16
giugno


Aviva Premiership – A Bath scommettono su Gavin Henson. By Giorgio Sbrocco

 Ottimismo al potere a Bath. Il club del magnate Bruce Craig ha messo sotto contratto il gallese Gavin Henson. Non esattamente “mister affidabilità” a giudicare dalle ultime tribolatissime stagioni culminate con esibizioni t non particolarmente apprezzate in reality televisivi. “Ritengo che Gavin sia persona molto più corretta e matura dell’immagine che generalmente si ha di lui” ha dichiarato il Ceo del club Nick Blofeld a BBC radio Bristol, nel commentare il biennale sottoscritto dal 31enne ex Dragone (33 caps), l’anno scorso con i retrocessi London Welsh (7 presenze), al suo quinto cambio di casacca nelle ultime tre stagioni.Giorgio Sbrocco

14
giugno


Aviva Premiership – Gavin Henson ricomincia da Bath. BY Giorgio Sbrocco

Retrocesso (non per colpa sua) con i London Welsh, il gallese e talentuoso Gavin Henson (noto nell’ambiente del rugby che conta per essere un…inaffidabile) riparte da Bath, la squadra del ricco e supponente Bruce Craig (quello che ha dichiarato guerra alle squadre italiane in ambito Erc) che lo ha ingaggiato offrendogli, di fatto, un’altra (l’ultima?) possibilità di dimostrare per intero il suo (in verità enorme) valore. Henson, che è capace di giocare (e bene!) in tutti i ruoli della linea arretrata, è fuori dalla Nazionale del suo paese (33 caps) dal 2009, anche se nel 2011 scese in campo contro l’Inghilterra i una match di preparazione alla WC in Nuova Zelanda. Henson ha vestito le maglie di Ospreys, Saracens, Tolone, Cardiff Blues e London Welsh, non semrpe lasciando del suo passaggio un commendevole ricordo. Quella di Bath sarà la numero 7. Auguri!Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Cockerill a giudizio per… unprofessional language. By Giorgio Sbrocco

 Il capo allenatore dei Leicester Tigers freschi campioni d’Inghilterra (titolo n.10) Richard Cockerill è stato deferito alla commissione di disciplina della RFU per aver usato “obscene, inappropriate and/or unprofessional language and behaviour” nei confronti del quarto uomo Stuart Terheege nel corso della finale di campionato a Twickenham contro Northampton. A scatenare le ire del tecnico fu il placcaggio (in ritardo) della seconda linea dei Saints Louw ai danni dell’apertura Toby Flood (poi costretto a uscire). Data e luogo dell’udienza non sono ancora stati comunicati.Giorgio Sbrocco

04
giugno


Aviva Premiership – A Newcastle il centro Barnes da Munster. By Giorgio Sbrocco

Arriva da Munster l’ultimo (in ordine di tempo) dei rinforzi che i neopromossi Newcastle Falcons che si accinge ad allestire una rosa all’altezza della futura Premiership. Il neo acquisto è il centro Danny Barnes (23 anni), già Irlanda under 20 e autore di 7 mete nelle 34 partite giocate con il club del Thomond Park. Barnes si aggiunge a Rory Clegg, Andy Saull, Phil Godman, Mike Blair, Scott Lawson e Fraser McKenzie che hanno firmato in questi giorni per il club del Kingston Park.Giorgio Sbrocco

03
giugno


Avvia Premiership – Gareth Denman dal Championship a Northampton. By Giorgio Sbrocco

Si chiama Championship, è la seconda divisione nazionale dl rugby inglese. Un campionato in tutto e per tutto “di sviluppo”, quello che dovrebbe essere/diventare la nostra Eccellenza per il Pro 12 celtico. In Inghilterra, dove le cose, da questo punto di vista, funzionano discretamente bene, il passaggio dal basso verso l'alto (in direzione Premiership) rappresenta la norma per quei giocatori che, dopo essersi messi in luce a livello giovanile, assaggiano il rugby adulto nei club di seconda fascia. È il caso del pilone (22 anni) Gareth Denman, che oggi ha firmato per i vice campioni d'Inghilterra di Northampton, proveniente (18 partite disputate) dalla formazione di Championship dei  Rotherham Titans, che ha chiuso la stagione 2012/2013 al settimo posto in classifica generale. “Dovrò abbassare la tesa e lavorare molto duramente” le prime parole del neo acquisto dei Saints dopo la sigla dell'accordo. “Il Championship è duro e si impara parecchio. Ma la Premiership è un'altra cosa. Ho un sacco di cosa da imparare”. Secondo coach Jim Mallinder: “Possiede talento, competenze e determinazione per poter emergere nei prossimi anni”.Giorgio Sbrocco

03
giugno


Aviva Premiership – Bruce Craig (Bath): “Entro tre anni l'investimento deve cominciare a rendere!”. By Giorgio Sbrocco

Bruce Craig, il padrone di Bath, quello che a nome delle squadre pro inglesi (che ci vorrebbero fuori dalla Heineken cup) ha definito il rugby italiano in HC “un esempio di intollerabile assistenzialismo”, ha dichiarato di puntare a vincere la Premiership nel 2015, esattamente a 20 anni dall'ultimo titolo conquistato (nell'era non pro). “Voglio che la città abbia un club di cui essere orgogliosa” ha dichiarato il miliardario alla BBC. “Sarebbe favoloso vincere il campionato nel 2015, nell'anno del nostro 150esimo anniversario e della WC in Inghilterra”. E ancora: “Si tratta di una grande ambizione, di un obiettivo cui puntare con decisione perché si concretizzi”. Bruce Craig ha rilevato la maggioranza del Bath nel 2010 (con la formula dell'affitto per 99 anni) e ha subito espresso con chiarezza le sue mire e i suoi obiettivi: dapprima voleva che Bath, sotto la sua guida,  diventasse la miglior squadra europea. E oggi, a distanza di due anni e con due eliminazioni in HC alle spalle, ammette di aver sottostimato la velocità di crescita della squadra. “Molto probabilmente abbiamo esagerato nelle aspettative di sviluppo e abbiamo sbagliato nel valutare il lavoro da fare” ha dichiarato. Craig, che dal 1987 al 1993 ha giocato con il Racing Parigi e ha vestito la maglia dell'Inghilterra Students, ha cominciato una campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione. Si parla di un suo interessamento per Gavin Henson, apertura dei retrocessi London Welsh. Sul piano strettamente gestionale, è opinione di Craig che il breack even sia da situarsi entro i prossimi tre anni. “Se uno non ha una chiara visione del futuro, ogni impresa diventa un barile senza fondo nel quale continuare a buttare inutilmente soldi”. Se ne riparla a fine 2015. Auguri.Giorgio Sbrocco

Aviva Premeirship - Mulipola prolunga (di molto) con le Tigri di Leicester. By Giorgio Sbrocco

 Sono poche le regole auree sopravvissute alla salita al potere del rugby professionale. Una imponeva: “mai lasciarsi sfuggire i piloni quando ne hai di buoni in squadra”. Così devono pensarla in casa del Leicester, fresco di titolo di campione d'Inghilterra, dal momento che si sono affrettati a prolungare (di quanto non è stato comunicato, ma si parla di “long term deal”, quindi: almeno tre anni) il contratto con il 26enne pilone samoano  Logovi'i Mulipola, alle Tigri dal gennaio 2012 (subiti dopo la WC neozelandese) e che ha già all'attivo 40 caps. “Logo ha avuto un fantastico impatto al suo arrivo in squadra e nel prosieguo della stagione ha continuato a migliorare. Il tutto all'interno di un gruppo di piloni molto forte e attrezzato” ha dichiarato coach Richard Cockerill. Senza far cenno alla partenza (per dove?) di Martin Castrogiovanni.Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Manu Tuilagi: con Leicester ancora per molte stagioni. By Giorgio Sbrocco

Leicester Tigers e Manu Tuilagi si sono giurati (nero su bianco) oggi eterno...amore. Il 22 enne prodotto del vivaio, star indiscussa dell'Inghilterra e attualmente in preparazione con i B&I Lions al Tour in Australia (domani a Hong Kong con i Barbarians sarà in tribuna) ha raggiunto con il club un accordo per un contratto a lungo termine, del quale per il momento nono sono stati resi noti i contenuti (e probabilmente mai lo saranno) che legherà il centro di origini samoane al club fresco di titolo inglese. “Giocatore di classe internazionale” lo ha definito Richard Cockerill. “Uno che ha affrontato e vinto le sfide degli ultimi tre anni con la determinazione di un giocatore maturo”.Giorgio Sbrocco

Avvia Premiership – Carl Hogg allenerà a Worcester. By Giorgio Sbrocco

Cambio alla guida tecnica di Worcester (11esimo in classifica generale al termine della stagione 2012/2013). Da Gloucester arriva Carl Hogg che diventa capo allenatore del club che ha sede al Sixways. Hogg (43 anni) ha avuto precedenti esperienze a Leeds, con i London Welsh e a Edinburgo e lascia Gloucester dopo sette stagioni in cui ha svolto funzioni di responsabile del settore giovanile e addetto alla mischia.Giorgio Sbrocco

30
maggio


Aviva Premiership – Newcastle promosso a un anno dalla retrocessione in Championship. By Giorgio Sbrocco

Come Brive in Top14. Retrocessione e promozione l’anno dopo. Ci è riuscito Newcastle che ha vinto il doppio confronto di finale di Championship (la seconda divisione inglese) con i Bedford Blues imponendosi in trasferta per 19-8 (23 maggio) e ieri sera in casa per 31-24. Guidata dalla panchina da Dean Richards e in campo dall’ex azzurro Carlo Dal Fava, la formazione di Newcastle prenderà in Premiership il posto lasciato libero dai retrocessi London Welsh.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball