18
aprile


Italia League Eccellenza – Frati (Prato): “Possesso e movimento per battere il Petrarca”. By Giorgio Sbrocco

All'andata a Padova i Cavalieri si imposero 25-13. Ma il precedente conta poco alla vigilia della sfida di sabato per la XX  di campionato. Lo conferma il tecnico dei toscani Filippo Frati: “Conosco bene Moretti e Salvan, stanno portando avanti una stagione straordinaria, oltre le aspettative. Il Petrarca ha cambiato il modo di impostare le partite, proponendo un gioco molto più moderno e dinamico rispetto al passato. Conosciamo molto bene anche Giovanni Sanguin, (il preparatore atletico ndr.), e sappiamo che sarà una partita dura perchè avranno programmato i carichi di lavoro per arrivare al massimo in questa fase della stagione. Anche noi  stiamo molto bene fisicamente. Nelle ultime partite siamo riusciti a far vedere anche qual è la nostra filosofia di gioco, fatta di possesso e movimento. Speriamo di non lasciare troppi punti sul campo come con Viadana e Lazio, ma di segnarli sul tabellone!”. Giorgio Sbrocco

17
aprile


Italian League Eccellenza – Moretti (Petrarca): “A Prato ci andiamo per vincere”. By Giorgio Sbrocco

 “A Prato ci andiamo per vincere. Troveremo una squadra in salute e per niente destabilizzata dall’annuncio della partenza di Frati e De Rossi per Rovigo. All’andata, qui a Padova, ci punirono con un quarto d’ora di fuoco nel primo tempo, acquisendo un vantaggio che alla fine di rivelò decisivo”. Parole di Andrea Moretti alla vigilia della trasferta del suo Petrarca in Toscana. “Siamo dentro i play off per un punto, abbiamo alle spalle un Mogliano in piena salute e con il morale alle stelle. Per farcela dobbiamo vincere una partita prima dello scontro dell’ultima giornata proprio con Mogliano”. I prossimi avversari dei bianconeri padovani si chiamano: Prato e Viadana. “Il calendario non ci aiuta. Mi pare evidente. Ma lo sapevamo. Fossimo riusciti a spuntarla a Calvisano due settimane fa…Ma recriminare non serve. La squadra sta bene, la voglia di fare una grande partita e un gran risultato c’è. Prato è forte ma non credo abbia niente di particolarmente superiore a noi. Né in mischia né dietro. Vincerà chi giocherà meglio e farà meno errori. Tanto per cambiare…”Giorgio Sbrocco

14
aprile


Italian league Eccellenza – Viadana a tempo scaduto batte Prato nel posticipo. By Giorgio Sbrocco

Si decide tutto nei 10' finali nella sfida dello Zaffanella fra Viadana e Prato. Un calci odi fenner all'84' scrive sul tabellone segnapunti il definitivo 26-24 per i mantovani. Dopo che Prato (in superiorità numerica) aveva piazzato un mortale 10-0 a cavall odell'ingresso nell'ultimo quarto di gara. Primo temp ocon Viadsana in apparente controlol dlele operazioni e due volte in meta con Pavan e Padrò. Nella ripresa meta (molto) contestata del tongano Siale al 79' (piedifuori?) e gialli a Rufolo e Pavan. Viadana si insedia al secodo posto alle spalle di Calvisano e 5 punti davanti a Prato. Le due lombarde non dovrebbero affrontarsi in semifinale. Stasera su Raisport differita della partita alle 22.30.Viadana – Cavalieri Prato  26 – 24 (pt 17- 8)Marcatori: 6' m. G.Pavan tr. Apperley, 9' mnt Bernini, 20' m. Padrò tr. Apperley,  24' cp Apperley, 35' cp Frati, 55' cp Apperley, 61' mnt Majstorovic, 68', 72' cp Patelli, 75' cp Fenner, 79' mnt Siale, 84' cp FennerGialli: 47' Rufolo (P), 57' Pavan (V)Classifica: Calvisano  78, Viadana 77, Prato 72; Petrarca Padova 63; Marchiol Mogliano 62; Cz Rovigo 52; Fiamme Oro Roma 41; Mantovani Lazio 32; R. Reggio 30, San Donà 27; L’Aquila Rugby 10; Crociati Pr 4 Giorgio Sbrocco

30
gennaio


Italian league Eccellenza – Anche Cannone lascia Prato. È professionismo straccione, bellezza! By Giorgio Sbrocco

 Dopo il trevigiano Pellizzari che si è accasato a Viadana, anche il pilone Niccolò Cannone  lascia i Cavalieri Prato (secondo in classifica del campionato di Eccellenza) e torna alla Lazio. In giro se ne sentono tante e di ogni. Di vero ci sono due dati oggettivi: gli ultimi pagamenti degli stipendi ai giocatori sotto contratto con il club toscano risalgono a ottobre; le opportunità di  una nuova sistemazione (pagata regolarmente) per quanti decidessero di andarsene da Prato sono pochissime.  Non è perciò escluso, da un lato, che l'emorragia di giocatori continui. Dall'altro che visto il panorama...la maggioranza decida di non muoversi. E di provare a vincere uno scudetto pagando di tasca propria trasferte e bollette della luce. Certo è, senza la minima intenzione di voler colpevolizzare o mettere sotto processo alcuno, che quando un consigliere federale, qualche anno fa, coniò la definizione “professionismo straccione” riferita al futuro del rugby italiano, qualcuno si scandalizzò, altri gridarono “dalli all'untore”, molti pensarono scherzasse e altri ancora toccarono ferro. Tutti sbagliando di grosso. La previsione era impietosamente azzeccata. Purtroppo.Giorgio Sbrocco

19
gennaio


Tags
,

Amlin Challenge – Pesanti sconfitte di Mogliano e Prato. Entrambe a zero! By Giorgio Sbrocco

Sconfitte come da copione per le due italiane impegnate nel pomeriggio nel turno conclusivo della fase di qualificazione di Amlin cup. Allo stadio Maurizio Quaggia (ingresso libero) alle porte di Treviso, Mogliano è stata sconfitta da Bayonne 54-0. Per i francesi 8 mete, di cui cinque (cinque!) realizzate in 12 minuti: dal 14’ al 26’! Passivo simile per i Cavalieri Prato che in casa sono stati superati 47-0 da Grenoble (che spera ancora nel passaggio del turno). Francesi a mille nel primo tempo pe realizzare il bonus e mettere al sicuro il risultato. Chiousa la prima metà gara su un rassicurante 40-0 (6 mete), la matricola di lusso del Top 14 ha vistosamente abbassato il ritmo, tanto da segnare nel secondo tempo solo una meta al 68’. Fa segnalare la tripletta del tallonatore Bouchet. Se prevedibili potevano essere l’esito e persino le dimensioni della doppia sconfitta delle nostre rappresentanti opposte alle due formazioni transalpine, lascia comunque l’amaro in bocca il doppio zero di Mogliano e Cavalieri Prato (che guida la classifica del campionato di Eccellenza) alla voce “punti segnati”. Un (altro) pessimo segnale da una competizione che non pare adatta alle attuali risorse dei nostri club ovaliAmlin ChallengeMogliano – Bayonne 0-54 (pt 0-33)Cavalieri Prato – Grenoble 0-47 (pt 0-40) Giorgio Sbrocco Nella foto Marvin O'Connor ed Enrico Ceccato

14
gennaio


Eccellenza – Cavalieri Prato a caccia di giovani talenti. Da St Etienne (via Petrarca-Racing) arriva Simone Matzeu. By Giorgio Sbrocco

Dopo Simone Ragusi (1992), tocca al coetaneo  Simone Matzeu infoltire la truppa di giovani promesse che i Cavalieri Prato hanno allestito per consolidare la rosa che lotta per lo scudetto ovale nel campionato di Eccellenza e per garantire a se stessi e al rugby italiano un futuro nel segno del ricambio generazionale e della fiducia nelle giovani generazioni. Anche Simone Matzeu, viterbese come Bocchino, emigrante come Ragusi, arriva in una realtà  professionistica dopo un interessante percorso formativo. Cresciuto nel   Rugby Viterbo dove ha giocato fino alla categoria under 17, Matzeu è poi approdato al vivaio del Petrarca Padova in under 18/20. Da Padova si è poi trasferito a Parigi per frequentare un anno di Accademia del Racing Metro agli ordini di Pierre Berbizier e poi è passato a St Etienne in Federale 1 (la terza divisione Transalpina). A Natale il ritorno in famiglia e nei primi giorni dell’anno la definizione dell’accordo con i Cavalieri di De Rossi e Frati. La firma del contratto dovrebbe avvenire in queste ore. A inizio stagione un altro promettente mediano di apertura, il friulano Riccardo Della Rossa (1993), era stato inserito nella rosa della formazione toscana prima che un infortunio (ginocchio) lo costringesse a uno stop prolungato e alla (si spera provvisoria) interruzione dell’attività agonistica.Giorgio Sbrocco Nella foto Simone Matzeu  (ph Elena Barbini)

06
gennaio


Eccellenza – Cavalieri vittoriosi con bonus su Mogliano. Alle Fiamme il derby di Roma. By Giorgio Sbrocco

Vittorie di Prato su Mogliano e delle Fiamme Oro di Pasquale Presutti nel derby della capitale con la Lazio nei posticipi domenicali della X giornata del campionato di Eccellenza. Toscani superiori in mischia e quattro volte in meta (Ragusi, Vezzosi, Sepe) per il bonus su palloni di recupero maldestramente persi dagli attaccanti trevigiani. A Roma decide un piazzato di Benetti al minuto 83’ che determina il sorpasso decisivo a favore della formazione cremisi. In classifica Prato passa al comando in solitaria con 42 punti, inseguito da Viadana a una lunghezza,  da Calvisano (38) e Petrarca (32) in zona play off. Il campionato riprenderà il 26 gennaio (dopo la doppia pausa per la Amlin cup) con la disputa delle gare dell’ultimo turno del girone di andata. Eccellenza - X giornata Petrarca Padova - Rugby Viadana 9-16Crociati Rugby - Rugby Reggio 26-29Cammi Calvisano – Cz Rovigo 34-23M-Three San Donà - L'Aquila Rugby 20 - 6Mantovani Lazio - Fiamme Oro Roma 17-19Cavalieri Prato - Marchiol Mogliano 33-3 Eccellenza - Classifica  Prato  42, Prato 41, Calvisano 38, Padova 32, Mogliano, Rovigo 27, San Donà, Fiamme Oro  20, Reggio 18, Lazio 17, L'Aquila 3, Crociati 2 Cavalieri Prato – Mogliano  33 -3  (pt 11-0)Marcatori: 2’ mnt  Ragusi , 11’, 14’, 44’ cp Frati, 51’cp Onori,  57’ mnt Vezzosi , 65’ m. Sepe tr. Patelli, 80' m. Lunardi tr. LunardiArbitro: MitreaGialli: 76' Pellizzari (P)Giorgio Sbrocco

13
dicembre


Tags
,

Amlin cup – Parisse parte dalla panchina a Le Mans contro Prato. By Giorgio Sbrocco

 C'è Parisse in panchina nella formazione dello Stade che stasera alle 20,45 alla MMArena di Le Mans affronterà i Cavalieri Prato nella “rivincita” del match giocato sabato al Chersoni di Iolo. De Rossi e Frati, per l'occasione, hanno messo in campo un XV “da battaglia” con l'obiettivo dichiarato (e scontato) di limitare i danni. Impossibile, oggettivamente, chiedere e sperare di ipù.Stade Français: Porical, Arias, Fainifo, Sinzelle, Sackey, Warwick, Bézy, Rabadan, Chollon, Tomiki, Guillemain, Garrault, Wright, VanVuuren, ZhvaniaIn panchina: Bonfils, Becasseau, Tetaz, Van Zyl, Parisse, Rubio, Dupuy, Plisson.Cavalieri Prato: De Gregori, Balboni, Pozzi, Boggiani, Boscolo, Damiani, Petillo, Saccardo, Patelli, Ragusi, Tempestini, McCann, Majstorovic, Lunardi, NgawiniIn panchina: Cannone, Lupetti, Nifo, Ruffolo, Della Ratta, Sepe, Nannini, Borsi. Giorgio Sbrocco

12
dicembre


Eccellenza – Della Rossa lascia Prato e il rugby. Per sempre? By Giorgio Sbrocco

OnRugby l'aveva anticipato ieri e a molti era piaciuto pensare a un eccesso di sensazionalismo. Invece la notizia era ed è, vera: il 19enne  friulano Riccardo Della Rossa, approdato in estate alla corte di De Rossi e Frati a Prato con i Cavalieri per vestire la maglia numero 10 di mediano di apertura, ha (davvero!) smesso di giocare. Rescisso (consensualmente) il contratto con la società toscana il ragazzo è infatti tornato in famiglia a Udine. E, almeno per il momento, di tornare a giocare non se ne parla. Dopo la prima formazione nel club di Udine, Della Rossa aveva trascorso un pai odi stagioni presso l'Accademia zonale di Mogliano (Tv), passando in prestito al club veneto con cui ha disputato due stagioni nel campionato giovanile. Di lui si parlò subito in termini molto lusinghieri di un possibile percorso azzurro nel ruol oche fu di Diego Dominguez. Ai tempi dell'Accademia fu vittima di un infortunio di una certa gravità dal quale era però uscito completamente recuperato. Stavolta pare che a tradirlo sia stato il ginocchio da poco operato.Giorgio Sbrocco

08
dicembre


Tags
,

Amlin cup – Sconfitte per Prato e Mogliano. By Giorgio Sbrocco

Partita e bonus per lo Stade Francais (assente Sergio Parisse)  che al Chersoni di Iolo ha superato nettamente (e con bonus) i Cavalieri Pratyo di De Rossi e Frati capaci, nonostante la sconfitta, di rimanere in partita per tutto il primo tempo e di marcare due mete con Ruffolo (11’) e Sepe (21’). Prestazione più che dignitosa anche quella del Mogliano di Umberto Casellato che al Quaggia si è arreso 31-0 ai gallesi del Newport in 14 dal 30’ per il rosso subito dal flanker Groves ma caoaci di controllare la partita e di incassare il punto di bonus.Amlin cup – III giornataCavalieri Prato - Stade Français 23-37 Marcatori: 6' m. Fainifo tr. Bezy, 9' m. Fillol tr. Bezy, 11' m. Ruffolo, 14' cp. Bezy, 18' cp. Frati, 21' m. Sepe tr. Frati, 31' cp. Bezy, 52' cp. Frati, 53' m. Fainifo, 66' m. Tecnica tr. Bezy, 77' mnt Fainifo, 80' mnt CannoneMogliano – Newport Dragons  0-31Marcatori: 5' m. Tuilagi tr. Prydie, 22' m. Jones tr. Prydie, 27' m. Harries tr. Prydie, 44' m. Jones, 70' m. PrydieGiorgio Sbrocco

Rugby Ball