11
dicembre


Six Nations – Già 40 mila biglietti venduti per le due partite dell’Olimpico. By Giorgio Sbrocco

La Fir comunica che sono  già oltre 40mila i biglietti venduti per le due gare interne del Sei Nazioni 2014 quando  mancano più di due mesi all’esordio interno degli Azzurri di Jacques Brunel il 22 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma contro la Scozia. Gli abbonamenti per assistere alle due gare dell’Olimpico contro Scozia e Inghilterra, con prezzi a partire da 25 euro, saranno acquistabili sino alla mattina del 22 febbraio mentre la prevendita dei biglietti singoli – con prezzi a partire da 12€, per agevolare l’acquisto da parte di giovani e famiglie -  proseguirà rispettivamente sino al calcio d’inizio dei due rispettivi incontri. Giorgio Sbrocco

28
novembre


Six Nations – Munari & Raimondi le voci di DIMAX. By Giorgio Sbrocco

Vittorio Munari e Antonio Raimondi saranno le voce di prossimo Sei Nazioni televisivo targato DMAX. L’annuncio è avvenuto oggi a Milano nel corso della presentazione del palinsesto 2014. Scelta migliore non si sarebbe potuta fare. Se il buongiorno si vede dal mattino il matrimonio fra DIMAX e il rugby è cominciato davvero bene. Alla Grande! Giorgio Sbrocco

26
novembre


Six Nations – Da domani in vendita i biglietti per le partite esterne dell’Italia. By Giorgio Sbrocco

La Fir rende noto che a partire dalle ore 12 di domani 27 novembre, attraverso l’area ticketing del sito internet federale (http://ticket.federugby.it), sarà possibile acquistare i biglietti per gli incontri esterni dell’Italia nel Sei Nazioni 2014 contro Galles, Francia e Irlanda. Giorgio Sbrocco

02
ottobre


Italia – Andrea Masi: niente Sei Nazioni? Pare proprio di sì. By Giorgio Sbrocco

Pare che per Andrea Masi non ci sarà Sei Nazioni 2014. L’infortunio al ginocchio subito dal forte giocatore abruzzese in Premiership contro Sale richiede (dalle ultime notizie non ufficiali ma riprese dalla stampa e dai siti di tutto il mondo) non meno di 16/20 settimane di stop. Quattro o cinque mesi. Come dire: in campo a primavera. A Torneo finito. Per i Wasps una tegola non di poco conto, visto che Masi è in grado di coprire almeno tre ruoli della linea arretrata. Per la Nazionale di Jaques Brunel: una botta mica da ridere. Con la prospettiva di un intero Sei Nazioni sulle spalle di McLean numero 15.Giorgio Sbrocco

10
settembre


Six Nations – Tutto il torneo in chiaro. Su DMAX! By Giorgio Sbrocco

Il Torneo delle Sei Nazioni 2014 in chiaro DMAX. La notizia (confermata) è di oggi. Discovery Italia e RBS 6 Nazioni infatti hanno siglato l'accordo per i diritti sportivi televisivi, online e mobile in esclusiva, per l’Italia, del torneo per gli anni 2014-2017. DMAX, rete del network è presente sul canale 52 del digitale terrestre e sul canale 28 di TivuSat. Marinella Soldi, Ad di Discovery Italia ha dichiarato "Questo accordo è un grande successo per Discovery e tutti i fan del rugby: siamo orgogliosi di accogliere l'evento dell'RBS 6 Nazioni sul nostro network. In Italia, il rugby e DMAX hanno molto in comune: sono entrambi giovani ma in decisa crescita e riflettono valori comuni di coraggio, passione, autenticità. DMAX è in grado di raccontare questo sport in modo innovativo e coinvolgente cosi com'è nello stile e nella tradizione di Discovery.  Il nostro auspicio è di vederli crescere insieme grazie a nuovi fan e appassionati che DMAX riuscirà a raggiungere". John Feehan, Ceo del Six Nations Rugby: "Siamo felici di accogliere Discovery fra i nostri partner televisivi.  Il nostro obiettivo è quello di ampliare la platea di appassionati del nostro sport e crediamo che la partnership con Discovery contribuirà a potenziare la popolarità del rugby in Italia". Alfredo Gavazzi, presidente Fir: "Sono molto soddisfatto di questo nuovo accordo tra Discovery Italia e il 6 Nazioni per tre principali motivi. Ho visto, da parte di Discovery, entusiasmo, voglia di fare e di apportare idee innovative. Questa emittente porterà il rugby nelle case di un pubblico nuovo che non abbiamo mai raggiunto in precedenza ed avremo i 15 incontri del 6 Nazioni trasmessi su un canale in chiaro".Giorgio Sbrocco

16
luglio


Six Nations – La BBC in sostegno al Galles. Pioggia di sterline sui Dragoni per i diritti TV. By Giorgio Sbrocco

È vero: quelli (tanto) forti se ne vanno in cerca di soldi veri e di ingaggi pesanti, le quattro squadre regionali non navigano in acque buonissime e all’orizzonte, forse,  c’è una riduzione del loro numero e la federazione ha messo sul tavolo un milione di pounds per fermare l’emorragia (almeno quella futura). Parli del rugby in Galles ed è vietato raccontare cose non vere o nascondersi la realtà. E la parola “crisi” non è del tutto fuori luogo. Però parliamo della Nazionale che ha vinto i due ultimi Sei Nazioni e che, travestita da B&I ha fatto propria la Serie australiana. Sarà per questo che la BBC ha firmato ieri con la WRU un contratto coi fiocchi per assicurarsi i diritti delle partite dei Dragoni fino al novembre 2018. Si comincia a novembre 2013 con i Test contro Sudafrica, Argentina, Tonga e Australia. L’importo è secretato. Ma le sue dimensioni intuibili. “incredibilmente significative per il futuro del rugby gallese” le ha definite il presidente. Chi vuol capire: capisca!Giorgio Sbrocco

15
luglio


Six Nations – Già 2000 gli abbonamenti venduti in 15 gironi. By Giorgio Sbrocco

 Sono più di mille gli abbonamenti acquistati nelle prime due settimane di prevendita con la formula “1+2” compresivi del Test Match Italia -  Argentina del 23 novembre e delle sfide del Sei Nazioni (Italia - Scozia il 22 febbraio, Italia - Inghilterra il 15 marzo): un dato sensibilmente superiore a quello registrato un anno fa nei primi quindici giorni dell’anno passato.Giorgio Sbrocco

01
luglio


Six Nations – In vendita da oggi i biglietti per Argentina, Inghilterra e Scozia. By Giorgio Sbrocco

La FIR ha annunciato oggi i prezzi dei biglietti ed aperto la prevendita per il Test Match Italia - Argentina del 23 novembre e per la campagna abbonamenti del Sei Nazioni 2014, che vedrà l’Italia sfidare in casa la Scozia (sabato 22 febbraio) e l’Inghilterra (sabato 15 marzo).Dalle ore 12.00 di oggi, online su Lisclick.it (nuovo sito di Lottomatica Italia Servizi), dal Call Center LIS 892.982 o nei punti vendita LIS (www.lisclick.it per l’elenco completo), sarà possibile sottoscrivere, a partire da 31€, lo speciale abbonamento “1+2” per assistere tanto ad Italia  - Argentina e alle due gare interne del Torneo, il semplice abbonamento per il doppio appuntamento nel Sei Nazioni o, ancora, acquistare il biglietto singolo per il derby latino contro i Pumas.Giorgio Sbrocco

05
giugno


Italia – Le emozioni e il divertimento del Sei Nazioni romano in 4' di bellissime immagini. By Giorgio Sbrocco

Si intitola “Voglia di emozioni, voglia di divertimento” (banale quanto basta ma finalmente senza richiami alle supposte virtù gladiatorie dei nostri Azzurri) il video che (in 4') celebra le partite del Sei Nazioni 2013 che l'Italia ha disputato a Roma. “Un Torneo – ha dichiarato il presidente  Alfredo Gavazzi – che non ci ha solamente regalato due grandi soddisfazioni sportive ma che ha contribuito a qualificare la presenza dell’Italia nella competizione. Nel video ritroviamo i momenti che ci hanno emozionato, coinvolto, commosso e che mescolati assieme hanno il gusto di uno splendido cocktail e raccontano per immagini, la crescita avuta dalla nostra Nazionale sul campo e dalla nostra Federazione al di fuori di esso”. Il video è stato realizzato insieme alla casa di produzione Irida (www.iridaproduzioni.com).Giorgio Sbrocco

08
maggio


Six Natinos – Si aprono le aste per i diritti televisivi dei grandi eventi ovali. By Giorgio Sbrocco

 Tempo di aste televisive. Ci sono da rinnovare le titolarità dei diritti del prossimo (dei prossimi) Sei Nazioni e del Pro 12 celtico. Del primo sono decaduti i diritti detenuti da Sky, del secondo pare che Sportitalia non sarà più in grado di garantirne la messa in onda. Per il Sei Nazioni si dice da più parti che Sky troverà sul proprio cammino la concorrenza di La7 e della Rai. Possibile, poco probabile e assai poco credibile. Per il Pro 12 par di capire che interessi a Mediaset (Italia 2?). Probabile, possibile e, vista la vocazione commerciale dell'emittente del Biscione...molto credibile. Quasi auspicabile.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball