14
ottobre


Tags
,

Top14 – A Oyannax arriva Amorosino. By Giorgio Sbrocco

L’appetito vien mangiando. E tanto vale mangiar bene! Matricola terribile del Top14 in odore di (altre) grandi soprese (dopo le vittorie su Clermont, Tolone e Castres!) Oyannax ha messo sotto contratto il Pumas Lucas Gonzales Amorosino (26 caps) con la formula del joker medical, viste le indisponibilità per infortunio di Florian Denos e Jean-François Coux. Bel colpo, non c’è che dire!Giorgio Sbrocco

25
agosto


Top14 – Solo Tolone imbattuto e nessuno a punteggio pieno dopo160’. L’equilibrio abita qui. By Giorgio Sbrocco

Da cosa si riconosce un campionato equilibrato? Dai numeri. Nel Top14 francese, dopo due giornate di gara c’è una sola squadra ancora imbattuta: il Tolone. Che però, e qui sta il marchio di qualità di questo torneo, non ha vinto due partite ma ne ha pareggiata una, la prima, in casa di Montpellier. Ancora numeri: le due matricole hanno già vinto una partita ciascuna. Brive ha battuto Bordeaux dopo aver perso con bonus a Parigi con il Racing, lo sconosciuto (prima volta nella massima divisione) Oyannax, dopo aver perso al debutto in casa di Bayonne, ha battuto in casa Clermont. E per finire, come logica conseguenza di quanto sopra: dopo due giornate di campionato l’ultima in classifica è Montpellier (da molto indicata fra le candidate più accreditate ai paly off) con 3 punti. Quattro meno della capolista Tolone. L’inizio è perfettamente i linea con quanto previsto dal “nostro” opinionista Jaques Brunel. Secondo il quale “a lottare per i 6 posti della post season sarà un numero di squadre compreso fra 10 e 12”. À votre santé !Giorgio Sbrocco

24
agosto


Top 14 – Oyannax travolge Clermont. Che matricola! By Giorgio Sbrocco

Oyonnax – Clermont 30 – 19 (pt 20 – 0)Marcatori: 26’ m Jenneker tr. Urdapilleta, 30’ m. Denos tr. Urdapilleta, 36’, 40’ cp Urdipilleta, 44’ mnt Vosloo, 48’ cp B. James, 50’ cp Urdipalleta, 54’ , 57’ cp B. James, 67’ m. Ursache tr. Urdipalleta, 79’ mnt StanleyGiallo: 54’ Jenneker  (O)Altro colpo di scena nella seconda giornata del Top 14. Dopo i 40 punti che nell’anticipo di ieri sera Tolone ha rifilato al Racing, tocca al neopromosso Oyannax, nell’anticipo delle 15, salire agli onori delle cronache mettendo sotto il titolato (e pronosticato) Clermont grazie a un primo tempo praticamente perfetto che ha visto Jenneker e Denos andare in meta fra il 26’ e il 30’ e l’apertura argentina Urdapilleta centrare per due volte i pali. Nel secondo tempo Verne Cottere manda dentro Parra, Nalaga e Jaquet per provare a risollevare le sorti della squadra. Operazione che sembra funzionare dopo la meta di Vosloo e il calcio di B. James che al 48’ fissano li scarto a 12 punti. Ma Oyannax  ha idee molto chiare, un super tallonatore (il sudafricano Jenneker) e una grande mediana tutta argentina. Al 67’ (TMO) Ursache schiaccia per la meta del 30 – 14, dopo che in 14 Oyannax (giallo a Jenneker al 53’) aveva subito solo due calci. Fra il 68’ e il 70’ Oyannax “rischia” di segnare la quarta meta con Dens e Urdipalleta m,a il TMO giustamente non concede. A giochi fatti arriva la meta di Stanley che non rende meno amara la sconfitta della Yellow Army né meno importante  e storica la prima vittoria in Top14 della matricola in maglia rossa. Quando in pre campionato Oyannax aveva battuto 24-13 Clermont in amichevole, tutti si erano affrettati a specificare che i gialloblu erano scesi in campo in "formazione ampiamente rimaneggiata", sottintendendo che il successo della neo promossa doveva essere considerato alla stregua di un colpo di...sole. E invece!Giorgio Sbrocco

28
luglio


Top 14 – La matricola Oyannax batte Clermont! By Giorgio Sbrocco

 Si presentato nel migliore dei modi il neopromosso Oyannax che a Millau ha battuto (23-14, primo tempo 20-0 e meta trasformata di Parra al 78’) il Clermont di Vern Cotter, per l’occasione in campo senza Rougerie, Fofana, Nalaga e Zirakashvili; James, Parra e Vermeulen  dentro solo nel secondo tempo e con qualche problema ancora da risolvere quanto a organizzazione e tenuta fisica. Le due squadre si ritroveranno l’una contro l’altra nella seconda giornata di campionato. Se il buongiorno di vede dal mattino, la matricola dell’Ain non sarà un altro Mont de Marsan.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball