23
marzo


Aviva Premiership – Northampton vince a tempo scaduto. Gloucester di misura, Irish di autorità. By Giorgio Sbrocco

Una meta sulla sirena trasformata dall’apertura Burns regala a Northampton una vittoria all’ultimo respiro in casa dei Wasps (tre gialli). I London Irish regolano Worcester in casa e Gloucester la spunta di una sola lunghezza sulla matricola London Welsh che giovedì conoscerà il proprio futuro dopo l’appello contro la penalizzazione inflitta per l’affare Keats. Conclude il cartellone del sabato l’attesissimo Exeter – Leicester.Aviva Premiership – XVIII giornataL. Irish – Worcester 26-6Gloucester – L. Welsh 15-14Wasps – Northampton 24 -26Exeter – Leicester (6-6 al 25’)Giorgio Sbrocco

23
marzo


Aviva Premiership – Il Sale senza Cipriani supera Bath sul filo di lana e “vede” la salvezza. By Giorgio Sbrocco

Colpo grosso di Sale sulla strada che porta alla salvezza in Premeirship. La formazione di Dannie Cipriani (in panchina per tutti gli 80’, al suo posto ha giocato apertura il 30enne gallese Mcleod)  e Styeve Diamond ha battuto Bath nell’anticipo della 18esima giornata e ha incassato punti pesantissimi che in classifica generale valgono “quota 23”, 6 lunghezze sopra i penalizzati London Welsh (giovedì la sentenza sul ricorso del caso Keats) e apparentemente (calendario alla mano) al sicuro. La partita (9-3 il punteggio del primo tempo) del Salford City Stadium (vento, pioggia e neve davanti a 6500 spettatori) è stata decisa dalla meta del panchinaro Tom Brady al 71’ che ha portato Sale sul 14-10, un vantaggio sotto break ma sufficiente a condurre in porto l’impresa, dal momento che il calcio di Heathcote al 75’ ha solo avvicinato pericolosamente gli ospiti. Di Agulla la meta di Bath.Aviva Premeirship  -XVIII giornataSale – Bath 14-13Giorgio Sbrocco

20
marzo


Aviva Premiership – Scontro al vertice all'Allianz Park e Sale nell'anticipo cerca i punti salvezza dopo il pasticcio-Keats. By Girogio Sbrocco

Dopo la penalizzazione di 5  (pesantissimi) punti inflitta ai neo promossi London Welsh per la falsa documentazione che attestava le origini inglesi del neozelandese Tyson Keats (ex Aironi) e la conseguente discesa degli Exiles all'ultimo posto in classifica generale due punti sotto Sale...ora salta fuori che Keats gli avi inglesi li aveva davvero! Ricorso pendente: in attesa di sentenza. Solo che, a questo punto della storia, la cosa risulta del tutto ininfluente, dal momento che la documentazione prodotta al momento del tesseramento del mediano di mischia....era falsa per davvero! Ossimori e disgrazie delle neo promosse a parte (a guadagnarci, alla fine, sarà Sale che si salverà), la Premiership riprende con un problema di salvezza da conquistare più che mai aperto, con Welsh, Sale e London Irish racchiusi nello spazio di 7 punti a cinque turni dalla fine della regular season. In testa, come vuole la consolidata tradizione del campionato inglese, la lotta per guadagnare uno dei quattro posti che valgono la semifinale non si annuncia meno cruenta. Con Saracrens e Harlequins teste di serie di diritto dell' ipotetico tabellone e un gruppetto composto da Leicester (54), Northampton (49), Gloucester, Wasps (46) e (forse!) persino Bath (42, con Jonathan Joseph in arrivo da Bath) e Exeter (41) a contendersi le poltrone  numero 3 e numero quattro di una post season che si annuncia al calor bianco.La 18esima giornata si apre venerdì al Salford stadium di Mamchester con Sale che cerca gloria e punti salvezza nel match interno con Bath. Fra i match del sabato spiccano Wasps-Northampton all'Adams Park e Exeter – Leicester (Sandy Park sold out da giorni).Il big match è in calendario domenica sul sintetico dell'Allianz Park fra i Saracens prim iin classifica e gli Harlequins secondi.Aviva Premiership – XVIII giornatavenerdì 22Sale – Bathsabato 23Gloucestser  -L.WelshL.Irish – WorcesterWasps – NorthamptonExeter – Leicesterdomenica 24Saracens-HarlequinsGiorgio Sbrocco

19
marzo


Aviva Premiership – Peter Stringer a Bath fino a fine campionato. By Giorgio Sbrocco

Niente (previsto) ritorno a casa per il folletto Peter Stringer (35 anni) che, secondo quanto ha comunicato l'ufficio stampa di Bath “si è accordato per rimanere nel campionato inglese fino alla fine della corrente stagione”. Stringer era arrivato a Bath in gennaio, dopo che nel suo Munster si era trovato la porta sbarrata dalla concorrenza nel ruolo di mediano di mischia. “Perdurando una tale situazione – conclude il comunicato congiunto di Bath e Munster – le parti si sono accordate per una prosecuzione della permanenza del giocatore in Inghilterra”.Giorgio Sbrocco

10
marzo


Aviva Premiership – Welsh penalizzato, multato e forse retrocesso per l’impiego dell’Airone Keats. By Giorgio Sbrocco

 È  costata cara (per il momento, in attesa dell’esito dell’appello) la “svista formale” a causa della quale l’ex Airone neozelandese Tyson Keats è sceso in campo (pur non risultando eleggibile) con la matricola London Welsh nel massimo campionato inglese. Cinque punti di penalità in classifica generale (immediatamente conteggiati, altri 5 da spalmare nella prosisma stagione e 15 mila sterline di multa), questa la sentenza dell’organo di governo della Premiership inflitta al club degli exiles gallesi della capitale. Ora sono due i punti che separano i Welsh da Sale nella lotta per non retrocedere. Nel corso dell’inchiesta, in verità, è emersa una realtà assai differente da quella ipotizzata in un primo momento dal club. Sono infatti spuntati documenti falsi, passaporti contraffatti, e-mail tarocche e dati anagrafici assolutamente inventati. Il tutto (pare) opera del manager della squadra Mike Scott. Sul futuro della cui carriera professionale sono in pochi, oggi nel Regno Unito, a scommettere un penny.Giorgio Sbrocco

03
marzo


Aviva Premiership – Saracens in testa davanti agli Harlequins dopo il successo nel posticipo con i Welsh. By Giorgio Sbrocco

È sorpasso in testa alla classifica della Premiership inglese. Grazie alla larga (35-14) e pronosticata vittoria interna sul sintetico dell’Allianz Park di Hendon sui London Welsh, i Saracens  hanno scavalcato i campioni in carica degli Harlequins  e ora guidano la graduatoria con 58 punti, tre di vantaggio sui concittadini di coach O’Shea, quattro più delle Tigri di Leicester e 9 su Northampton che ha superato Glouceseter nella corsa al quarto posto che vale la semifinale. Il campionato riprenderà il 23 marzo dopo la doppia sosta per il Sei Nazioni nel corso della quale si disputeranno le semifinali e la finale di LV=Cup.Aviva Premiership – XVII giornataSaracrens – London Welsh 35 - 14Classifica: Saracens 58, Harlequins 55, Leicester 54, Northampton 49, Gloucester, Wasps 46, Bath 42, Exeter 41, Worcester 32, L. Irish 24, L.Welsh 22, Sale 19Giorgio Sbrocco

02
marzo


Aviva Premiership - Harlequins sconfitti in casa. Domani sarà sorpasso Saracens? By Giorgio Sbrocco

 Sconfitta della capolista Harlequins in casa con Exeter (17 punti dal piede dell’apertura Gareth Steenson) e larghe (e pronosticate) vittorie di Leicester e Northampton su Sale e Irish. “Non ricordo un pomeriggio più frustrante di questo” ha detto il capo allenatore dei campioni in carica Conor O’Shea dopo la sconfitta dello Stoop. Domani sul sintetico dell’Allianz Park si gioca Saracens (54 punti) -London Welsh che dovrebbe portare ai padroni di casa 5 punti buoni per il sorpasso in vetta alla classifica ai danni degli Halrquins che attualmente sono a quota 55Premiership  - XVII giornatarisultatiLeicester – Sale 48-10Northampton – London Irish 40-14Harlequins  -Exeter 16-27Giorgio Sbrocco

01
marzo


Aviva Premiership – Bath e Worcester vincono gli anticipi. By Giorgio Sbrocco

Successo interno di Bath al Recreation ground (mete di Eastmond, Biggs e una di penalità in avvio) su Gloucester (May2, Trinder) che conquista il bonus difensivo. Worcester vince (quattro mete) sui Wasps di Andrea Masi (giallo al 67’) in bonus per il ridotto distacco.Premiership – XVII giornataBath – Gloucester 31-25 (pt 20-15)Worcester – Wasps  29-23 (pt 15-6)Giorgio Sbrocco

28
febbraio


Aviva Premiership – Turno facile per le prime tre. Gloucester rischia a Bath nell'anticipo di domani sera. By Giorgio Sbrocco

 Due gli anticipi serali del venerdì nel programma della 17esima giornata dell'Aviva Premiership inglese. Alle 21 italiane saranno di scena Bath (38) e Gloucester (45) al Recreation ground, mentre sul verde del Sixways di Worcester si sfideranno Warriors (27) e Wasps (45). Tre le partite del sabato, con il testa coda del Welford road fra Leicester (49) e Sale (19). Impegni casalinghi per Northampton (44) contro (24) e per gli Harlequins campioni in carica e primi in graduatoria (55) che ospiteranno Exeter (37) allo Stoop di Twickenham (diretta sui Sky sport alle 16.15). Derby londinese domenica (15.15 italiane) sul sintetico dell'Allian Poark fra Saracens (54) e London Welsh (22)Premiership – XVII giornatadomani Bath  -GloucesterWorcester - WaspssabatoLeicester – SaleNorthampton – L. IrishHarlequins – ExeterdomenicaSaracens – L. WelshGiorgio Sbrocco

27
febbraio


Aviva Premiership – Tyson Keats (ex Aironi) inguaia i London Welsh. Penalizzazione in vista? By Giorgio Sbrocco

Promossi sul campo dal Championship (seconda divisione) alla Premiership nel maggio 2012 ma senza stadio omologato e costretti a emigrare a Oxford (Kassam stadium) per non perdere il diritto acquisito, ora i London Welsh (penultimi, tre punti sopra Sale) rischiano di retrocedere per colpa di una contratto mal stipulato e di una comunicazione non eseguita nei tempi e nei modi previsti dalla normativa vigente. La centro dell'intricato caso una vecchia conoscenza del rugby italiano: il mediano di mischia neozelandese Tyson Keats (31 anni) che nella scorsa stagione ha indossato (senza risplendere particolarmente, in verità) la maglia dei disciolti Aironi in Celtic league. Alla base del pasticcio, di cui si sta occupando in questi giorni la federazione inglese, è la posizione irregolare del giocatore che ha disputato un buon numero di partite del  campionato in corso con la maglia del club degli Exiles gallesi di Londra pur risultando ineleggibile per la competizione. Il precedente cui è possibile rifarsi per cercare di prevedere le conseguenze del fatto risale al 2011, quando Exeter fu penalizzato di due punti e multato di 5mila sterline per aver impiegato un numero eccessivo di giocatori stranieri contro Leeds. L'udienza presso la Rfu è fissata per martedì 5 marzo. I London Welsh saranno rappresentati dal Ceo Tony Copsey.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball