19
aprile


Rabo Pro 12 – Gli Scarlets recuperano Rhys Priestland per il derby con Cardiff. By Giorgio Sbrocco

 Festa annunciate al Parc y Scarlets di Lanelli sabato sera in occasione del derby con Cardiff, partita decisiva per l’ingresso nella Final four del campionato celtico Pro 12. Già venduto 8mila biglietti, aria di festa in tutto il Galles occidentale e, ciliegina sulla torta, il ritorno al rugby giocato dell’apertura Rhys Priestland che partirà dalla panchina. Titolare della maglia numero 10 della formazione di coach Easterby sarà il 21enne talento emergente Owen Willimas.SCARLETS: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Scott Williams, 11 Andy Fenby, 10 Owen Williams, 9 Aled Davies, 1 Phil John, 2 Ken Owens, 3 Samson Lee, 4 George Earle, 5 Johan Synman, 6 Aaron Shingler, 7 Josh Turnbull, 8 Rob McCusker (capt). In panchina: Matthew Rees, Rhodri Jones, Jacobie Adriannse, Jake Ball, Sione Timani, Gareth Davies, Rhys Priestland, Gareth Maule.Giorgio Sbrocco

08
aprile


Rabo Pro 12 - Rhys Priestland sta recuperando in fretta. In campo per la pre stagione? By Giorgio Sbrocco

Finalmente una buona notizia dalla terra dei Dragoni. Ottima per gli appassionati della zona di Llanelli: procede meglio del previsto il recupero dall’infortunio al tendine d’Achille dell’apertura del Galles e degli Scarlets Rhys Priestland, infortunatosi in dicembre nella partita di HC contro Exeter. La prognosi prevista di sei mesi si sta dimostrando, per fortuna del 26enne giocatore, eccessiva. Sottoposta a una sgambata di controllo (con l’aggiunta di qualche calcio) il venerdì di Pasqua al Millenium prima del double header fra le quattro franchigie regionali, l’articolazione ferita ha dato confortanti segni di ripresa. Tanto che il tecnico degli avanti degli Scarlets Danny Wilson  si è sbilanciato prevedendo un ritorno in campo “i tempo per la preparazione pre stagione”. Sullo stato di salute del numero 10 ha aggiunto: “Non posso dire con esattezza a che punto sia il suo percorso di riabilitazione. Ma sono certo che è di un bel po’avanti rispetto alla tabella di marcia. Rhys sta ricominciando a lavorare e sarà disponibile prima del previsto, non certo dopo”.Giorgio Sbrocco

11
dicembre


Pro 12 - Rhys Priestland fuori sei mesi. Easterby: “Gli saremo tutti vicini”. By Giorgio Sbrocco

Rhys Priestland (apertura degli Scarlets e del Galles)è entrato stamattina in sala operatoria per un intervento di ricostruzione del tendine d’Achille lesionato nel corso dl match di Heineken cup contro Exeter. I tempi stimati per il recupero sono stimati intorno ai sei mesi.  Secondo Simon Easterby, coach della formazione gallese: “L’infortunio rappresenta un grave danno per la nostra squadra che perde un giocatore la qualità del cui gioco rappresentava un punto di riferimento per qualità e consistenza. Dopo l’ottima partita  contro l’Australia Rhys stava giocando veramente bene contro Exeter. Sappia comunque che avrà tutti i compagni di squadra e i tifosi a sostenerlo in questo difficile momento”-.Giorgio Sbrocco

10
dicembre


Six Nations – Il Galles perde Priestland. Sarà baby Patchell l'apertura del Torneo? By Giorgio Sbrocco

Si conoscerà forse domani la prognosi del grave infortunio patito dall'apertura degli Sacrlets e dalla nazionale gallese  Rhys Priestland nel corso della sfida di Heineken cup persa con Northampton. La prima sommaria diagnosi parla di lesione al tendine d'Achille. Indagini più approfondite diranno qualcosa di definitivo sull'effettiva gravità del danno e sui tempi del possibile ritorno in campo. La cosa interessa molto da vicino il ct (a interim) del Galles  Rob Howley che dovrà cominciare a pensare al sostituto per il prossimo Sei Nazioni che si aprirà con la partita contro l'Irlanda. In testa alla (non affollatissima) lista dei possibili pretendenti al ruolo ci sono gli esperti e navigati Dan Biggar (Ospreys) e James Hook (Perpignno), mentre si sta facendo strada l'ipotesi di “rischiare” il diciannovenne Rhys Patchell in forza ai Cardiff Bleus. A completare la pessima esperienza in HC degli Sacrlets, sono da registrare anche gli infortuni al pilone Samson Lee (problemi al collo) e alla terza linea  Aaron Shingler (inguine).Giorgio Sbrocco

Rugby Ball