02
novembre


Pro 12: Capitan Cristiano (Zebre): “A Llanelli per molti di noi un’opportunità da sfruttare”. By Giorgio Sbrocco

Sarà il torinese Filippo Cristiano (25 anni, flanker, 5 caps) a giudare le Zebre nella sfida di Llanelli domani sera contro gli Scarlets (arbitro l’irlandese Phillips) secondi in classifica del Pro12 dietro l’Ulster. “Contro Munster abbiamo fatto un passo avanti riuscendo a essere concreti ea rimanere in partita sin dall’inizio. Dobbiamo continuare a lavorare un passo alla volta. Domani sera mancheranno i nazionali. Una possibilità per i più giovani di mettersi in mostra. La possibilità che lo staff tecnico sta dando a tutti tiene alto il livello di concentrazione in settimana per cui penso che sia un’opportunità da sfruttare”. Sull’andamento della squadra in campionato: “Nonostante i risultati fatichino ad arrivare si è creato un gruppo con tanta voglia che vuole assolutamente migliorarsi. Per me è dunque un grande onore, sento una grande emozione e responsabilità ad assumere questo ruolo che mi rende orgoglioso. Spero di poter essere il primo capitano vincente delle Zebre”. Sui prossimi avversari, che scenderanno in campo privi di 12 internazionali convocati dal ct Howley per i test di novembre: “. E’ una formazione che produce tanto gioco ed ama segnare. Questo aspetto va a nostro favore dato che anche noi siamo una formazione che vuole essere propositiva in campo: spero dunque sia una bella partita”. Alessandro Troncon, tecnico della linea arretrata si aspetta miglioramenti in attacco:”Abbiamo perso tutte le gare e quindi non è un momento positivo sotto il profilo dei risultati. Si deve però continuare a lavorare sempre di più, specie in momenti così. C'è un progetto ambizioso da portare avanti per essere realizzato. Tante situazioni non ci stanno aiutando. Parlo soprattutto degli infortuni. Su quaranta giocatori in rosa ora ne abbiamo appena ventiquattro per andare in Galles. Chi sta bene però darà il massimo. Mi aspetto dei passi avanti, soprattutto dal punto di vista del gioco. Stiamo lavorando molto sulla difesa, ma spero anche che possa migliorare il nostro gioco d'attacco”. Scarlets: Stoddart; Phillips, Maule, Owen, Fenby; Thomas, Davies G.; Murphy, Edears, Vallejos; Snyman, Earle; Manu, Myhill, John a disposizione: Hawkins, Hopkins, Edwards, Timani, Price, Davies A., Williams, Reynolds Giorgio Sbrocco

02
novembre


Pro 12 – Connacht con Parks in cabina di regia insegue una vittoria che manca da troppo tempo. By Giorgio Sbrocco

Tre punti sotto la Benetton in classifica generale, reduce dalla sconfitta in Galles in casa degli Ospreys (26-9), Connacht insegue una vittoria in Pro 12 che non arriva, dal clamoroso 34-6 inflitto (quinta giornata) ai campioni d’Europa del Leinster. L’anno scorso Treviso si impose allo Sportsground 15-13. Era il 2 dicembre 2011. Nella formazione annunciata da coach Eric Elwood: Dan Parks all’apertura e la coppia O’Halloran-Vainikolo alle ali. CONNACHT15 Robbie Henshaw14 Tiernan O'Halloran13 Danie Poolman12 Dave McSharry11 Fetu'u Vainikolo10 Dan Parks9 Kieran Marmion8 Eoin McKeon7 Johnny O'Connor6 Andrew Browne5 Mike McCarthy4 Michael Swift3 Nathan White (Capitano)2 Jason Harris-Wright1 Denis BuckleyIn panchina:16 Adrian Flavin17 Rodney Ah You18 Ronan Loughney19 John Muldoon20 Mick Kearney21 Dave Moore22 Miah Nikora23 Gavin Duffy Giorgio Sbrocco

02
novembre


Pro 12 – Williams estremo e Di Bernardo apertura nel Benetton “obbligato” di Galway. Debutta il baby Esposito. By Giorgio Sbrocco

 Si rivede Brendan Williams titolare nel ruolo di estremo nella formazione della Benetton che coach Franco Smith ha varato per l’impegno irlandese di domani sera in Pro 12 contro Connacht a Galway. In campo (15 gli Azzurri indisponibili) anche il permit player Vilk (Calvisano,ala), mentre il flanker del Petrarca Targa partirà dalla panchina. Inedita la coppiadi centri, con Loamanu accanato a Pratichetti. All’ala debutta il giovane Esposito. In mediana il recuperato Di Bernardo al fianco di Semenzato, mentre al centro della terza linea partirà Filippucci, con Vosawai e Bernabò flanckers. In seconda il capitano Van Zyl con il giovane Fuser. In prima linea torna il sudafricano Bees Roux a destra con Sbaraglini al tallonaggio e Muccignat sul lato dell’introduzione.BENETTON TREVISO15 Brendan Williams14 Andrew Vilk13 Christian Loamanu12 Andrea Pratichetti11 Angelo Esposito10 Alberto Di Bernardo9 Fabio Semenzato8 Marco Filippucci7 Valerio Bernabò6 Manoa Vosawai5 Corniel Van Zyl (capitano)4 Marco Fuser3 Jacobus Roux2 Franco Sbaraglini1 Matteo MuccignatIn panchina16 Enrico Ceccato17 Alberto De Marchi18 Ignacio Fernandez-Rouyet19 Giovanni Maistri20 Enrico Targa21 Giulio Toniolatti22 James Ambrosini23 Luca Morisi  Giorgio Sbrocco  

02
novembre


Pro 12 – I pronostici (argomentati) di Antonio Liviero (Il Gazzettino). By Giorgio Sbrocco

Il collega Antonio Liviero della redazione centrale de Il Gazzettino di Venezia, che ogni lunedì firma (fra le altre cose) la seguitissima rubrica “Mischia aperta” in cui analizza contenuti ed evoluzioni del gioco con particolare riferimento al panorama internazionale, nell’accettare di pronosticare per www.glengrant.it le partite del campionato celtico in programma nel week end, ha accompagnato le sue previsioni con interessanti e puntuali notazioni tecniche. Tentando, come suo consolidato costume, di ragionare di rugby. I pronostici sono espressi in percentuali. Dalla cui consistenza numerica risulta (abbastanza) agevole ricavare l’eventuale assegnazione di bonus. ------------------------------------------I pronostici, si sa, sono fatti per essere sbagliati e questa settimana lo sono ancora di più perché il turno è falsato dalle massicce convocazioni per i test-match di novembre. In molte partite conteranno di più l'ampiezza delle rose e la qualità dei rincalzi, il mix tra esperienza e bontà dei settori giovanili. Difficile orientarsi alla luce di quanto visto nelle scorse settimane, perché il quadro del prossimo turno potrebbe essere molto diverso. Tentiamo comunque qualche ragionamento. CARDIFF-MUNSTER: vince MunsterSi affrontano due squadre in piena transizione. Una fase che nel Munster assume i contorni di una rivoluzione tattica guidata dal tecnico neozelandese Rob Penney che ha riequilibrato il sistema del gioco della squadra allargando il raggio d''azione degli avanti, un tempo specialisti dei pick and go, ora utilizzati di più sull'asse laterale. Pubblico e critica sono piuttosto scettici, e la squadra ancora nel tunnel. Ma prima o poi vedrà la luce. E da questo punto di vista il Cardiff può essere un avversario ideale: primo perché, a sua volta, non ha ancora un'identità tattica precisa, secondo perché può essere messo in difficoltà nelle fasi di conquista. I gallesi sono privi di diversi internazionali, specie nei trequarti, il loro reparto migliore, mentre gli irlandesi potranno schierare insieme O'Gara e Keatley nella direzione strategica, oltre a capitan Howlett e Lualala. E in mischia potranno comunque sopperire alle assenze con la loro scuola che resta una referenza europea.PRONOSTICO: Munster 55%GLASGOW-NEWPORT: vince GlasgowIl Glasgow visto a Treviso non ha impressionato se non per opportunismo e sarà contrariamente al Newport dissanguato dalle convocazioni per il test-match. Tuttavia la solidità del pack, il fattore campo e la collaudata organizzazione di gioco dovrebbero consentirgli di fare la differenza ma soffrendo.PRONOSTICO: Glasgow 60% ULSTER-EDIMBURGH: vince UlsterEntrambe le squadre dovranno sacrificare molti giocatori sull'altare delle nazionali, ma gli irlandesi hanno ottenuto il permesso di utilizzare Ferris, Gilroy e la rivelazione Paul Marshall. Inoltre l'Ulster potrà schierare anche il mediano di mischia del Sudafrica Pienaar, faro del gioco, che raggiungerà la sua nazionale solo la prossima settimana. Detto questo, l'Ulster è la squadra del momento (l'unica ancora imbattuta tra Pro12 e HCup) mentre l'Edimburgo è il grande flop dell'autunno.PRONOSTICO: Ulster 80% CONNACHT-BENETTON TREVISO: vince ConnachtA ranghi completi si sarebbe potuto pronosticare a ragion veduta Treviso, ma visto lo sbilanciamento a favore degli irlandesi nel giro delle convocazioni, i favori del pronostico spettano di diritto alla franchigia di Galway. Anche perchè sarà la prima volta nella stagione che si vedrà all'opera il Benetton 2, che non è la squadra delle riserve trevigiane ma quella che, consegnati gli azzurri ai destini della nazionale, sarà chiamata quest'anno a fare la differenza in classifica rispetto alla scorsa stagione nei mesi invernali con gli stranieri e gli altri acquisti. Ma anche per loro servirà un minimo di rodaggio.PRONOSTICO: Connacht 55% SCARLETS-ZEBRE: vince ScarletsLa squadra di Llanelli fornisce l'intera linea arretrata al Galles e deve ancora risolvere gli annosi problemi nei primi cinque uomini di mischia. In questo reparto le Zebre potrebbero mettere pressione e destabilizzare la basi del loro gioco di movimento, tra più interessanti d'Europa. Ma gli Scarlets in casa non si faranno sorprendere.PRONOSTICO: Scarlets 70% OSPREYS-LEINSTER: vince OspreysE' l'incontro di cartello dell'ottava giornata. Il Leinster non ha ancora ritrovato il suo gioco scintillante, gli Ospreys dopo una partenza disastrosa in pro12 si sono ancorati attorno alle storiche basi (conquista, pressione, avanzamento). La partenza per l'estero delle star, nelle ulrime due estati, rende inoltre meno problematica la finestra internazionale (mentre il Leinster cede all'Irlanda molti uomini chiave). Il fattore campo e il carattere degli Ospreys in una partita che potrebbe concedere poco allo spettacolo, fa pendere la bilancia leggermente dalla parte gallese. Pronostico comunque incertissimo.PRONOSTICO: Ospreys 51% Giorgio Sbrocco  

01
novembre


Pro 12 – Trevisan estremo e Buso apertura nelle Zebre senza azzurri sabato a Llanelli. A Cristiano i gradi di capitano. By Giorgio Sbrocco

Assenti gli azzurri Bergamasco, Geldenhuys, Giazzon, Orquera e Venditti (oltre agli infortunati Garcia, Matinelli e Prugini), il tecnico delle Zebre Christian Gajan parte con Trevisan estremo, la coppia Odiete-Pace alle ali e quella Pratichetti-Halangahu ai centri, nella line arretrata Zebre che sabato affronterà gli Scarlests a Llanelli per l’ottavo turno di Prop 12. Novità in mediana, dove a far reparto con Tebaldi ci sarà Buso con la maglia numero 10. Gradi di capitano al flanker Cristiano, che completa la terza linea con il sudafricano Van Shalckwyk e l’emergente Ferrarini. Solo torna a giocare in seconda con Cazzola, mentre in prima linea, ai lati di Manici tallonatore, ci saranno Redolfini a destra e Aguero a sinistra. In panchina siederanno il recuperato De Marchi, l’argentino Leibson, Belardo e Caffini per gli avanti,  mentre per i trequarti ci saranno Sarto, Chiesa e Benettin che ha smaltito l’attacco febbrile della scorsa settimana. L’incontro sarà trasmesso da Sportitalia alle ore 19.30. ZEBRE15 Trevisan14 Odiete13 Matteo PRATICHETTI12 Daniel HALANGAHU11 Samuele PACE10 Paolo BUSO9 Tito TEBALDI8 Andries VAN SCHALKWYK7 Filippo CRISTIANO (cap)6 Filippo FERRARINI*5 Filippo CAZZOLA*4 Josh SOLE3 Luca REDOLFINI2 Andrea MANICI*1 Matias AGUEROIn panchina :16 Andrea DE MARCHI17 Luciano LEIBSON18 Carlo FAZZARI*19 Emiliano CAFFINI*20 Nicola BELARDO*21 Alberto CHIESA*22 Leonardo SARTO*23 Alberto BENETTIN* *Accademia Federale Giorgio Sbrocco  

01
novembre


Tags

Pro 12 – Ulster e Scarlets sul velluto? Benetton tenta il colpo a Galway. By Giorgio Sbrocco

Tre le partite in calendario venerdì nel programma della ottava giornata di Pro 12, prima della pausa del week end 9-10 in concomitanza con l’apertura della finestra internazionale di novembre. Occhi puntati sull’Arms Park di Cardiff per il match fra i Blues (14) e gli irlandesi di Munster (19) che promette battaglia e (meteo permettendo) spettacolo all’altezza degli interpreti. Turno senza insidie quello che attende la capolista imbattuta Ulster  (26,una partita da recuperare) che a Ravenhill riceve Edimburgo (13) con l’obiettivo di centrare vittoria e punto di bonus.Completa il programma del giorno dei morti l’impegno casalingo di Glasgow (22) che allo Scotstoun ospita i gallesi di Newport (9) per il secondo scontro senza storia della giornata. Sabato a Galway tocca alla Benetton (13) di Franco Smith provare a portare a casa punti dalla sfida con Connacht (10). I Leoni hanno già dimostrato interessanti progressi nel corso della stagione e se scendessero in campo in formazione tipo la partita avrebbe poca storia. Ma quando la Nazionale chiama…Vilk, Galon e il giovane Targa i permit players di turno. Pronsotico chiuso anche per l’altra rappresentante italiana – le Zebre di Christina Gajan (1) che renderanno visita agli Scarlets secondo in classifica (25)  nella loro sede storica di Llanelli dove (in uno stadio diverso dall’attuale), nel 1972 caddero persino gli All Blacks (formato Juourney XV, ma poco importa!) sconfitti per 9-3. Ultimo impegno in cartellone è quello di Swansea dove gli Ospreys (19), proveranno a mette sotto Leinster (22). Pro 12 – VIII giornataVenerdìCardiff – MunsterUlster – EdinburgoGlasgow – NewportSabato Connacht – Benetton TvScarlets – ZebreDomenicaOspreys – Leinster Giorgio Sbrocco

01
novembre


Tags

Pro12 – Connacht acquisisce quattro giovani promesse. By Giorgio Sbrocco

 Il Conancht, la formazione “regionale” allenata da Eric Elwood che fa capo alla provincia irlandese di Galway e che ha come tratto distintivo quello di essere, delle quattro rappresentative isolane, quella dichiaratamente votata allo sviluppo, ha reso noto di aver acquisito nel proprio vivaio (Academy, secondo la terminologia anglosassone) quattro giovani emergenti che si sono segnalati nel corso degli ultim isei mesi di attività Per il momento i loro nomi dicono poco o nulla al di fuori delle contee di Connacht. Ma in futuro…Questi i quattro prospetti messi sotto contratto che portano a 18 il numero degli effettivi dell'Academy regionale: Darragh Leader (19 anni, Irlanda u19 e u20) che ha debuttato nel ruolo di estremo in Pro 12 contro gli Ospreys dopo essersi messo in mostra nel corso della partita di British & Irish Cup contro NewcastleSteve Macauley (20 anni, Irlanda u18,) che gioca estremo o ala. Proviene dall’Academy inglese dei Leicester Tigers dove ha soggiornato un annoMarcus Walsh (19 anni, Irlanda u18) ha giocato con Connacht u20 nella scorsa stagione proveniente dal prestigioso Blackrock College di Dublino. Gioca mediano di mischia e vanta numerose presenze con la seconda squadra di ConnachtPeter Reilly (20 anni, Irlanda u20), ex alunno del Castleknock College è un pilone destro di grandi mezzi fisici che ha contribuito al quinto posto dell’Irlanda u20 all’ultima WC di categoria. Giorgio Sbrocco    

31
ottobre


Pro 12 – Targa, Vilk e Galon con la Benetton a Galway. By Giorgio Sbrocco

Sono Enrico Targa (flanker, Petrarca), Ezio Galon (utility back, Mogliano) e Andy Vilk (utility back, Calvisano) i tre permit players del campionato di Eccellenza che scenderanno in campo con la Benetton Treviso a Galway contro Connacht nella gara valida per l’ottavo turno di Pro 12. La Benetton fornisce attualmente 18 giocatori alla Nazionale di Jaques Brunel in raduno a Roma in vista dei test di novembre. Secondo le vigenti norme federali Benetton e Zebre possono chiedere in prestito all'Eccellenza non più di un giocatore per clubGiorgio Sbrocco  

30
ottobre


Tags
,

Pro 12 – Il kiwi Goodman (Leinster) al debutto contro gli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

L'apertura australiana Andrew Goodman (30 anni), concluso l'ITM Cup neozelandese con la maglia di Tasman è da ieri a disposizione del Leinster con cui disputerà Pro 12 e Heineken 2013. Insieme a Goodman, dalla Nuova Zelanda,  è arrivato anche il pilone  Michael Bent, inserito (fra le polemiche) nella rosa degli effettivi della Nazionale irlandese dal ct  Declan Kidney. Goodman sarà in campo (probabilmente partendo dalla panchina) nel week end di Pro 12 contro gli Ospreys. “Lo impiegheremo all'apertura o nel ruolo di centro” ha dichiarato il tecnico dei dublinesi Murphy. “Si tratta di un ottimo giocatore, molto motivato e felice di essere entrato a far parte della nostra squadra. Fisicamente sembra in gran forma”.Giorgio Sbrocco

30
ottobre


Pro 12 – Gajan (Zebre): “Stiamo conquistando il rispetto degli avversari. Occorre continuare a lavorare”. Sabato in Galles. By Giorgio Sbrocco

Zebre ancora in trasferta. Sabato (19,30 italiane) la formazione di coach Gajan sarà impegnata in Galles, a Llanelli, contro gli Scarlets nell'ultimo week end di gare prima dello stop del 10 novembre (il prim odel campionato). Il tecnico francese commenta la prova dei suoi a Limerick contro Munster: “I miei ragazzi hanno ben difeso e occupato territorio nel primo tempo, concedendo la meta del bonus offensivo solo nel finale di gara”. Sulla trasferta in Galles: “L’obiettivo è mantenere la possibilità di competere con tutti ed avere la possibilità di stare vicino nel risultato nonché di vincere le gare”. Le Zebre hanno bisogno di migliorare l'aspetto tattico, quello fisico e quello mentale? Secondo Gajan: “Un mix di tutti, senza una buona condizione fisica non si ha lucentezza mentale. Non sono preoccupato, ogni partita facciamo un’esperienza in più soprattutto per i ragazzi esordienti a questo livello che vengono dal campionato d’Eccellenza italiano”. Quanto a un promo bilancio dell'esperienza della nuova franchigia: “Abbiamo momenti in cui siamo performanti e ci viene riconosciuto. L’approccio dei nostri  avversari alla partita non è assolutamente nella direzione di una gara semplice. Stiamo guadagnando credibilità ma non è abbastanza”. Sui tanti giovani esordienti: “”Hanno bisogno di continuare a crescere provando le giocate studiate; lavorare e giocare per fare esperienza. Durante la settimana devono continuare ad applicarsi con dedizione come stanno facendo”. Contro gli Scarlets non ci sarà Garcia (trauma al volto) e mancheranno i cinque azzurri chiamati da Brunel: “Puntiamo a recuperare per la trasferta Buso, Pace e Benettin”. La partita di sabato sarà trasmessa in diretta da Sportitalia 2. Arbitrerà l'irlandese  Dudley Phillips.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball