17
dicembre


Tags
,
,

ProD2 – Chabal in attesa della squalifica. Giraud Ko: “Mi teneva…”. By Giorgio Sbroccop

Tecnicamente si è trattato di un destro molto largo, troppo largo e sguaiato per  i canoni della nobile arte, una mezza sventola buona per qualche regolamenti di conti in osteria ma che difficilmente avrebbe diritto di cittadinanza su un ring. Però il povero Marc Giraud, n. 8 di Agen, il colpo l’ha sentito, e anche tanto. Si è persino slogato una caviglia. La stampa francese parla con insistenza del colpo proibito sferrato al termine di una mischia chiusa dall’Orco per eccellenza, il barbuto Sébastien Chabal attualmente in forza al Lione in seconda divisione (ProD2) per il quale è attesa una squalifica esemplare. “E meritata” tiene a sottolineare il colpevole, noto anche con il nickname di…Anestesista “perché certi gesti su un campo da gioco non devono accadere. È stato un riflesso condizionato, non un gesto deliberato. Lui mi teneva per la maglia e mi impediva di avanzare. Ero senza palla, mi sono girato e il colpo è partito”. Fin qui la cenere in capo. Poi il contrattacco: “Tutto questo bombardamento mediato mi disturba. Di questa cosa si parla solo perché c’è di mezzo il mio nome. Fosse successo a un altro…a chi interessa parlare del ProD2?”. E la riflessione finale in attesa della quantificazione della pena: “Ho già deciso che questo sarà il mio ultimo campionato. Fra sei mesi ho chiuso. Se vogliono che smetta prima, che me lo dicano!”. L’Orco si fa filosofo: “Ho cominciato a giocare a rugby per caso (faceva l’operaio metalmeccanico, ndr), vorrà dire che emetterò per un segno del destino. Se do così tanto fastidio, allora me ne vado!”. Auguri! Giorgio Sbrocco

16
dicembre


ProD2 – Perde Lione, La Rochelle si avvicina. By Giorgio Sbrocco

Cade ancora Lione nel 14esimo turno di ProD2 che sui segnale per il doppio parteggio di Auch e di Mont de Marsan. La capilista perde di misura con Agen e mantiene il comando della classifica davanti a La Rochelle che guadagna qualcosa ma sai mantiene a distanza di sicurezza. Al terzo posto l’accoppiata Pau- Agen Pro D2 – XIV giornata Auch -  Dax 16 - 16  Béziers  - Narbonne 16 - 15  Bourgoin - Albi 9 - 12  Carcassonne  - Bourg-en-Bresse 17 - 19  Colomiers - Aurillac 50 - 3  Mont-de-Marsan  -Pau 12 - 12  Agen  - Lione 20 - 19  La Rochelle  - Tarbes 18 - 3 Classifica: Lione 52; La Rochelle 46; Pau, Agen 45; Bourgoin 38; Colomiers 36; Narbonne 34; Aurillac 33; Mont-de-Marsan 30; Tarbes 29; Béziers 28; Dax 27; Albi 25; Carcassone, Bg-en-Bresse 21; Auch 18 Giorgio Sbrocco

02
dicembre


ProD2 – Lione sempre più solo. E sul fondo è guerra annunciata. By Giorgio Sbrocco

Lione i fuga dopo le gare del 12esimo turno del ProD2 francese. Alle spalle della corazzata lionese ora c’è Agen che ha sconfitto La Rochelle nello scontro diretto e che precede di due lunghezze la coppia La Rochelle-Pau. In coda: 8 squadre in 8 punti annunciano duelli di fuoco per stabilire chi retrocederà in Federale1 l’anno prossimo. ProD2 – XII giornata Pau – Aurillac 20 – 9 Auch – Albi 29 – 29 Beziers – B. en Bresse 25 – 18 Carcassonne – Bourgoin 16 – 18 Colomiers – Narbonne 32 – 16 Lione – Dax 31 – 8 Mont de Marsan – Tarbes 21 – 15 La Rochelle – Agen 17 – 25 Classifica : Lione 51, Agen 40, La Rochelle, Pau 38, Bougoin 33, Aurillac 32, Colomiers, Narbonne 28, Mont de Marsan, Tarbes 24, Beziers 23, Dax 21, Carcassonne, Albi 20, Auch, B. en Bresse 16 Giorgio Sbrocco

25
novembre


Pro D2 – Lione in fuga. By Giorgio Sbrocco

Vincendo di misura a Bougr en Bresse e approfittando della sconfitta a Narbonne di La Rochelle, il Lione ha allungato il passo e ora si trova solo al comando della classifica del ProD2 dopo 11 giornate, inseguito a distanza da La Rochelle (che ha perso l’azzurro Gonzalo Canale per il resto della stagione), Agen e Pau. In coda: 9 squadre in 10 punti e vittorie pesanti di Carcassonne a Beziers e di Dax in casa con Tarbes. ProD2 – XI giornata Narbonne – La Rochelle 25 – 17 Aurillac – Mont de Marsan 42 – 12 Albi – Pau 19 – 20 Bourg en Bresse – Lione 24 – 27 Dax – Tarbes 26 – 15 Agen – Colomiers 36 – 14 Beziers – Carcassonne 20 – 23 Bourgoin – Auch 32 – 8 Classifica : Lione 46, La Rochelle 38, Agen 36, Pau 34, Aurillac 32, Bougoin 29, Narbonne 28, Colomiers 24, Tarbes 23, Dax 21, Mont de M. 20, Carcassonne, Beziers 19, Albi 18, Bourg en Br. 15, Auch 14 Giorgio Sbrocco

11
novembre


ProD2 – Vincono Lione, La Rochelle e Pau. By Giorgio Sbrocco

Vittorie di Lione (nel derby con Bourgoin, grande meta di Chabal) e Pau (su Agen) nella X giornata del ProD2 francese che ha registrato la larga vittoria di La Rochelle su Colomiers. La formazione dell’Orco guida la classifica davanti a La Rochelle con Agen e Pau più distaccati. In coda: la lotta per la salvezza è fra Dax, albi, Carcassonne, Auch e Bourg en Bresse. Il campionato riprenderà il 23 novembre.ProD2 – X giornataLione – Bourgoin 22 – 6Albi – Narbonne 28 – 24Auch - Bourg en Bresse  16 – 11Carcasonne – Dax 18 – 16La Rochelle – Colomiers 37 – 13Mont de Marsan – Bezier s 11 – 11Tarbes – Aurillac 43 – 14Pau – Agen 12 -11Classifica : Lione 41, La Rochelle 38, Agen 32, Pau 30, Aurillac 27, Colomiers, Narbonne, Bourgoin 24, Tarbes 23, M. de Marsan 20, Beziers 18, Dax, Albi 17, Carcassonne 15, Auch, B, en Bresse 14Giorgio Sbrocco

23
settembre


ProD2 – Non si ferma Lione. La Rochelle al secondo posto con Agen. By Giorgio Sbrocco

 Continua la marcia (per ora trionfale, forse inarrestabile) del Lione che vince l’atteso sconto diretto con Pau e vola solo al comando con 18 punti. Alle sue spalle si confermano La Rochelle (degli azzurri Gonzalo Canale e Leandro Cedaro) e Agen rispettivamente vittoriose a Auch e in casa con Bourgoin. In coda perdono anche: Carcassone, Albi, Mont de Marsan e Bourg en BresseProD2 – IV giornataAgen – Bourgoin 39-12Lione – Pau 39-7Auch – La Rochelle 13-17Aurillac – Bourg en Bresse 34-7Colomiers – Carcassonne 29-13Dax – Beziers 27 – 13Narbonne – Mont de Marsan 19-13Tarbes – Albi 42-19Classifica : Lione 18, La Rochelle, Agen 14, Colomiers, Pau 13, Tarbes 11, Aurillac 10, Bourgoin, Beziers 9, Dax, Narbonne 8, Auch, Mont de M., B. en Bresse 6, Carcassonne 5, Albi 1  

03
settembre


Tags
,
,

Pro D2 – Lione e Pau subito al comando. By Giorgio Sbrocco

Partenza sparata per Lione  (52 punti segnati ma 38 subiti a Carcassonne) e Pau, uniche due formazioni a conquistare il bonus offensivo, nella prima giornata del ProD2 francese. Un punto per sconfitta sotto break per Tarbes, La Rochelle, Colomiers, Bourg-en-Bresse a Albi. Pro D2 – I  giornataCarcassonne - Lione 38 - 52 Albi - Agen 12 - 17 Béziers - Tarbes 20 - 19 Bourgoin - Bg-en-Bresse 18 - 13 Dax - Colomiers 18 - 15 Narbonne - Aurillac 34 - 23 Pau - Auch 27 - 12ClassificaPau, Lione 5; Narbonne, Agen, Bourgoin, Mont-de-Marsan, Dax, Béziers 4; Tarbes, La Rochelle, Colomiers, Bg-en-Bresse, Albi 1; Aurillac, Carcassonne, Auch 0Giorgio Sbrocco

27
agosto


Tags
,

ProD2 – Nallet (Lione): “Un’ultima stagione. Obiettivo Top14”. By Giorgio Sbrocco

Quella che comincerà sabato sarà l’ultima stagione da giocatore per la seconda linea  e capitano del Lione Lionel Nallet (36 anni, 70 caps con la Francia). Rugby rama lo ha sentito e ne ha raccolto le dichiarazioni. “In fin dei conti – ha detto Nallet - non è niente di speciale o di significativamente differente. Posso dire  che con ogni probabilità quella appena  conclusa è stata la mia ultima preparazione pre campionato. E questa la considero tutto sommato una buona notizia, trattandosi di una parte del mio lavoro di cui non credo che sentirò la mancanza. È sul terreno di gioco che riesco ancora a divertirmi. Allenarsi ogni giorno comincia a pesare…ma ho deciso di giocare ancora un anno perché ho obiettivi precisi da centrare”. Quali? “Tornare in Top14 con Lione. E per farlo occorrerà partite forte. Andrebbe bene anche accedere alla post stagione e da lì provare a centrare la promozione. Le buone squadre in questo campionato certo non mancano. Sarà un torneo molto difficile. Abbiamo un bel gruppo di giocatori, se la fortuna non si accanirà in termini di infortuni come ha fatto l’anno scorso…”.Giorgio Sbrocco

20
agosto


Tags
,
,

ProD2 – A Lione arriva il Lomu keniano. By Giorgio Sbrocco

Lo chiamano il Lomu keniano e giocherà in Francia con la maglia del Lione in ProD2. Si tratta del 23enne Willy Ambaka (1.93 per 98 kg), stella della Nazionale del Kenia di Rugby Seven che ha raggiunto la semifinale al recente Mondiale di Mosca. L’arrivo del forte giocatore africano in Europa, secondo molti osservatori, potrebbe indurre un numero consistente di club del vecchio continente ad approfondire la conoscenza del mercato africano al di fuori del Sud Africa.Giorgio Sbrocco

26
luglio


ITM Cup – La storia a lieto fine del disoccupato Regis Lespinas. By Giorgio Sbrocco

Su e giù dalla linea dell’equatore. Sono tante le stelle del rugby del Sud che emigrano in Europa, poche quelle che compiono il percorso inverso. Pochissime quelle che stelle non sono, ma solo buoni giocatori. È il caso di Regis Lespinas, mediano di apertura 28enne, originario di Brive e un passato più che dignitoso con le maglie di Montpellier e Montauban, che al termine della stagione 2012/2013 si è trovato “tagliato” da Lione (ProD2) che non gli ha rinnovato il contratto. Disoccupazione. Lespinas non si è perso d’animo: biglietto aereo per l’altra parte del mondo, destinazione Napier (Hawke’s Bay, isola del Nord, NZ) dove comincia a giocare con una squadra di dilettanti (Napier Old Boys Marist) con l’obiettivo di mettersi in mostra e attirare l’interesse di qualche club più titolato o, addirittura della squadra della Provincia che disputa l’ITM cup. Obiettivo raggiunto giovedì scorso con la firma di un contratto con il XV di Hawke’s Bay. E dal 17 agosto il francese, che prima div emigrare agli antipodi aveva tentato l’avventura inglese a Gloucester (fallita),  sarà in campo nel campionato di seconda divisione delle Provincie (ex NPC). Nel futuro di Lespinas c’è il Super Rugby 2014? Difficile fare previsioni, anche se l’ITM cup è la vetrina ideale per mettersi in mostra agli occhi degli scout delle franchigie australi. Intanto rimane il dato storico: Lespinas è il secondo francese a giocare in un club NZ, prima di lui solo il pilone Califano che vestì la maglia degli Auckland Blues. Un numero superiore di rugbisti d’Oltralpe, invece, ha giocato per franchigie sudafricane. Cinque, per la precisione: Thierry Lacroix (Sharks), Olivier Roumat (Sharks),  Laurent Cabannes (Western Province), Frédéric Michalak (Sharks,) e Virgile Lacombe (Southern Kings).Giorgio Sbrocco

Rugby Ball