23
agosto


Tags

Rabo Pro 12 – Confermato il disimpegno di Rabodirect. Ma non da subito. By Giorgio Sbrocco

Questa la dichiarazione ufficiale di Tim Bicknell, General Manager Rabodirect in merito alla notizia da noi anticipata di un disimpegno del colosso bancario olandese dal campionato celtico in una nota dell’ufficio stampa Fir messo in rete alle 14.30:  “La partnership con PRO12 ci ha aiutati a raggiungere gli obiettivi chiave per il business ed è stata di grande beneficio, soprattutto per sviluppare e comunicare i valori del nostro marchio, farci dialogare con i fan di rugby e darci una piattaforma per premiare i nostri clienti. Il nostro impegno in questa stagione del PRO12 sarà lo stesso di sempre, continueremo a superare i limiti, introdurremo novità e porteremo la nostra energia e la nostra expertise nella competizione grazie a una vigorosa programmazione di attività. Stiamo sviluppando la nostra strategia di business per i prossimi cinque anni e gli eccellenti risultati di questa partnership sono stati di grande aiuto nell’informare e determinare la nostra strategia per potenziali future partnership.” L’amministratore delegato della Celtic Rugby, John Feehan, ha così commentato: “La Celtic Rugby vorrebbe ringraziare RaboDirect per i loro investimenti e il loro sostegno nella competizione a partire dalla prima presentazione, nel 2011, fino ala fine dell’imminente stagione. La competizione è cresciuta enormemente negli ultimi anni e questa stagione è destinata a essere perfino migliore. Il lancio metterà in moto quello che noi tutti ci aspettiamo sarà un’altra affascinante campagna”.Così stando le cose Rabodirect è il board della Celtic league separeranno le loro strade al termine della stagione 2013/2014. Seguiremo da vicino la vicenda e daremo conto di eventuali ulteriori particolari.Giorgio Sbrocco

23
agosto


Tags

Rabo Pro 12 - Rabobank ritira la sponsorizzazione? By Giorgio Sbrocco

La notizia, se confermata, è una vera bomba. E le macerie che potrebbe lasciare sul terreno, di dimensioni incalcolabili. La Rabobank, main sponsor con il logo Rabodirect del campionato Pro 12 avrebbe deciso di recedere con effetto immediato dall'accordo di sponsorizzazione con la competizione celtica. Pro 12 senza sponsor? Nel corso della giornata forniremo altre e più circostanziate notizie. Giorgio Sbrocco

22
agosto


Rabo Pro 12 – Gareth Davies nuovo Ad dei Dragons. By Giorgio Sbrocco

Il 57enne ex mediano di apertura del Galles (1978 - 1985) Gareth Davies  è il nuovo amministratore delegato di Newport Gwent Dragons & Newport Rfc. La sua nomina segue quella della coppia Lyn e Kingsley Jones che hanno preso in carico la conduzione tecnica della franchigia. Davies (21 caps, B&I Lions) è stato responsabile Sport per BBC Galles e presidente del Consiglio nazionale dello sport gallese. Prenderà possesso della sua nuova carica a settembre, al termine della sua presidenza della Carnegie Faculty alla Leeds Metropolitan University. Ha dichiarato: “Sono stato favorevolmente impressionato dal livello di professionalità e di ambizioni che ho incontrato ai Dragons e a Newport”. Secondo il presidente Will Godfrey :  “Con l’arrivo di Gareth  Davies possiamo dire di avere la struttura e la squadra adeguate per raggiungere traguardi ambiziosi”.Giorgio Sbrocco

22
agosto


Rabo Pro 12 – A Edinburgo arriva il pilone Blaauw. By Giorgio Sbrocco

Rinforzi in prima linea per Edinburgo. Annunciata oggi la firma di un contratto biennale da parte del pilone sinistro Wicus Blaauw (27 anni), ex Biarritz e Stormers. Il suo arrivo coincide con la partenza del pari ruolo gale Yopp che si è trasferito a Londra dove disputerà la stagione di Premeirship con il XV dei London Irish. “L’ho visto giocare ad alti livello in Sud Africa a livello provinciale e nel Super Rugby” ha dichiarato il tecnico degli scozzesi, il sudafricano Alan Solomons. “E l’ho anche seguito nelle sue esperienze nel Top14 e in HC. Penso sarà una risorsa importante per Edinburgo”.Giorgio Sbrocco

22
agosto


Tags
,

Rabo Pro 12 – Due capitani per gli Scarlets. I gradi a McCusker e a Jonathan Davies. By Giorgio Sbrocco

La franchigia gallese degli Scarlets ha annunciato oggi di aver scelto l’opzione della “co-captaincy” per la stagione 2013/2014 di Pro 12 e di HC. A guidare la formazione di base a Llanelli saranno la terza linea Rob McCusker (27 anni, 92 presenze, ala settima stagione con la maglia rossa del club) e il centro Jonathan Davies (25 anni, 104, ottava annata). Per McCusker si tratta della riconferma nel ruolo ricoperto nella passata stagione, mentre per il centro dei B&I Lions ne aveva rilevato il grado durante l’assenza del compagno. Entrambi i giocatori si sono formati all’interno della struttura degli Scarlets. Il capo allenatore Simon Easterby ha spiegato che “ si è trattato di una scelta presa sulla base di un’attenta analisi della passata stagione nel corso della quale i due si sono alternati nel ruolo”.Giorgio Sbrocco

22
agosto


Rabo Pro 12 – Ammonisce Roger Blyth: in Francia vi pagano ma vi sfruttano. By Giorgio Sbrocco

Interessante il contributo al dibattito sulla “fuga dei migliori” dal Galles con destinazione (soprattutto) Francia, del presidente della franchigia degli Ospreys Roger Blyth. Intervistato da BBC Sports l’ex internazionale gallese sostiene che “I soldi che si guadagnano in Top14 sono tanti, ma a fronte di ingaggi molto remunerativi i club impongono un alto numero di partite giocate. In questo modo ne risente la durata della carriera e potrebbe essere compromessa la qualità delle prestazioni nella squadra Nazionale”. E per avvalorare la testi cita il caso di Dan Lydiate che, reduce dal Tour in Australia con i B&I Lions “ha già disputato due partite ufficiali con il Racing Parigi”, e “quando  il suo collega Alun Wyn Jones giocherà la prima partita con gli Ospreys, di gare ufficiali ne avrà disputate già sei”.  Chiara la tesi sostenuta dal dirigente della franchigia di Swansea: conviene restare in Galles. Si guadagna meno ma si giocano meno partite e le carriere durano di più. E forse, a conti fatti… Giorgio Sbrocco

20
agosto


Tags
,

Rabo Pro 12 – A Glasgow arriva Leone Nakarawa, il terzo figiano in rosa. By Giorgio Sbrocco

"Ho sempre desiderato giocare a rugby fuori dalle Figi e adesso finalmente ne ho l’opportunità”. Queste le prime parole di Leone Nakarawa, l’internazionale seconda e terza linea figiano che ha firmato un contratto biennale con i Warriors di Glasgow e che in questi giorni si sottoporrà alle visite mediche. Nakarawa (25 anni) ha collezionato 19 caps con  la Nazionale del suo paese e ha disputato la WC 2011 in Nuova Zelanda. È il terzo figiano nella rosa del XV scozzese, dove troverà i connazionali  Jerry Yanuyanutawa  e Niko Matawalu (miglior giocatore del club nella passata stagione sportiva). “Sono davvero felice di aver firmato il mio primo contratto da professionista e non vedo l’ora di raggiungere i miei nuovi compagni di squadra per cominciare la preparazione pre campionato” ha dichiarato. Giorgio Sbrocco

20
agosto


Rabo Pro 12 - Jack Jones agli Ospreys via Rovigo. By Giorgio Sbrocco

Giovani Dragoni crescono. La seconda linea Jack Jones, reduce dalla finale della WC under 20 persa contro l’Inghilterra ha firmato il suo primo contratto (biennale) professionistico con la franchigia degli Ospreys. Jones, che può essere utilizzato anche nel ruolo di terza linea sul lato chiuso, si è fomato all’interno del circuito giovanile della formazione di Swansea, concludendo il suo periodo junior presso l’ Ysgol Gyfun Ystalyfera, Llandovery College e il Neath Port Talbot College, è stato capitano di di Swansea Rfc e nell’ultima stagione ha disputato il campionato italiano di Eccellenza con la maglia del Cz Rovigo (15 presenze) nel quadro del protocollo di collaborazione che lega la società polesana alla formazione regionale gallese.Giorgio Sbrocco  

20
agosto


Tags
,

Rabo Pro 12 – O’Malley lascia il rugby a 24 anni per colpa di un grave infortunio al ginocchio. By Giorgio Sbrocco

Costretto a lasciare il rugby giocato a causa di un problema al ginocchio che non vuole saperne di risolversi. È l’amaro destino cu iè andato incontro il centro di Leinster Eoin O'Malley che a 24 anni ha annunciato oggi l’abbandono dell’attività agonistica. “Si tratta di una realtà che faccio ancora fatica ad accettare” ha dichiarato O’Maley. “Le ho provate tutte la alla fine mi sono dovuto arrendere e abbandonare il rugby. Ringrazio la mia famiglia, la mia fidanzata, gli amici e tutti i compagni di squadra che mi sono stati molto vicini e mi hanno fatto sentire il loro appoggio nel corso degli ultimi mesi”.  Ancora: “Come accade per tutti gli infortuni di lunga durata, accade che passi un sacco tempo a contatto con i fisioterapisti e con i preparatori atletici del club che hanno fatto di tutto per cercare di risolvere il mio problema e che mi sono stati di grande aiuto”.Giorgio Sbrocco

19
agosto


Tags
,

Rabo Pro 12 - Alastair Kellock per l’ottava stagione consecutiva capitano dei Warriors. By Giorgio Sbrocco

Il seconda linea Alastair Kellock è stato nominato capitano dei Glasgow Warriors per la stagione 2013/2014. Si tratta dell’ottava annata consecutiva alla guida della formazione che l’anno scorso centrò la semifinale di Pro 12. Kelloch vanta 50 caps con la Scozia e detiene il record del campionato celtico per numero di presenze come capitano (86). Figura carismatica di riferimento dentro e  fuori dal campo di gioco, è stato capitano della Scozia nella vittoriosa partita del Sei Nazioni 2013 contro l’Irlanda (12-8). Il capo allenatore Gregor Townsend ha  spiegato che la nomina di Kellock è stata “una decisione facile e scontata”.By Giorgio Sbrocco

Rugby Ball