10
agosto


Pro 12 - Benetton - Wasps il tabellino della vittoria

Benetton - London Wasps 32 - 15 (pt 10-10) Marcatori: pt 3′ Vunipola meta tr. St. Jones; 6′ Di Bernardo p.; 18′ St. Jones p.; 40′ Di Bernardo meta tr. Di Bernardo; st 11′ Sgarbi meta tr. Di Bernardo; 15′ Di Bernardo p.; 23′ Toniolatti meta; 28′ Derbyshire meta tr. Ambrosini; 35′ Taulafo meta. BENETTON Tv: Williams; Loamanu, La Grange, Sgarbi, Iannone; Di Bernardo, Semenzato; Filippucci, Derbyshire, Favaro; Bernabò, Minto; Fernandez Rouyet, Sbaraglini, De Marchi. Entrati nel corso della partita: Muccignat, Maistri, Ceccato, Cittadini, Budd, Zanni, Gori, Ambrosini, Nitoglia, Toniolatti, McLean. All. Smith. LONDON WASPS: Bell; Varndell, Mayor, Thomas, Wallace; St. Jones, Berry; Vunipola, Everard, Sa. Jones; Cannon, Wentzel; McIntyre, Rhys Thomas, Payne. Entrati nel corso della partita: Taulafo, Thiede, Lindsay, Davies, Palmer, Johnson, Simpson, N. Robinson, Masi, Wade, W. Robinson. All. Young. Arbitro: Mitrea (Treviso) Note: Benetton Treviso: 5/8 (Di Bernardo 4/5, Ambrosini 1/3), London Wasps: 2/3 (St. Jones 2/2, N. Robinson 0/1); spettatori: 3000 circa; cartellino giallo a: Cittadini (pt 34′).

Pro 12 – A Monigo la Benetton schiaccia le Vespe londinesi. Quattro mete e un ottimo Di Bernardo. By Giorgio Sbrocco

 Debutto coi fiocchi per il Benetton di coach Franco Smith che a Monigo ha superato i London Wasps al termine di un match di apprezzabili contenuti tecnici, nel corso del quale la formazione veneta ha dimostrato u-n eccellente grado di condizione atletica che le ha permesso di controllare le operazioni in campo e di respingere con ordine e rigore tattico gli attacchi degli inglesi. Quattro volte in meta con Derbyshire, Toniolatti, Di Bernardo e Sgarbi, i padroni di casa hanno esibito un’ottima organizzazione nelle fasi di conquista, alternando palloni sugli spazi allargati ad altri giocati per linee verticali o al piede. Molto buona la partita dell’apertura Di Bernardo, ottimo play maker e attento regista delle salite difensive della linea arretrata. Bene anche il centro La Grange (uscito per un colpo al gomito). Nella ripresa si è visto in campo il giovane italo australiano Ambrosini. Gremita l'unica tribuna aperta al pubblico. E il 17 arrivano i Saracens!Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership: Dai London Wasps un centro che promette scintille. Dom Waldouck ai Northampton Saints. By Giorgio Sbrocco

Rinforzi in vista  nella linea arretrata dei Northampton Saints: è in arrivo dai London Wasps, suo club di appartenenza dall’età di 15 anni,  il centro (può giocare primo e secondo) Dom Waldouck (England Saxon dal 2009), 24 anni e una più che ragguardevole carriera ovale alle spalle, anche se ha spesso brillato per la sua polivalenza che lo ha portato a eccellere nel calcio (è stato nel vivaio del Fulham), nel cricket (SE England U16) e nell’atletica leggera. “Sono particolarmente felice della mia nuova sistemazione” ha dichiarato. “E non vedo l’ora di cominciare a lavorare con i miei nuovi compagni. Conosco bene Jim Mallinder, che ho avuto come tecnico all’Accademia Nazionale. So quale tipo di rugby ama far giocare alle sue squadre e spero di poter essere utile al conseguimento degli obiettivi del mio nuovo club”. Quanto alla speranza di entrare nel gruppo élite della Nazionale inglese: “La voglia di indossare quella maglia è più forte che mai. E credo che giocare in HC con i Saints possa aiutarmi a conseguire questo ambizioso traguardo”. Ha detto di lui Mallinder: “Conosciamo bene le qualità e le doti di Dom, un giocatore giovane ma già molto esperto, dal momento che ha vinto campionato e HC. È forte in qualsiasi situazione tattica, può giocare 12 o 13. Sono certo che la prossima sarà la sua migliore stagione di semrpe”. Giorgio Sbrocco

Premiership: Ken Moss compra i London Wasps e li salva dal fallimento. By Giorgio Sbrocco

Trovato un compratore per i London Wasps (che hanno conquistato il diritto di rimanere in Premiership vincendo l’ultima partita di regular season con Newcastle) e scongiurato lo spettro del fallimento e della conseguente scomparsa dall’alto livello del rugby inglese. In un comunicato diffuso in mattinata si riferisce che il club londinese, già proprietà di Steve Hayes: “…è felice di confermare che il contratto di vendita è stato definito e che il club è ora proprietà di un consorzio che ha a capo l’ex giocatore Ken Moss e che gli aspetti particolareggiati della transazione saranno definiti entro metà luglio”. Nella seconda parte della nota si parla di “attuale priorità del club”. Che sono: “completare i vari passaggi legati al cambio di proprietà e la definizione della futura struttura operativa del club”. Giorgio Sbrocco

PREMIERSHIP – LONDON WASPS A BATH CON LA LINEA VERDE PER LA SALVEZZA. YOUNG: “SFIDA DI IMPORTANZA CAPITALE. RIDURRE GLI ERRORI E PARTIRE SPARATI”. By Giorgio Sbrocco

Largo ai giovani in casa London Wasps (7 dei 23 in lista hanno meno di 21 anni), attesi domani dalla trasferta sul campo di Bath, per un match che devono assolutamente vincere per tenere lontano Newcastle (27 punti, che gioca stasera in casa contro i Saracens e ha tutti i pronostici contro), attualmente all'ultimo posto della classifica e in predicato per la discesa in seconda divisione. Coach Dai Young ha operato tre cambi nel XV di partenza, di cui uno solo, Dom Waldouck in sostituzione dell'infortunato Ryan Davis nel ruolo di primo centro, nella linea arretrata. In mischia, il giovane Joe Launchbury sale dalla terza alla seconda linea, mentre Billy Vunipola veste la maglia numero 8 eSam Jones viene schierato flanker sul lato chiuso. Confermati i gradi capitano alla seconda linea Richard Birkett. Ha dichiarato Young: “Quello di domani è per noi un match di un'importanza capitale. Tutti sanno cosa devono fare e cosa ci si attende da loro. Dovremo limitare al massimo gli errori e partire subito al massimo. Giocheremo contro una formazione di ottima qualità e non c'è alcun dubbio circa il fatto circa la difficoltà della sfida che ci attende”. Giorgio Sbrocco, giornalista sportivo. London Wasps 15. Jack Wallace14. Christian Wade13. Elliot Daly12. Dominic Waldouck11. Tom Varndell10. Nick Robinson9. Charlie Davies1. Tim Payne2. Tom Lindsay3. Ben Broster4. Joe Launchbury5. Richard Birkett (c)6. Sam Jones7. Jonathan Poff8. Billy Vunipola In panchina:16. Vladislav Korshunov17. Zac Taulafo18. Simon McIntyre19. Ross Filipo20. Tinus DuPlessis21. Nic Berry22. Chris Mayor23. Lee Robinson

Rugby Ball