08
settembre


Zebre – Coach Cavinato dall’Irlanda: “Ci è mancato il furore agonistico”. By Giorgio Sbrocco

Così Andrea Cavinato, capo allenatore delle Zebre dopo la sconfitta nel debutto in Pro 12 a Galway contro Connacht: “Abbiamo fatto una partita troppo timorosa in attacco, regalando troppi punti al Connacht senza avere la giusta rabbia per segnare. Per esempio sull’azione della loro prima meta abbiamo difeso bene, subendo poi un intercetto  nel battere velocemente la rimessa. Anche sulla seconda meta irlandese abbiamo prima regalato il possesso e poi non siamo stati performanti in prima fase, sbagliando il placcaggio in parità numerica. Questo episodio ci ha tagliato le gambe. Non abbiamo avuto il giusto furore agonistico e la volontà di sostenere in modo corretto le azioni offensive; mentre di positivo ci sono sicuramente i primi 20 minuti. Malgrado la stupida meta concessa abbiamo provato a giocare con diligenza ed organizzazione. Molto positivi i cambi che hanno innalzato il nostro livello: un’inversione di tendenza rispetto alle gare del precampionato. Faccio i complimenti al direttore di gara per l’ottimo arbitraggio. L’ultima meta subita in inferiorità numerica è viziata da un passaggio in avanti: un errore che comunque ci sta dopo una buona direzione”.   Giorgio Sbrocco

07
settembre


Rabo Pro 12 – Due irlandesi al comando. Italiane battute. By Giorgio Sbrocco

Imponendosi a Cork su Edinburgo nell’ultima partita della prima giornata del Pro 12, Munster affianca i dublinesi di Leinster in cima alla classifica a quota 5 punti. Una lunghezza sopra i connazionali di Connacht vittoriosi sulla Zebre e il terzetto formato da Glasgow, Newport e Ospreys. Pro 12 – I giornataMunster – Edinburgo 34-23Classifica: Leinster, Munster 5, Connacht, Glasgow, Newport, Ospreys 4, Benetton, Ulster, Cardiff 1, Zebre, Edinburgo, Scarlets 0Giorgio Sbrocco

07
settembre


Rabo Pro 12 – Ospreys più concreti espugnano Monigo. By Giorgio Sbrocco

BENETTON – OSPREYS  19 – 24 (pt 9 – 10)Marcatori: 12’ cp Di Bernardo, 14’ cp Biggar, 24’ m.  Baldwin tr. Biggar, 35’, 39’ 47’ cp Di Bernardo, 50’ dr. Biggar, 56’ mnt John, 63’ dr. Biggar, 65’ m. Favaro tr. Di Bernardo, 73’ cp BiggarGialli: 11’  Bishop (O), 22’ Ghiraldini (B)Arbitro: N.Paterson (Sco)Spettatori paganti: 4381 IL FILM DELLA PARTITA43’ Treviso si presenta rubando un lancio in rimessa laterale  poco fuori dai propri 2246’ Ghiraldini si ricorda di aver giocato anche centro, elude un paio di interventi difensivi e in coppia con De Marchi porta la minaccia dentro i  22 gallesi. Di Bernardo castiga la difesa Ospreys e firma i punti del sorpasso. Treviso +348’ Dentro Cittadini per Rizzo, Smith mette peso e forze fresche a destra50’ Il drop di Biggar riporta avanti gli Ospreys (+1) dopo una bella azione avanzante del centro Beck. Dentro Adam Jones57’ L’ala Ben John raccoglie al volo un perfetto box sulla chiusa di Tebaldi e segna sulla bandierina destra. Nell’occasione non ineccepibile, nell’occasione, il comportamento dell’azzurro McLean. Ospreys  a + 660’ Lungo possesso di Treviso ma i gallesi non perdono equilibrio e sono perfetti nella chiusura degli spazi. In campo Loamanu per Treviso: missione punti!62’ Ancora un drop di Biggar che capitalizza una buona progressione dei suoi davanti ai 22 di Treviso. Gallesi  a +965’ Morisi innesca un’azione travolgente di Treviso che guadagna un calcio a favore nei pressi della linea di meta . Rimessa a cinque. Perfetto maul avanzante su Zanni e Favaro schiaccia sula destra dei pali, Di Bernardo aggiunge due punti e Treviso si porta a – 268’ Dentro Botes e Filippucfci per Semenzato e Barbeiri70’ Treviso rullato in chiusa su propria introduzione. È calcio contro i biancoverdi che Biggar da 37 metri sulla sinistra dei pali sbaglia di poco.71’ Si replica da posizione simile alla precedente (fallo a terra sul placcato)  e stavolta l’apertura ospite non sbaglia. Ospreys + 575’ calcio per Treviso dentro i 22. Di Bernardo porta i suoi in rimessa a cinque metri. Potrebbe essere la meta della partita! Leoni all’arrembaggio, gallesi a difendere gli ultimi centimetri di territorio. 77’ Sembra fatta! Ma Loamanu conclude con un banale in avanti in tuffo sopra la linea bianca l’azione che avrebbe potuto decidere la gara78’ Mischia resettata due volte sui cinque degli Ospreys. Paterson non vede illegalità. Alla terxza ripetizione penalizza Treviso. Monigo insorge. Sono in 5 mila a fischiare.80’ Interminabile possesso di Treviso a tempo scaduto. Calcio a favore. Si gioca! Ma su un in avanti dei biancoverdi Paterson fischia la fine. Peccato!Giorgio Sbrocco

07
settembre


Rabo Pro 12 – Benetton a un punto dagli Ospreys al riposo. By Giorgio Sbrocco

BENETTON – OSPREYS  9 - 10Marcatori: 12’ cp Di Bernardo, 14’ cp Biggar, 24’ m.  Baldwin tr. Biggar, 35’, 39’ cp Di BernardoGialli: 11’  Bishop (O), 22’ Ghiraòdini (B)Arbitro: N.Paterson (Sco)Spettatori paganti: 4381Gente fuori dai cancelli di Monigo due ore prima del fischio d’inizio. A Treviso l’atmosfera è da festa popolare e c’è una gran voglia di cominciare questa quarta avventura celtica nel segno della vittoria. Inseguendo un sogno che si chiama play off. In tribuna il presidente Fir Alfredo Gavazzi. Benetton in formazione tipo con Di Bernardo apertura e Gori numero 9. Il neozelandese Berquist in tribuna per un problema muscolare.IL FILM DELLA PARTITA10’ fuori di poco sula sinistra dei pali il tentativo di drop di Di Bernardo dopo una buona penetrazione centrale di Sgarbi11’Giallo al centro Bishop(tallonaggio con la mano) e Di Bernardo piazza da posizione centrale (30 metri) trova i punti del primo vantaggio. TV 3-014’ Drive avanzante dei gallesi e fallo della difesa trevigiana.  Biggar pareggia19’ Problemi in mischia chiusa. Paterson non brilla per linearità di giudizio e chiarezza delle interpretazioni22’ Lungo drive gallese dentro i 22 che frutta un calcio di punizione che BIgar manda in rimessa laterale a cinque metri. Sul drive Ghiraldini interviene da posizione illegale e vien punito con il giallo da Paterson23’ Azione fotocopia degli Ospreys che il tallonatore Baldwin conclude in meta vicino alla bandierina sinistra. Dentro la conversione di Biggar da posizione molto angolata27’ dentro Maistri fuori Williams per le mischia ordinate in attesa che rientri Ghiraldini e Cittadini per De Marchi (sangue)30’ Un’introduzione in mischia di Tebaldi giudicata “storta” frutta un piazzato da posizione favorevole poco fuori dai 22 che però Di Bernardo manda manda a sbattere contro il palo sinistro34’ L’apertura dei Leoni ci riprova dalla stessa posizione (fuori gioco Ospreys) e stavolta non sbaglia. Treviso  a – 438’ Una bella incursione di De Marchi nel canale centrale costringe gli Ospreys al fallo a terra. Di Bernardo non sbaglia da in mezzo ai pali e Treviso si porta a -1 Giorgio Sbrocco

07
settembre


Rabo Pro 12 – Galway amara per le Zebre. By Giorgio Sbrocco

CONNACHT – ZEBRE  25- 16 (pt 15 – 3)Marcatori: 4’ mnt White, 7’cp Orquera, 29’ m. Healy tr, Patks, 37’ cp Parks, 46’ , 60’ cp Orquera, 62’ cp Parks, 76’ m. Carr tr. Parks, 80’ m. Redolfini tr. Orquera Zebre sconfitte a Galway nella prima uscita della stagione celtica. Irlandesi più concreti e capaci di amministrare meglio i possessi grazie al piede del “vecchio” Dan Parks. Due volte in meta Connacht nel primo tempo con il pilone White in avvio e con l’ala Haley intorno alla mezz’ora. In avi odi ripresa un piazzato di Orquera riduce le distanze. Poi è ancora il piede dello scozzese Parks a operare l’allungo decisivo dalla piazzola. Prima dello scadere arriva la meta dell’ala Fionn Carr ad allungare ulteriormente lo scarto. Sulla sirena la meta dell’onore firmata Redolfini per la formazione di ParmaGiorgio Sbrocco

06
settembre


Rabo Pro 12 – Super Newport batte l’Ulster. Vincono Leinster e Glasgow. By Giorgio Sbrocco

Una vittoria a testa per Irlanda, Galles e Scozia nelle sfide del venerdì sera. Arriva da Newport la prima sorpresa del campionato celtico 2013/2014. Al Rodney Parade della cittadina gallese i Dragons mettono sotto il favorito Ulster al termine di una partita nel corso della quale il XV di casa si è più volte dimostrato superiore agli avversari, da molti pronosticati fra i naturali candidati alla vittoria del titolo. Al riposo sotto di 2 puti, Newport ha trovato con l’apertura Jason Tovey (48’) i punti del primo sorpasso di giornata dopo che l’Ulster si era portato in vantaggio grazie alla meta del n.8 Wilson al 16’. Nell’ultimo quarto di gara Tovey colpisce ancora e Newport si porta 15-8 a 10’ dalla sirena. Solo panchina per l'azzurro Burton (ex Benetton).Pronostico rispettato a Llanelli dove Leinster (due gialli) costruisce il proprio netto successo sugli Scarlets nella ripresa, dopo aver chiuso il primo tempo sotto di 6 punti. Secondi 40' tutti irlandesi e alla fine arriva anche il bonus per la squadra di Dublino (5 mete)Partita molto equilibrata quella dello Scotstoun  fra Glasgow e Cardiff. Il quarto centro dalla piazzola dell’apertura Patchell (56’) completa la rimonta dei gallesi e fissa lo score sul 12-12 alle soglie dell’ultimo quarto di gara. Al 66' è un drop di Patchell che porta avanti i gallesi di tre lunghezze. Passano due minuti e l'americano Seymour (ala entrato dalla panchina), firmale meta che, trasformata da Jakson porta i padroni di casa sul 19-15. Al  73' è ancora Jackson a mettere fra i pali tre punti molto pesanti che scrivono 22-15 sul tabellone (un giallo per parte nei minuti finali) concedono il bonus difensivo a Cardiff e chiudono definitivamente la partita a favore degli scozzesi.Rabo Pro 12 – I giornataScarlets – Leinster 19 – 42 (0-5)Newport – Ulster 15 – 8 (4-1)Glasgow – Cardiff 22 - 15 (4-1)Giorgio Sbrocco

06
settembre


Rabo Pro 12 – Parks apertura e Swift capitano nel Connacht anti Zebre. By Giorgio Sbrocco

Sarà la seconda linea Michael Swift il capitano della formazione di Connach che domani affronterà le Zebre a Galway nella prima giornata del Pro 12 celtico edizione 2103/2014. In mediana confermato l’esperto Dan Parks all’apertura.CONNACHT15 Robbie Henshaw14 Fionn Carr13 Danie Poolman12 Eoin Griffin11 Matt Healy10 Dan Parks9  Kieran Marmion1  Brett Wilkinson2  Jason Harris-Wright3  Nathan White4  Michael Swift (captain)5  Andrew Browne6  John Muldoon7  Willie Faloon8  George NaoupuIn panchina:16. Sean Henry17. Rodney Ah You18. Ronan Loughney19. Aly Muldowney20. Jake Heenan21. Frank Murphy22. Craig Ronaldson23. Tiernan O'Halloran Giorgio Sbrocco

06
settembre


Rabo Pro 12 – C’è Tito Tebaldi titolare negli Ospreys a Monigo. By Giorgio Sbrocco

Il parmense Tito Tebaldi (ex  Zebre) parte titolare della maglia n. 9 nel XV di partenza degli Ospreys che domani a Monigo sfideranno la Benetton. La mediana delal squadra gallese si completa con Dan Biggar all’apertura.OSPREYS15 Richard Fussell14 Ben John13 Andrew Bishop12 Ashley Beck11 Eli Walker10 Dan Biggar9 Tito Tebaldi1 Ryan Bevington2 Scott Baldwin3 Joe Rees4 Ryan Jones (Cap)5 James King6 Tom Smith7 Sam Lewis8 Joe Bearman In panchina16 Richard Hibbard17 Duncan Jones18 Adam Jones19 Ian Evans20 Morgan Allen21 Tom Grabham22 Matthew Morgan23 Jeff HasslerGiorgio Sbrocco

06
settembre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Zebre intenzionate a far bene nell’esordio di Galway. By Giorgio Sbrocco

Debutto dell’ex AB Brendon Leonard dietro la mischia, del centro Ratuvou, di Berryman estremo, Vunisa a terza centro e di Chstolini a destra della prima linea nella formazione delle Zebre di Andrea Cavinato che domani a Galway affronterà la franchigia irlandese di Connacht nella gara di apertura della seconda stagione di Pro12 della franchigia federale di base a Parma. ZEBRE15 Dion BERRYMAN14 Giovanbattista VENDITTI*13 Kameli RATUVOU12 Gonzalo GARCIA11 Giulio TONIOLATTI10 Luciano ORQUERA9 Brendon LEONARD8 Samuela VUNISA7 Andries VAN SCHALKWYK6 Mauro BERGAMASCO5 Marco BORTOLAMI (cap)4 Quintin GELDENHUYS3 Dario CHISTOLINI2 Davide GIAZZON1 Matias AGUEROIn panchina :16 Andrea MANICI*17 Luca REDOLFINI18 Salvatore PERUGINI19 George BIAGI20 Filippo FERRARINI*21 Alberto CHILLON*22 Tommaso IANNONE*23 Matteo PRATICHETTI*Accademia FirGiorgio Sbrocco

06
settembre


Rabo Pro 12 – Benetton si veste d’Azzurro per affrontare gli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

Comunicata poco fa la formazione di partenza dei Leoni di Franco Smith che domani sera (19.30) a Monigo apriranno la loro quarta stagione celtica affrontando gli Ospreys, la franchigia gallese di Swansea campione dell’edizione 2012. Tutti Nazionali azzurri tranne il “vecchio” Dingo Wiliams schierato estremo (McLean ala) nel VV di partenza. In mediana Gori alla mischia e Di Bernardo apertura, Barbieri n.8 e in mischia Rizzo a sinistra con De Marchi a destra. Panchina di grande sostanza con una prima lijea di scorta Cittadini-Maistri-Rouyet pronta a subentrare in avvio di ripresa.BENETTON TREVISO15 Brendan Williams14 Ludovico Nitoglia13 Luca Morisi12 Alberto Sgarbi11 Luke McLean10 Alberto Di Bernardo9 Edoardo Gori8 Robert Barbieri7 Alessandro Zanni6 Manoa Vosawai5 Valerio Bernabò4 Antonio Pavanello (capitano)3 Alberto De Marchi2 Leonardo Ghiraldini1 Michele RizzoIn panchina:16 Giovanni Maistri17 Ignacio Fernandez-Rouyet18 Lorenzo Cittadini19 Dean Budd20 Christian Loamanu21 Simone Favaro22 Fabio Semenzato23 Tobias Botes Giorgio Sbrocco

Rugby Ball