09
ottobre


Amlin Cup – Multa ai Lodon Welsh. Impiegarono Tyson Keats contro lo Stade Francais. By Giorgio Sbrocco

 I tifosi (e il cassiere) dei London Welsh si ricorderanno a lungo di Tyson Keats, il mediano di mischia neozelandese (ex Aironi) il cui tesseramento generò la maxi sanzione (5 punti) che l’anno costò al club degli exiles gallesi della capitale, neo promossi in Premiership, l’immediata retrocessione in Championship. A distanza di qualche mese è adesso l’Erc a farsi avanti e, attraverso la sentenza di una commissione disciplinare indipendente, imporre ai London Welsh il pagamento di 10 mila euro di ammenda in quanto colpevoli di aver impiegato Keats (per le norme della competizione e della sua Union: non eleggibile) nella partita di Amlin Cup del  13 ottobre 2012 contro lo Stade Francais. Quando si dice: avere la memoria lunga di un elefante!Giorgio Sbrocco

31
maggio


Inghilterra – I London Welsh resteranno nella zona di Oxford. Obiettivo: Premeirship. By Giorgio Sbrocco

Freschi di retrocessione (anche per colpa del pasticcio Tyson Keats) in Championship dopo un solo anno di Premeirship, i London Welsh hanno annunciato che in  futuro la loro base operativa e la sede dello loro partite interne non sarà Londra. Abbandonato l'anno scorso l'inadeguato Old Deer Park (West London) per il  Kassam Stadium di Oxford, il club del presidente  Bleddyn Phillips ha fatto sapere di disporre, al momento, di tre potenziali soluzioni, tutte nella zona di Oxford. “Faremo conoscere la nostra decisione in merito entro i prossimi 10 giorni” ha assicurato Phillips. Il dirigente del club degli Exiles gallesi ha anche ufficializzato i nomi dei nuovi giocatori: Tom May (Northampton Saints), Andrew Titterrell (Edinburgo), Richard Thorpe (Leicester Tigers), Pete Browne (Harlequins), Ben Pienaar (Moseley), Carl Kirwan (Rotherham Titans), Rhys Crane (Nottingham),Ben West (Cinderford). L'obiettivo è la pronta risalita nella massima divisione.Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Confermata la penalità ai London Welsh. Retrocessione quasi certa. By Giorgio Sbrocco

Sentenza confermata: cinque punti di penalizzazione ai London Welsh per il “taroccamento” delle documentazione con cui si è proceduto al tesseramento dell’ex Airone Tyson Keats, mediano di mischia neozelandese che, dopo che il caso era esploso e finito sui giornali, si è scoperto che i parenti inglesi…li aveva davvero. Tolti gli altri cinque punti che in primo grado erano stati congelati. Confermate anche le 15mila sterline di multa. Retrocessione non matematica ma quasi. Ora i Welsh occupano l’ultimo posto in classifica a 5 punti da Sale e a 10 dai London Irish. Mancano quattro turni alla fine della stagione regolare. Rimonta? Mission impossible!Giorgio Sbrocco

10
marzo


Aviva Premiership – Welsh penalizzato, multato e forse retrocesso per l’impiego dell’Airone Keats. By Giorgio Sbrocco

 È  costata cara (per il momento, in attesa dell’esito dell’appello) la “svista formale” a causa della quale l’ex Airone neozelandese Tyson Keats è sceso in campo (pur non risultando eleggibile) con la matricola London Welsh nel massimo campionato inglese. Cinque punti di penalità in classifica generale (immediatamente conteggiati, altri 5 da spalmare nella prosisma stagione e 15 mila sterline di multa), questa la sentenza dell’organo di governo della Premiership inflitta al club degli exiles gallesi della capitale. Ora sono due i punti che separano i Welsh da Sale nella lotta per non retrocedere. Nel corso dell’inchiesta, in verità, è emersa una realtà assai differente da quella ipotizzata in un primo momento dal club. Sono infatti spuntati documenti falsi, passaporti contraffatti, e-mail tarocche e dati anagrafici assolutamente inventati. Il tutto (pare) opera del manager della squadra Mike Scott. Sul futuro della cui carriera professionale sono in pochi, oggi nel Regno Unito, a scommettere un penny.Giorgio Sbrocco

21
dicembre


Aviva Premiership – Worcester supera i London Welsh grazie a una meta di Taulava. By Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Worcester vince supera i London Welsh grazie a una meta di Taulava. By Giorgio SbroccoUna meta del numero 8 Taulava (per lui un giallo nel primo tempo) al 55’ decide a favore di Worcester la sfida del Sixways , anticipo dell’11esimoturno di Premiership. Primo tempo chiuso in parità con Goode e Ross che centrano due volte ciascuno i pali. Da segnalare, nella ripresa, due errori dalla piazzola dell’apertura degli Exiles (50’ e 75’).Aviva Premiership – XI giornataWorcester – London Welsh 13-6 (pt 6-6)Giorgio Sbrocco

07
dicembre


Amlin cup – Grenoble batte i London Welsh e sale in vetta al girone. By Giorgio Sbrocco

Vittoria 20-9 di Grenoble sui London Welsh nel match (Girone 5) del venerdì sera di Amlin cup disputato allo stadio Lesdiguires della città francese. Per i padroni di casa: mete della seconda linea Farley,  del tallonatore Campo e 8 punti dal piede del mediano di mischia Darbo. Per  gli Exiles gallesi solo tre calci piazzati dell’apertura Davies. Grenoble occupa provvisoriamente il primo posto della classifica del girone con 10 punti davanti allo Stade Francais (9) che giocherà contro i Cavalieri Prato.AMLIN CUP – III giornataGirone 5 Grenoble – London Welsh 20-9Giorgio Sbrocco

21
settembre


Aviva Premiership – I London Welsh ci prendono gusto: dopo Exeter battono il Sale in trasferta. By Giorgio Sbrocco

Seconda  vittoria consecutiva dei neopromossi London Welsh che dopo il successo interno di Exeter di domenica scorsa  sono andati a vincere alla grande a Manchester contro il Sale nell’anticipo della quarta giornata, grazie a un primo tempo dominato dall’alto di una netta superiorità nelle fasi di conquista e nella battaglia degli impatti. Due volte in meta con Mills e Jackson nei primi 40’, gli Exiles hanno messo a referto anche 13 punti del cecchino Ross, mentre per i padroni di casa nove punti di Danny Cipriani dalla piazzola. Nella ripresa, dopo il 26-9 firmato ancora da Ross, Sale trova sette punti con Brady e McLeod che non sbaglia la trasformazione. Lo stesso McLeod al 69’ accorcia le distanze a distanza di break. Ma è ancora Ross che opera l’allungo decisivo e i gallesi di Londra tornano a casa con un meritato successo. Sale – L.Welsh  19 – 29 (pt 9-23) Giorgio Sbrocco

17
settembre


Premiership – Prima storica vittoria dei London Welsh. Battuto Exeter nel posticipo. By Giorgio Sbrocco

Pronostico sovvertito e prima storica vittoria dei London Welsh in Premiership nel posticipo di ieri al Kassan stadium di Oxford contro gli Exeter Chiefs. Il punteggio finale (25-24) fotografa perfettamente l’andamento della partita che molto ha offerto quanto a intensità (il capitano Mills fuori nel primo tempo per l’avulsione di due denti in uno scontro fortuito con il compagno di squadra To’oala) e a incertezza (ospiti subito avanti 14-0) dell’epilogo. Decisiva la meta del n.8 Ed Jackson trasformata da Seb Jewell. “Non sappiamo ancora esattamente qual sia il nostro reale potenziale” ha detto a fine gara il tecnico degli Exiles. “Ma la vittoria ci serve per crescere come squadra e per acquisire fiducia nei nostri mezzi”. Grazie ai 4 punti conquistati i London Welsh salgono al nono posto in classifica generale, davanti a Worcester, Sale e London Irish. Posticipo PremiershipLondon Welsh – Exeter 25 – 24 Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – London Welsh travolti dagli Harlequins nell’anticipo. Doppiette di Ugo Monie e Robson. By Giorgio Sbrocco

Anticipo della seconda giornata di Aviva Premiership senza storia quello giocato al Twickenham Stoop fra gli Harlequins campioni d’Inghilterra e la matricola London Welsh. Il risultato finale ( 40-3, pt 21-3) non lascia spazio a interpretazioni complesse e ad analisi particolarmente approfondite. Anche in uno dei campionati più competitivi e tecnicamente più di alto profilo del pianeta ovale, la differenza fra i migliori e gli ultimi arrivati è tanta, e si vede. Quins subito in controllo delle operazioni con le mete del tallonatore Robson (che replicherà al 52’) al 3’ e quattro muniti dopo con quella di Ugo Monie (il bis al 62’). Nel secondo tempo: una meta ogni 10’ o quasi, con Lowe (62’) e Botica (77’) a confezionare vittoria e bonus. Per  i gallesi di Londra solo 3 punti (18’) dal piede dell’apertura Gordon Ross al 18’. Per gli Exiles anche due gialli: al pilone Ion e all’estremo Arscott. Con i cinque punti incamerati gli Harlequins salgono a 10 punti in classifica generale.Harlequins – L.Welsh 40-3Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Tigri di Leicester in bonus con i London Welsh. Quattro squadre in testa alla classifica. By Giorgio Sbrocco

Debutto in Premiership nel segno della pronosticata sconfitta contro le Tigri di Leicester (Castrogiovanni in campo dal 54’) per i neopromossi London Welsh che, nel posticipo domenicale in programma  al Kassam stadium di Oxford, si sono arresi ai vice campioni d’Inghilterra solo nel secondo tempo, dopo aver chiuso i primi 40 minuti a distanza di break (10-17). Tigri cinque volte in meta con la seconda linea Parling (41’), il flanker Salvi (48’) e l’ala Goneva (62’), dopo che nel primo tempo il numero 8 Waldrom aveva messo a segno una doppietta (13’ e 23’). Con il bonus conquistato contro gli Exiles gallesi (in meta con l’estremo Arscot e il centro Tonga'uiha) Leicester affianca in testa alla classifica: Exeter, Saracens e Harlequinsa quota cinque punti.Aviva Premeirship – Classifica generaleExeter, Saracens, Harlequins, Leicester 5Northampton, Bath  4London Wasps 2Worcester, Gloucester 1L. Welsh, L. Irish, Sale 0 Giorgio Sbrocco  

Rugby Ball