11
dicembre


Heineken cup – Il rientro di Jamie Robert: “Sono gallese, contro gli inglesi do sempre il meglio”. By Giorgio Sbrocco

“Sono pronto a ripartire e rimettermi le scarpe da gioco ai piedi”. Così il B&I Lions gallese Jamie Roberts (27 anni, 53 caps) in forza al Racing,  alla vigilia del suo probabile rientro, dopo 12 settimane di fermo a causa di problemi ai legamenti di una caviglia, in occasione della trasferta londinese in casa degli Harlequins. A sette giorni esatti dall’umiliante 32-8 di Nantes. Solo tre partite di campionato per il  centrone gallese fino a oggi. “Erano quattro anni che giocavo senza soluzione di continuità” ha spiegato a Rugby Rama. “Ho cercato di prendere questo stop forzato come un’occasione per riposarmi”. Quanto alla sfida dello Stoop: “Uno stadio dove ho giocato molte volte. Un luogo ideale dove giocare a rugby. Troveremo un avversario talentuoso che conosco e rispetto. Sono gallese: giocare contro gli inglesi mi permette di dare il meglio di me stesso. Mi piacerebbe davvero essere schierato in squadra”.  Giorgio Sbrocco

02
dicembre


Tags
,

Top14 – La nuova casa del Racing sarà pronta a fine 2016. By Giorgio Sbrocco

Sorgerà nel territorio comunale di Nanterre, dietro il Grade Arco della Défence. Si chiamerà Arena 92, avrà il tetto mobile e ospiterà 32mila spettatori in modalità stadio, 40mila in versione indoor per concerti, spettacoli e congressi. In più: una superficie di 33mila mq di uffici, 300 camere per studenti, una boutique del club, una brasserie e un ristorante.  È la nuova casa del Racing Metro del presidente Lorenzetti,  i cui lavori sono ufficialmente cominciati oggi. Posa della prima pietra prevista a febbraio. Fine lavori e consegna per la fine del 2016. È la risposta Racing al nuovo Jean Bouin dove gioca lo Stade di Sergio Parisse. Costo complessivo stimato: 350 milioni. Tutti garantiti da privati. Giorgio Sbrocco

02
dicembre


Top14 – Mike Phillips da Bayonne a Parigi con il Racing. By Giorgio Sbrocco

Licenziato da Bayonne perché fuori dal campo non era…un modello di compostezza e di rigore morale da additare ai giovani (disem inscì), ha trovato posto nel medesimo campionato ma a Parigi, sponda Racing Metro. Della serie; nel cambio ci ha anche guadagnato. Si tratta di Mike Phillips, mediano di mischia della Nazionale del Galles che finirà la stagione corrente con la maglia del club francilien (da: Ile de France, così la stampa chiama il Racing, per non confonderlo con lo Stade di Sergio Parisse che è per tutti “la squadra di Parigi”). La notizia è stata confermata dal presidente Lorenzetti. Giorgio Sbrocco

15
ottobre


Top 14 – Machenaud (Racing): niente Nazionale. Reihana (Bordeaux): carriera finita? By Giorgio Sbrocco

È costata cara la vittoriosa sfida del Racing a Clermont nel primo turno di Heineken cup al mediano di mischia dei parigini Maxime Machenaud (super placcatore!). Per il n.9 fresco di chiamata in Nazionale in vista dei Test di novembre: frattura a una mano. Pessime notizie anche dall’infermeria di Bordeaux: l’estremo neozelandese Bruce Reihana (37 anni, 2 caps AB) ha riportato in allenamento (nel corso di un banale esercizio di lotta) un grave infortunio al ginocchio. Per lui: stagione finita. E forse anche la carriera.Giorgio Sbrocco

15
ottobre


Top 14 – Machenaud (Racing): niente Nazionale. Reihana (Bordeaux): carriera finita? By Giorgio Sbrocco

È costata cara la vittoriosa sfida del Racing a Clermont nel primo turno di Heineken cup al mediano di mischia dei parigini Maxime Machenaud (super placcatore!). Per il n.9 fresco di chiamata in Nazionale in vista dei Test di novembre: frattura a una mano. Pessime notizie anche dall’infermeria di Bordeaux: l’estremo neozelandese Bruce Reihana (37 anni, 2 caps AB) ha riportato in allenamento (nel corso di un banale esercizio di lotta) un grave infortunio al ginocchio. Per lui: stagione finita. E forse anche la carriera.Giorgio Sbrocco

13
ottobre


Heineken cup – Fumo Clermont, arrosto Racing. E Parigi festeggia, By Giorgio Sbrocco

Racing – Clermont 13 – 9 (pt 3 – 9)Marcatori: 11’, 23’ cp Parra, 33’ cp Sexton, 36’ cp Parra, 45’ m. Andreu tr. Sexton, 53’ cp SextonArbitro : N. Owens (Gal)Gialli: 62’ Nalaga (C), 65’ Khinchagishvili (R), 78’ van der Merwe (R)Una volata di oltre 80 metri di Andreu lungo l’out destro dello stadio di Colombes a inizio di secondo tempo risolve a favore di Parigi la sfida tutta francese di Hc con Clermont che ha chiuso il programma della prima giornata. Di Parra (un errore grave al 56’ davanti ai pali)  e Sexton dalla piazzola gli altri punti a referto. Mostruoso il Racing in difesa e nella difficilissima arte del recupero sui punti d’incontro. Mischia ordinata di Clermont in totale dominio delle operazioni in chiusa. Ma non è bastato. Formidabili gli ultimi 2’ di assalto Clermont a un metro dalla meta del RacingGiorgio Sbrocco

14
settembre


Top14 – Il Racing vince il posticipo del Jean Dauger. By Giorgio Sbrocco

Il Racing si conferma squadra attrezzata e pronta a un campionato di vertice violando il Jean Dauger, casa dell’ Aviron Bayonnaise, al termine di una gara molto vivace, risolta nei minuti finali dopo il 9-9 del 50’. Una meta del tongano Fa’Aoso al 53’ ha rotto l’equilibrio di una sfida    che pareva destinata a chiudersi con una salomonica spartizione della posta in palio. Sotto 9-16 i parigini hanno reagito e con il piede dell’apertura irlandese Sexton hanno ridotto le distanze portandosi sul – 4 all’ingresso nell’ultimo quarto di gara. Il sorpasso arriva (Tmo) al 62’ grazie alla meta assegnata al n. 8 Gerondeau che Sexton trasforma per il provvisorio 19-16 che diventa il risultato definitivo nonostante un finale molto combattuto.In classifica generale Clermont sale in vetta seguito da Tolone e Stade Francais. Alle loro spalle un gruppone di 5 squadre a quota 16 seguito da Bordeaux a 15. Brive e Biarritz in coda.Top14 – VI giornataBayonne – Racing M. Classifica: Clermont 20, Tolone, St, Francais  18,  Perpignano, Tolosa, Castres, Racing, Montpellier 16, Bordeaux 15, Grenoble, Oyonnax 12, Bayonne 11, Brive 10, Biarritz 6Giorgio Sbrocco

12
settembre


Top14 - Racing e Galles perdono Jamie Roberts. By Giorgio Sbrocco

Qualcuno adesso, dalle parti di Cardiff (leggasi: uffici WRU), potrà alzarsi in piedi e affermare: “io ve l’avevo detto”. Che in Francia vi pagano bene, a volte: benissimo, ma in cambio pretendono molto, di solito moltissimo. Il centro 26enne del Galles e dei B&I Jamie Roberts (recentemente laureatosi in medicina e passato al Racing in Top14) è stato vittima di un brutto infortunio alla caviglia che lo terrà lontano dai campi per un lungo (e non ancora stimato) periodo di tempo. Si parla genericamente di “numerose settimane”. Niente HC e, probabilmente, niente Test match di novembre.Giorgio Sbrocco

08
settembre


Top14 – A Parigi in campo Benvenuti e il “petrarchino” Tommy Allan. By Giorgio Sbrocco

Non c’è solo Tommaso Benvenuti a tenere alto il nome della scuola rugbistica italiana nella formazione di il Perpignano oggi metterà in campo a Parigi contro il Racing Metro nella gara valida per il quinto turno del Top14. Accanto al talento trevigiano che Marc Delpoux ha deciso di schierare centro ci sarà anche il giovane Tommy Allan, scozzese classe 1993, nato a Vicenza e formatosi nel vivaio del Petrarca Padova quando il padre (tallonatore) venne ingaggiato dal club padovano. Tornato in Scozia al seguito del genitore, il giovane Tommy si mise in luce a livello giovanile con Edinburgo fino a diventare il n.10 titolare della Nazionale under 20 al Sei Nazioni. Oggi come avversario diretto avrà l’irlandese Sexton.Giorgio Sbrocco

04
settembre


Top14 – Tolosa e Racing a Hong Kong in novembre. Guy Noves: “Bene!”. Giorgio Sbrocco

“E la prima volta che il rugby di club francese viene esportato in Asia” ha dichiarato il presidente del Tolosa Jean-René Bouscatel alla presentazione (poche ora prima del match di campionato di stasera) dell’iniziativa che vedrà (5 – 9 novembre, Top14 fermo per la finestra internazionale) il Tolosa e il Racing Parigi in missione a Hong Kong dove il girono 9 novembre si affronteranno in amichevole al l'Aberdeen stadium (9 mila posti) prima di una meritata settimana di vacanza. “Si tratta di un evento alquanto interessante” ha sottolineato coach Guy Noves, noto alle cronache (anche) per la sua posizione spesso critica circa gli eccessivi carichi di lavoro cui sono sottoposti i giocatori francesi. Il tecnico della mischia del Racing, Laurent Travers, ha definito il progetto “innovativo e utile allo sviluppo del rugby e del campionato. Anche in vista della WC 2019 che si disputerà in Giappone. Si stima che a Hong Kong (7 milioni di abitanti, vivano 16 mila cittadini francesi e siano attive 700 aziende nazionali.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball