22
maggio


Rabo Pro 12 – A Swansea si pensa al futuro: 4 ragazzi a contratto “development”. By Giorgio Sbrocco

 Sono quattro i giovanissimi talenti gallesi ai quali la franchigia regionale di base a Swansea ha offerto un contratto “development”, il primo passo di una carriera che, nei progetti dello staff tecnico, dovrebbe condurli al professionismo. Si tratta dei 18enni: Rory Thornton (seconda linea,  Bonymaen RFC/Cefn Hengoed Comprehensive School/Gower College Swansea), Jordan Collier (terza linea, Tonmawr RFC/Cwrt Sart Comprehensive School/Neath Port Talbot College), Calum Davies (n.8, Tonmawr RFC/St Joseph’s Comprehensive School/Neath Port Talbot College) e del 17enne Adam Williams (seconda linea, Swansea Uplands RFC/Olchfa Comprehensive School/Gower College Swansea).  Tutti si sono segnalati per potenzialità e competenze nel settore giovanile.Giorgio Sbrocco

16
maggio


Rabo Pro 12 – Tito Tebaldi il gallese: “Con gli Ospreys per migliorarmi”. By Giorgio Sbrocco

È di oggi il comunicato ufficiale che, dal Galles,  informa dell'imminente arrivo a Swansea di Tito Tebaldi. Del giocatore italiano (in forza alle Zebre dopo due campionati con gli Aironi) si dice che abbia accettato l'offerta di vestire dalla prossima stagione la maglia degl iOspreys in quanto si tratterebbe: “...dell'occasione della vita”. Tebaldi (25 anni, mediano di mischia ma, all'occorrenza, anche estremo e apertura) ha firmato un contratto di due anni e da giugno sarà a disposizione dello staff tecnico per la pre stagione. “Giocare per gli Ospreys è per me un sogno che si avvera” ha dichiarato l'ex azzurro. “Gruff mi conosceva dai tempi degli Aironi e mi ha offerto una fantastica opportunità. Qui potrò migliorarmi molto. L'ambiente è fantastico dentro e fuori dal campo, al mio fianco avrò grandi giocatori. Sono stato davvero fortunato”. Quanto al ruolo: “Preferisco la maglia numero 9 e proverò a conquistarmela. La concorrenza c'è ed è di alto livello. Meglio così!”Giorgio Sbrocco

29
aprile


Rabo Pro 12 – Infermeria Leinster: acciacchi in serie alla viglia della sfida con gli Ospresys. By Giorgio Sbrocco

Si contano i feriti e si quantificano i danni in casa del Leinster all'indomani della vittoria nella semifinale di Amlin cup, in vista della sfida di venerdì in Pro12 contro gli Ospreys.Fermi ai box: il numero 8 Jamie Heaslip, suturato con numerosi punti alla gamba destra e indisponibile per le sedute di allenamento della settimana; il pilone  Cian Healy per problemi al ginocchio, l'apertura Jonathan Sexton (gamba). Inoltre: il flanker Kevin McLaughlin ha riportato la frattura del setto nasale nel corso del primo tempo del match di Dublino, mentre le condizioni di  Gordon D’Arcy e Sean O’Brien (problemi muscolari) sembrano autorizzare un cauto ottimismo. La vera e unica buona notizia è che Brendan Macken è tornato ad allenarsi dopo la frattura alla mano. Per il match che, in caso di successo, assegnerà la semifinale in casa alla formazione irlandese, sono già stati venduti 17  mila biglietti (capienza RDS: 18.200).Giorgio Sbrocco

16
aprile


Rabo Pro 12 - Aaron Jarvis prolunga a Swansea. By Giorgio Sbrocco

Il pilone sinistro Aaron Jarvis  ha firmato il prolungamento del contratto che lo lega alla franchigia degli Ospreys, la formazione di base a Swansea che detiene il titolo di campione celtico del Pro 12. Il 26enne atleta di originario di Exeter (gallese "per merito" della nonna nativa di Merthyr) è l'11esimo giocatore che ha confermato il proprio legame con il XV del Liberty Stadium. Giunto in Galles due stagioi fa proveniente da Bath, ha debuttato con gli Ospreys contro Edinburgo (26-19) all'inizio della stagione scorsa. A oggi ha collezionato 32 presenze. "Restare con gli Ospreys è esattamente ciò che volevo" è stato il primo commento del diretto interessato all'annuncio del rinnovo dell'accordo. Giorgio Sbrocco

14
aprile


Rabo Pro 12 – L'incompetenza dell'arbitro Dudley Phillips. Irlandese e quindi: in carriera. By Giorgio Sbrocco

Solo per la precisione e non per recriminare. Siamo il rugby, non il calcio! Ieri sera l'arbitro irlandese Phillips ha convalidato una meta degli Ospreys nel match del Liberty stadium contro la Benetton commettendo un errore di una gravità concettuale paragonabile a un gol nel calcio segnato con entrambe le mani sul pallone e due metri in fuori gioco. E forse anche peggio. I fatti: 1 - l'ala gallese John viene fermata da Esposito vicino alla bandierina sinistra del fronte difensivo dei trevigiani. Bel placcaggio, giocatore sbattuto fuori campo con la palla in mano e meta evitata. 2 – il gioco si ferma3 – un giocatore della Benetton raccoglie il pallone, si porta lungo la linea di touch un pai odi metri dentro la propria area di meta ed effettua una rimessa laterale veloce4- Botes ricebve la palla e, sotto pressione, tenta di calciarla lontano.5 – il calcio riesce motlo male, in parte contrato il pallone compie pochi metri, supra la linea di meta e, un metro dentro i lterreno di gioco, viene raccolto da John, che nel frattempo si era rialzato dopo il palaccaggio6 – John afferra l'ovale quando ha ancora il piede sinistro oltre la linea di fallo laterale7 – riporta dentro il piede sinistro e schiaccia.8 – l'irlandese Dudley Phillips  concede la meta9 – l'irlandse Dudley Phillips  non sa che NON SI PUO' BATTERE UNA RIMESSA LATERALE DENTRO L'AREA DI META10 – l'irlandese Dudley Phillips  non sa che il giocatore CHE TOCCA/AFFERRA/GIOCA LA PALLA CON UN PIEDE FUORI DAL CAMPO A CONTATTO CON IL TERRENO E' DA CONSIDERARSI FUORI E NON IN GIOCO11 – l'irlandese Dudley Phillips  è, perciò, un arbitro scadente. Lo ha ampiamente e incontrovertibilmente dimostarto12- ma Dudley Phillips  è irlandese. E pare che questo attualmente basti per fare carrieraGiorgio Sbrocco

14
aprile


Rabo Pro 12 - Una meta di Biggar e tanto equilibrio in campo. Ospreys chiudono senza bonus. By Giorgio Sbrocco

Ospresys - Benetton 28 - 3 (pt 14 - 3) Marcatori: 7' cp Botes, 20 ', 26, 30' cp Biggar, 40' mnt John, 50' m. Biggar tr. Biggar, 80' m. Webb tr. Biggar Piove meno sul Liberty stadium di Swansea al ritornmo delle squadre in campo In avanti (41') di Lagrange su placcaggio al limitare dei 22, raccolgie Fussel che spara lungo ma Williams recupera e libera. Bene Gori dentro dalla chiusa su rimessa vinta a due mani (44'). Lunga sequenza (falli gallesi sul placcato...non rilevati). In mischia (46') De Marchi soffre il suo dirimpettaio gallese e concede un calcio Entra Loamanu per Iannone (47') Spratt porta avanti la palla nei 22 (47'), Treviso tampona senza falli ma gli Ospreys entrano nei 5 metri. Provano a giocare al largo ma vengono respinti. Poi Benetton recupera palla in zona di collisione con Derbyshire! Fantastica difesa. *Treviso non libera di piede, tre passaggi sotto pressione davanti ai 22. Vosawai perde l'ovale che Biggar calcia a seguire rasoterra, raccoglie e schiaccia in mezzo ai pali. Poi trasforma ed è 21-3 Dentro Semenzato per Esposito (52') Lungo possesso gallese (Tipuric uomo ovunque) che genera un recupero Benetton e il contrattacco sull'asse Derbyshire-Favaro. Phillips "vede" un'illegalità del flanker di Treviso a terra. Intanto Botes si fa male (gomito?) ma non esce. Treviso si batte con coraggio e sfida i gallesi nell'uno contro uno. Calcio per i Leoni (57') per fuori gioco della linea. Ambrosini porta avanti i suoi. Maistri, Rizzo e Roux per Ghiraldini, De Marchi e Cittadini, Di Bernardo per Botes al 59' Giallo a Roux (62') tutto da verificare. Per non dire: inventato Lancio di Hibbard sui 5 metri: lotta senza quartiere in difesa della linea bianca di Treviso. C'è un calcio per i gallesi davanti ai pali. Chiedono mischia, torna in campo Cittadini, esce Di Bernardo. Ospreys anticipano l'ingaggi oe Phillips li punisce (65') Vosawai carica dop oaver ricevuto un calci olungo di Fussel dietro la liena del vantaggio. Travolge Bevington che rimane a terra senza apparentemente perdere conoscienza (66'). Dentro l ostaff medico e (lungo ma doveroso) protocollo di sucurezza. Il giocatore esce sulle sue gambe. Al suo posto entra Duncan Jones. Williams contrato lungo l'out sinistro (68'). Dominio Ospreys in chiusa (70'). Lagrange (con Loamanu) recuperano palla al centro di 22 difensivi (73'). Lunga azione avanzante dei Leoni che termina con un azzardato offload di Maistri che genera l'in avanti di Semenzato (75'). Dentro Filippucci per Vosawai. La mischia chiusa di Treviso non c'è. Terzo fallo (ingresso irregolare) in meno di 10' di Roux in zona di collisione al 77' Isaac (79') prova a bucare lungo l'out destro ma viene recuperato da Derbyshire e commette tenuto. *All'80' Webb gioca veloce per se stesso un calcio nidiretto dentro i 22 e fila indistrubato in meta. Biggar ne mette altri 2 ed è il 28-3 finale Negli Ospreys: Tipuric, Biggar e Fussel i migliori. Per la Benetton: grande partita di Favaro, La Grange, Vosawai e Derbyshire. Giorgio Sbrocco

09
aprile


Rabo Pro 12 – Arbitro irlandese per la Benetton a Swasea. By Giorgio Sbrocco

Sarà l’irlandese Dudley Phillips a dirigere il match di Pro 12 fra Ospreys e Benetton Treviso in programma sabato e valido per la giornata numero 20 della stagione regolare del campionato celtico. Phillips (35 anni), che di mestiere fa il responsabile commerciale e marketing, dirige i Leoni di Franco Smith per la pima volta nell’annata sportiva 2012/20213. Nel passato: Ospreys – Benetton 32-16 (2010), Benetton-Glasgow 19-16 (aprile 2011) e Benetton-Connacht 9-11 (settembre 2011). Gallesi i giudici di linea: Ian Davies e Alan Jenkins.Giorgio Sbrocco

27
marzo


Rabo Pro12 – Biggar prolunga per tre anni con gli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

Accanto a tanti talenti che se ne vanno (in cewrca di soldi dove ce ne sono), finalmente uno che resta! Hanno ragione di festeggiare in Galles, segnatamente dalle parti di Swansea: l'apertura Dan Biggar (gran bel Sei Nazioni il suo, chiamato in emergenza a coprire il buco lasciato dal titolare  Rhys Priestland) ha firmato per tre annoi con gli Ospreys, attuali detentori del titol oceltico e in corsa per i play off. "Alcune trattative sono veloci, altre necessitano di più tempo, ma quel che è importante è il risultato finale” ha dichiarato Biggar (23 anni). “Credo che entrambe le parti siano contente e che possiamo guardare con ottimismo al futuro. Gli Ospreys mi volevano trattenere e io volevo restare. Soldi a parte, ci sono stati alcuni aspetti da chiarire. L'abbiam ofatto e ora tutto è risolto”Giorgio Sbrocco

19
marzo


Rabo Pro 12 - Andrew Coombs e Toby Faletau in campo con Newport nel derby di Swansea. By Giorgio Sbrocco

 Neanche il tempo di “santificare” la vittoria con qualcosa che assomigli anche solo lontanamente al riposo o a una bella bevuta di birra come usava nei ruggenti (e alcolici) anni '70. Oggi sono le spietate regole del rugby professionale a dettare tempi e modi (anche) dei festeggiamenti. Andrew Coombs e Toby Faletau (Newport Dragons), reduci dal magico sabato del Millenium stadium di Cardiff e dalla fantastica vittoria sull'Inghilterra saranno in campo venerdì al Liberty stadium di Swansea contro gli Ospreys nel match valido per la 18esima giornata del Pro12 celtico. Con loro anche il neo acquisto  Ross Wardle proveniente dal Bedwas  Rfc e messosi in luce nel corso di un'amichevole pre stagione contro Boiarritz in Francia.Giorgio Sbrocco

19
marzo


Tags
,

Rabo Pro12 – Duncan Jones ancora due anni a Swansea con gli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

 Due anni di estensione di contratto per il34enne  pilone Duncan Jones degli Ospreys (campioni in carica del Pro12 celtico), che ha così deciso di prolungare la sua permanenza presso la formazione “regionale” di base a Swansea di cui fa parte dall’anno della costituzione (2003/2004) e che ha rappresentato 182 volte in gare ufficiali. La firma di Jones arriva due settimane dopo quelle di Joe Bearman e Rhys Webb, degli emergenti James King, Lloyd Peers e dell’annuncio dell’arrivo in Galles dell’azzurro Tito Tebaldi dalle Zebre.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball