25
marzo


Rugby Femminile – Benetton vince a Mira con il Riviera, L’Aquila passa a Ferrara. By Giorgio Sbrocco

 Vittoria della Benetton sul Riviera del Brenta nel big match della IX giornata del massimo campionato femminile che ha visto (girone 1) i successi esterni anche del Valsugana (Padova) a Monza e di Colorno a Casale. Nel girone 2 vincono in casa Red&Blu e Pesaro, mentre L’Aquila espugna il campo del Cus Ferrara. GIRONE 1 – IX giornataDOPLA RUGBY CASALE – COLORNO FC SRL 05  – 20  (0-5)RUGBY MONZA 1949 – VALSUGANA RUGBY PADOVA   00 – 05  (1-4)RUGBY RIVIERA DEL BRENTA – BENETTON TREVISO   03 – 12 (0-4)Classifica: Benetton Treviso 36; Riviera del Brenta 30; Rugby Monza 26; Valsugana Rugby 15; Rugby Colorno 13; Dopla Casale 1.GIRONE 2 – IX giornataRED & BLU RUGBY – UMBRIA RUGBY RAGAZZE   53 – 07  (5-0)MUSTANG RUGBY PESARO – RUGBY C.U.S. BOLOGNA   24 – 17  (5-1)NATUR HOUSE CUS FERRARA RUGBY – L’AQUILA   RUGBY  03-22  (0-5)Classifica:  Red&Blu Rugby 39; Pol. L’aquila  33;  Umbria Rugby Ragazze   25; Natur House Cus Ferrara 13; Cus Bologna  6;  Pesaro Rugby   5Giorgio Sbrocco

20
marzo


Rugby Femminile – In campo domenica al serie A. By Giorgio Sbrocco

Dopo un buon Sei Nazioni (vittorie con Scozia e Francia, sconfitte di misura con Irlanda e Galles) che purtroppo non ha qualificato la Nazionale rosa del ct Di Giandomenico ai prossimi Mondiali, le donne del rugby tornano in campo per la disputa della IX giornata del campionato di serie A. Spicca nel girone il derby di Mira (Ve) fra Riviera e Benetton, ennesima incertissima riedizione della finale scudetto degli ultimi anni. Questo il programma di domenica 24 marzo con le designazioni arbitrali del CNAr: SERIE A FEMMINILE – IX giornatagirone 1DOPLA RUGBY CASALE - COLORNO FC SRL arb. De Carlini ( LO)RUGBY MONZA 1949 - VALSUGANA RUGBY PADOVA arb. Ballardini (FE)RUGBY RIVIERA DEL BRENTA - BENETTON  TREVISO arb. Guastini (PO)girone 2RED & BLU RUGBY - UMBRIA RUGBY RAGAZZE arb. Masini (RM)MUSTANG PESARO - CUS BOLOGNA arb. Campobasso (AN)CUS FERRARA - L’AQUILA 1936 arb. Zabon (TV)Giorgio Sbrocco

27
gennaio


Tags

Rugby femminile – In serie A: Benetton oltre i 100, Colorno e Riviera vincono in trasferta. By Giorgio Sbrocco

Vittoria shock (127-0) della Benetton su Casale nella VII giornata del massimo campionato femminile. Nel girone A da segnalare le sconfitte interne (con identico punteggio) del Valsugana con Colorno e di Monza con le veneziane del Riviera. Nel girone B successi in trasferta per Red&Blu e Umbria, mentre Pesaro ha sueprato di misura il Cus Ferrara fra le mura amiche.SERIE A FEMMINILE  - VII giornataGirone 1BENETTON Tv – RUGBY CASALE 127 – 0VALSUGANA Pd – COLORNO 8 – 12  RUGBY MONZA– RIVIERA DEL BRENTA 08 – 12 Classifica:Benetton Tv 32; Riviera del Brenta 30; Rugby Monza 25; Valsugana 11; Rugby Colorno  8; Casale  1.Girone 2L'AQUILA– RED & BLU 0 – 10 Cus BOLOGNA – UMBRIA RUGBY 3 – 27 RUGBY PESARO – Cus FERRARA 10 – 05 Classifica: Red&Blu   34; Umbria Rugby   25; L'Aquila 23; Cus Ferrara 13; Cus Bologna  9; Pesaro 0. Giorgio Sbrocco  

18
gennaio


Serie A – Vittoria e bonus al Cus Verona. Respinto il ricorso del Roccia Rubano. By Giorgio Sbrocco

Partita vinta 20-0 (quindi: bonus) per il Cus Verona ai danni del Roccia Rubano di Beppe Artuso. Questa la sentenza che il giudice sportivo ha emesso riguardo al reclamo presentato dal club padovano lo scorso 9 dicembre (campionato di A1), dopo che l’arbitro aveva considerato conclusa la partita sul punteggio di 15-6 per i veronesi, a causa della mancanza di giocatori nell’organico del Rubano: Nelle motivazioni del reclamo si è sostenuta  la tesi dell’errore arbitrale. Al momento di decretare la sospensione, cioè, il XV di Rubano disponeva di giocatori in panchina pronti a entrare sul terreno di gioco. Eventualità esclusa dal direttore di gara nel proprio referto e, pare, confermata dal commissario CNAr presente. Verona sale in classifica al terzo posto a quota 31, mentre Rubano è penultimo a quota 12 davanti a Modena ancora a zero punti. Giorgio Sbrocco Nella foto Nostran del Roccia Rubano

14
ottobre


Tags

Femminile – Benetton e Monza: vittoria con bonus nella prima giornata di serie A. By Giorgio Sbrocco

Vittorie in trasferta di Benetton e Monza con bonus e del Riviera in casa del Valsugana nella prima giornata del girone A della massima serie femminile. Serie A – I giornataR. Casale – Monza 0-69Valsugana – Riviera Brenta 8-19Colorno – Benetton Tv 7 – 42Classifica: Monza, Benetton 5, Riviera 4, Casale, Valsugana, Colorno 0Giorgio Sbrocco

11
ottobre


Tags

Femminile – Parte domenica il campionato in rosa. Derby veneto a Padova fra Valsugana e il Riviera tricolore. By Giorgio Sbrocco

Domenica si apre la stagione 2012/2013 del rugby femminile con le partite della prima giornata del massimo campionato. Due i gironi in cui sono state divise le 12 formazioni partecipanti. La prima del girone B e le prime tre del girone A accederanno alle semifinali scudetto al termine della stagione regolare. Nel primo turno: impegni casalinghi per Casale, Valsugana (che incontrerà le campionesse del Riviera del Brenta) e Colorno nel girone A. SERIE A FEMMINILE – GIRONE A I giornataDOPLA RUGBY CASALE – ASD RUGBY MONZA 1949 arb. De Carlini (Casalpusterlengo, Lodi) VALSUGANA RUGBY PADOVA – ASD RUGBY RIVIERA DEL BRENTA arb. Guerzoni (Ferrara)RUGBY COLORNO FC SRL SSD – BENETTON GROUP RUGBY TREVISO arb. Ballardini (Frugarolo, Alessandria) SERIE A FEMMINILE – GIRONE B   I giornataRED & BLU RUGBY ASD – ASD MUSTANG RUGBY PESARO arb. Cerino (Napoli)NATUR HOUSE CUS FERRARA RUGBY – RUGBY C.U.S. BOLOGNA ASD arb. Salvini (Firenze)  TERNI RUGBY ASD – L’AQUILA RUGBY 1936 SSD RL arb. Pecorario (Prato) Giorgio Sbrocco      

07
settembre


Tags

Serie A – Craig Green sulla panchina di Udine. By Giorgio Sbrocco

Sarà Caig Green, 51enne neozelandese  di Christchurch, ex All Black (20 caps all'ala e il soprannome di Greedy, goloso) il nuovo allenatore dell'Udine Rugby 1928, il club friulano che disputa il campionato di serie A. “Sono contento e soddisfatto di essere qui – le sue prime parole dopo la nomina – conosco la città e la società; in passato, da selezionatore federale, sono venuto spesso in Friuli Venezia Giulia per visionare giocatori d’interesse nazionale. Questa mia nuova avventura professionale è davvero importante, mi permetterà di conoscere e vivere un rugby più “tranquillo” e di intervenire in prima persona sulla formazione e sullo sviluppo di un intero settore giovanile. A livello di prima squadra intendo lavorare tanto, voglio riconfermare il team sulle posizioni del passato, valorizzare i giovani e l’identità di squadra. La società sta lavorando bene sul mercato, ora sta a me intervenire nel migliore dei modi, affinché il gioco sul campo sia il più concreto possibile”. In carriera Craig Green, ha allenato: Calvisano, Benetton Treviso (4 scudetti),  New Zealand Schools  e la squadra della Kanto Gakuin University in Giappone. È stato ct dell'Italia under 20 nell'ultima sfortunata edizione del campionato del mondo di categoria in Sud Africa.Giorgio Sbrocco

07
settembre


Tags

Serie A - Riccardo Bocchino e gli stipendi che non arrivano. È professionismo straccione? By Giorgio Sbrocco

Quando, qualche anno fa, Andrea Rinaldo, che attualmente siede in consiglio federale e che non figura nella lista dei candidati alle elezioni del 15 settembre, definì “straccione” il professionismo ovale verso cui a suo giudizio si stava avviando il rugby italiano, in pochi provarono a confutarne argomenti e analisi. Molti pensarono che le parole del professore veneziano (cattedra di ingegneria idraulica a Padova e a Losanna)fossero il naturale portato delle sue origini made in Petrarca, nelle cui fila si era formato da giocatore per poi diventarne il presidente per sette anni. Di una cultura sportiva, cioè, che mal sopportava l’idea che con il rugby come prima attività si potesse ragionevolmente vivere e “campare una famiglia”. A distanza di tempo le dichiarazioni che Riccardo Bocchino, apertura di Prato e della Nazionale all’ultima Coppa del Mondo, ha rilasciato al collega Roberto Parretta de La Gazzetta dello Sport riportano però, purtroppo, le tesi del prof. in primo piano. Bocchino, dopo il Mondiale neozelandese ha chiuso la stagione a Prato (finalista del campionato di Eccellenza) e ha preso parte al tour americano degli Azzurri di Brunel , per poi tornare alla sua società di origine, la Unione Capitolina Roma, e giocare  in seconda divisione da dilettante. Così, dalle colonne della rosea, ha commentato la decisione presa: “…qualche contatto dall'Eccellenza l'ho avuto, ma non vedo i presupposti di quello che viene definito professionismo: non penso sia sufficiente un impegno di due allenamenti al giorno in un sistema che, proprio perché lo definiamo tale, dovrebbe dare anche una certa sicurezza economica per il presente e in parte anche per il futuro. E questo, purtroppo, non può essere garantito dalle squadre dell'Eccellenza. A Prato, per quanto mi sia trovato bene, da marzo non ho più percepito lo stipendio…Se questa è la situazione di una delle migliori squadre in circolazione, non penso si possa parlare di professionismo". Meglio studiare e cercarsi un lavoro vero.Giorgio Sbrocco

30
agosto


Tags

Serie A – Gert Peens (23 caps con l’Italia) allenerà e giocherà ad Alghero. E fanno 12! By Giorgio Sbrocco

Sarà il 38enne sudafricano (naturalizzato italiano) Gert Peens il nuovo allenatore dell’Amatori Alghero, la formazione sarda che disputa il campionato di serie A, nella passata stagione guidata dalla panchina dall’argentino Leonardo Roldan. Peens, fino all'anno scorso a Alessandria, gioca preferibilmente estremo ma può essere schierato anche all’apertura o come centro. È in Italia dal 1993, ha conquistato 23 caps, con la Nazionale (105 punti segnati) e detiene (molto probabilmente) il record delle maglie di club italiani indossate in carriera. Esse sono, in ordine cronologico: Frascati, Segni, Roma, Calvisano, Piacenza 1, Parma, Rovigo, L'Aquila, Piacenza 2, Asti, Alessandria. In totale, con quella di Alghero: 12.Giorgio Sbrocco

02
agosto


Tags
,

Fir – Resi noti i calendari di A1 e A2. Si comincia il 7 ottobre. Finale promozione il 2 giugno. By Giorgio Sbrocco

Reso noto oggi il calendario del campionato di serie A 2012/2013 che aprirà il 7 ottobre (15.30) con le disputa delle gare della prima giornata. In A1, insieme al Rfc Romagna di Franceso Urbani, promosso dalla A2 sul campo, anche il XV padovano del Roccia Rubano, allenato da Beppe Artuso, promosso d’ufficio dopo l’allargamento del campionato di Eccellenza a 12 squadre e la conseguente salita delle romane Fiamme Oro di Pasquale Presutti. Immutata la formula del campionato diviso in due gironi con (doppia) stagione regolare. Al termine della quale le prime tre classificate della A1 e la prima classificata della A2 accederanno alle semifinali play-off che si disputeranno con partite di andata e ritorno il 19 e 26 maggio. Le vincenti delle due semifinale si affronteranno il 2 giugno per la promozione nell'Eccellenza 2013-2014. Le squadre che, al termine della stagione regolare, saranno classificate all'undicesimo e al dodicesimo posto della A2 retrocederanno direttamente nella Serie B, mentre per determinare le altre due retrocessioni si disputeranno i playout di andata e ritorno a eliminazione diretta, in data 19 e 26 maggio fra le squadre classificate al 9° e 10° posto della A2, opposte a quelle classificate all’11° e 12° posto della A1 (già retrocesse in A2 ma che rischiano di scendere fino ala serie B). Accederanno alla A1 le prime due classificate della A2. I calendari completi su www.federugby.itGiorgio Sbrocco  

Rugby Ball