27
agosto


Italia – Parma è la provincia più ovale. Parola de Il Sole 24 ore. By Giorgio Sbrocco

La capitale italiana del rugby è Parma. Lo sostiene l’autorevole Il Sole 24 con l’annuale classifica dell’indice di sportività delle province italiane. I dati (desunti da 35 indicatori) sono riferiti al 2012, quando lo scudetto (Calvisano) non era ancora tornato in Veneto (Mogliano - Treviso). Tenuto contro di com’è finita l’avventura dei Crociati e del pubblico che assiste ai match casalinghi delle Zebre, il dato risulta (almeno in apparenza) sorprendente. Anche se è vero che quello della provincia di Parma, quanto a diffusione del rugby (Colorno, Noceto…), a qualità degli impianti e a risultati del settore giovanile è sicuramente su livelli di avanguardia. Ma anche Treviso e Brescia, così a occhio, non scherzano. Resta il fatto che essendo la statistica una scienza esatta: complimenti a Parma!Giorgio Sbrocco

Rugby Femminile – A Parma domenica è Coppa Italia seven. By Giorgio Sbrocco

Finale di Coppa Italia Seven femminile in programma domenica a Parma. Sedici le formazioni partecipanti, suddivise in quattro gironi. Al termine della fase di qualificazione le migliori  8 si incroceranno ai quarti e poi in semifinale. Le altre si contenderanno i posti in classifica dal nono al sedicesimo.COPPA ITALIA 2013Girone A RUGBY RANGERS VICENZA ASDCAMMI RUGBY CALVISANO A.R.L. ASD AMATORI RUGBY CAPOTERRAAMATORI RUGBY TORRE DEL GRECO ASDGirone  BASD CUS ROMA RUGBYRUGBY PARABIAGO ASDRUGBY JUNIOR CLUB TORINO ASDRUGBY ETRUSCHI LIVORNO  ASDGirone CIMOLA  RUGBY ASDRUGBY CITTA' DI FRASCATI SSD A.RLIMPERIA RUGBY ASDPOL. GLI ALLUPINS ASD Girone D ASD RUGBY LECCO CUS VERONA RUGBY ASDUS RUGBY BENEVENTO  ASD NUORO RUGBY ASDGiorgio Sbrocco

19
dicembre


Tags
,
,

Pro 12 - Van Schalkwyk (Zebre): “Parma città fantastica. Tifosi vicini e pazienti”. By Giorgio Sbrocco

Dries  Van Schalkwyk, il 28enne giocatore sudafricano (Blue Bulls, Golden Lions)giunto in Italia nel corso dell'estate, titolare del ruolo di terza linea centro delle Zebre di Christian Gajan e capo marcatore della squadra italiana in Pro12 parla della sua esperienza, di vita, prima ancora che sportiva, nella città che lo ha adottato e che pare incontrare il suo gradimento: “Parma è una città meravigliosa e stiamo veramente bene qui io e mia moglie. C’è molta storia tutto attorno, sembra una piccola Roma: città ideale per uno straniero. Abbiamo trovato e apprezzato alcuni caffè e paninoteche dove con alcuni compagni siamo soliti andare tutte le settimane. Il cibo è davvero fantastico, il prosciutto, il gelato ed anche la carne: questa qualità culinaria ha reso il mio trasloco  qui più semplice, anche se devo ancora imparare bene l’italiano”.Buono anche il rapporto con lo staff tecnico: ”Il lavoro è ottimo, cercano sempre di capirmi e di comunicare nel migliore dei modi con me e con gli altri stranieri, ciò ci fa sentire davvero parte del gruppo. Il fattore positivo è che abbiamo i tifosi vicino  nonostante la nostra squadra sia davvero nuova: è vitale per noi sentire questo supporto in città. Capisco che non sia facile tifare per una squadra che non è vincente ma Parma ci supporta ugualmente e per noi è importantissimo”.Sulla prima parte di stagione celtica ancor senza successi: “ Ci vuole il giusto tempo, lo staff tecnico sta cercando di mettere insieme un gruppo di 40 giocatori e convincerlo nell’avere la stessa filosofia ovale nel prendere le decisioni in campo. Ci sono state occasioni per vincere mancate di pochissimo che per noi sono stati comunque segnali positivi. Il nostro obiettivo è di raggiungere al più presto la prima vittoria e cercare di ottenerne altre prima della fine della stagione. Per me personalmente è stato difficile abituarmi ai campi, molto diversi da quelli degli altopiani sudafricani, ma sto cominciando a sentire il giusto feeling. Ho parlato anche con Josh Strauss dei Warriors, un giocatore che sta facendo bene a Glasgow; anche lui era d’accordo con me nel trovare difficoltà ad abituarsi al rugby dell’emisfero nord”.Domani Gajan comunicherà la formazione che scenderà in campo sabato a Moetol oper il derby di andata con la Benetton Treviso.Giorgio Sbrocco

06
novembre


Italia U20 – Gli Azzurri di Guidi in raduno a Parma. By Giorgio Sbrocco

Ventisei i convocati del ct Gianluca Guidi, responsabile tecnico dell’Italia U20 (che ha come obiettivo stagionale il ritorno in Gruppo 1 dopo la retrocessione degli ultimi Mndiali) per il raduno in programma a Parma dall’11 al 15 novembre che si concluderà con un match non ufficiale contro la rappresentativa Emergenti di Andrea Sgorlon. Fra i convocati: atleti di club di Eccellenza e serie A. ITALIA UNDER 20Nicolò ALBANO (Rugby Viadana)Michele ANDREOTTI (Cammi Calvisano)Mattia BELLINI (Petrarca Padova)Andrea BETTIN (Petrarca Padova)*Rudy BIANCOTTI (Valtellina Rugby)*Luca CONTI (L’Aquila Rugby)*Riccardo DELLA ROSSA (Estra I Cavalieri Prato)*Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso)*Enrico FRANCESCATO (Petrarca Padova)Filippo GUARDUCCI (Marchiol Mogliano)*Stefano IOVENITTI (Paganica Rugby)*Vittorio MARAZZI (Crociati Rugby)*Simone MARINARO (Fiamme Oro Roma)*Maxime Mata MBANDA’ (Rugby Grande Milano)*Pietro Amedeo MORESCHI (Rugby Viadana)Alain MORICONI (UR Capitolina)*David Michael ODIETE (Zebre Rugby)*Edoardo PADOVANI (Marchiol Mogliano)*Sami PANICO (Mantovani Lazio)*Giacomo RIEDO (Zhermack Badia)*Jacopo SALVETTI (Cammi Calvisano)*Luca SCARSINI (Cammi Calvisano)*Samuel SENO (Benetton Treviso)*Abou SOUARE (Rugby Viadana)Gianmarco VIAN (M-Three San Donà)*Alessio ZDRILICH (Cammi Calvisano)* *Accademia Fir – TirreniaGiorgio Sbrocco

06
novembre


Tags
,

Italia Emergenti – Il ct Sgorlon ne chiama 26 per il raduno di Parma. By Giorgio Sbrocco

Ventisei gli Azzurri Emergenti, tutti appartenenti a club di Eccellenza tranne Fazzari, Fuser e Maistri provenienti dal Pro 12,  convocati dal ct Andrea Sgorlon per il raduno  che si terrà a Parma (Moletolo) dall.11 al 15 novembre A conclusione del raduno è in programma una partita contro la Nazionale Under 20, a sua volta impegnata in uno stage di preparazione presso le stesse strutture.ITALIA EMERGENTI:Marco BARBINI (Marchiol Mogliano)Giulio BISEGNI (Mantovani Lazio)Giorgio BRONZINI (Rugby Viadana)*Riccardo CAGNA (Rugby Viadana)*Carlo CANNA (Fiamme Roma)Tommaso CASTELLO (Cammi Calvisano)Gabriele CICCINELLI (Cammi Calvisano)*Saverio COLABIANCHI (Mantovani Lazio)Federico CONFORTI (Petrarca Padova)*Andrea DE MARCHI (Vea-FemiCZ Rovigo)Carlo FAZZARI (Zebre Rugby)*Marco FUSER (Benetton Treviso)*Ornel GEGA (Petrarca Padova)Filippo GEROSA (Cammi Calvisano)*Andrea LOVOTTI (Cammi Calvisano)*Giovanni MAISTRI (Benetton Treviso)*Denis MAJSTOROVIC (Estra I Cavalieri Prato)Ross MCCANN (Estra I Cavalieri Prato)Andrea MENNITI IPPOLITI (Petrarca Padova)Gabriele MORELLI (Cammi Calvisano)*Alex MORSELLINO (Petrarca Padova)*Guglielmo PALAZZANI (Cammi Calvisano)Simone RAGUSI (Estra I Cavalieri Prato)Jacopo SARTO (Petrarca Padova)Alessandro TARTAGLIA (Mantovani Lazio)*Michele VISENTIN (Cammi Calvisano)**Accademia FIR “Ivan Francescato” di Tirrenia Giorgio Sbrocco    

Rugby Ball