22
novembre


Aviva Premiership – Sale vince in casa su Worcester e conquista il bonus. By Giorgio Sbrocco

Sale si impone (con bonus) all’ AJ Bell stadium di Manchester nell’anticipo dell’8° giornata di Premiership sul fanalino di coda Worcester grazie alle mete di Cueto nel primo tempo e di Gaskell, Braid e Arscott nella ripresa.  Sale – Worcester  26 – 10  (pt 7 – 3) Marcatori: 15’ cp Mieres, 19’ m. Cueto tr. Cipriani, 46’ m. Gaskell tr, Cipriani, 57’ m. Braid tr. Cipriani, 66’ m. Fainga’anuku tr. Pennell, 75’ mnt  Arscott Giorgio Sbrocco

25
settembre


Aviva Premiership – Sale perde James Gaskell per due mesi. By Giorgio Sbrocco

Due mesi di stop forzato per l’ex capitano e n. 8 di Sale James Gaskell (23 anni) bloccato in fase di riscaldamento prima della partita contro Wasps di sabato scorso. Successive indagini cliniche hanno rilevato una frattura al piede. Buone notizie dall’infermeria arrivano invece per i centri Johnny Leota e Sam Tuitupou che, recuperati i problemi  alla mascella, saranno in campo venerdì nella difficile trasferta sul campo di NorthamptonGiorgio Sbrocco

22
agosto


Aviva Premeirship – Robshaw con i Quins fino al 2016. Cueto vicino al ritiro? By Giorgio Sbrocco

Prolungamento di contratto per il capitano dell’Inghilterra Chris Robshaw (27 anni) che resterà in forza agli Harlequins (dove è giunto nel 2005, 170 apparizioni, 16 mete, capitano dal 2010) fino all’estate 2016. “Questo è un luogo dove ho imparato moltissimo e dove intendo restare per continuare a migliorarmi”. Brutte notizie da Sale, dove l’ala 33enne Marc Cueto  (55 caps con l'Inghilterra, con gli Sharks dal 2001, 78 mete segnate in campionato) ha manifestato l’intenzione di ritirarsi dall’attività agonistica a causa del persistere dei problemi fisici al ginocchio.Giorgio Sbrocco

13
aprile


Aviva Premiership – S.Diamond (Sale): “Mark Cueto? Un vecchio tubo di dentifricio che non si svuota mai!”. By Giorgio Sbrocco

Giustamente raggiante, alla fine del vittorioso match con Gloucester, il Director of rugby di Sale Steve Diamond. "Questa successo, che per noi significa la salvezza quasi certa, è la dimostrazione che il lavoro duro e l’impegno pagano" ha dichiarato nelle immediatezze del 32-9 (con bonus) che ha portato la sua squadra a 13 lunghezze dai London Welsh. "Il nostro rendimento ha cominciato a migliorare intorno a Natale. Miglioramenti in attacco ce ne sono stati di importanti, la difesa era ancora un problema. Oggi è stata proprio la difesa che nel primo tempo di ha consentito di mettere le basi per la vittoria finale". Quanto alla classifica: "La matematica dice che per salvarsi i London Welsh devono vincere le prossime tre partite. La vedo dura, oggettivamente dura. Noi andremo a Northampton per vincere e per chiudere definitivamente la questione". Sul cammino in campionato: "L’inizio è stato davvero negativo. Siamo partiti con zero punti nelle prime sette partite. Non certo un bell’inizio!". Quanto al segreto (penalizzazione dei Welsh a parte) dell’impresa, Diamond cita la stagione del veterano Cueto (in meta contro Gloucester): "Lui è come un vecchio tubetto di dentifricio. Sembra vuoto, ma a forza di spremere si riesce a tirar fuori il meglio". Giorgio Sbrocco

02
aprile


Aviva Premiership – Pareggio al Madejski stadium il giorno di Pasqua. London Welsh condannati. By Giorgio Sbrocco

Un calcio dell’apertura Mcleod a un minuto dalla fine ha fissato sul 33-33 il punteggio finale di London Irish – Sale, il posticipo della XIX giornata di Premiership che si è giocato nel giorno di Pasqua al Madejski stadium di Londra. Partita molto combattuta, equilibrata e di buoni contenuti tecnici, che Sale chiude in vantaggio al riposo (22-20) per portarsi (46’) su un 30-20 di apparente sicurezza. E invece al 65’ i padroni di casa operano il sorpasso con un piazzato dell’estremo Homer che scrive 33-30 sul tabellone segnapunti. Il centro di Mcleod a ridosso della sirena vale il pareggio. Sale ottiene anche il punto di bonus per le quattro mete segnare (Cueto, Gaskell, Mayall, Thomas) e in classifica generale sale a quota 26 all’11esimo posto, a quattro lunghezze dagli Irish e 8 punti sopra i London Welsh che, a tre turni dal termine della stagione regolare sembrano ormai condannati al ritorno in Championship. Tutto da seguire il duello a distanza fra gli Exiles irlandesi e il XV di Manchester da cui uscirà il nome della seconda retrocessa. Aviva Premiership – XIX giornataL.Irish – Sale 33-33Classifica: Saracens 67, Leicester 63, Harlequins 56, Northampton, Gloucester  54,  Bath 48, Wasps 47, Exeter 46, Worcester 33, L.Irish 30, Sale 26, L.Welsh 18Giorgio Sbrocco

23
marzo


Aviva Premiership – Il Sale senza Cipriani supera Bath sul filo di lana e “vede” la salvezza. By Giorgio Sbrocco

Colpo grosso di Sale sulla strada che porta alla salvezza in Premeirship. La formazione di Dannie Cipriani (in panchina per tutti gli 80’, al suo posto ha giocato apertura il 30enne gallese Mcleod)  e Styeve Diamond ha battuto Bath nell’anticipo della 18esima giornata e ha incassato punti pesantissimi che in classifica generale valgono “quota 23”, 6 lunghezze sopra i penalizzati London Welsh (giovedì la sentenza sul ricorso del caso Keats) e apparentemente (calendario alla mano) al sicuro. La partita (9-3 il punteggio del primo tempo) del Salford City Stadium (vento, pioggia e neve davanti a 6500 spettatori) è stata decisa dalla meta del panchinaro Tom Brady al 71’ che ha portato Sale sul 14-10, un vantaggio sotto break ma sufficiente a condurre in porto l’impresa, dal momento che il calcio di Heathcote al 75’ ha solo avvicinato pericolosamente gli ospiti. Di Agulla la meta di Bath.Aviva Premeirship  -XVIII giornataSale – Bath 14-13Giorgio Sbrocco

17
marzo


LV=Cup – In finale gli Harlequins battono nettamente Sale. By Giorgio Sbrocco

Vittoria secondo pronostico degli Harlequins nella finale della LV=Cup giocata al Sixways stadium di Exeter contro Sale. Partita di buoni contenuti tecnici e agonistici ma punteggio mai in discussione. Al riposo avanti 18-6 i campioni d’Inghilterra in carica hanno capitalizzato nella ripresa la netta superiorità nella zona di collisione e sugli spazi allargati, chiudendo la contesa sul punteggio di 32-9 che fotografa perfettamente la differenza dei valori in campo. Per gli Harlequins: mete dell’ala Williams, del n.8 Guest, del centro Casson e del panchinaro Walker, cui l’apertura Botica ha aggiunto 12 punti di piede. Per Sale, fanalino di coda in Premiership e in lotta con i London Welsh per non retrocedere: meta del centro Leota e tre calci del numero 10 Cipriani.Finale LV=Cup 2013Harlequins – Sale 32 - 14Giorgio Sbrocco

13
marzo


LV=Cup – La finale del Sixways è Harlequins-Sale. In campo domenica. By Giorgio Sbrocco

Sarà un di inatteso testa coda della Premiership la finale 2013 della LV=Cup, il torneo anglo gallese che ha portato in semifinale quattro formazioni del massimo campionato inglese. Vincendo (grazie a un grande secondo tempo) contro i favoriti Saracrens al Salford city stadium di Manchester, infatti, il Sale di Danny Cipriani si è assicurato un posto nella finalissima del Sixways di Exeter  di domenica 17 contro gli Harlequins. I pronostici sono tutti per i campioni d’Inghilterra in carica che, in caso di successo, potrebbero puntare al prestigioso double stagionale.Giorgio Sbrocco

17
febbraio


Aviva Premiership – Le Vespe di Andrea Masi battono Gloucester e conquistano il quarto posto. Vittoria di Sale nella sfida salvezza. By Giorgio Sbrocco

Andrea Masi titolare nei London Wasps che all’Adams Park hanno battuto Gloucester (grande partita di Billy Vunipola) col punteggio di 33-29 nel match ha consegnato alla formazione dell'estremo Azzurro (in campo nel ruol odi secondo centro) il quarto posto in classifica generale (45 punti), l’ultimo utile dietro a Leicester (48), Saracens (49) e Harlquins (51)per accedere alla post season. Nell'altro posticipo andato in scena al Kassam stadium di Oxford fra London Welsh e Sale, fondamentale nella lotta per non retrocedere, si è imposta la formazione degli Sharks al termine di una gara in costante equilibrio (pt 12-13). Decisivo al 71’ il piazzato dell’apertura (gallese) del Sale, Nick Macleod, entrato in campo al 64’ in sostituzione di Dannie Cipriani. Il risultato finale di 26-25 in favore degli ospiti porta Sale a quota 19, ultimo in classifica generale, alle spalle di London Irish (20) e di London Welsh (22)Premiership XV giornata                                                                                                                                                                                                            RisultatiLondon Wasps – Gloucester 33-29London Welsh – Sale 25-26Giorgio Sbrocco

07
gennaio


Aviva Premeirship – Fourie (infortunato e licenziato da Sale) deve lasciare l’Inghilterra. “Terrositi più garantiti di me”. By Giorgio Sbrocco

“Devo lasciare l’Inghilterra, il paese di cui ho indossato la maglia della Nazionale,  dove vivo da otto anni, e dove è nato mio figlio” si è recentemente sfogato  l’ex seconda linea di Sale Hendre Fourie, alla notizia che, annullato il suo contratto con il club di Manchester (infortunio alla spalla), la legge inglese prevede che debba lasciare il paese (destinazione Sud Africa, dove è nato) in mancanza di un rapporto di lavoro in essere. “Un incubo” lo ha definito il giocatore. “Potrei giocare per l’Inghilterra al Sei Nazioni ma non   essere titolare di un passaporto per poterci vivere”. L’Inghilterra, un paese di cui Fourie ha messo in evidenza l’eccesso di garantismo con una frase che ha sollevato non poche polemiche: “Io me ne devo andare – avrebbe amaramente dichiarato -  ma i diritti dei terroristi, qui, vengono garantiti!”.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball