07
settembre


Pro 12 – Zebre sotto di 13 punti dopo il primo tempo contro Connacht. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Connacht 0 - 13Marcatori: 11 cp Nikora, 31’ m. O’Halloran tr.Nikora, 38’ cp Nikoraarbitro: Ian Davies (Galles) Parma –  Il pubblico, si sa, è come la fiducia. Occorre meritarselo. Poca gente al XXV Aprile di Moletolo per la prima in Pro 12 delle Zebre contro Connacht. Sarà che il 6-37 di Newport non è stato il miglior viatico per il debutto interno nella competizione celtica, sarà che Parma, quanto a pubblico ovale, da qualche anno, risponde poco e male. Al fischio d’inizio, sugli spalti del bell’impianto parmense, di gente ce n’è davvero poca, meno di 500. Compresi Giancarlo Dondi, Nino Saccà, Orazio Arancio e Alfredo Gavazzi. Secondo Sportitlia sono sette violte tanto. Fuori il borderò! Se esiste ancora.Pronti: via! Perugini, uno dei più esperti, entra dal lato del cancello (palla libera?) e regala agli irlandesi la pedata che frutta una rimessa a 10 metri: presa a due mani, drive e quattro fasi che Connacht spreca con un’ostruzione dentro i 22. Zebre in difesa ma non in affanno. Altro lancio (5’) in zona d’attacco per gli ospiti. Swift giganteggia e la palla vola fino al largo, ma Garcia (bravo!) recupera. Azione infinita: le Zebre non trovano la rimessa di piede e Venditti sbaglia piazzamento sulla bombarda di Nikora  che porta la minaccia sui cinque metri. Prima mischia a introduzione italiana (8’), Van Schalkwyk carica e allontana la minaccia. La palla è sempre nelle mani degli irlandesi, all’11’ il mancino Nikora firma il primo vantaggio su calcio concesso per fuori gioco di linea dei padroni di casa. Bel tournover conquistato (14’) dai bianchi di casa. L’azione è lunga anche se poco produttiva, si passa per un annullato e un fallo non fischiato, per finire con un tenuto irlandese sotto le tribune a metà campo.  Primo ingresso delle Zebre nei 22 avversari : Festuccia lancia in mezzo, McCathy smanaccia Van Schalkwyk  intercetta e carica. Sembra meta ma il sudafricano è in fuori gioco. Al 20’ Chillon lasica colpevolmente passare i 5” concessi su palla libera da ruck e Connacht riparte con un’introduzione a favore fra i 10 e i 22 sulla destra dei pali, ma il velo di Muldon su tallonaggio vinto rovina tutto.  Un recupero in salto di Duffy  (23’) innesca Vainikolo che ha gambe per fare male e ci prova. Ma la difesa c’è e funziona. Pace (25’) ciabatta male direttamente fuori e concede un’altra occasione di attacco a Marmion e compagni che però, per fortuna, sprecano malamente. Benettin (26’) percuote sul terzo canale e la difesa entra dal lato sbagliato concedendo a Orquera la palla del pareggio da posizione non impossibile a sinistra della porta. Ma la palla, pèur ben calciata, passa davanti ai pali. Festuccia (28’) placcato da due irlandesi perde palla, al 30’lo imita Geldenhuys. Sul rovesciamento di fronte l’ala O’Halloran calcia a seguire per se stesso, riconquista palla su rimbalzo e schiaccia per la prima meta dell’incontro. Nikora trasforma ed è 0-10. Le Zebre provano a reagire: il possesso c’è, manca l’efficacia. E Nikora non sbaglia un colpo.  Super Gendenhuys su lancio vinto da Connacht al 36’, ma Chillon passa la palla al pilone Ryan che gli è un paio di metri buoni davanti!  Poi Perugini (38’)si tuffa sopra una ruck avanzante e Nikora da quasi 50 metri scrive 13-0 sul tabellone. Bella incursione al lago di Pace (40’) che tenta un grubber che O’Halloran recupera e spara fuori. Ultima palla per Festuccia su i22: lancia lungo, penetrazione centrale, trasformazione al largo e in avanti.  Riposo!Giorgio Sbrocco  

07
settembre


Pro 12 – Zebre: operazione per Quartaroli (menisco), due mesi di stop per Cattina (spalla). By Giorgio Sbrocco

L'azzurro Roberto Quartaroli, (24) centro delle Zebre sarà sottoposto martedì a intervento chirurgico presso la casa di cura Città di Parma dopo che gli esami strumentali svolti in settimana hanno evidenziato una esione del menisco mediale del ginocchio destro. L'operazione verrà eseguita dal dottor Adravanti.  Due mesi di stop senza bisogno di passare dalla sala operatoria, invece, per il flanker Nicola Cattina, che nel corso del match in Galles contro Newport di venerdì scorso ha riportato la lussazione della spalla sinistra . Cattina sarà seguito dall'ortopedico Carlo De Biase, in equipe con lo staff medico delle Zebre, nel   percorso di recupero.Giorgio Sbrocco

06
settembre


Pro 12 – A Ian Evans (Ospreys) solo un’ammonizione formale per il doppio giallo di Treviso. By Giorgio Sbrocco

Se l’è cavata davvero con poco  la seconda linea degli Ospreys di coach Sean Holley (nella foto) Ian Evans, espulso per doppio cartellino giallo (il secondo per placcaggio illegale) nel corso del primo tempo di Benetton-Ospreys di venerdì 31 a Treviso. Il giocatore è comparso oggi a Edimburgo davanti alla commissione disciplinare indipendente presieduta  dallo scozzese John Kirk che, al termine dell’audizione e dell’istruttoria formale ha ritenuto di non comminare alcuna sospensione. Ian Evans è stato perciò “formalmente ammonito” per il secondo giallo con la raccomandazione a non reiterare in futuro una tale condotta. Giorgio Sbrocco  

06
settembre


Pro 12 – Garcia (capitano Zebre): “Bel gioco, se si può…ma anche vincere giocando male non guasterebbe!”. By Giorgio Sbrocco

Il capitano delle Zebre Gonzalo Garcia ha rilasciato la seguente dichiarazione alla viglia del match contro gli Irlandesi della provincia di Connacht :”Fisicamente sto bene. In questa settimana abbiamo preparato la partita molto bene. Secondo me abbiamo lavorato bene sempre pensando al nostro gioco che vogliamo fare: un gioco a più fasi muovendo la palla che sia anche tatticamente intelligente. Speriamo domani di riuscire a fare in campo quello che abbiamo preparato in allenamento. Avremo dell’esperienza in più in mischia col rientro di giocatori come Josh Sole e Mauro Bergamasco. Per noi non cambia niente anche se mi dispiace per l’infortunio di Nicola Cattina. Al mio fianco come centro avrò Alberto Benettin, un giovane promettente che ha giocato poco finora: spero di trovarmi bene con lui in campo come abbiamo già fatto per 20 minuti contro Perpignano in pre campionato. Dello stadio XXV Aprile ricordo bene un pubblico molto partecipe quando sono venuto da avversario con Calvisano e Treviso. Confido sia un’arma in più per noi. Il nostro è un gioco spettacolare, bello da vedere per il pubblico. Poi però se dovessimo vincere anche giocando in modo non gradevole penso che tutti sarebbero contenti ugualmente della vittoria”.Giorgio Sbrocco

06
settembre


Pro 12 - Connacht invariato e ancora senza Dan Parks sfida le Zebre col ventenne Marmion numero 9. By Giorgio Sbrocco

Per la sfida alle Zebre di domani sera al XXV Aprile di Moletolo (diretta su Sportitalia2 ore 19) coach Eric Elwood conferma in blocco la formazione del suo Connacht a sette gironi di distanza dalla sconfitta interna di Galway con Cardiff (9-12) che ha fruttato agli irlandesi solo un punto di bonus difensivo. “Le Zebre, come noi, non hanno cominciato benissimo la stagione” ha dichiarato Elwood. “Ma ho visto giocare la squadra italiana in pre campionato con Perpignano e Northampton. È una squadra tutta nuova, giocano contro di noi la loro prima partita casalinga. Prevedo un buon match, molto combattuto” Rispetto al match dello Sportsground ci sono due cambi in panchina, dove White e Murphy  sostituiscono Bealham e Moore. Confermato il giovanissimo Marmion (1992) nel ruolo di mediano di mischia. Al suo fianco l’esperto neozelandese Nikora, ottimo calciatore. Capitano sarà l’estremo Duffy(105 caps in maglia nero-verde) Fuori per infortunio lo scozzese Dan Parks, giunto in Irlanda nel corso delle’state proveniente dai Cardiff Blues.  CONNACHT15 Gavin Duffy (C)14 Tiernan O'Halloran13 Eoin Griffin12 Mata Fifita11 Fetu'u Vainikolo10 Miah Nikora9 Kieran Marmion8 George Naoupu7 Johnny O'Connor6 John Muldoon5 Mike McCarthy4 Michael Swift3 Ronan Loughney2 Ethienne Reynecke1 Denis BuckleyA disposizione : 16 Adrian Flavin, 17 Rodney Ah You, 18 Nathan White, 19 Dave Gannon, 20 Willie Faloon, 21 Frank Murphy, 22 Matthew Jarvis, 23 Robbie Henshaw. Giorgio Sbrocco

06
settembre


Pro 12 - Dentro Williams estremo e mischia tutta nuova per il Benetton e Limerick. By Giorgio Sbrocco

Brendan Williams estremo con una coppia di ali tutta nuova, l’esordio da titolare del ventenne di scuola milanese Luca Morisi centro accanto a Sgarbi e una mischia tutta nuova con le sole conferme di Favaro  in terza linea e Ceccato tallonatore rispetto al debutto vittorioso contro gli Ospreys. Confermata solo la cabina di regia con Gori numero 9 e Di Bernardo 10 calciatore designato. Probabile nel secondo tempo l’ingresso in campo di Maistri (20 anni) neo acquisto dal Calvisano. Questo il Benetton Treviso che coach Franco Smith ha disegnato per la difficile trasferta di Limerick sul campo dell’Armata Rossa di Limerick guidata dall’ex freccia degli All Blacks Doug Howlet. La gara (diretta su Sportitalia alle 21) sarà diretta dallo scozzese Andrew McMenemy che ha già diretto i Leoni veneti due volte contro Cardiff.BENETTON TREVISO 15 Brendan Williams14 Ludovico Nitoglia13 Alberto Sgarbi12 Luca Morisi11 Tommaso Iannone10 Alberto Di Bernardo9 Edoardo Gori8 Paul Derbyshire7 Dean Budd6 Simone Favaro5 Valerio Bernabò4 Antonio Pavanello (capitano)3 Lorenzo Cittadini2 Enrico Ceccato1 Michele RizzoA disposizione: 16 Giovanni Maistri17 Alberto De Marchi18 Ignacio Fernandez-Rouyet19 Corniel Van Zyl20 Robert Barbieri21 Alessandro Zanni22 Fabio Semenzato23 Kristopher Burton Giorgio Sbrocco  

06
settembre


Pro 12 – Munster cambia solo due pedine per la sfida del Thomond Park con Treviso. By Giorgio Sbrocco

Formazione vittoriosa (23-18) a Edimburgo confermata quasi in blocco dal capo allenatore Rob Penney in vista del match di domani al Thomond Park che vedrà l’Armata Rossa di Munster opposta al Benetton di coach Franco Smith, reduce, in formazione “almost all italian”, dal fantastico successo interno (firmato anche Glengrant!) sugli Ospreys di sette giorni fa (12-6 a Monigo). Due, entrambi nel pack, gli innesti rispetto alla trasferta scozzese: Stephen Archer, che giocherà a destra della prima linea al posto di BJ Botha e Dave O'Callaghan che in seconda linea prenderà il posto di Paddy Butler. La partita sarà trasmessa in diretta televisiva su Sportitalia2 dalle ore 21.MUNSTER15 Hurley; 14 Howlett (cap.), 13 Laulala, 12 Downey, 11 O'Dea; 10 Keatley, 9 Williams; 1 du Preez, 2 Varley, 3 Archer; 4 O'Callaghan, 5 Holland; 6 O'Callaghan, 7 Dougall, 8 Coughlan. In panchina: 16 Sherry, 17 Kilcoyne, 17 Botha, 18 Foley, 19 Butler, 20 Stringer, 21 Deasy, 22 DineenGiorgio Sbrocco  

05
settembre


Pro 12 – Bergamasco (Zebre): “Venerdì contro Connacht mostreremo il nostro effettivo valore”. By Giorgio Sbrocco

Mauro Bergamasco al rientro dopo l’infortunio subito contro Perpignano in precampionato, parla del match di sabato: “Connacht è una squadra importante nella del Pro12, verrà a Parma venerdì’ per fare risultato basandosi molto sui risultati della settimana scorsa. Lo scarto che abbiamo subito a Newport è eccessivo e non fotografa l’effettiva differenza tra le due squadre. Le Zebre valgono e possono produrre molto di più. All’interno del gruppo c’è molta voglia di lavorare e la volontà di conquistare un posto da titolare è grande. Segno importante, che ci dice che siamo sulla strada giusta per far crescere la squadra. Una squadra molto giovane, che ha bisogno di tempo per ingranare.. I risultati non tarderanno ad arrivare, credo che venerdì sera potremo già mostrare qualcosa di molto positivo”.Giorgio Sbrocco

05
settembre


Pro 12 – La seconda linea Johan Snyman dal Sud Africa a Llanelli. Con gli Scarlets per tre anni. By Giorgio Sbrocco

Un altro rinforzo sudafricano per gli Scarlets di Llanelli, reduci dalla larga affermazione sui dublinesi di Leinster (45-20) nella gara che sette giorni fa ha aperto la stagione celtica 2012/2013 della formazione gallese e pronti alla trasferta scozzese in casa dei Glasgow Warriors in programma venerdì. Il nuovo arrivato è la seconda linea 26enne Johan Snyman, che ha sottoscritto un accordo triennale e porterà ulteriore peso e potenza in un blocco dei primi cinque già di ottimo livello, dove troverà i connazionali George Earle, Jacobie Adriaanse e Jake Ball, oltre all’argentino Tomas Vallejos. Snyman, che arriverà in Galles fra un mese, ha giocato con Natal Sharks, Golden Lions e ha anche all’attivo un’esperienza nell’ìItm cup neozelandese con la maglia di Hawke’s Bay. Si tratta di un arrivo decisamente importante, fanno sapere da Llanelli, dove sono certi che Danny Wilson (specialista degli avanti) e il nuovo capo allenatore Simon Easterby sapranno ottenere il massimo anche da lui. Conferma  Simon Easterby: “Per essere competitivi  in Pro 12 e in Europa, servono la forza e la consistenza che solo un buon pack può dare. Dai nostri avanti ci aspettiamo conquiste numerose e di qualità nelle fasi statiche”.Giorgio Sbrocco

Pro 12 – Mauro Bergamasco in terza linea e Sole in seconda nel pack delle Zebre anti Connacht. By Giorgio Sbrocco

Debutto con la maglia delle Zebre per Mauro Bergamasco che in terza linea prenderà il posto di Cattina, venerdì allo stadio XXV Aprile di Moletolo in occasione della prima partita interna della formazione di Christian Gajan. Fermato da un infortunio nel corso dell’amichevole estiva con Perpignano, il flankler padovano annunciato in ottima forma potrebbe rivelarsi il leader di cui il pacchetto bianconero ha effettivo bisogno, e risultare determinante nella sfida agli irlandesi di Connacht. Fuori anche Caffini (che partirà dalla panchina), che in seconda linea verrà sostituito da Josh Sole, non esattamente uno specialista de l ruolo. Invariato il triangolo profondo, con Sinoti estremo, Venditti e Pace alle ali. Interessante e da seguire l’impiego dell’emergente Benettin che partirà centro in coppia con l’esperto Garcia. Un altro padovano il terzo di giornata) partirà titolare in mediana: Alberto Chillon che condividerà con il confermato Orquera la responsabilità della cabina di regia della formazione italiana. Confermata in blocco la prima linea con Ryan e Perugini piloni e Festuccia tallonatore. Rispetto al XV di partenza del Rodney Park di Newport sette giorni fa i cambi sono quattro e i giocatori di formazione italiana o eleggibili 20 (12+8).ZEBRE15 Sinoti SINOTI14 Giovanbattista VENDITTI13 Alberto BENETTIN12 Gonzalo GARCIA (capitano)11 Samuele PACE10 Luciano ORQUERA9 Alberto CHILLON8 Andries VAN SCHALKWYK7 Mauro BERGAMASCO6 Filippo CRISTIANO5 Josh SOLE4 Quintin GELDENHUYS3 David RYAN2 Carlo FESTUCCIA1 Salvatore PERUGINIa disposizione 16 Davide GIAZZON17 Andrea DE MARCHI18 Luca REDOLFINI19 Emiliano CAFFINI20 Nicola BELARDO21 Tito TEBALDI22 Alberto CHIESA23 Ruggero TREVISAN Giorgio Sbrocco

Rugby Ball