27
settembre


Pro 12 – Scozzesi sul velluto? Il big match è all'Arms Park di Cardiff. By Giorgio Sbrocco

Turno che pare disegnato apposta per favorire le due squadre scozzesi il quinto di Pro 12. Glasgow, annunciato con Strauss al centro della terza linea e con tutti gli effettivi disponibili, ospiterà infatti le Zebre che, prima della pausa forzata per il lutto del nordirlandese Nevin Spence, a Edimburgo ne avevano presi 40 e passa. Il XV della capitale sarà in trasferta in Galles, sul terreno della meno forte delle quattro squadre “regionali”, i Dragoni di Newport. Decisamente meno prevedibile il resto del cartellone, a cominciare dal match di sabato a Monigo fra Benetton e Scarlets. Per  i tifosi trevigiani la formazione di Llanelli è legata al felice ricordo del debutto assoluto e vincente dei Leoni in Magners league (due anni fa) proprio contro gli Scarlets (in meta con l'allora semi sconosciuto...George North). Tutta da seguire anche Cardiff-Ulster all'Arms Park (arbitro l'italiano Mitrea), una partita che potrebbe (cominciare a) dire qualcosa di importante e attendibile in chiave play off. Incerto anche il match di Swansea fra i ritrovati Ospreys (corsari a Llanelli dopo tre stop consecutivi in avvi odi stagione) e Munster. Pronostico scritto, invece, a Galway, dove i dublinesi di Leinster non dovrebbero faticare troppo per imporsi (largamente) su Connacht.Pro 12 – V giornata venerdì 28Newport Dragons - Edimburgo Cardiff Blues - Ulster Glasgow Warriors - Zebre Connacht - Leinster sabato 29Ospreys - Munster Benetton Treviso – ScarletsGiorgio Sbrocco

27
settembre


Tags
,

Pro 12 – Il big mach Cardiff-Ulster all’Arms Park affidato all’italiano Mitrea. By Giorgio Sbrocco

Sarà l’internazionale italiano Marius Mitera (della sezione CNAr di Treviso) a dirigere domani Cardiff Blues – Ulster, gara valida per il quinto turno di Pro 12 che vede la formazione nordirlandese (imbattuta nelle prime tre giornate del campionato celtico) tornare in campo dopo lo stop imposto dalla tragica scomparsa del centro 23enne Nevin Spence. L’incontro, da molti giustamente considerato il big match di giornata, si disputerà nella cornice dell’Arms Park della capitale gallese, con calcio d’invio fissato per le 20.05 italiane e sarà trasmesso in diretta televisiva da BBC Wales. Per il fischietto italiano si tratta della quarta designazione in cinque turni di campionato. Un segnale chiaro ed evidente della considerazione e dell'apprezzamento di cui gode a livello internazionale.Giorgio Sbrocco

26
settembre


Pro 12 – Zebre e Benetton su Sportitalia

Entrambe su Sportitalia2 le partite delle italiane in Pro 12. Venerdì  in differita le Zebre a Glasgow e sabato in diretta Treviso a Monigo con gli Scarlets.Questo il quadro riassuntivoVenerdì 28 settembre, ore 22.35 – differita SportItalia 2Glasgow Warriors - Zebre Rugby Sabato 29 settembre, ore 19.05 – diretta SportItalia 2Benetton Treviso - Scarlets

26
settembre


Pro 12 – Nelle Zebre in Scozia debuttano Sarto all'ala e Van Vuren in seconda. By Giorgio Sbrocco

Molte novità in casa Zebre in vista della difficile trasferta scozzese sul campo di Glasgow. Debutto assoluto per il padovano Leonardo Sarto (1992) all'ala e di Michale Van Vuren (19990) in seconda linea nella formazione che coach Gajan ha disegnato per provare a tenere testa ai Warriors di Josh Strauss venerdì sera. Nella linea arretrata si rivede capitan Garcia centro al fianco di Pratichetti, Sinoti che torna a fare l'ala e lascia la maglia numero 15 a Halangahu. Chillon (compagno di sarto al Petrarca e in Nazionale under 20)  in mediana alla mischia con Orquera all'apertura. Nel pacchetto di mischia Aguero parte titolare a sinistra con Redolfini a destra e Giazzon tallonatore. Van Schalkwyk a comandare la terza linea con al fianco Bergamasco e  Cristiano. In panchina debutta Fazzari (ex Benetton via Petrarca) che avrà seduti vicino quattro ragazzi usciti dall'Accademia Francescato di Tirrenia Questa la formazione annunciata delle Zebre:15           Daniel HALANGAHU14           Leonardo SARTO*13           Matteo PRATICHETTI12           Gonzalo GARCIA (cap)11           Sinoti SINOTI10           Luciano ORQUERA9             Alberto CHILLON*8             Andries VAN SCHALKWYK7             Mauro BERGAMASCO6             Filippo CRISTIANO5             Michael VAN VUREN4             Quintin GELDENHUYS3             Luca REDOLFINI2             Davide GIAZZON1             Matias AGUEROIn panchina:16           Andrea MANICI*17           Carlo FAZZARI*18           Andrea DE MARCHI19           Emiliano CAFFINI*20           Nicola BELARDO*21           Luca MARTINELLI*22           Paolo BUSO23           Samuele PACEGiorgio Sbrocco

26
settembre


Tags
,

Pro 12 – Niente squalifica per George Stowers (Ospreys). By Giorgio Sbrocco

 Clemenza per  George Stowers (Ospreys), che oggi è apparso davanti alla commissione di disciplina indipendente presieduta da  David Hurley (Irlanda) per i fatti a lui addebitati nel corso di Scarlets – Ospreys dell'ultimo turno di campionato. L'accusa era di gioco violento e illegale. I giudici (oltre al presidente, irlandesi anche gli altri due membri  George Spotswood e Pat Barriscale) hanno ritenuto credibile la difesa del giocatore, il quale ha sostenuto di aver colpito involontariamente un avversario nel tentativo di strappargli il pallone di mano. Quindi: in azione di gioco.Giorgio Sbrocco

26
settembre


PRO 12 – Glasgow con Strauss dal primo minuto. Contro le Zebre per vincere e fare il bonus. By Giorgio Sbrocco

Puntano a una vittoria con bonus i Warriors di Glasgow che venerdì (20.25 italiane) allo  Scotstoun Stadium riceveranno le Zebre di coach Gajan. Nella formazione annunciata da Gregor Townsend trovano posto i nuovi acquisti Josh Strauss, Niko Matawalu (mediano di mischia figiano)  e Ofa Fainga’anuku (pilone tongano), già visti parzialmente nel match vittorioso con Connacht. Grande attesa fra i tifosi scozzesi, soprattutto per l'annunciata super star sudafricana Staruss, numero 8 dei Lions in Super XV, reduce dalla Currie cup. In campo anche tre interessantissimi emergenti “fatti in casa”: il centro Byron McGuigan, (ex Border Bulldogs),  Fraser Thomson e Sean Kennedy, entrambi provenienti dal vivaio. Flanker sul lato chiuso (maglia numero 6) giocherà l'ex AB Angus Macdonald che parte per la prima volta titolare. I gradi di capitano andranno all'altra terza linea ala Chis Fusaro. “Puntiamo a far bene in Pro 12 e ad avere un cammino prolungato e pieno di soddisfazione in Heineken cup” ha dichiarato Townsed. “Per questo motivo abbiamo allestito una rosa di giocatori molto ampia e di elevata qualità media. La stagione sarà lunga e faticosa. Avremo bisogno di tutti i nostri effettivi”. Questa la formazione annunciataGLASGOW WORRIORS15 Fraser Thomson14 Tommy Seymour13 Byron McGuigan12 Graeme Morrison11 DTH van der Merwe10 Ruaridh Jackson9 Sean Kennedy1 Gordon Reid2 Finlay Gillies3 Mike Cusack4 Tom Ryder5 Tim Swinson6 Angus Macdonald7 Chris Fusaro (capitano)8 Josh StrausIn panchina16 Dougie Hall17 Ofa Fainga'anuku18 Moray Low19 James Eddie20 Ryan Wilson21 Niko Matawalu22 Peter Horne23 Stuart Hogg Giorgio Sbrocco

25
settembre


Tags
,
,

Pro 12 – Zebre – Ulster si recupera il 18 novembre. By Giorgio Sbrocco

Si giocherà domenica 18 novembre alle ore 15 al XXV Aprile di Moletolo Zebre-Ulster, la partita valida per il quarto turno di Pro12 rinviata per la tragica scomparsa del giocatore nordirlandese Nevin Spence. Il giorno prima l'Italia di Jaques Brunel e Sergio Parisse affronterà all'Olimpico di Roma gli All Blacks. Giorgio Sbrocco

25
settembre


Tags
,
,

Pro 12 – Sinoti Sinoti (Zebre) da ala a estremo: “In Italia tanti giovani di qualità”. By Giorgio Sbrocco

Arrivato in Italia (chiamato dagli Aironi di Franco Tonni) Sinoti Sinoti è stato inserito nella rosa delle neo costituite Zebre e, in base alle indicazioni di coach Gajan, è passato dal ruolo di ala a quello di estremo. “Mi piace questa nuova sfida” ha dichiarato il 27enne atleta samoano al termine della seduta di allenamento di inizio settimana. “Ho giocato tutta la mia carriera all'alla e rare volte centro. Mi piace avere più spazio e la libertà di attaccare partendo da dietro; è una posizione difficile e sto ancora imparando i movimenti giusti, ma sto imparando. Per me non fa differenza il ruolo in campo, se sei un giocatore che si dedica completamente alla squadra avrai sempre opportunità d'attacco.  Penso ognuno debba crearsi le proprie occasioni: è il mio stile di gioco”. Sul prossimo impegno in Scozia a Glasgow Venerdì:”Penso non ci siano differenze di preparazione tra una settimana e l'altra. Parto sempre ben allenato e penso ad ogni gara come la prima della stagione in cui c'è tutto da dare per dimostrare il massimo”. Infine una valutazione dell’attuale momento del rugby italiano: “Il movimento sta crescendo anno dopo anno, vedo molto potenziale qui. Gli italiani sono molto forti fisicamente, con pack molto forti. Penso ci sia la necessità di concentrarsi sulla fase d'attacco con i trequarti e col movimento veloce dell'ovale. In Italia ci sono giovani molto talentuosi tra nei ruoli della linea arretrata. La Nazionale potrebbe davvero avere molti benefici da questo tipo di strategia di gioco. Sul futuro delle Zebre in Pro 12: “Credo chel'obiettivo della società  sia di vincere più di quattro partite (Aironi 2012, ndr). Ma non penso che sia solo questo il parametro per giudicare il nostro lavoro. Dobbiamo spingerci oltre e pensare che ogni gara può essere vinta”.Giorgio Sbrocco

22
settembre


Pro 12 – Scarlets ancora in testa ma avanzano Munster e Leinster. By Giorgio Sbrocco

Successo come da pronostico di Munster su Newport al Thomond Park, nell’ultimo match della quarta giornata di Pro 12. L’armata Rossa di Limerick, grazie anche al punto di bonus conquistato (5 mete) contro i gallesi, sale al secondo posto in classifica generale (in coabitazione con Cardiff) alle spalle degli Scarlets che, nonostante la sconfitta interna nel derby con gli Ospreys, mantengono la testa della graduatoria a quota 15. Dietro si fa luce Leinster, che precede Edimburgo di 2 punti  e Glasgow di 3. Per l’Ulster, che deve recuperare il match con le Zebre, ancora la quinta piazza. Pro 12 – VI giornataMunster – Newport 33-13 Classifica generaleScarlets 15Munster, Cardiff 14Leinster 13Ulster 12*Edimburgo 11Glasgow 10Ospreys 6Benetton, Connacht, Newport 5Zebre 0* *Una partita in meno Giorgio Sbrocco

22
settembre


Pro 12 – Treviso risorge nel secondo tempo ma la maledizione-Cardiff continua. By Giorgio Sbrocco

Continua la tradizione negativa dei Leoni di Treviso neo confronti del XV di Cardiff. Stavolta è finita 34-12 per i gallesi all’Arms Park la partita valida per la quarta giornata del Pro 12, con la squadra dio casa baciata in fronte dalla fortuna in occasione della meta di Tovey (autostrada all’altezza dei 15 da rimessa laterale dopo un intervento in quasi-intercetto di McLean) del 27-13, di almeno un paio di “mete sospette” non concesse dal Tmo e, per finire, in occasione della meta del bonus firmata all’82’ dal pilone figiano Campese che ha esageratamente dilatato lo score in favore dei grigi di casa. In complesso: un Benetton “leggerino” e poco rigoroso in difesa nel primo tempo concluso sul 3-17, capace però di rialzare prepotentemente il capo dopo l’uscita per giallo di Barbieri (antigioco al 43’, 0-3 il parziale) e di andare a segno due volte proprio con il numero 8 italo canadese (due mete personali). Un giocatore di cui non si vede come Jaques Brunel possa fare a meno in occasione dei prossimi test di novembre. In corso di svolgimento: Munster – Newport (arbitro Mitrea). Pro12 – IV giornataRisultatiCardiff – Benetton 34 – 18Leinster – Edimburgo 22 -16 Giorgio Sbrocco

Rugby Ball