30
ottobre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Anche Matawalu (Glasgow) assolto. By Giorgio Sbrocco

Uno a uno. Anzi: zero a zero. Dopo l'assoluzione di Connor Murray (Ulster) è arrivata quella per Nikola Matawalu, mediano di mischia di Glasgow, citato per comportamento antisportivo (art 10.4 m), citato insieme al collega irlandese dopo il match al vertice dl campionato di Pro 12 di venerdì 25 ottobre. La commissione (identica composizione di quella che ha giudicato il caso di Murray, con l’italiano Marco Corbelli), dopo 3 ore e mezza di audizione, ha concluso che “il contatto dei denti di Nikola Matawalu e il braccio di O’Callaghan fu accidentale e non falloso”. Matawalu potrà quindi tornare in campo con effetto immediato.Giorgio Sbrocco

30
ottobre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Connor Murray è innocente. L’Irlanda e Munster ringraziano. By Giorgio Sbrocco

Pericolo scampato: se la gomitata c’è stata (art. 10.4 a)…non meritava il rosso. E quindi il mediano di mischia Conor Murray (Munster) può tranquillamente rispondere alla convocazione della Nazionale irlandese. In sintesi la decisione della commissione indipendente di disciplina del Pro 12 che a Cardiff ha discusso della citazione del giocatore in base ai fatti rilevati nel corso di Glasgow-Munster di venerdì scorso. La commissione (presidente il gallese Roger Morris, membri: l’italiano Marco Cordelli e il gallese Rhian Williams), non avendo rilevato alcuna fattispecie di “resto” nel comportamento che aveva generato il deferimento, ha autorizzato il giocatore a riprendere l’attività. Giorgio Sbrocco

29
ottobre


Rabo Pro 12 – Tim Visser: frattura del perone. By Giorgio Sbrocco

Tim Visser fuori per almeno tre mesi. Questa la prognosi (ottimistica) dell’infortunio che l’ala olandese di Edinburgo (e della Nazionale scozzese) ha riportato venerdì scorso nel match contro Treviso e Murrayfield. Accertamenti clinici condotti ieri hanno evidenziato una frattura del perone e una lesione ai legamenti della caviglia.Giorgio Sbrocco

26
ottobre


Rabo Pro 12 – Leinster si impone su Conancht, ma quanta fatica! By Giorgio Sbrocco

Il posticipo del RDS doveva essere una (mezza) passeggiata e invece c’è mancato poco che si trasformasse in un incubo. Leinster batte Connacht 16-13 nel derby irlandese di Dublino ma…quanta fatica! Sotto di 10 dopo meno di un quarto d’ora i padroni di casa devono attendere il 77’ e una meta tecnica per incamerare i punti che valgono il quarto posto in solitaria dietro Ospreys, Munster, Ulster  e Glasgow. Intanto Glasgow ha formalizzato una richiesta di intervento della commissione di disciplina del torneo celtico per un fallo subito dal giocatore Niko Matawalu nel corso della partita persa con Munster venerdì sera.PRO 12 – VI giornata                                                                                                                Leinster - Connacht 16-13Classifica: Ospreys, Munster 22; Glasgow, Ulster 20; Leinster 17; Newport 13; Scarlets 12; Cardiff, Treviso 10; Edimburgo 9; Zebre 7; Connacht 5Giorgio Sbrocco

26
ottobre


Tags
,

Rabo Pro 12 – James So’oialo lascia l’Irlanda e torna a casa dalla famiglia. By Giorgio Sbrocco

Torna in Nuova Zelanda James So'oialo (24 anni, tre figli) che a settembre era sotto contratto con la franchigia irlandese di Connacht. Il comunicato ufficiale da Galway parla di  “compassionate grounds” (motivi di natura umana e personale) che hanno convinto la dirigenza a rescindere l’accordo e a liberare da impegni il giocatore. Ha dichiarato Pat Lam, tecnico di Connacht: “Il ragazzo è venuto da me con la richiesta di poter urgentemente fare ritorno in patria dalla sua famiglia. No abbiamo potuto fare altro che augurargli ogni bene per il futuro”. Il giocatore: “Sono stato molto bene a Connacht e ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto sentire il benvenuto. Ma adesso ho assoluto bisogno di stare vicino alla mia famiglia. Auguro alla squadra ogni fortuna, seguirò i miei compagni dalla Nuova Zelanda”.Giorgio Sbrocco

25
ottobre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Cavinato (Zebre): “Possiamo competere con tutti”. By Giorgio Sbrocco

Così  Marco Bortolami, capitano delle Zebre e  migliore in campo dopo il pareggio di Moletolo con gli Sacrlets: “Dopo due gare difficili in Heineken Cup abbiamo offerto una prova intelligente, gestendo bene la pressione avversaria. Siamo stati alti sul campo, abbiamo sfruttato con cinismo i loro errori, dobbiamo essere contenti del risultato contro una delle migliori difese del campionato. Resta un po’ di rammarico per il pareggio, ma abbiamo comunque portato a casa due punti e mosso la classifica, voglio vedere il bicchiere mezzo pieno. Il premio di man of the match? Fa piacere, anche perché non stavo benissimo”Il tecnico Andrea Cavinato analizza la partita: “Penso alle nostre occasioni non concretizzate, anche se abbiamo giocato un’ottima gara dobbiamo rimanere consapevoli del fatto che possiamo essere performanti contro ogni avversario se manteniamo la precisione e limitiamo gli errori. Voglio fare i complimenti a tutti i giocatori, con determinazione e volontà si possono superare le difficoltà, contro i tanti infortuni con cui ci stiamo confrontando. La prova di stasera dimostra che la rosa è ampia e valida, il pubblico di Parma stasera ci ha sostenuto ed ha apprezzato il nostro gioco, abbiamo bisogno del loro sostegno sia quando giochiamo bene come abbiamo fatto oggi sia nei momenti più difficili della stagione”. Giorgio Sbrocco (foto Pino Fama)

25
ottobre


Rabo Pro 12 – Munster vince a Glasgow nello scontro al vertice. By Giorgio Sbrocco

Vittorie come da pronostico per Ulster di Cardiff e Ospreys nel derby gallese con Newport nella sesta giornata di Pro 12. Munster espugna lo Scotstoun di Glasgow e si impone nella sfida al vertice. Domani a Dublino è derby fra Leinster e Connacht.Rabo Pro 12 – VI giornataZebre - Scarlets 16 - 16Edinburgo – Benetton 20 - 13Ulster – Cardiff 39 – 21Ospreys – Newport 40 – 17Glasgow – Munster 6 – 13Giorgio Sbrocco

25
ottobre


Rabo Pro 12 – Murrayfield fatale a Treviso. Decide il pilone Nel al 74’. By Giorgio Sbrocco

Edinburgo – Benetton  20 – 13 (pt 10-3)Marcatori: 11’ m. Tonks tr. Laidlaw, 36’ cp Ambrosini, 40’, 53’ cp Laidlaw, 61’ m. McLean tr. Botes, 67’ cp Botes, 74’ m. Nel tr. Laidlaw Appuntamento con la prima vittoria stagionale esterna rimandato per la formazione di Treviso che in casa del fanalino di coda Edinburgo manca l’occasione del successo di prestigio buono anche per la classifica e deve accontentarsi del bonus difensivo. Una meta del pilone Nel al 74’ trasformata da Laidlaw ha regalato a Edinburgo la vittoria sulla Benetton di Franco Smith che, chiuso il promo tempo sotto 3-10, era riuscita a impattare lo score prima con McLean (meta trasformata da Botes) e poi con Botes dalla piazzola. Il XV scozzese era andato in vantaggio con una meta di Tonks (11’) e 8 punti di Laidlaw. Giorgio Sbrocco

25
ottobre


Rabo Pro 12 – Zebre raggiunte all’80’. È pareggio a Moletolo. Ma che partita! By Giorgio Sbrocco

Zebre – Scarlets 16 – 16 (pt 10 – 10)Marcatori: 4’ cp Shingler, 14’ m. Garcia tr. Iannone, 20’ cp Iannone, 28’ m. G. Davies tr. Shingler,  63’ cp Iannone, 72’ cp Priestland, 76’ cp Orquera, 80’ cp PriestlandArbitro: Lacey (Irl)Mauro Bergamasco resta negli spogliatoi, al suo posto: in campo CaffiniIL FILM DELLA PARTITA43’ Bortolami e Vunisa caricano su calcio lungo di Leonard e costringono Reynolds al tenuto. Trevisan porta le Zebre in rimessa dentro i 22 ma un in avanti regala agli Scarlets una mischia a favore.45’ Lacey vede una rotazione volontaria delle Zebre in chiusa e assegna un calcio ai gallesi. Seguono 2’ di ping pong rugby48’ I gallesi cambiano mediana: dentro Priestland e R. Williams50’  Tenuto in attacco di Garcia al termine di un lungo possesso avanzante delle Zebre. Dentro Aguero per Perugini a sinistra53’ Ancora fallo in attacco Zebre! Attenzione a non finire la benzina anzitempo57’ Scarlets in difficoltà (Reynolds) su bel “up & under” di Trevisan. Mischia Zebre davanti ai pali a poco più di 10 metri dalla linea bianca, Avanza il pack italiano ma la rotazione è eccessiva, Reset e turnover (?)! Il primo reset dopo 60’ di partita. Bravi!62’ Errore di Priestland in ricezione (ancora Trevisan!), palla alle Zebre e grubber perfetto di Garcia. Rimessa Scarlets a 5 metri. Pressione Zebre, errore Scarlets e mischia Zebre a cinque metri!! Fallo del pilone sinistro gallese. Iannone prova a piazzare da destra, nei pressi della linea tratteggiata dei 15. Dentro!! Zebre + 370’ dentro Orquera (Ratuvou) all’apertura, Iannone passa centro.71’ Fuga di Berryman innescato da una buona trasformazione al largo (Leonerd-Orquera-Sarto)72’ Priestland gioca velocemente un calcio in difesa e gli Scarlets si portano nella metà campo delle Zebre. Fallo a terra di Giazzon e Priestland prova a mettere fra i pali la palla del pareggio dalla linea dei 22 a sinistra della porta italiana. Pareggio!74’ Zebre in possesso dentro i 22 cercano il calcio a favore. Ma Orquera sbaglia il chip e si riparte con una mischia per gli Scarlets476’ Williams prova a liberare dalla base di un ruck ma viene contrato e un gallese viene colto in fuori gioco. È il calcio che potrebbe decidere la partita. Piazza Orquera da destra dentro i 22: palo interno e vantaggio Zebre!!79’ Monumentale contro ruck Zebre e possesso che potrebbe risultare decisivo. Lungo controllo con un occhio al cronometro!  A 10” arriva il tenuto di Giazzon! 80’ Priestland ci prova (38n metri a destra dei pali) e non sbaglia! Pareggio a Moletolo. Migliori delle Zebre: Bortolami, Trevisan, ChistoliniGiorgio Sbrocco

25
ottobre


Rabo Pro 12 – Belle Zebre! È pareggio dopo i primi 40’. By Giorgio Sbrocco

Zebre – Scarlets 10 – 10Marcatori: 4’ cp Shingler, 14’ m. Garcia tr. Iannone, 20’ cp Iannone, 28’ m. G. Davies tr. Shingler,  Arbitro: Lacey (Irl)Arrivano gli Scarlets ma a Parma e dintorni la notizia pare interessare poco. Tante seggiole vuote sugli spalti della (splendida) Cittadella del rugby di Moletolo. In settimana abbiamo saputo che l’affluenza ai match casalinghi delle Zebre in questo primo scorci odi stagione è aumentata del 10%. Buono a sapersi. Non ce n’eravamo accorti. Forse perché il 10% di poco o niente è, purtroppo: poco niente. Partita dal pronostico chiuso, gallesi reduci da un’ottima apertura di Heineken cup in cui hanno battuto gli Harlequins a casa loro(!) e pareggiato (sciaguratamente) in casa col Racing. Andrea Cavinato ha chiesto ai suoi: difesa-difesa-difesa. E pochi “falli stupidi”.IL FILM DELLA PARTITA3’ Scarlets oltre in vantaggio con l’apertura Shingler. C’è fallo Zebre ma l’arbitro concede il vantaggio. Palla al largo e poi piazzato. Shingler non sbaglia e firma il 3-05’ Palla a due mani Zebre in rimessa laterale sui 30 metri a destra, drive e fallo dei gallesi. Iannone ci prova ma sbaglia  di poco.8’ Bortolami ruba palla in rimessa laterale nei 22 difensivi. Pessimo controllo, si salvano le Zebre ma il possesso è gallese. Perugini commette  fallo (?) in ruck, Scarlets chiedono mischia ma anticipano l’ingaggio e vengono puniti. Trevisan (mancino!) di piede non esce dai 22 12’ Lungo possesso Scarlets, perfetta (ma dispendiosa!) difesa delle Zebre davanti ai propri 22. Mischia Zebre sulla linea dei 22 a sinistra. Pack italiano battuto! Introduzione rubata.14’ Recupero Zebre (bravo Perugini!) che con Vunisa-Leonard trovano un super contrattacco che Garcia conclude in meta vicino ai pali ben servito da Iannone che poi trasforma per il provvisorio 7-316’ Shingler accusa il colpo e spara fuori il calcio d’invio. È mischia Zebre a metà campo.19’ Bella incursione sulla chiusa Leonard – Sarto che viene sospinto fuori quando è abbondantemente dentro i 22. Scarlets alla mano in difesa: fallo a terra davanti ai pali (bravo Vunisa!) e Iannone centra i pali per il 10-322’ Fuori van Schalkwyk (colpo al dorso?), al suo posto entra Cristiano25’ Pasticcio Scarlets in rimessa laterale. Leonard recupera e spara lungo ribaltando l’inerzia dell’azione. Spreca tutto Van Vuren che regala ai gallesi una mischia ordinata a metà campo.26’ Iannone sbanana un passaggio lungo per Trevisan dopo un bel recupero e concede agli Scarlets un’altra introduzione. Palla al largo e recupero (ancora!) delle Zebre28’ Sarto sbaglia le misure del calcio a seguire su tentativo di contrattacco. Riceve Phillips che fila verso i pali. Placcato, arriva il mediano di mischia Davies che conclude in mezzo ai pali. Dentro la trasformazione ed è pareggio31’ il ping pong rugby è tutto a favore degli Scarlets.33’ Placcaggio alto di Vunisa  e rimessa gallese poco dentro i 22 italiani. Storta e mischia Zebre. Rubata in tallonaggio (!) e, sugli sviluppi, fuori gioco (Bergamasco?) davanti ai pali e Shingler colpisce il palo37’ Si fa male Bergamasco (colpo al capo!) che però rimane in campoLe Zebre vanno al riposo sul 10 – 10  dopo essere stati nei 22 gallesi in tutto 45”! (Scarlets 6’35”). È un vero peccato che questa squadra non abbia un pubblico all’altezza dell’impegno che profonde e del gioco che, nonostante tutto, riesce a esprimere.Giorgio Sbrocco  

Rugby Ball