27
agosto


Top14 – Delpoux confermato a Perpignano. De Carli al fianco di Brunel? By Giorgio Sbrocco

Il primo atto ufficiale del nuovo presidente del Perpignano François Rivière è stato il rinnovo (per due anni) del contratto al capo allenatore Marc Delpoux. Niente conferme, invece per Patrick Arlettaz (specialista della linea arretrata) e Giampiero De Carli (avanti). Intervistato da L’indipendent Delpoux ha così commentato il mancato rinnovo dei suoi più stretti collaboratori: ”Patrick (Arlettaz, ndr) è libero. Non è che le nostre strade non potessero divergere. Abbiamo atteggiamenti e caratteri differenti, siamo autonomi. Detto questo, mi auguro di cuore che rinnovi al più presto. Abbiamo visione del gioco e competenze molto simili”. Quanto al sostituto di De Carli (che pare destinato ad affiancare Jaques Bunel nello staff tecnico dell’Italia): “Stiamo valutando un certo numero di soluzioni interne per trovare uno specialista degli avanti che conosca bene il mestiere”.Giorgio Sbrocco

17
agosto


Top 14 – Perpignano stende i campioni di Castres. By Giorgio Sbrocco

Perpignano – Castres  26 – 23 (pt 13 – 13)Marcatori: 3’ m. Garvey tr. Kockott, 10’ cp Kockott, 16’ cp Hook, 25’ dr Lopez, 28’ m. Guitaune tr. Hook, 32’ cp Kockott,  46’, 51’ cp Hook, 54’ cp Kockott, 59’ m. Faasalale tr. Kockott, 77’ m. Lopez tr. HookGialli: 26’ Martial (C), 62’ Guvenade (P), 71’ Caballero (C) Un grande Lopez, mediano di apertura dotato di eccellente visione di gioco e il sempre prezioso (nonostante una meta “mangiata” e un tenuto davanti ai pali nel primo tempo) gallese Hook guidano Perpignano, in un Aimé Giral tutto esaurito e colorato come da tradizione, nella vittoria sui campioni di Francia di Castres al termine di un match che i catalani hanno per lunghi tratti dominato quanto a possesso e territorio dopo una preoccupante partenza ad handicap (0-10 fino al 15’). Castres ancora in vantaggio con la meta di Faasalele al 60’seguita dal giallo a Douvenage al 62’ per passaggio in avanti volontario. Ultimi 10’ di fuoco con i padroni di casa sotto di 4 punti e in superiorità numerica dal 71’ per il giallo a Caballero. Clamoroso il pasticcio in mischia ordinata confezionato dai catalani a 5 metri con introduzione a favore al 72’ che ha “fruttato” un calcio di punizione contro davvero devastante. Al 73’ debutto in Top 14 per l’azzurro Tommaso Benvenuti. Turnover davanti ai pali per Perpignano al 75’ che guadagna un calcio a favore (rotazione volontaria) che trasforma in mischia. Magia di Camille Lopez che fila al centro della porta per il trionfo della formazione di mister Delpoux. In evidenza il n.8 dei Sang et Or Justin Purl (ex Calvisano) e l’ala Garvey. Per Castres migliori in campo sono stati  i sudafricani Kockott e Claassen, bene anche lo scozzese GreyTop 14 – I giornataPerpignano – CastresClassifica: Bayonne 5, Racing, Bordeaux, Perpignano, Clermont, Grenoble 4, Montpellier, Tolone 2, Castres, St. Français, Biarritz, Brive, Tolosa 1, Ojannax,  0Giorgio Sbrocco

02
agosto


Top 14 – Pareggiano Perpignano e Clermont, vincono Castres, Biarritz e Brive. By Giorgio Sbrocco

Nella altre amichevoli del venerdì, da segnalare il pareggio dell’Aimé Giral fra Perpignano e Clermont e le vittorie  di Biarritz, Castres e Brive.RisultatiPerpignano – Clermont 14-14Biarritz – Oyannax 19-7Aurillac – Brive 14-20Castres – Albi 26-19 Giorgio Sbrocco

28
luglio


Top14 – Nicolas Durand torna a Perpignano. In prestito. By Giorgio Sbrocco

Il 30enne mediano di mischia di Tolone Nicolas Durand torna a Perpignano (in prestito per sostituire Florian Cazenave ferito all’occhio che resterà fuori per qualche mese) dove ha già giocato per sei stagioni prima di trasferirsi al Racing (pessimi rapporti con Berbizier) e poi alla corte di Bernard Laporte che, però, lo ha sempre utilizzato poco, considerandolo il terzo numero 9 della squadra dopo Frédéric Michalak e Sébastien Tillous-Borde.Giorgio Sbrocco

27
luglio


Top 14 – Castres vince a Perpignano nel venerdì amichevole. By Giorgio Sbrocco

Particolarmente combattute ed equilibrate due delle altre tre amichevoli del venerdì sera del Top14. A Biarritz (inizio del match posticipato per le code ai botteghini) i baschi padroni casa si sono imposti di misura su Grenobe. Distacco ai minimi termini anche a Perpignano, dove i campioni di Francia di Castres hanno avuto la meglio sui Sang et Or di Marc Delpoux. Successo di larghe dimensioni, invece, quello di Montpellier su Brive. Per la matricola un importante segnale d’allarme e un avvertimento: occorre alzare al più presto la consistenza della squadra, altrimenti il prossimo campionato sarà un calvario.AmichevoliBiarritz – Grenoble  15 - 12Perpignano – Castres 12 – 14Brive – Montpellier 6 -31Giorgio Sbrocco

25
luglio


Francia – Rugbisti vittime di aggressioni. Occhio alle sagre! By Giorgio Sbrocco

Prima il mediano di mischia di Perpignano, Florian Cazenave, picchiato alla feria (sagra) di Céret e ricoverato per una grave lesione all’occhio. Venerdì scorso l’estremo campione di Francia di Castres Brice Dulin aggredito alla feria (sagra) di Mont de Marsan. Per lui frattura alla mandibola e due mesi fuori. Tempi bui per le feste patronali.Giorgio Sbrocco

24
luglio


Top14 - Alasdair Strokosch prolunga a Perpignano. By Giorgio Sbrocco

La terza linea scozzese Alasdair Strokosch (30 anni) ha firmato un prolungamento di contratto con Perpignano in Top14 che lo terrà legato alla formazione Sang et Or fino al 2016. Strokosch (35 caps con la Scozia) ha collezionato 22 apparizioni nel suo primo anno in Francia fra campionato e Challenge cup, dopo le cinque stagioni trascorse a Gloucester in Premiership. Sua la meta a tempo scaduto che in giugno ha fruttato alla Scozia il successo (30-29) sull’Italia in Sud Africa. A Perpignano troverà l’azzurro Tommaso Benvenuti, al suo primo anno di esperienza agli ordini di coach  Marc DelpouxGiorgio Sbrocco

20
luglio


Top14 – Bayonne vince il memorial Éric-Bechu. By Giorgio Sbrocco

Bayonne (senza Phillips e Rokocoko) si è aggiudicato il trofeo Éric-Bechu, dedicato alla memoria dell’ex allenatore di Albi e Montpellier recentemente scomparso, battendo Perpignano (senza Benvenuti) 28-12 a Saint Girons (Ariége, Midi Pyrénées). Si trattava della prima amichevole stagionale fra squadre del massimo campionato. Memorial E. Bechu                                                                                                                                                                                                                            Bayonne - Perpignano 28-12 Giorgio Sbrocco

14
luglio


Top 14 – Delpoux: “Del calendario non parlo. Ma Castres e Stade Francais all’inizio…”. By Giorgio Sbrocco

Intervistato da Midol alla vigilia della seconda stagione sulla panchina dei Sang et Or di Perpignano (la squadra che ha messo sotto contratto l’azzurro Tommaso Benvenuti), l’ex allenatore di Calvisano Marc Delpoux…non tocca ferro e non fa gesti scaramantici ma…quasi. E  confessa: “Per principio non parlo mai bene né male dei calendari dei campionati. Perché è facile sbagliarsi, o dire cose che alla verifica dei fatti risultano non vere. Prendete l’anno scorso: quando ho letto che nel periodo del Sei Nazioni, con molti giocatori impegnati con la Nazionale, avremmo giocato con  Bayonne e Tolosa in trasferta, mi sono detto: rischiamo grosso! E invece è stato il nostro miglior periodo o quasi. Quest’anno apriamo con due partite interne contro Castres e Stade Francais, che sono due delle tre sole squadre che ci hanno battuto in casa nel campionato scorso.Giorgio Sbrocco

27
maggio


Top 14 – Benvenuti (Benetton): due anni a Perpingnano con Marc Delpoux. By Giorgio Sbrocco

 È ufficiale: Tommaso Benvenuti (22 anni, 28 caps con l’Italia), centro e all’occorrenza ala della Benetton Treviso ha firmato un contratto biennale con il Perpignano di Marc Delpoux e Ciccio De Carli (entrambi ex di Calvisano) in Top14. Benvenuti a Treviso poteva disporre di minutaggi di tutto rispetto. A convincerlo al trasferimento non può che essere stato l’importo dell’ingaggio. Così va il mondo. Anche quello ovale. Circola voce che sotto i Pirenei dovrebbe seguirlo anche l’azzurro (ora alle Zebre) Gonzalo Garcia.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball