. By Giorgio Sbrocco

Vittoria del Sud Africa che in finale ha piegato 40-21 la favorita Nuova Zelanda nella quinta tappa delle Irb Seven World series che si è disputata a Las Vegas. Il terzo posto è andato a Samoa che nella finalina tutta made in Sud Pacifico ha avuto la meglio su Fiji con il punteggio di 36-31. Da segnalare il successo del Canada sulla Scozia (22-5) per il Plate, della Francia sull’Argentina (17-12) per il Bowl e dell’Australia sull’Uruguay (41-0) per lo Shield. In classifica generale comanda ancora la Nuova Zelanda con 96 punti, davanti  a Sud Africa (73), Samoa (71), Fiji (66) e Francia, prima formazione dell’emisfero Nord a quota 59. Prossimo appuntamento (22-24 marzo) a Hong Kong.Giorgio Sbrocco

07
dicembre


Fir – L'Italia di Brunel in Sud Africa in giugno contro Springboks e Samoa

Si è da poco spenta l'eco del novembre internazionale che ha visto l'Italia di Brunel rispettare i pronostici vincendo contro Tonga e perdendo con Australia e All Blacks, che è già tempo di guardare avanti. Nel 2013: niente tour di giugno ma un quadrangolare con Sud Africa, Samoa e Scozia che si svolgerà in Sud Afirca con il seguente calendario:Sabato, 8 giugno (Nelspruit): Scozia - Samoa; Sud Africa - ItaliaSabato, 15 giugno (Durban): Samoa - Italia; Sud Africa - ScoziaSabato, 22 giugno (Pretoria): finaliGiorgio Sbrocco

22
novembre


Tags

Test match – Inghilterra new look per gli Springboks. By Giorgio Sbrocco

Stuart Lancaster pesca nello sterminato paniere del rugby inglese di alto livello (beato lui che lo può fare) e cambia sei giocatori rispetto alla sconfitta interna con l’Australia. Contro il Sud Africa: debutto in seconda linea di Joe Launchbury e dentro Tom Wood (flanker) , Ben Morgan (terza centro), Alex Corbisiero (a sinistra della prima linea), Mike Brown (ala) e Ben Youngs mediano di mischia.INGHILTERRA15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Manu Tuilagi, 12 Brad Barritt, 11 Mike Brown, 10 Toby Flood, 9 Ben Youngs, 8 Ben Morgan, 7 Chris Robshaw (c), 6 Tom Wood, 5 Geoff Parling, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Tom Youngs, 1 Alex Corbisiero.In panchina: 16 David Paice, 17 David Wilson, 18 Mako Vunipola, 19 Mouritz Botha, 20 James Haskell, 21 Danny Care, 22 Owen Farrell, 23 Jonathan Joseph. Giorgio Sbrocco

14
novembre


Test match – Gli Springboks a Edimburgo con un cambio in prima linea e uno dietro. By Giorgio Sbrocco

Dopo aver battuto l’Irlanda a Dublino il Sud Africa si appresta ad affrontare la Scozia sabato a MUrrayfield nel secondo impegno del tour europeo. Scozzesi reduci dalla (prevista) rullata a opera dell’armata in Maglia Nera (cui hanno però segnato 22 punti con tre mete…) e con tanta scontata voglia di immediato riscatto. Springboks con due novità volute dal ct Heyneke Meyer che parte con Gurthrö Steenkamp a sinistra della prima linea e Juan de Jongh centro preferito a Jaco Taute che partirà dalla panchina. SUD AFRICA15 Zane Kirchner, 14 JP Pietersen, 13 Juan de Jongh, 12 Jean de Villiers (c), 11 Francois Hougaard, 10 Pat Lambie, 9 Ruan Pienaar, 8 Duane Vermeulen, 7 Willem Alberts, 6 Francois Louw, 5 Juandré Kruger, 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis, 2 Adriaan Strauss, 1 Gurthrö Steenkamp.In panchina: 16 Schalk Brits, 17 Heinke van der Merwe, 18 CJ van der Linde, 19 Flip van der Merwe, 20 Marcell Coetzee, 21 Morné Steyn, 22 Jaco Taute, 23 Lwazi Mvovo.Giorgio Sbrocco

10
novembre


Test match – Pienaar firma la vittoria del Sud Africa sull’Irlanda, A Parigi: Francia in vantaggio al 40’. By Giorgio Sbrocco

All’Irlanda non basta il piede (d’oro) di Sexton. Il Sud Africa vince in rimonta a Dublino e si aggiudica il primo Test europeo con il punteggio di 16-12. Per gli Springboks meta del mediano di mischia Pienaar, stella della formazione nordirlandese dell’Ulster. A Parigi, alla fine del primo tempo, la Francia conduce 16-6 sull’Australia (11 punti di Mchalack) RisultatiIrlanda – Sud Africa 12-16Francia - Australia 16-6 (pt) Giorgio Sbrocco    

09
novembre


Junior World Cup – Fatti i gironi dell’edizione francese del 2013. By Giorgio Sbrocco

Si disputerà in Francia dal 5 al 23 giugno l’edizione 2013 della Junior Rugby World Cup, il campionato del mondo under 20 (gruppo élite) cui l’Italia non parteciperà essendosi classificata all’ultimo posto (su 12) nell’edizione 2012 che si è svolta in Sud Africa e che ha visto la prima storica vittoria della Nazionale padrona di casa che in finale ha avuto la meglio sui favoriti All Blacks, detentori (da quattro anni) del titolo iridato. Il posto degli Azzurrini, nel torneo che vedrà in lizza cinque formazioni europee,  quattro dell’Oceania, due americane e una in rappresentanza dell’Africa, è stato occupato dagli Usa, vincitori del Trophy di categoria che raggruppa le formazioni di Gruppo 2 e che, annualmente, promuove il  vincitore in Elite. Dei tre gironi che sono stati formati sulla base delle posizioni occupate nella classifica dell’edizione 2012, quello in cui è stato inserito il Sud Africa risulta a tutti gli effetti il più difficile, equilibrato e impossibile da pronosticare. Oltre ai baby Boks, infatti, sono state inserite Francia, Inghilterra e la matricola Usa. Nel girone B sarà interessante seguire il duello NZ-Australia, con l’Irlanda nel ruolo di outsider di lusso. Infine: Galles favorito nel girone 3 che raggruppa anche Argentina, Scozia e Samoa. Quest’ultima con Fiji e Usa fra le candidate alla retrocessione. La prima uscita ufficiale dei campioni del mondo in carica è in programma in Vandea, a La Roche-sur-Yon, contro la Francia il 5 giugno. Junior World Cup 2013 Girone A: Sudafrica, Francia, Inghilterra, USAGirone B: Nuova Zelanda, Irlanda, Australia, FijiGirone  C: Galles, Argentina, Scozia, SamoaGiorgio Sbrocco

07
novembre


Test match – Pat Lambie apertura e Pietersen per Habana nel SA di Dublino. By Giorgio Sbrocco

Il 22enne Patrick  Lambie (Natal Sharks) all’apertura in sostituzione dell’emergente Goosen infortunato e l’esperto Ruan Pienaar (Ulster) mediano di mischia nella formazione degli Springboks che affronterà l’Irlanda nel test match di Dublino. Rispetto all’ultima uscita (Championship contro NZ), il ct  Heyneke Meyer ha apportato un ulteriore paio di cambiamenti: JP Pietersen all’ala in assenza di Bryan Habana e Juandré Kruger in seconda linea per coprire il buco lasciato dall’infortunato Andries Bekker. SUD AFRICA 15 Zane Kirchner, 14 JP Pietersen, 13 Jaco Taute, 12 Jean de Villiers (cap.), 11 Francois Hougaard, 10 Pat Lambie, 9 Ruan Pienaar, 8 Duane Vermeulen, 7 Willem Alberts, 6 Francois Louw, 5 Juandré Kruger, 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis, 2 Adriaan Strauss, 1 Tendai Mtawarira.In panchina: 16 Schalk Brits, 17 CJ van der Linde, 18 Pat Cilliers, 19 Flip van der Merwe, 20 Marcell Coetzee, 21 Morné Steyn, 22 Juan de Jongh, 23 Lwazi Mvovo.Giorgio Sbrocco

29
ottobre


Tags

Sud Africa – Cinque nuovi Springboks nel gruppo che verrà in Europa a novembre. By Giorgio Sbrocco

A casa Bryan Habana (infortunato) ma dentro cinque esordienti assoluti nel gruppo di Spingbocks che il ct Heyneke Meyer porterà in Europa per i test di novembre. Primo cap per Jano Vermaak, Franco van der Merwe, Lionel Mapoe, Arno Botha e l’ala Raymond Rhule (nativo del Gana, attualmente in forza a Free State). Sud Africa Willem Alberts, Arno Botha, Schalk Brits, Pat Cilliers, Marcell Coetzee, Juan de Jongh, Jean de Villiers (cap), Jannie du Plessis, Eben Etzebeth, Francois Hougaard, Elton Jantjies, Zane Kirchner, Juandré Kruger, Pat Lambie, Francois Louw, Lionel Mapoe, Tendai Mtawarira, Lwazi Mvovo, Ruan Pienaar, JP Pietersen, Chiliboy Ralepelle, Raymond Rhule, Gurthrö Steenkamp, Morné Steyn, Adriaan Strauss, Jaco Taute, CJ van der Linde, Flip van der Merwe, Franco van der Merwe, Jano Vermaak, Duane Vermeulen. Giorgio Sbrocco  

Rugby Ball