24
ottobre


Tags
,

Argentina – Phelan ha scelto i Pumas per il trittico europeo di novembre. By Giorgio Sbrocco

Santiago Phelan ha reso noto i nomi dei 27 Pumas convocati per i tre test match di novembre in Europa contro Galles (10), Francia (17) e Irlanda (24). Per la Nazionale biancoceleste si tratta del ritorno sulla scena internazionale dopo la prima esperienza in Championship. Quindici (7 avanti) dei convocati giocano in club francesi e inglesi, uno risulta libero da legami contrattuali ( il pilone/tallonatore Eusebio Guinazu fino alla scorsa stagione a Tolosa), il resto proviene da club argentini. ArgentinaAvanti: Juan Martin Fernandez Lobbe (Tolone), Leonardo Senatore (Gimnasia Rosario), Juan Manuel Leguizamon (Lione), Tomas Leonardi (SIC), Julio Farias Cabello (Tucuman), Tomas de la Vega (CUBA), Patricio Albacete (Tolosa), Manuel Carizza (Jockey Club Rosario), Marcos Ayerza (Leicester Tigers), Agustin Creevy (Montpellier), Juan Figallo (Montpellier), Eusebio Guinazu (libero), Bruno Postiglioni (La Plata), Francisco Gomez Codela (Biarritz)Linea arretrata: Joaquin Tuculet (Grenoble), Santiago Cordero (Regatas Bella Vista), Horacio Agulla (Bath), Juan Jose Imhoff (Racing Metro), Manuel Montero (Pucara), Gonzalo Camacho (Exeter), Marcelo Bosch (Biarritz), Gonzalo Tiesi (SIC), Juan Martin Hernandez (Racing Metro), Nicolas Sanchez (Bordeaux), Nicolas Vergallo (Tolosa), Martin Landajo (CASI), Tomas Cubelli (Belgrano Athletic)  Giorgio Sbrocco

26
settembre


Four Nations – Phelan non cambia. Perché non vuole o perché...non può? By Giorgio Sbrocco

Gli ottimisti diranno che “squadra che vince o poco ci manca non si cambia”. Altri sosterranno che Santiago Phelan ha la coperta corta, anzi, cortissima ed è costretto a chiedere ai suoi pretoriani di ferro ulteriori sacrifici per la causa. Comunque la si voglia vedere, la notizia è che l'Argentina che scenderà in campo a La Plata contro la Nuova Zelanda nel quinto turno di Championship, è la stessa che ha giocato (e quasi vinto) il quarto. Almeno per quanto riguarda il XV titolare, dal momento che in panchina due volti nuovi ci sono, e sono quelli di Marcos Ayerza e Tomas Vallejos.Argentina15 Lucas Gonzalez Amorosino, 14 Gonzalo Camacho, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernandez, 11 Horacio Agulla, 10 Juan Martin Hernandez, 9 Martin Landajo, 8 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Julio Farias Cabello, 5 Patricio Albacete, 4 Manuel Carizza, 3 Juan Figallo, 2 Eusebio Guinazu, 1 Rodrigo Roncero.In panchina: 16 Agustin Creevy, 17 Marcos Ayerza, 18 Tomas Vallejos, 19 Tomas Leonardi, 20 Nicolas Vergallo, 21 Martin Rodriguez, 22 Juan Imhoff  Giorgio Sbrocco

26
settembre


Four Nations – Phelan non cambia. Perché non vuole o perché...non può? By Giorgio Sbrocco

Gli ottimisti, quelli del bicchiere (sempre) mezzo pieno diranno che “squadra che vince o poco ci manca non si cambia”. Altri sosterranno che Santiago Phelan ha la coperta corta, anzi, cortissima ed è costretto a chiedere ai suoi pretoriani di ferro ulteriori sacrifici per la causa. Comunque la si voglia vedere, la notizia è che l'Argentina che scenderà in campo a La Plata contro la Nuova Zelanda nel quinto turno di Championship, è la stessa che ha giocato (e quasi vinto) il quarto. Almeno per quanto riguarda il XV titolare, dal momento che in panchina due volti nuovi ci sono, e sono quelli di Marcos Ayerza e Tomas Vallejos.Argentina15 Lucas Gonzalez Amorosino, 14 Gonzalo Camacho, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernandez, 11 Horacio Agulla, 10 Juan Martin Hernandez, 9 Martin Landajo, 8 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Julio Farias Cabello, 5 Patricio Albacete, 4 Manuel Carizza, 3 Juan Figallo, 2 Eusebio Guinazu, 1 Rodrigo Roncero.In panchina: 16 Agustin Creevy, 17 Marcos Ayerza, 18 Tomas Vallejos, 19 Tomas Leonardi, 20 Nicolas Vergallo, 21 Martin Rodriguez, 22 Juan Imhoff  Giorgio Sbrocco

26
settembre


Four Nations – Phelan non cambia. Perché non vuole o perché...non può? By Giorgio Sbrocco

Gli ottimisti, quelli del bicchiere (sempre) mezzo pieno diranno che “squadra che vince o poco ci manca non si cambia”. Altri sosterranno che Santiago Phelan ha la coperta corta, anzi, cortissima ed è costretto a chiedere ai suoi pretoriani di ferro ulteriori sacrifici per la causa. Comunque la si voglia vedere, la notizia è che l'Argentina che scenderà in campo a La Plata contro la Nuova Zelanda nel quinto turno di Championship, è la stessa che ha giocato (e quasi vinto) il quarto. Almeno per quanto riguarda il XV titolare, dal momento che in panchina due volti nuovi ci sono, e sono quelli di Marcos Ayerza e Tomas Vallejos.Argentina15 Lucas Gonzalez Amorosino, 14 Gonzalo Camacho, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernandez, 11 Horacio Agulla, 10 Juan Martin Hernandez, 9 Martin Landajo, 8 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Julio Farias Cabello, 5 Patricio Albacete, 4 Manuel Carizza, 3 Juan Figallo, 2 Eusebio Guinazu, 1 Rodrigo Roncero.In panchina: 16 Agustin Creevy, 17 Marcos Ayerza, 18 Tomas Vallejos, 19 Tomas Leonardi, 20 Nicolas Vergallo, 21 Martin Rodriguez, 22 Juan Imhoff  Giorgio Sbrocco

Rugby Ball