29
ottobre


Aviva Premiership – J. O’Connor ha firmato con i London Irish. By Giorgio Sbrocco

Messo (momentaneamente) al bando per ragioni disciplinari da Nazionale e franchigia in Australia, James O'Connor concluderà la stagione 2013/2014 in Europa. Precisamente a Londra in Premiership con la maglia dei London Irish, con i quali ha oggi sottoscritto l’accordo di collaborazione e che occupano il terzultimo posto in classifica generale. "James è un campione di livello mondiale e un ragazzo notevole. È una gran cosa averlo con noi” ha dichiarato il director of rugby degli Exiles Brian Smith. “E' in forma e potrebbe già esordire questo fine settimana" ha poi aggiunto. O’Connor (23 anni, 44 caps) che pinta a strappare un ingaggio in Super Rugby e a ritrovare il posto nei Wallabies, potrebbe scendere in campo anche contro i Cavalieri Prato in Challenge cup a metà gennaio.Giorgio Sbrocco

22
agosto


Aviva Premeirship – Un altro gallese a Londra. Yopp da Ednburgo agli Irish. By Giorgio Sbrocco

Non è proprio una fuga in senso stretto, visto che giocava in Scozia, ma la notizia è che un altro giocatore gallese di prima fascia (21 caps) resta lontano da casa, evidentemente poco convinto che le recenti iniezioni di sterline nelle casse della Union di Cardiff possano cambiare la situazione in patria. Si tratta del pilone sinistro  John Yapp (31 anni, Grande Slam del 2005) che ha firmato con London Irish e che disputerà la stagione 2013/2014 in Premiership. Prima di emigrare a Edinburgo Yapp aveva collezionato più di 100 presenze con i Blues di Cardiff. Ovviamente felice il capo allenatore degli Exiles: “La sua potenza, le sue competenze e la sua tenacia potenzieranno in maniera significativa la nostra prima linea” ha dichiarato Brian Smith.Giorgio Sbrocco

24
febbraio


Aviva Premiership – I pericolanti Irish schiacciano le Vespe nel posticipo. By Giorgio Sbrocco

Con 20 punti dal piede dell’estremo Homer e due mete firmate Yarde e Gerarghty i London Irish di Ian Humphreys si sono imposti a sorpresa sui pronosticati London Wasps di Stephen Jones nel posticipo domenicale del Madejski Stadium  valido per il XVI turno di Premiership.                                                                                                                                                                                                                  Premiership  - XVI giornata L.Irish - Wasps 30 - 19 Giorgio Sbrocco

31
gennaio


Aviva Premeirship – I London Irish all'inseguimento della salvezza si affidano a Seteimata Sa. By Giorgio Sbrocco

Alle prese con la dura (e incerta) lotta per la sopravvivenza in Premeirship, i London Irish giocano la carta  Seteimata Sa (25 anni), la stella samoana del Rugby XIII dei  Catalan Dragons (Perpignano) nella Super Lega europea che nei piani della dirigenza e dello staff tecnico degli Exiles dovrebbe portare consistenza e punti nella seconda e decisiva parte del campionato. Attualmente i London Irish sono al penultimo posto in classifica generale con 16 punti, cinque lunghezze sopra Sale che è ultimo e cinque  dai London Welsh che occupano la piazza numero 10. Seteimata Sa (1,90 per 103 kg) è di fatto un giocatore polivalente della linea arretrata. Nel novembre del 2012 ha debuttato nel XV con la nazionale di Samoa contro il Canada a Colwyn Bay. Il nuovo acquisto del club londinese potrebbe debuttare sabato 9 febbraio a Reading contro i Saracens (14esima giornata) ed essere in campo nelle gare del 16, 23 febbraio e 1 marzo, prima della lunga sosta di marzo.Giorgio Sbrocco

10
gennaio


Amlin cup – London Irish vince a Mont de Marsan e continua a sperare. By Giorgio Sbrocco

Terzo successo in Amiln cup dei London Irish (girone 1) che si sono imposti 20-14 allo stadio Guy Boniface su Mont de Marsan tenendo vive le speranze di passaggio del turno in attesa del risultato di Bordeaux-Gloucester in programma domani allo stade Moga di Begle. Per gli Exiles due mete del 21enne mediano di mischia Winter-Moates e 10 punti di piede dal centro Shingler. Due meta anche epr i padroni di casa francesi firmate dal centro Lucu. La partita è stata diretta daMarius Mitrea (CNAr - sezione di Treviso) coadiuvato dai giudici di linea Blessano (Treviso) e Marrama (Padova).Amlin cup – V giornataMont de  Marsan – London Irish 14-20 (pt 0-10)Giorgio Sbrocco

22
dicembre


Aviva Premiership – Tigri di Leicester troppo forti per i London Irish. Vittoria e bonus al Madejski Stadium. By Giorgio Sbrocco

Con due mete di penalità e due firmate dall’ala irlandese Niall Morris, cui Toby Flood ha aggiunto 11 punti dalla piazzola, le Tigri di Leicester (Castrogiovanni a riposo, Cole titolare) hanno nettamente battuto (31-9 e bonus offensivo) i London Irish nella sfida del Madejski Stadium valida per l’XI turno del massimo campionato inglese. Per gli Exiles: solo tre calci dell’apertura Ian Humphreys.Premiership – XI giornataLondon Irish – Leicester Tigers 9 – 31 (pt 3-14)Giorgio Sbrocco

28
ottobre


Aviva Premiership – Quins vittoriosi sui London Irish grazie a una meta vista (solo) dal Tmo. By Giorgio Sbrocco

Una meta assegnata dal Tmo al minuto 80 (autore il n. 12 Casson) consegna agli Harlequins il successo in volata in casa dei London Irish nel primo dei due derby londinesi delle domenica di Aviva Premiership. Nell’azione “incriminata” il centro dei Quins pare toccare la palla con le mani e successivamente, prima che essa tocchi terra, con il piede. La palla così portata in area di meta viene schiacciata regolarmente con l’addome. Future analisi video diranno se, fra il tocco di mano e quello con l’arto inferiore c’è stato contatto con il terreno. Nel derby dell’Adams Park i Wasps si sono imposti sui London Welsh al termine del primo tempo Risultati London Irish – Harlequins 28 - 31London Wasps – London Welsh 29-19 Giorgio Sbrocco

22
settembre


Aviva Premiership – Bis degli Harlequins sulle Tigri. La prima volta dei London Irish. By Giorgio Sbrocco

Gli Harlequins si impongono sul terreno di Leicester nel big match della quarta giornata di Premiership e replicano il successo che a maggio consegnò loro il primo storico titolo nazionale. I London Irish colgono la prima vittoria della stagione ai danni di Bath, Northampton fativca assai ma alla fine ha la meglio su Worcester, che però abbandona il Franklin’s Stadium con un prezioso punto di bonus. Stesso destino delle Vespe di Andrea Masi, sconfitte di sette punti al Kingsholm da Gloucester. E domani ad Sandy Park battaglia assicurata fra Exeter e Saracens, con i londinesi favoriti della vigilia. Aviva Premiership  -IV giornataRisultatiSale – L.Welsh 19 – 29 (giocata ieri)L.Irish – Bath 29 - 22Northampton – Worcester 37-31Gloucester – L. Wasps 29-22Leicester – Harlequins 9 – 22 DomaniExeter – Saracens Giorgio Sbrocco  

Aviva Premiership – Ashton (due mete al debutto) immagine dei nuovi Saracens: “A Twickenham un buon inizio”. By Giorgio Sbrocco

Saracens in forma smagliante e capaci di un rugby che promette di riconciliare i tifosi con il gusto del gioco e dello spettacolo il giorno dopo la trionfale cavalcata (40-3) sul terreno sacro di Twickenham contro i London Irish. Tutto nelle immagini del debuttante (in maglia Sarries) Chris Ashton, arrivato da Northampton nel corso dell’estate e autore di una doppietta alla prima di campionato.  Felicità e pacche sulle spalle a parte, nel giorno in cui la critica inglese prende atto che  i Saracens hanno abbandonato   l’ “uninspired rugby” della passata stagione, l’ala della Nazionale inglese non ha dubbi: “La voglia di riuscire a praticare un rugby  spettacolare ed efficace era tanta. Ci siamo riusciti, direi. Fare 40 punti contro i London Irish mi pare davvero un buon inizio”. Del passato gli interessa poco: “So solo che in pre stagione abbiamo lavorato moltissimo sulla fase offensiva. La squadra ha cercato di cambiare. Tutto qua. Non  mi interessa come giocavano i Sarries l’anno scorso: solo calci o roba del genere…Da quando sono arrivato la parola d’ordine è: muovere la palla. Questo faremo per vincere. Mi pare che la prima uscita sia andata bene. L’inizio è stato positivo, ora lentamente cercheremo di migliorare ancora. Anche se sono consapevole del fatto che non tutte le partite saranno come questa”. Quasi sotto forma di risposta, in un dibattito che però non c’è mai stato, sono arrivate le parole  di coach  dei London Irish Brian Smith:”Quando abbiamo battuto Munster in amichevole (34-10, ndr)  tutti ci hanno fatto i complimenti e detto che siamo una buona squadra” ha dichiarato. “Non si diventa una cattiva squadra in una settimana. Abbiamo mancato qualche occasione nel primo tempo e nella ripresa concesso troppo i difesa. In campo. Ruggine nei nostri meccanismi, direi. Ma non abbiamo alcuna intenzione di mollare. Ci toglieremo quanto prima questa polvere di dosso”.Giorgio Sbrocco

Premiership – Grave infortunio allo scozzese Joe Ansbro (London Irish). Vertebra fratturata ma non servirà l'interevento chirugico. By Giorgio Sbrocco

Tripla frattura non scomposta e senza interessamento delle terminazioni nervose alla prima vertebra cervicale. Questa la diagnosi dell'infortunio toccato allo scozzese Joe Ansbro in forza ai London Irish nel corso del secondo tempo dell'amichevole con Munster. Il giocatore (11 caps con la Scozia), ricoverato presso l'ospedale universitario di Cork non verrà sottoposto ad intervento chirurgico. Immobilizzazione per 8 settimane e rieducazione, la prognosi dello staff medico del nosocomio irlandese. Rientro previsto in dicembre. “Mio figlio muove mani e piedi” ha dichiarato il padre a BBC Scotland dopo l'accaduto. “In occasioni come questa occorre mantenere il sangue freddo. Sono notizie che ogni genitore teme di dover ricevere. Ma il rugby resta uno sport fantastico e certi accadimenti, purtroppo, non si possono escludere”.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball