07
aprile


Heineken cup – Munster corsaro al Twickenham Stoop! O’Gara affonda i Quins. By Giorgio Sbrocco

È l’Armata rossa irlandese di Munster la terza semifinalista di Heinekn cup, in attesa di conoscere l’esito della sfida fra Tolone e Leicester di stasera. Al Twickenham Stoop di Londra il piede di O’Gara e l’oculatezza della sua gestione tattica dei possessi hanno costruito un risultato che, alla viglia, in pochi avevano previsto. Tutti del n.10 in maglia rossa (che nel primo tempo ha mancato alcune facili occasioni) i punti irlandesi. Per i campioni d’Inghilterra quattro centri dell’apertura Nick EvansHarlequins – Munster 12 – 18  (pt 9 – 6)Marcatori. 3’, 18’ cp N.Evans, 24’ cp O’Gara, 28’ cp N. Evans, 33’, 42’, 46’, 48’, 56’  cp O’Gara, 65’ cp N. EvansGiorgio Sbrocco

04
marzo


Six Nations – O’Gara non convocato per la sfida alla Francia. By Giorgio Sbrocco

Non c’è Ronan O’Gara (126 caps e 2 B&I Lions) nei 32 giocatori che il ct dell’Irlanda Declan Kidney ha convocato in vista della sfida alla Francia in programma sabato, valida per il penultimo turno di Sei Nazioni. Confermati i giovani emergenti Paddy Jackson e Luke Marshall  dell’Ulster, entrambi in campo nel match perso a Dublino con l’Inghilterra. Per il grande mediano di apertura di Munster: un addio diverso da come avrebbe sperato e, senza alcun dubbio, meritato. IRLANDARory Best (Ulster)
 Sean Cronin (Leinster) Robbie Diack (Ulster)
 Keith Earls (Munster)
 Luke Fitzgerald (Leinster)
 Declan Fitzpatrick (Ulster)
 Craig Gilroy (Ulster) Cian Healy (Leinster)
 Jamie Heaslip (Leinster)
 Iain Henderson (Ulster)
 Paddy Jackson (Ulster) Dave Kearney (Leinster) Rob Kearney (Leinster) David Kilcoyne (Munster) Ian Madigan (Leinster)
 Luke Marshall (Ulster) MIke McCarthy (Connacht)
 Fergus McFadden (Leinster)
 Conor Murray (Munster)
 Sean O'Brien (Leinster)
 Donncha O'Callaghan (Munster) 
 Tommy O'Donnell (Munster)
 Brian O'Driscoll (Leinster, nella foto di Elena Barbini)
 Peter O'Mahony (Munster)
 Eoin O'Malley (Leinster) Eoin Reddan (Leinster)
 Mike Ross (Leinster)
 Donnacha Ryan (Munster) Jonathan Sexton (Leinster) Andrew Trimble (Ulster)
 Devin Toner (Leinster) Dan Tuohy (Ulster)Giorgio Sbrocco  

01
marzo


Rabo Pro12 – O’Gara in campo contro gli Ospreys nel match che Munster non può perdere. By Giorgio Sbrocco

Cinque cambi nella formazione di Munster che sabato ospiterà al Thomond Park gli Ospreys gallesi in quello che è considerato il match clou del 17esimo turno di Pro 12 . Tre sono decisamente di spessore: Ronan O’Gara, Dave Kilcoyne e il capitano neozelandese Doug Howlett.. Cambia anche il mediano di mischia: in campo per la prima volta da titolare ci sarà Cathal Sheridan. Tallonatore partirà Damien Varley. Irlandesi, sesti in classifica generale (41) due posizioni dietro i gallesi (47) risultano favoriti nei pronostici, anche se coach Rob Penney non la vede tanto facile: “Per conquistare i play off dovremo vincere tutte le partite che restano ancora da giocare. Non ho mai visto gli Ospreys giocare male, hanno sempre combattuto alla pari con tutti e in più si sentiranno forti del fatto di averci battuti all’andata”. Munster: F Jones; D Howlett capt, C Laulala, J Downey, D Hurley; R O’Gara, C Sheridan; D Kilcoyne, D Varley, S Archer; I Nagle, B Holland; P Butler, T O’Donnell, J Coughlan. Replacements: M Sherry, W du Preez, BJ Botha, D Foley, S Dougall, D Williams, I Keatley, I Dineen.Questa la formazione degli Ospreys15 Richard Fussell14 Tom Habberfield13 Jonathan Spratt12 Ashley Beck11 Tom Isaacs10 Matthew Morgan9 Kahn Fotuali'i1 Duncan Jones2 Scott Baldwin3 Cai Griffiths4 Alun Wyn Jones (Cap)5 Lloyd Peers6 James King7 Sam Lewis8 Jonathan ThomasIn panchina16 Matthew Dwyer17 Marc Thomas18 Dmitri Arhip19 Ian Gough20 Dan Baker21 Arthur Ellis/Sam Davies22 Rhys Webb23 Tom GrabhamGiorgio Sbrocco

20
febbraio


Six Nations – O’Gara (Irlanda) torna in panchina contro la Scozia. Paddy Jackson titolare all’apertura. By Giorgio Sbrocco

La (non buona) prestazione esibita contro la Francia ha convinto il ct dell’Irlanda Declan Kidney a rimandare in panchina il vecchio Ronan O’Gara e di partite con Paddy Jackson (Ulster, all'esrodio da titolare) al posto dell’infortunato Jonathan Sexton nel ruolo di mediano di apertura contro la Scozia a Murrayfield. Centro accanto a O’Driscoll giocherà l'uncapped Marshall, mentre Earls sostituirà Zebo all'ala.Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Craig Gilroy, 13 Brian O'Driscoll, 12 Luke Marshall, 11 Keith Earls, 10 Paddy Jackson, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip (c), 7 Sean O'Brien, 6 Peter O'Mahony, 5 Donnacha Ryan, 4 Donnacha O'Callaghan, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Tom Court. In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Declan Fitzpatrick, 19 Devin Toner, 20 Iain Henderson, 21 Eoin Reddan, 22 Ronan O'Gara, 23 Luke Fitzgerald Giorgio Sbrocco

17
gennaio


Sei Nazioni – Ronan O’Gara ci sarà. L’ha deciso un giudice saggio ma con poco senso della…misura e del ridicolo. By Giorgio Sbrocco

L’avevamo scritto ieri. Oggi è arrivata la puntuale e scontata conferma: Ronan O’Gara ha pagato con una settimana di sospensione il calcione rifilato (lontano dall’azione) allo scozzese Cox nel corso di Edinburgo – Munster di HC. Salterà la sfida del VI turno di Coppa con il Racing Parigi. Un altro al posto del biondo mediano di apertura irlandese avrebbe pagato con (almeno) un mese di stop. In effetti la condanna formale inflitta dal giudice indipendente Jeff Blackett parla di quattro settimane. Ridotte a due per via del curriculum sportivo e in seguito a una dal momento che Cox (è vero) stava ostruendo la corsa di O’Gara. Tutto “giusto” e soprattutto tutto dovuto, per carità! Siamo (anche noi) uomini di mondo.  Ma sostenere come ha fatto la commissione chiamata a giudicare che “l’intenzione di O’Gara (una volta visionato il filmato!) non era quella di colpire l’avversario con un calcio” è una stupidaggine/baggianata che non fa onore all’estensore della sentenza, ai componenti della commissione e, a conti fatti, nemmeno al grande Ronan. Che come tutti speravamo, sarà così disponibile per (tutto) il prossimo Sei Nazioni. Perché uno come lui, anche se nelle vesti di riserva di Sexton, è sempre meglio averlo in squadra che fuori per squalifica.Giorgio Sbrocco

16
gennaio


Tags

HC – Domani la sentenza per il calcione di O’Gara a Cox.Sei Nazioni in pericolo? By Giorgio Sbrocco

Vabbè che c’è Sexton…ma uno come Ronan O’Gara (acciacchi dell’età permettendo) è sempre meglio averlo in squadra che a casa. Deve essere per forza di cose questo lo stato d’animo di staff tecnico e tifosi della nazionale d’Irlanda alla vigilia della sentenza che la commissione disciplinare Erc emetterà domani a carico del mediano di apertura di Munster pizzicato dal Citing commissioner in tribuna mentre calciava lo scozzese Sam Cox nel corso di Edinburgo-Munster a Murrayfield lo scorso week end in Heineken cup. Il fallo, a giudicare dalle immagini, c’è tutto: non è a gioco fermo e Cox è chiaramente colpevole di ostruzione dei confronti di O’Gara. La parola al giudice. Se l’imputato fosse un altro non se la caverebbe con meno di quattro/sei settimane. Sei Nazioni in pericolo?  Noi propendiamo per il no.Giorgio Sbrocco

11
ottobre


HC – Olly Barkley in campo contro O’Gara nella sfida di sabato allo Stade de France. By Giorgio Sbrocco

Olly Barkley disputerà la Heineken Cup 2013 con la nuova maglia del Racing Metro. Riuscito, nei tempi previsti dal regolamento (come uno dei tre additional player permessi nel corso della stagione), il suo inserimento nell’elenco dei giocatori del club parigino. L’apertura inglese di Bath e della Nazionale (che ha preso in lista il posto di Julian Corne ) sarà quindi in campo,  opposto a Ronan O’Gara, sabato allo Stade de France in occasione dell’attesa sfida con gli irlandesi di Munster che aprirà la fase di qualificazione. Gli altri additional del primo turno sono: l’estremo Daniel Fish (Cardiff) e il centro Ilian Perraux (Montpellier)Giorgio Sbrocco

11
settembre


B&I Lions -O'Gara sogna il quarto Tour. By Giorgio Sbrocco

“Sarebbe davvero una cosa molto molto speciale” ha dichiarato Ronan O'Gara (3 6anni) all'Irish Examiner riferendosi alla possibilità di partite con i B&I Lions per il Tour 2013 in Australia. Per l'apertura di Munster sarebbe la chiamata numero 4. Un onore toccato a pochi e che, in contemporanea, potrebbe toccare anche a un altro mito del rugby isolano: il dublinese Brian O'Driscoll, centro, anch'egli attualmente a quota tre. In testa alla graduatoria All time dei Lions ci sono (guarda caso) due irlandesi: Willie John McBride e Mike Gibson. Entrambi con cinque Tour nel curriculum. Il promo giocò nelle edizioni 1962, 1966, 1968, 1971, 1974, il secondo nel 1966, 1968, 1971, 1974, 1977. Insieme con O'Gara e BOD raggiunsero quota 3 in occasione del Tour in Sud Africa del 2009, anche Martyn Williams e Simon Shaw, portando a 26 (compreso l'attuale manager Andy Irvine) il numero dei membri dell'esclusivo club. Paul O’Connell, Gethin Jenkins e Donncha O’Callaghan, se chiamati da Gatland, raggiungeranno quota 3 nel 2013.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball